Home Infanzia Casa delle bambole

Ultimo aggiornamento: 14.09.22

Casa delle bambole

Regalare alla propria figlioletta la migliore casa delle bambole disponibile in commercio non significa soltanto sorprenderla o renderla la bimba più invidiata del vicinato, ma anche darle modo di crescere al meglio. Questo giocattolo, spesso sottovalutato da questo punto di vista, è infatti capace di assicurare alle piccoline (e perché no anche ai maschietti) una lunga serie di benefici riguardanti lo sviluppo psicofisico. Come ormai da tempo sostengono gli psicologi infantili insomma giocare è una cosa seria.

Quello che una casa delle bambole rappresenta agli occhi dei bimbi è un vero e proprio modellino in scala del loro habitat naturale (non a caso tenderanno infatti ad identificarsi con un pupazzo ed ad introdurre nell’ambiente anche mamma e papà oppure ancora delle figure che accompagnano la loro crescita). Grazie a questo prodotto quindi un osservatore attento, magari uno psicologo, in caso di necessità sarà in grado persino di capire come il piccolo si trovi in casa ed in famiglia, quali siano i suoi bisogni ed i suoi desideri nonché il suo livello di benessere emotivo e psichico. Ma non finisce ancora qui.

Oltre ad essere un indicatore di felicità, per così dire, la case delle bambole è una vera e propria palestra per la mente. L’uso di questo giocattolo infatti costringe i piccolini ad utilizzare, e quindi a sviluppare, la fantasia dando vita ad una sorta di baby gioco di ruolo basato ovviamente su esperienze di vita quotidiana.

L’uso di bambole ed accessori presenti all’interno della costruzione poi stimolerà la bambina a sviluppare anche delle competenze sociali e relazionali (i personaggi interagiscono tra loro secondo criteri più o meno accettati dalla comunità di appartenenza), abilità linguistiche (le bambole dovranno pur “parlare” tra loro ed esprimersi in modo da mettere su una sorta di copione) ed intellettive (il copione di cui sopra istintivamente realizzato dai giocatori finirà spesso per porre le bambole davanti piccoli e grandi problemi appartenenti alla sfera della loro routine quotidiana e che dovranno puntualmente essere risolti secondo criteri più o meno razionali).

Regalare ai propri figli una casa per le bambole significa quindi aiutarli a crescere ed a sviluppare la loro personalità e la loro mente.

