Cane giocattolo

Il cane giocattolo è uno dei classici intramontabili della nostra infanzia: chi non ne ha mai avuto uno? E chi può dire di non aver mai comprato un giochino del genere per regalarlo a qualche bimbo? Quello che in molti non si spiegano è perché questo giocattolo sia tanto diffuso ed apprezzato.

Beh, sicuramente un ruolo importante nella faccenda ha l’indice di gradimento dei bimbi che vedono nel loro pupazzo qualcosa di simile ad un cartone animato materializzatosi per magia proprio nelle loro mani, un oggetto rassicurante ed un surrogato del desiderio che un po’ tutti abbiamo avuto da bambini: un cucciolo in carne ed ossa che scorazzi liberamente per casa.

A livello pedagogico però questo giocattolino ha una funzione particolarmente importante: insegna ai più piccoli infatti a prendersi cura degli altri e soprattutto dei più deboli, di coloro i quali dipendono direttamente dalle loro attenzioni.

Il cane giocattolo è anche una sorta di oggetto magico che può dare al piccolo una piacevole sensazione di sicurezza e di amicizia, poco importa che provenga da un oggetto effettivamente inanimato.

Il valore didattico di questo giochino cresce se si considera che molte varianti ad oggi presenti sul mercato sono pensate per essere interattive su larga scala, per insegnare ai piccoli a leggere, a parlare, a contare e quant’altro.

I 10 migliori cani giocattolo per bambini: interattivi, che sembrano veri e camminano…

1
FurReal - Pax, il cagnolino che fa i bisognini, 4 anni +, C2178EU4
504 Recensioni
FurReal - Pax, il cagnolino che fa i bisognini, 4 anni +, C2178EU4
  • È come avere un vero cucciolo
  • Dagli da mangiare e portalo a fare una passeggiata
  • Uh-oh deve fare la pupù
  • Emette dei teneri suoni da cagnolino vero
  • Il peluche interattivo Furreal Friends Pax è un adorabile cucciolo che può essere portato al guinzaglio, dargli le sue prelibatezze da...
2
FTVOGUE - Giocattolo interattivo per bambini, elettronico, in peluche, con effetti...
8 Recensioni
FTVOGUE - Giocattolo interattivo per bambini, elettronico, in peluche, con effetti...
  • Il materiale esterno è realizzato in peluche sintetico, così morbido e comodo, sicuro e non depilabile.
  • Cane elettronico intelligente, controllo del suono, basta battere le mani e battere con i piedi, e farà una grande varietà di reazioni.
  • 8 movimenti funzionali: abbaia, sta seduto, fa l’inchino, si muove sulla testa, striscia, si muove e altro ancora. Molto carino.
  • Aiuta la fantasia pedagogica dei bambini, un bel regalo per i vostri bambini.
  • Simulazione elevata, immagine vivace, un buon compagno per i bambini, per avere un’esperienza realistica.
3
IMC Toys Lucy Cagnolina Interattiva, 7963IMIT (Lingua Italiana)
752 Recensioni
IMC Toys Lucy Cagnolina Interattiva, 7963IMIT (Lingua Italiana)
  • La confezione comprende: cagnolina interattiva
  • Cagnolina interattiva
  • Imc Toys
  • Età 3 anni +
  • Versione in italiano
4
IMC Toys- Topolino e Gli Amici del Rally Pluto Cammina, 181243MM2
278 Recensioni
IMC Toys- Topolino e Gli Amici del Rally Pluto Cammina, 181243MM2
  • Pluto filoguidato
  • Cammina ed emette suoni
  • Con ciotola per la pappa
  • Filo comando a forma di osso
  • La scatola contiene Pluto filoguidato, telecomando a forma di osso, ciotola per la pappa
5
Letterbox - Cagnolino Westie Che Cammina
149 Recensioni
Letterbox - Cagnolino Westie Che Cammina
  • West Highland White Terrier
  • Passeggia e abbaia come un cane vero
  • Telecomando integrato nel guinzaglio
  • Cane 21,5 cm di altezza
6
Rocco Giocattoli- Zigito Cane Robot, Multicolore, 88570
17 Recensioni
Rocco Giocattoli- Zigito Cane Robot, Multicolore, 88570
  • Zigito Cane Robot è il tuo nuovo compagno di gioco robotico a quattro zampe!
  • Usa la pallina come un normale telecomando oppure lanciala e il tuo fido bassotto la seguirà
  • Include: telecomando IR, sensore touch (testa), sensore di movimento (comando a gesti), effetti sonori
  • Occhi LED, fnunzione follow-me, funzioe trova-la-palla e corpo morbido
  • Da 5 anni in su
7
FurReal Friends - J.J. B0449EU6 Tenero Carlino peluche interattivo, 4 anni e più,...
721 Recensioni
FurReal Friends - J.J. B0449EU6 Tenero Carlino peluche interattivo, 4 anni e più,...
  • Sembra e si muove come un vero carlino
  • Saltella e abbaia quando lo accarezzi
  • Quando gli accarezzi la schiena si mette a cuccia
  • Vuole sempre giocare con te
8
Fisher-Price H9447-0 - Piccolo Snoopy
1.521 Recensioni
Fisher-Price H9447-0 - Piccolo Snoopy
  • Gira la testa, muove le orecchie, scodinzola e abbaia
  • Età consigliata: da uno fino a tre anni
  • Materiale: plastica
  • Assemblaggio non necessario
9
Simba-Chi Chi Star Giocattolo, 105893115
631 Recensioni
Simba-Chi Chi Star Giocattolo, 105893115
  • Chi Chi Love Star ancora più bello e tenero
  • Versione Star borsa che si illuminano al buio
  • Chi Chi ha un bellissimo fiocco in testa e l'abito rosa
10
Teorema Cane filoguidato 63277
15 Recensioni
Teorema Cane filoguidato 63277
  • NOTA BENE viene spedito un solo pezzo casuale dell'assortimento
  • NON è possibile richiederne uno in particolare
  • per qualsiasi informazione non esitare a contattarci

