Auricolari bluetooth

I migliori auricolari bluetooth hanno lentamente conquistato il mercato soppiantando poco alla volta soluzioni precedentemente molto diffuse: sebbene in giro per i negozi dedicati e sul web non sia di certo difficile reperire la variante con filo, la versione wireless di questo prodotto sembra infatti ad oggi catturare maggiormente l’attenzione di chi compra.

Del resto la tecnologia in questo ambito ha fatto passi da gigante. Con qualche decina di euro si riesce ormai ad acquistare un articolo davvero degno di nota e, diciamocelo in tutta sincerità, molto più pratico di quanto non sia una auricolare con cavo: non avere un filo che si aggrovigli in continuazione, che resti impigliato in ogni dove o che ci limiti nei movimenti è innegabilmente una gran bella liberazione.

opinioni classifica e prezzo migliori modelli in vendita online

Inoltre, diversamente da quanto accadeva al momento del loro debutto sul mercato, gli auricolari bluetooth ormai sono parecchio leggeri, garantiscono agli utenti una certa autonomia e si adattano praticamente ad ogni contesto. C’è poi da dire che se si ha l’abitudine di ascoltare la musica direttamente dal proprio smartphone e se si è in possesso di un prodotto diffusissimo, quale ad esempio l’iPhone 7, la scelta diventa quasi obbligata dato che il telefonino in questione non è corredato da jack per cuffie. Insomma: ci sono davvero molte ragioni per accantonare i vecchi auricolari e passare finalmente alla versione bluetooth.

A questo punto però, dato che non tutti i prodotti presenti sul mercato possono dirsi uguali o equiparabili, diventa fondamentale imparare a barcamenarsi tra le tante offerte reperibili in commercio. Ecco a tal proposito una piccola guida.

Come scegliere le cuffie auricolari bluetooth senza fili?

Come fare ad individuare i migliori auricolari bluetooth tra quelli esposti sugli scaffali dei negozi dedicati? Ci sono diversi parametri che possono guidare l’utente verso la scelta più adatta alle proprie esigenze o verso quel prodotto che non teme confronti e noi abbiamo pensato di radunarli tutti in questa breve lista. Ecco quindi le caratteristiche che bisognerà sempre esaminare con cura prima di mettere mano al portafogli:

Formato

Quando a proposito di auricolari si parla di formato non si intende tanto la dimensione dell’oggetto in sé quanto piuttosto il design dello stesso. Alcuni auricolari sono stati progettati infatti per essere introdotti direttamente nell’orecchio ed a tale scopo sono stati corredati da gommini di misure differenti che, in quanto intercambiabili, rispondono un po’ alle esigenze di tutti gli utenti. Alla variante in-ear, quella appena descritta, si aggiunge anche la earbuds, vale a dire la più classica, quella cioè che per consentirci di udire un suono non necessita di essere inserita nel condotto uditivo.

Bisogna dire che questa soluzione è la meno apprezzata dagli utenti e, forse a seguito di ciò, le case produttrici non immettono più sul mercato molti modelli di auricolari earbuds. Non esiste comunque in questo caso un prodotto migliore dell’altro: la scelta dovrà infatti derivare a questo punto soltanto da motivazioni personali (comodità, forma delle orecchie, ecc.)

Cavo

Molti auricolari bluetooth, per quanto privi di cavo che li congiunga ad una sorgente audio, sono comunque collegati tra loro per mezzo di un filo. Esso, collocato quindi tra la cuffia destra e la sinistra, consta spesso anche di microfono e controlli. Tuttavia chi proprio di cavi non volesse saperne potrebbe tranquillamente acquistare degli auricolari del tutto wireless.

Questa scelta è decisamente più comoda e pratica rispetto all’altra ed offre inoltre la possibilità di utilizzare soltanto una cuffia; basti pensare al mono spesso adoperato per parlare al cellulare mentre si guida. Attenzione però: gli auricolari mono servono principalmente a comunicare al telefono senza avere la necessità di tenere il cellulare nelle immediate vicinanze delle orecchie o di impegnare le mani. Questa variante non consente però di ascoltare la musica né tanto meno di accoppiare un mono destro ed un mono sinistro.

E’ semmai possibile invece acquistare degli auricolari che all’occorrenza possano essere utilizzati in versione mono. Questa soluzione, per cui non è prevista la presenza di alcun tipo di cavo, ha però anche degli svantaggi: innanzitutto l’oggetto si perde con una maggiore facilità ed in secondo luogo controllare il volume o ascoltare un audio di qualità (soprattutto quando si tratta di musica) diventa un po’ più difficile.

Se in ogni caso, magari alla luce di queste informazioni, si scegliesse di acquistare degli auricolari collegati tra loro da filo sarebbe bene valutare a priori la facilità con cui esso potrebbe aggrovigliarsi.