Migliore casa delle bambole in legno, plastica e metallo

ORA IN OFFERTA#1
KidKraft 65092 Casa delle Bambole in Legno Kayla per Bambole di 30 Cm con 10 Accessori...
  • Una villa variopinta: questa lussureggiante casa delle...
  • Personalizza la tua casa: lasciate che i vostri bambini...
  • Facile e divertente da montare: iniziate subito a giocare...
  • Un regalo senza tempo: regalate ai vostri bambini la prima...
  • Destinato a durare nel tempo: pensata per l’uso da parte...
ORA IN OFFERTA#2
KidKraft 65934 Casa delle Bambole in Legno Annabelle per Bambole di 30 cm con 17 Accessori...
  • 3 piani, 4 camere e un balcone
  • Ascensore
  • Volute con dettagli
  • Realizzazione in legno elegante e robusto
  • Istruzioni di montaggio dettagliate
#3
Kinderplay casa delle bambole in legno – versione con elementi rosa, 38 accessiori nel...
  • ✔️ [Casa delle Bambole Kinderplay - casa grande in...
  • ✔️ [Casa delle Bambole Kinderplay - casa grande in...
  • ✔️ [Casa per bambole, di circa 30 cm] – l'altezza...
  • ✔️ [38 accessori nel set] – con gli accessori per la...
  • ✔️ [Illuminazione LED] - 4 pezzi di lampade a LED nel...
ORA IN OFFERTA#4
Barbie Casa dei Sogni, Casa a 3 Piani con 8 Stanze, Ascensore e Piscina con Scivolo, Oltre...
  • TANTE STANZE DA SCOPRIRE. La Casa dei Sogni di Barbie ha 8...
  • TRASFORMAZIONI SORPRENDENTI. I bambini scopriranno tanti...
  • LUCI E SUONI REALISTICI. Molti dei 70 accessori di Barbie...
  • UNA CASA MODERNA E ACCESSIBILE. L'ascensore funzionante è...
  • IL REGALO PERFETTO dai 3 anni, per ogni occasione. I bambini...
ORA IN OFFERTA#5
Barbie - Casa di Malibu - Casa di Barbie Malibu - Playset Trasformabile con Plug-and-Play...
  • UNA CASA GRANDE QUANTO L'IMMAGINAZIONE. La Casa di Malibu di...
  • TANTISSIME STANZE. La Casa di Malibu di Barbie ha 6 stanze...
  • MOBILI INCLUSI. La Casa di Malibu di Barbie ha arredi...
  • SPAZIO ALLA FANTASIA. Stanze 2 in 1 e oltre 25 accessori per...
  • IL REGALO PERFETTO per ogni occasione, dai 3 anni in su. La...
#6
BAKAJI Casa delle Bambole Giocattolo Bambini Villa a 2 Piani con Cucina Soggiorno e Camere...
  • Divertiti un mondo con questa bellissima casa delle bambole...
  • Questa fantastica casa delle bambole a 2 piani è fornita di...
  • All'interno della confezione troverai tutto il necessario...
  • ncluso inoltre troverai una dolcissima famiglia composta da...
  • Una volta terminato di giocare la casa può essere richiusa...
#7
KidKraft 65093 Casa delle Bambole in Legno Amelia per Bambole di 30 cm con 15 Accessori...
  • Ore e ore di divertimento assicurato: questa elegante casa...
  • Personalizza la tua casa: lasciate che i bambini sviluppino...
  • Facile e divertente da montare: iniziate subito a giocare...
  • Un regalo ottimo: regalate ai vostri bambini una vera casa...
  • Destinato a durare nel tempo: pensata per l'uso da parte di...
#8
TOP BRIGHT Casa delle Bambole di Legno con Mobili con Ascensore
  • COSA C'È NELLA CASA DELLE BAMBOLE: Top Bright casa delle...
  • AVVENTURE DI FAMIGLIA AUTENTICHE: il gioco di ruolo è uno...
  • CARATTERISTICHE DI SICUREZZA: Il bello del gioco con una...
  • UN REGALO DAVVERO PERDUTO: La struttura della casa delle...
  • SVILUPPARE LE COMPETENZE SOCIALI: Quando si cerca il regalo...
#9
Infantastic® XXL Casa delle Bambole in Legno con Strisce LED - 60,5x71x32,5 cm, 3 Livelli...
  • ⭐⭐⭐⭐⭐ CARATTERISTICHE: La nostra casa delle...
  • ⭐⭐⭐⭐⭐ DIMENSIONI: La casa barbie è caratterizzata...
  • ⭐⭐⭐⭐⭐ VERSATILE: La casetta per bambole è adatta...
  • ⭐⭐⭐⭐⭐ GRUPPO DI ETÀ: Il nostro dolls house è...
  • ⭐⭐⭐⭐⭐ REGALO SENZA TEMPO: La casa delle bambole...
#10
ROBUD Casa delle bambole in legno con mobili, casa delle bambole per bambini, regalo per...
  • Set di giocattoli in legno: La casa per bambole è dotata di...
  • Gioco di ruolo: Con questa casa per le bambole i bambini...
  • Per 3 bambini: Si prega di non dare la casa delle bambole ai...
  • Fantasia e creatività: Aiutate il vostro bambino a scoprire...
  • Idea regalo per la taglia M: Questo modello è un regalo...

 

Scegliere la migliore casa delle bambole

Come scegliere la migliore casa delle bambole tra le tante presenti sul mercato? Come essere certi che l’articolo riposto sullo scaffale del negozio di giocattoli sia proprio quello che faccia al caso nostro?

A dire il vero la scelta non è proprio delle più semplici fosse solo per la vastissima offerta reperibile in commercio: esistono infatti dei modelli in cartone in cui vengono semplicemente inseriti dei pannelli simboleggianti le pareti e sui quali vengono riproposti in maniera più o meno definita degli arredi, trovano ampio seguito poi anche prodotti più raffinati in cui la mobilia è invece acquistabile in separata sede e la cui fattura generale è sicuramente migliore rispetto al caso precedentemente illustrato, ma non è raro nemmeno imbattersi persino in case delle bambole di così buona fattura da sembrare quasi vere e da completare con tutta una serie di accessori da collezione.

