Autoabbronzante

L’autoabbronzante è il più fidato amico di coloro i quali non amano sfoggiare una carnagione chiara, soprattutto durante i mesi più caldi dell’anno. Del resto come dargli torto? Quando la pelle assume delle tonalità ambrate o tendenti al marroncino sembra quasi di acquisire un po’ di fascino in più ed in molti farebbero carte false per poter mantenere questo colorito per tutto l’anno. Il problema però è che esporsi ai raggi del sole in maniera indiscriminata, abusare di lampade e docce abbronzanti e così via può nuocere alla salute ed alla bellezza della cute.

Non è raro insomma che l’amore per la tintarella si traduca nella comparsa di rughe ancora in giovane età, di antiestetiche macchie che in genere caratterizzano le pelli anziane e, purtroppo, persino del melanoma. Ecco perché è sempre bene agire con moderazione e fare ampio uso di creme protettive e lozioni autoabbronzanti.

Questi prodotti, capaci di schermare i raggi UV, regalano un’abbronzatura molto naturale ed in tempi forse anche più rapidi rispetto a quelli previsti da Madre Natura (soprattutto per chi ha la pelle di porcellana…).

i migliori prodotti in vendita online-prezzi e recensioni

Autoabbronzante: come funziona?

Ma per quale motivo una crema o una lozione dovrebbe scurirci la pelle? Secondo quale criterio un autoabbronzante dovrebbe dare gli stessi risultati di una lunga esposizione ai raggi solari? Iniziamo col dire che l’effetto è molto simile a quello che si ottiene rimanendo in spiaggia per ore ed ore, ma c’è un trucco.

Mentre i raggi UV penetrano nella pelle stimolando l’azione della melanina, sostanza che in alte concentrazioni contribuisce a rendere la cute più scura, gli autoabbronzanti lavorano sul corneo, uno strato molto superficiale della pelle. Da qui la maggiore velocità dei cosmetici rispetto alle ai raggi solari.

Autoabbronzante: Inci o lista degli ingredienti

Un po’ come si fa quando si comprano degli alimenti, l’acquisto dei cosmetici dovrebbe essere preceduto da un attento esame dell’INCI, vale a dire della lista degli ingredienti che li compongono. Questo elenco però è riportato sui prodotti provenienti da alcune aree del mondo, ma non da altre (meglio in questo caso diffidare), ecco perché non sempre è reperibile sui flaconcini che ci capitano sotto mano.

Per quanto riguarda l’autoabbronzante uno degli ingredienti in genere più utilizzati è il DHA, ossia una particolare molecola di zucchero che entra in reazione con le cellule della pelle determinando un inscurimento della stessa. In ragione della maggiore o della minore percentuale di DHA contenuta nell’unguento, la crema conferirà all’epidermide colorazioni più o meno scure ed agirà in tempi differenti. Ovviamente maggiore sarà la sua presenza e più marcati e veloci saranno i risultati.

A questa molecola si aggiungono spesso anche altri zuccheri quali ad esempio l’eritrulosio che agisce facendo sì che l’abbronzatura ottenuta tenda più al marrone che a toni innaturali quali l’arancione e che il processo avvenga comunque in maniera graduale e quindi anche più duratura.

Oltre ai suddetti zuccheri, veri e propri must dell’autoabbronzante, le varie formulazioni in commercio prevedono la presenza anche di elementi alla fin fine non proprio necessari. Alcuni di essi servono a conferire una particolare colorazione al composto, altri a profumarlo, altri ancora ad accentuare il risultato prodotto dall’azione degli zuccheri oppure a nutrire ed idratare l’epidermide provata dall’azione dei raggi del sole. Tra gli elementi utili ma non fondamentali possiamo citare il caramello, il burro di karitè, l’henné, l’aloe, i gusci di noce e gli oli essenziali.