Auricolari per sportivi

Alcune tipologie di auricolari, soprattutto se utilizzate in contesti un po’ diversi dal solito, possono risultare più o meno adatti ad assolvere alle loro funzioni. In quanti, ad esempio, sanno che esistono dei prodotti pensati appositamente per gli sportivi? Gli auricolari di uso comune non sono il massimo quando si corre o si sgambetta in palestra: meglio ricorrere allora ad un articolo che in qualche modo resista al sudore, alla polvere e persino agli agenti atmosferici.

In più gli auricolari pensati per gli sportivi sono strutturati in modo da essere più stabili rispetto alla media e, grazie ad un piccolo arco appoggiato alla superficie esterna dell’orecchio, cadranno raramente anche durante le più dure sessioni di allenamento. Alcuni auricolari per sportivi, si tratta ovviamente di prodotti di fascia alta, sono persino corredati di cardiofrequenzimetro, contapassi e computerini in grado di valutare il numero di calorie bruciate dopo un certo esercizio fisico.

Autonomia e tempi di ricarica

Per poter funzionare al meglio gli auricolari bluetooth necessitano dell’alimentazione a pile. Quando si acquistano questi prodotti quindi è sempre meglio verificare quale sia la loro massima autonomia, in quanto tempo possono effettuare una ricarica completa e se è possibile usufruire di un’impostazione di ricarica rapida

Compatibilità

La stragrande maggioranza degli auricolari ad oggi in commercio può dirsi compatibile con bluetooth 4.1, 4.2 e 5.0 oltre che con versioni ancora più datate. In teoria questo significa che non dovrebbero esserci grosse difficoltà ad adattare il prodotto anche a modelli relativamente vecchi di cellulari, tablet o computer.

Prestazioni

I più recenti auricolari bluetooth riescono a comunicare anche a distanze pari a circa una decina di metri. Alcuni possono avvalersi della tecnologia NFC che consente di connettersi in maniera più semplice e veloce a diversi dispositivi: si pensi ad esempio al chip W1 o H1 di Apple che consente di agganciare un impianto semplicemente avvicinandolo agli auricolari e cliccando sulla conferma di connettività.

Si tenga poi in considerazione anche il numero massimo di dispositivi a cui è possibile connettersi in simultanea: se si lavora abitualmente su svariate sorgenti il suggerimento è quello di acquistare a priori degli auricolari multipoint che consentano per l’appunto di interfacciarsi contemporaneamente con più terminali.

Controlli

Come già accennato in precedenza, i controlli possono trovarsi sul cavo che collega due auricolari o proprio sulle cuffie. Essi servono a decidere il volume d’ascolto, a rispondere ad eventuali chiamate, a programmare la riproduzione audio, ad interagire con Siri o con l’assistente vocale di Google e quant’altro. Attenzione: in certi casi i controlli potrebbero funzionare soltanto su un dato sistema operativo o, in alternativa, precludere alcune funzioni su dispositivi non esattamente compatibili.

Per intenderci comprando una certa marca di auricolari ci si potrebbe trovare nella condizione di avere libero accesso al controllo del volume o delle altre funzioni audio, ma del tutto impossibilitati a dialogare con Siri. Il suggerimento quindi è quello di verificare sempre la compatibilità dei sistemi operativi.

Microfono

E’ chiaro che il microfono in questo caso serve essenzialmente a rispondere ad eventuali chiamate. Esso è quasi sempre presente negli auricolari e può offrire prestazioni più o meno elevate in relazione alla presenza di alcune funzioni o alla componentistica utilizzata dalla casa produttrice. Anche la qualità del microfono, ove possibile, andrebbe sempre valutata prima di compiere un acquisto.

Qualità del suono

Per quanto riguarda la qualità del suono è difficile dare dei buoni consigli a chi legge. Tale affermazione trova giustificazione nel fatto che ogni prodotto presente sul mercato è in grado di offrire standard qualitativi diversi e non è quindi possibile fare delle generiche valutazioni in merito.

L’unica maniera per poter scegliere degli auricolari che suonino in modo da soddisfare le richieste dell’utente è forse quello di affidarsi alle tante recensioni sui prodotti che facilmente si possono reperire online. In alternativa i più fortunati potranno provare direttamente i vari modelli di auricolari grazie alla cortesia del loro negoziante di fiducia o magari tastando i prodotti acquistati da amici e parenti.

Isolamento

Il grado di isolamento è strettamente connesso alla qualità del prodotto. Una certa importanza in tal senso hanno anche i gommini che la casa produttrice offre a corredo degli auricolari. Chi preferisce godere di un isolamento totale dovrebbe orientarsi a priori su un articolo in cui sia presente l’opzione di cancellazione attiva dei rumori. Attenzione: questa soluzione si è rivelata nel tempo davvero efficace eliminando del tutto i fastidiosi rumori esterni che “inquinano” l’ascolto della musica. Il problema però è che gli auricolari dotati di tale possibilità sono davvero molto costosi.