Ma a ben guardare non è soltanto il pregio del giocattolo in sé e per sé a metterci in crisi: sono molte infatti le discriminanti da tenere in considerazione quando si decide di acquistare una casa delle bambole da destinare ad un piccolo giocatore. Scopriamole allora una ad una:

Adattabilità all’età del destinatario

La casa delle bambole è un giocattolo che può contenere piccole parti e che, già soltanto per questo motivo, potrebbe non essere sempre adatto ai più piccoli. Per ovviare al problema si è pensato allora di mettere in commercio varianti del prodotto studiate per adeguarsi alle diverse fasi dello sviluppo infantile. Insomma si tenga sempre presente come linea guida generale che bambini in età prescolare dovrebbero giocare con modelli di case per le bambole adattabili alle esigenze della prima infanzia.

In questi casi si ha solitamente a che fare con prodotti molto minimal sprovvisti quindi di accessori e di piccole parti potenzialmente pericolose. I materiali di realizzo inoltre sono sicuri e le vernici impiegate atossiche di modo che eventuali tentativi di portare alla bocca il giocattolo non si traducano in spiacevoli inconvenienti. Se la casa delle bambole è invece destinata ad una bimba un po’ più grandicella, magari di 7/8 anni, è ovviamente meglio propendere per modelli molto più dettagliati e verosimili, accessoriati a dovere e comunque facili da arricchire anche in un secondo momento.

Chiaramente da queste soluzioni sono esclusi a priori i pezzi da collezione: case e mobilia di tale pregio cessano di essere infatti dei giocattoli da affidare alle turbolente manine dei bimbi in quanto principalmente destinati agli adulti…

Dimensioni

Per quanto riguarda le dimensioni di questo oggetto è forse inutile specificare che esistono prodotti di svariate grandezze e che quindi possono essere ritenuti più o meno realistici. In questo caso comunque la scelta, più che su un discorso qualitativo, farà leva sulle esigenze del bambino e sugli spazi disponibili in casa. I modelli ingombranti infatti possono raggiungere dimensioni tutto sommato ragguardevoli che, non soltanto metterebbero in difficoltà i genitori o chi si occupa della pulizia dell’abitazione, ma impedirebbero al pargolo inoltre di giocare serenamente se gli spazi a sua disposizione si rivelassero eccessivamente angusti.

Per i più piccoli poi la scelta dovrebbe ricadere a priori su modelli di giocattolo un po’ più compatti. Altro parametro da tenere in ovvia considerazione è la dimensione delle bambole già in possesso della bambina: inutile comprare delle casette eccessivamente compatte se i pupazzi che si hanno a disposizione si caratterizzano per dimensioni notevoli. A questo proposito però si potrebbe vagliare anche l’ipotesi di acquistare dei prodotti che nel package includano delle bambole aventi dimensioni proporzionate al giocattolo.

Materiali

Importantissimo è poi all’atto dell’acquisto della casa delle bambole valutare non solo la generica fattura del prodotto, ma anche i materiali con cui esso è stato realizzato. In linea di massima si propenderà ovviamente per prodotti che possano garantire una certa durevolezza nel tempo, soprattutto se si ha già in mente di cedere il giocattolo (chiaramente in un prossimo futuro) a fratellini o cuginetti più piccoli.

Da questo punto di vista comunque l’offerta è abbastanza ampia e si potrà scegliere tra il più economico cartone ed il più durevole metallo, tra l’immancabile plastica ed il calore del legno. Come effettuare la propria selezione? Beh, si tenga innanzitutto in considerazione l’età del destinatario: per i più piccoli meglio dirigersi in ogni caso su plastica e legno.