Esistono poi in commercio anche autoabbronzanti biologici, ma dato che anch’essi devono necessariamente contenere gli zuccheri di cui sopra, l’effettiva differenza con i prodotti chimici risiede nella sintesi di ingredienti provenienti esclusivamente da vegetali. Tali vegetali inoltre derivano sempre da coltivazioni biologiche in cui la chimica non c’entra praticamente nulla.

I risultati

Quando si sceglie il proprio autoabbronzante si deve ovviamente badare anche ai risultati da ottenere ed in particolare alla velocità con cui si spera di poter sfoggiare la propria tintarella oltre che alla durata della stessa.

Il primo di questi due parametri è facilmente determinabile dato che in commercio esistono al giorno d’oggi autoabbronzanti istantanei capaci di entrare in funzione già dopo qualche ora dall’applicazione e prodotti graduali che invece lavorano in maniera molto più lenta e necessitano quindi di ripetuti impieghi prima di poter sortire qualsiasi tipo di effetto. La rapidità d’azione differisce in queste due formulazioni in relazione alla quantità di DHA contenuta nell’autoabbronzante.

Per quanto riguarda la durevolezza della propria abbronzatura è meno facile dare delle risposte precise: essa infatti varia a seconda della frequenza d’impiego del prodotto, delle caratteristiche genetiche della pelle e quant’altro. In ogni caso è possibile affermare che l’effetto prodotto dal trattamento raramente durerà più di una settimana e che quindi, per mantenere inalterata la propria abbronzatura, sarà necessario applicare la crema più volte nel corso di brevi periodi di tempo.

L’effetto inoltre sarà più duraturo se prima di utilizzare il cosmetico in esame ci si sottoporrà ad uno scrub (le cellule morte in questo caso verranno infatti eliminate a priori e non subiranno quindi l’azione dell’autoabbronzante. Questo significa che l’unguento agirà sul derma ancora vitale e non in procinto di staccarsi).

Quale formula scegliere?

Al giorno d’oggi di autoabbronzanti è saturo il mercato. Oltre che scegliere la marca ed il prodotto specifico però è necessario prendere una decisione in merito alla formulazione da acquistare: meglio lo spray? O forse il gel? E perché non provare la crema? Magari è preferibile il fluido…

Diciamo che in questi casi la scelta non può essere esattamente casuale o istintiva: ogni formulazione si adatta infatti meglio o peggio alle proprie esigenze. Ecco allora delle informazioni utili:

  • Crema e lozione: la crema è sicuramente la formulazione più commercializzata in assoluto. I suoi pregi risiedono nelle proprietà idratanti, nutritive e lenitive che vanno ovviamente a sommarsi all’azione abbronzante. E’ facile intuire quindi che questo prodotto ben si adatta soprattutto agli utenti con pelle secca o mista che spalmeranno la lozione sull’epidermide sino ad ottenere un completo assorbimento. Quest’ultima è un po’ meno pastosa rispetto alla crema, ma i suoi pregi sono praticamente gli stessi. Entrambi i prodotti possono essere utilizzati su tutto il corpo nonché sul volto.
  • Fluido: in questo caso si sceglie di applicare sul corpo un prodotto fresco dalla consistenza molto fluida (ovviamente). Esso riesce anche ad illuminare un po’ la pelle smorta, ma agisce in maniera molto graduale. Questo prodotto è indicato soprattutto per il viso ed andrebbe applicato sulla pelle la sera quando si ha la certezza di dover uscire l’indomani mattina.
  • Gel e mousse: queste formulazioni sono state pensate soprattutto per chi ha una pelle particolarmente grassa ed infatti non ha grossi poteri idratanti. Sia nell’uno che nell’altro caso l’unguento si assorbe rapidamente permettendo all’utente di eseguire diverse applicazioni in tempi ridotti e quindi di ottenere risultati più veloci. Tuttavia questa caratteristica è anche un po’ pericolosa: si rischia infatti di stressare eccessivamente la pelle con ripetute applicazioni ed i meno esperti potrebbero per questo ottenere dei risultati innaturali e poco piacevoli alla vista. La parola d’ordine insomma è “moderazione”. Si consideri infine che i gel donano alla pelle una piacevole sensazione di freschezza. Tanto questi quanto le mousse possono essere impiegati su tutto il corpo.
  • Spray: lo spray viene in genere applicato sulla pelle in maniera molto rapida, basta infatti vaporizzarlo avendo cura di mantenere una distanza pari ad una ventina di centimetri tra la bomboletta ed il corpo e lavorare su assi di movimento circolari. Questo prodotto consente di raggiungere bene anche tutte quelle zone che difficilmente possono essere trattate senza l’aiuto di una seconda persona (ad esempio la schiena). Attenzione però all’assorbimento che, essendo molto rapido, rischia di indurre l’utente in errore e di far sì che alcune zone del corpo alla fine risultino più abbronzate di altre. Il prodotto ben si adatta ad essere usato su tutto il corpo.
  • Salviette: questa è forse la formula più semplice in assoluto dato che non bisogna far altro che passare il panno sulle zone interessate. L’articolo ben si adatta a chi volesse mantenere la tintarella già conquistata o a chi va sempre di fretta o preferisce non ungersi. Le salviette possono essere impiegate tanto sul corpo quanto sul volto.