App dedicate

Non tutti ne sono a conoscenza, ma alcuni auricolari possono essere adeguatamente equalizzati o configurati mediante l’uso di apposite app scaricabili sugli smartphone. E’ quindi bene anche in questo caso verificare la qualità dell’applicazione di supporto associata al prodotto che si desidera acquistare

Risposta in frequenza

Con questa locuzione si indica la gamma di frequenze che l’auricolare riesce a riprodurre. Esse si misurano in Hz. Un buon prodotto ha in genere un range abbastanza ampio che nella migliore delle ipotesi supera anche i 20 000 Hz.

Impedenza

Questo valore invece si misura in ohm e serve a valutare la generica qualità del suono. Il suggerimento è quello di utilizzare sorgente ed auricolare dotati della stessa impedenza (o di valori comunque paragonabili): soltanto così gli audio ascoltati risulteranno distintamente percettibili.

Sensibilità

Quest’altro valore si misura in db ed indica il volume massimo a cui è possibile ascoltare la musica senza andare in distorsione. Ad una maggiore sensibilità corrisponde sempre un prodotto migliore.

Supporto aptX

Questa funzione consente di godere di uno streaming audio di qualità sicuramente superiore rispetto a quella normalmente garantita dagli auricolari bluetooth ed in certi casi anche a quella offerta da alcune tipologie di CD audio.

Migliori cuffie auricolari bluetooth wireless 2021: Recensioni e prezzi

1
Cuffie Bluetooth Senza Fili Wireless Auricolari...
  • 【Display a LED e Eccellente qualità del...
  • 【Associazione automatica con controllo...
  • 【35 ore di riproduzione e ricarica rapida...
ORA IN OFFERTA2
HOMSCAM Cuffie Bluetooth 5.0 Auricolari Bluetooth Senza...
6.393 Recensioni
HOMSCAM Cuffie Bluetooth 5.0 Auricolari Bluetooth Senza...
  • 【BLUETOOTH 5.0】Gli auricolari wireless sono...
  • 【Primo Passo Accoppiamento】Togliere entrambi...
  • 【Super Qualità Acustico】La tecnologia...
3
Cuffie Bluetooth, Auricolari Bluetooth Con Microfono...
4.022 Recensioni
Cuffie Bluetooth, Auricolari Bluetooth Con Microfono...
  • 【Qualità del suono avanzata】 Ogni auricolare...
  • 【 42 ore di riproduzione con ricarica rapida...
  • 【 Accoppiamento e controllo touch 】 Le due...
4
Beats Studio Buds – Auricolari bluetooth totalmente...
  • Piattaforma acustica personalizzata, per un suono...
  • Controlla il suono grazie alle due diverse...
  • Morbidi copriauricolari disponibili in tre misure...
ORA IN OFFERTA5
yobola Cuffie Bluetooth, Auricolari Bluetooth 5.1 con...
  • Controllo touch e controllo del volume - Insieme...
  • Suona come un professionista - una qualità audio...
  • Ottima durata della batteria - Gli cuffie...
ORA IN OFFERTA6
Tiksounds Auricolari Bluetooth, Cuffie Bluetooth5.0,...
3.006 Recensioni
Tiksounds Auricolari Bluetooth, Cuffie Bluetooth5.0,...
  • 150 ore di Riproduzione: Le Q25 auricolari...
  • Bassi Profondi: Gli cuffie bluetooth con driver...
  • Design Sportivo: l'cuffie wireless adotta un...
ORA IN OFFERTA7
Cuffie Bluetooth Cancellazione Attiva del Rumore, Bassi...
1.253 Recensioni
Cuffie Bluetooth Cancellazione Attiva del Rumore, Bassi...
  • 【Cancellazione attiva del rumore】 Con...
  • 【4 microfoni per garantire la chiamata】 Ogni...
  • 【Bluetooth 5.0 e accoppiamento in un...
8
Tiksounds Cuffie Bluetooth, Auricolari Bluetooth 5.0...
12.498 Recensioni
Tiksounds Cuffie Bluetooth, Auricolari Bluetooth 5.0...
  • Accurata visualizzazione della potenza e aspetto...
  • Powerbank e 150 ore di riproduzione: Gli cuffie...
  • Aumento del 43% dei bassi: Gli auricolari wireless...
ORA IN OFFERTA9
Cuffie Bluetooth Sport, Auricolari Bluetooth 5.1 Bassi...
2.756 Recensioni
Cuffie Bluetooth Sport, Auricolari Bluetooth 5.1 Bassi...
  • Bluetooth 5.1: Bluetooth 5.1 consente auricolari...
  • Super qualità acustico and riduzione del rumore:...
  • IP7 impermeabile e design ergonomico: la...
10
Cuffie Bluetooth, Occiam Auricolari Wireless Bluetooth...
  • Display di alimentazione a LED per auricolari e...
  • 48 ore di durata della batteria con custodia di...
  • Design ingegneristico sportivo. I ganci auricolari...