Attenzione però: quest’ultimo materiale viene spesso utilizzato anche nel caso in cui si vogliano produrre degli oggetti da collezione. Questo significa che sul mercato sarà possibile reperire delle casette in legno per le bambole che non mancheranno di essere notevolmente rifinite, ma anche molto costose…

Stile

Un po’ come accade per le case reali, anche quelle delle bambole vengono realizzate obbedendo a canoni architettonici differenti. Chiaramente un bimbo molto piccolo difficilmente comprenderà la differenza esistente tra un giocattolo costruito in stile vittoriano ed uno congegnato secondo il gusto shabby chic: l’unica cosa a cui baderà sarà semmai l’aspetto strettamente ludico dell’oggetto. Queste differenze però iniziano ad essere percepite in età un po’ più adulta quando cioè il piccolo avrà avuto modo di rendersi conto, tramite la televisione e le esperienze di vita quotidiana, che non tutte le case sono uguali.

Si scelga quindi il proprio giocattolo in funzione di canoni estetici ben definiti soltanto se il regalo è diretto a bambini più cresciutelli o nel caso in cui vengano ad esempio riproposti dei modellini di case per le bambole abitate da personaggi dei cartoni animati oppure ancora se la destinataria ha mostrato una netta preferenza per un giocattolo anziché per un altro (il tutto tenendo ovviamente conto dei parametri di sicurezza e qualità sin qui elencati).

Design

Le case delle bambole, soprattutto se destinate al divertimento di più utenti, dovrebbero avere un design che consenta loro di fare dei giochi di gruppo. Questo significa che in genere dovrebbero avere grandi dimensioni e più piani, presentare vie d’accesso su diversi lati ed essere comunque pensate per l’interazione tra più personaggi/bambini. Un altro aspetto da valutare che rientra comunque sotto questa voce è quello relativo alla trasportabilità del prodotto.

Alcune case delle bambole sono state realizzate in maniera tale da dover essere montate e quindi, in virtù del loro peso e della difficoltà di assembramento, da non poter essere facilmente portate da una stanza all’altra dell’abitazione o, addirittura, in altri appartamenti. Altre invece sono leggere e richiudibili e possono quindi essere facilmente riposte in macchina e trasportate qui o là a proprio piacimento.

Accessori

Anche la presenza di accessori inclusi nella confezione o acquistabili in un secondo momento può essere ritenuta un criterio valido per la scelta della propria casa delle bambole. Molto spesso nel package è incluso un corredo minimal di mobili e pupazzetti. Ciò succede soprattutto quando si acquistano dei prodotti destinati a bambini molto piccoli e quindi aventi linee parecchio semplificate. In questi casi è infatti abbastanza difficile riuscire ad adattare al giocattolo altri oggetti già in possesso dei bambini.

Le case delle bambole un po’ più evolute invece nascono per consentire all’utente un’estrema personalizzazione. Questo significa che sono in genere più elaborate e che gli arredi vanno selezionati in negozio o da catalogo ed acquistati quindi in un secondo momento. Chiaramente questa soluzione, destinata ai più grandi, permette di sviluppare notevolmente il proprio senso estetico nonché la capacità di gestire la spazialità al meglio.

Tra gli accessori che sicuramente riusciranno a mandare in visibilio il piccolo proprietario della casa delle bambole vanno poi aggiunti tutti quegli oggetti che concorrono a rendere l’esperienza di gioco il più realistica possibile. Un esempio? Gli interruttori della luce realmente funzionanti oppure ancora i dispositivi in grado di emettere suoni riscontrabili nella vita di tutti i giorni (il campanello della porta, il timer del forno e quant’altro).

Si tenga comunque presente che acquistare un prodotto tanto realistico significa anche avere in casa un oggetto abbastanza delicato che non sempre i bambini saranno in grado di conservare integro e funzionante per lunghi periodi di tempo. Ciò ha una sua rilevanza soprattutto se si considera che una casa delle bambole così congeniata è ovviamente molto più costosa rispetto ad un prodotto di uso comune.

Il costo da tenere in considerazione in questo caso poi non è soltanto quello relativo alla spesa sostenuta al momento dell’acquisto, ma anche quello da imputare a spese extra quali ad esempio la continua sostituzione delle batterie che spesso consentono a questi dispositivi di funzionare al meglio. Si tenga presente infine che una casa delle bambole non eccessivamente accessoriata non necessariamente è meno valida rispetto al precedente modello: essa infatti è in grado in qualche modo di stimolare la fantasia del bambino in maniera senza dubbio più efficace.