Come scegliere un cane giocattolo?

Sembra facile, ma in effetti non lo è: scegliere un cane giocattolo da regalare ai propri bimbi non è qualcosa di immediato o del tutto privo di implicazioni. Compiere questa azione significa infatti soffermarsi a tenere in considerazione tutta una serie di parametri più o meno importanti. Quali? Eccoli:

Età del bambino

Inutile dire che i bambini, a seconda della fase di crescita che stanno attraversando, necessitano di stimoli diversi. Inoltre possono interagire con i loro giocattoli in maniera più o meno coinvolgente.

Per i più piccoli quindi sarà il caso di scegliere un oggetto realizzato in gomma atossica o un sonaglino avente la forma di un cane e su cui magari siano presenti anche degli specchi o degli inserti sonori.

In poche parole il cucciolo giocattolo da regalare al neonato dovrà in qualche modo essere pensato per aiutarlo a superare la difficile fase della dentizione e per intrattenere il piccolo mentre mamma e papà sono lontani o provano a distrarlo per imboccargli la pappa.

I bimbi un po’ più grandi invece potrebbero apprezzare un peluche a pelo corto, ovviamente privo di parti staccabili. Una volta raggiunto l’anno di età (e non oltrepassati i tre anni di vita) i piccoli però necessitano dal loro giocattolo un po’ di interattività in più. Si sceglierà allora qualcosa che abbai, che sia in grado di muoversi autonomamente e che magari compia anche qualche azione come sgranocchiare un osso o grattarsi periodicamente.

Interessante sarebbe che queste azioni potessero in qualche modo essere controllate dal bambino e che gli insegnassero l’esistenza di un rapporto causa-effetto. Per essere più chiari: se il piccolo mettesse in bocca l’osso al suo amico a quattrozampe questo dovrebbe iniziare a scodinzolare felice.

Il pargolo così avrà la sensazione di aver reso un servizio al suo cagnetto ed imparerà che prendersi cura degli altri è qualcosa di positivo che può persino regalare delle soddisfazioni. In questa fase tornano utili anche i giochini musicali o parlanti che possano insegnare al cucciolo di uomo una canzoncina, l’alfabeto, i numeri e quant’altro.

Tra i tre ed i sei anni invece si sceglierà un cagnolino robot. Si tratta di oggetti molto realistici che spesso hanno anche i comportamenti (molto semplificati ovviamente) di un vero animale. Questi giochini infatti si muovono, scodinzolano, abbaiano e via discorrendo.