Pro e contro

Ma, riassumendo, quali sono i pro legati all’uso di un buon autoabbronzante? Beh, innanzitutto la rapidità con cui esso agisce, per non parlare poi del suo potere di risolvere situazioni estetiche potenzialmente imbarazzanti. Chi ad esempio fosse costretto improvvisamente ad indossare un abito diverso da quello preventivato mostrando un’abbronzatura a zone, potrebbe porre rimedio al problema in tempi davvero rapidi. In ultimo questo prodotto, a detta dei ricercatori, è sicuro e non può quindi arrecare danni all’organismo.

Esistono anche dei contro legati all’uso degli autoabbronzanti? Purtroppo sì, ma si tratta di problemi facilmente arginabili. In primo luogo è necessario prestare la massima attenzione all’applicazione che se eseguita male rischia di regalarci un’antiestetica tintarella a macchie. In secondo luogo alcuni fototipi utilizzando questi prodotti potrebbero sfoggiare un’abbronzatura sicuramente meno credibile e naturale rispetto ad altri.

Migliori autoabbronzanti viso e corpo 2019

1
Collistar Gocce Magiche Autoabbronzanti Corpo-Gambe - 125 ml.
257 Recensioni
Collistar Gocce Magiche Autoabbronzanti Corpo-Gambe - 125 ml.
  • Nome del prodotto: Corpo-Gambe Magic Drops - Concentrato autoabbronzante effetto ultra-rapido
  • Marca: COLLISTAR
  • Dimensione: 125ml
3
Nature's Arga' Oro Solare Gocce di Sole per il Viso, Fluido Autoabbronzante - 30 ml
133 Recensioni
Nature's Arga' Oro Solare Gocce di Sole per il Viso, Fluido Autoabbronzante - 30 ml
  • Fluido per avere una abbronzatura rapida in ogni momento dell'anno, contiene olio di argan e regala i benefici dell'acido ialuronico
  • Nome della marca: bios line
  • Seguire le indicazioni d'uso
4
Australian Gold Autoabbronzante Ricco di Vitamine - 177 ml
81 Recensioni
Australian Gold Autoabbronzante Ricco di Vitamine - 177 ml
  • Autoabbronzante
  • Non contiene oli minerali, paraffina, paba, alcol
  • Non unge
  • Ricco di vitamine
5
Collistar Gocce Magiche Concentrato Autoabbronzante per Viso, Uomo, 30 ml
126 Recensioni
Collistar Gocce Magiche Concentrato Autoabbronzante per Viso, Uomo, 30 ml
  • i migliori prodotti per la cura del tuo corpo
  • Dimensioni prodotto imballato: 8 x 10 x 15 cm
  • Effetto ultra-rapido
  • Dona al viso un'abbronzatura intensa, senza macchiare
6
That'so, Spray autoabbronzante per viso e décolleté, 125 ml, Dark
56 Recensioni
That'so, Spray autoabbronzante per viso e décolleté, 125 ml, Dark
  • Spray autoabbronzante viso e corpo per un'abbronzatura immediata e a lungo termine; colorazione luminosa e intensa senza lasciare macchie, colore...
  • Spruzzare direttamente sulla pelle con un movimento continuo e uniforme, tenendo lo spray a circa 30 cm; lasciare asciugare senza strofinare,...