Facciamo qui riferimento ovviamente a prodotti un po’ più evoluti rispetto a quelli precedentemente descritti anche se tutto sommato simili. Tanto per farci meglio capire i cani giocattolo animati adatti ai più grandi possono ad esempio espletare i loro bisogni fisiologici o nuotare.

Questo significa che il piccolo dovrà pulire lo sporco (si tratta di materiale atossico e pensato per non macchiare o danneggiare né la pelle né i tessuti né i mobili) e quindi responsabilizzarsi ed imparare le regole del vivere civile.

Il giocattolino che nuota invece può fargli compagnia in vacanza al mare, in piscina per superare la paura dell’acqua o nella vasca da bagno quando proprio non vuole saperne di pulirsi per andare a nanna. Il cane in questo caso diventa un amico che incoraggia il piccolo nelle situazioni per lui meno congeniali.

I più grandi invece potrebbero apprezzare parecchio un cane robot dalle funzioni ancora più evolute. Questi oggetti sono in grado di rispondere sensatamente ai comandi che ricevono, di giocare a nascondino, di registrare dei suoni, di mixarli con delle basi musicali, di insegnare qualcosa al loro amico umano e persino di riconoscere ostacoli e carezze reagendo di conseguenza.

Essi sono inoltre controllabili a distanza, almeno in alcuni casi, mediante l’utilizzo di telecomandi. Questi giochi vengono in genere raccomandati dai tre anni in su anche se sarebbe forse meglio non regalarne uno al vostro pargolo sino al compimento del suo quinto anno di vita.

Ciò perché troppi stimoli confondono i più piccoli e perché, soprattutto nel caso in cui il giocattolo fosse in grado di muoversi attraverso input lanciati dal telecomando, molto probabilmente fatichereste parecchio a far capire al pargolo come usare il suo cagnolino…

Alimentazione

Tutti i cani giocattolo sono alimentati a batteria. Il molti tra i lettori avranno in passato avuto un aggeggio simile ed in molti ricorderanno il finto guinzaglio da cui pendeva l’alloggio per le pile. In alternativa questo vano era posto sotto il ventre della bestiola.

Al giorno d’oggi non tutti i cani giocattolo sono così congeniati: esiste ancora qualche variante simile a quelle appena descritte ma, a differenza di quanto accadeva un tempo, l’alloggio può ospitare anche delle più ecologiche batterie ricaricabili.

Alcuni prodotti poi sono pensati per essere ricaricati esattamente come si farebbe con lo smartphone senza quindi avere a che fare con pericolosi e poco pratici cavi e garantendo ai genitori dei piccoli utenti un notevole risparmio economico oltre che la possibilità di impartire un ulteriore insegnamento al proprio bambino: rispettare la natura e sprecare di meno…

Costo

Un altro elemento da tenere in considerazione quando si compra un cane giocattolo è ovviamente il prezzo di questo oggetto. Chiaro è che siamo in presenza di un prodotto che può essere variamente accessoriato, realizzato in maniera più o meno realistica, utilizzando materiali di fattura diversa e dotato di funzioni differenti.

Questo significa che il range entro cui spaziare sarà tendenzialmente abbastanza ampio. Abbiamo così dei giocattoli poco impegnativi dal punto di vista economico (una quindicina di euro se non meno e non se ne parla più) e degli articoli di fascia alta il cui costo supera abbondantemente in certi casi il centinaio di euro.

Se è vero che per i propri figli molti spenderebbero anche il denaro che non hanno è anche vero che bisogna stare attenti alle proprie finanze, soprattutto di questi tempi. Il suggerimento è quindi quello di non comprare mai oggetti troppo scadenti o non adatti all’età del pargolo e di accontentarsi semmai di un acquisto di seconda mano, di attendere pazientemente le offerte o gli eventi come il fuori tutto ed il black friday oppure ancora di comprare online.

Quest’ultima soluzione permette di confrontare i prezzi e di scegliere tra un gran numero di prodotti, spesso nemmeno tutti contemporaneamente presenti nei comuni negozi dedicati. Acquistare sul web tra l’altro significa risparmiare davvero molto ed aver accesso nella maggior parte dei casi a precise schede tecniche dell’oggetto opzionato oltre che agli utili feedback rilasciati da altri utenti.