  • Profumazione mandorla, ciliegia & vaniglia
  • Dha: 6% durata: 4 giorni
  • Intensità colore: media
7
Collistar Spray Autoabbronzante 360° - 150 ml.
67 Recensioni
Collistar Spray Autoabbronzante 360° - 150 ml.
  • Cura della pelle - Spray Autobronzante
  • Collistar - CCO239B6 - Spray Autobronzante
  • Protezione naturale
8
dove Summer Glow Gradual Autoabbronzante lozione per il corpo da medio a scuro 2 x...
50 Recensioni
dove Summer Glow Gradual Autoabbronzante lozione per il corpo da medio a scuro 2 x...
  • Lozione nutriente per il corpo con leggera azione autoabbronzante.
  • Migliora gradualmente il colore naturale della pelle.
  • Dermatologicamente testata.
  • Il suo complesso DeepCare include nutrienti naturali per la pelle e ricchi oli essenziali che aiutano gradualmente a migliorare l'aspetto...
  • Per pelle da media a scura, 2 confezioni da 250 ml.
9
SOSIAY CICI Lozione Abbronzante, Istantanea Autoabbronzante, Naturale Glow Idratante...
  • 【ABBASTANZA RAPIDA】 Ideale per principianti o professionisti, questo acceleratore abbronzante è per uso interno ed esterno. Solo 2-3 ore per...
  • 【FORMULA IDRATANTE】 Arricchito con Vitamina E (15%), Aloe (5%) e Adonis Amurensis Extract (5%) sono ideali per l'invecchiamento, la pelle...
  • 【CERTIFICATO RIGIDO】 Questa lozione abbronzante è crudeltà, nessun test sugli animali. Approvato dalla FDA, assolutamente sicuro e di alta...
  • 【SENZA SOLE】 È possibile ottenere facilmente il bagliore graduale del sole da questa lozione abbronzante senza alcun rischio e tenerti...
  • 【SENZA PROBLEMI】 Ci sono problemi di prevendita e post-vendita, ti daremo una risposta soddisfacente entro 24 ore. In caso di insoddisfazione...
10
NYK1 Tan Force Mousse Autoabbronzante - Abbronzante Corpo per un'Abbronzatura...
40 Recensioni
NYK1 Tan Force Mousse Autoabbronzante - Abbronzante Corpo per un'Abbronzatura...
  • ABBRONZATI TUTTO L’ANNO - L’autoabbronzante corpo Tan Force è una mousse trasparente comoda e facilissima da applicare, per...
  • SI ASCIUGA IMMEDIATAMENTE - Tan Force ti donerà un’abbronzatura perfetta senza ungere e senza lasciare residui. È diverso da ogni altro gel...
  • INGREDIENTI NATURALI - Il 95% degli ingredienti dell’autoabbronzante spray Tan Force sono naturali, la percentuale più alta mai raggiunta....
  • COMODO E CONVENIENTE - Basta solo una piccolissima quantità per applicazione. La crema autoabbronzante in mousse NYK1 Tanforce da 250ml ti...
  • PERFETTO ANCHE IN PALESTRA E PISCINA - Che tu sia in palestra, in piscina o a fare sport, il super abbronzante Tan Force non verrà via o...