Case di Barbie

Da generazioni e generazioni la casa di Barbie è uno dei giocattoli preferiti dalle bambine di tutto il mondo. D’altra parte non esiste una ragazzina che non abbia mai posseduto almeno un esemplare di queste bambole, non importa se nuovo di zecca o lascito di mamme, sorelle maggiori e cuginette: l’essenziale è averlo. Si inventano così mille storie, si comprano nuovi accessori e tra questi, perché no, la mitica casetta.

Ma di casette sul mercato ormai ce ne sono parecchie: Barbie del resto ha più personalità ed inclinazioni: può essere mamma, donna in carriera, principessa e chi più ne ha più ne metta ed in molti casi una specifica variante presuppone un altrettanto specifico corredo di accessori, casetta compresa.

Certo, niente vieta di assegnare alla bambola in questione la casa che più colpisce la fantasia della nostra bimba piuttosto che quella progettata proprio per quel preciso modello di Barbie. In ogni caso però bisogna saper scegliere e noi vorremmo a tal proposito darvi qualche piccolo suggerimento.

opinioni classifica e prezzo migliori modelli in vendita online

Casa di Barbie: le varie tipologie

Parlare semplicemente di casa di Barbie significa, come dicevamo prima, mantenersi un po’ troppo sul vago. Ne esistono infatti diversi modelli e diverse tipologie e proprio per questo motivo scegliere non è mai facile.

Noi, banalizzando un po’ la questione, abbiamo deciso di individuare tre grandi famiglie di giocattoli: i prodotti dalle dimensioni notevoli, quelli un po’ meno pretenziosi e le casette richiudibili. Cominciamo dalla prima categoria. Le cosiddette case giganti hanno, non è difficile capirlo, dimensioni abbastanza ingombranti.

Esse si compongono del resto di svariati ambienti e danno modo alle piccole utenti di giocare anche in gruppo inventando quindi storie complesse ed articolate in cui interagiscono contemporaneamente una bella combriccola di bambole.

Case così grandi presuppongono, e nemmeno questo era difficile da immaginare, un discreto numero di accessori: dalla mobilia alle suppellettili, dalle lampade che si illuminano davvero ai piccoli dispositivi che emettono suoni al pari dei nostri elettrodomestici di uso comune e via discorrendo.

In certi casi, tanto per rendersi meglio conto di quello di cui stiamo parlando, nelle case giganti di Barbie sarà possibile trovare anche una stazione di ricarica per il cellulare realmente funzionante. Si tratta insomma di prodotti di lusso e dal gradevolissimo impatto visivo che la vostra bimba preferita, ne siamo sicuri, non potrà non apprezzare.

L’unico handicap legato all’acquisto di queste grandi case di Barbie sta proprio nelle loro dimensioni: assicuratevi sempre non soltanto che il giocattolo possa entrare nella cameretta della vostra nipotina o di vostra figlia, ma anche che non costituisca un pericolo o un ingombro eccessivo e che la piccola abbia nella sua stanzetta lo spazio necessario per muoversi in tutta sicurezza intorno al giocattolo.

Passiamo adesso alle casette dalle dimensioni un po’ più contenute. Si tratta sicuramente di oggetti un po’ meno magnificenti, ma adatti a chi purtroppo ha superfici sfruttabili e budget ridotti. Se è vero che la vostra cucciola potrà giocare da sola o tuttalpiù con un’unica amica è anche vero che questo prodotto non è comunque meno amato o meno divertente rispetto a quello appena descritto.

Si tratta infatti di un giocattolo davvero molto accessoriato che, non potendosi estendere il larghezza, sfrutta quanto meno l’altezza. Queste casette hanno in genere più piani, anche tre in certi casi, sono corredate da mobili aventi più funzioni e da un nutrito nugolo di accessori. Insomma: un divario quello tra le case giganti e le più piccole che una discreta capacità immaginativa può tranquillamente colmare.

Passiamo adesso all’ultima famiglia che abbiamo individuato, quella dei prodotti richiudibili. Anche in questo caso riconosciamo dei giocattoli di grandi dimensioni e degli articoli dalla stazza un po’ più contenuta. La particolarità di questi oggetti risiede nel fatto che possono all’occorrenza richiudersi su sé stessi assumendo delle proporzioni davvero molto compatte.

Nei casi estremi infatti questi prodotti possono addirittura rimpicciolirsi sino a diventare delle valigette facilmente trasportabili in giro per casa, dalle amiche, dai nonni e così via. In questo caso il mercato viene quindi incontro alle esigenze di tutte quelle bimbe ordinate e disciplinate che pur di giocare con una casetta di livello si accontentano di riassettare il tutto quando decidono di dedicarsi ad altre attività.

Fortunate le loro madri! Inutile specificare che anche per questa tipologia di giocattolo accessori e mobilia saranno sempre presenti nella confezione o, nella peggiore delle ipotesi, acquistabili in separata sede.

Cosa contiene la casa di Barbie?

La casa di Barbie può, lo abbiamo già accennato, essere accessoriata in diverse maniere. Quello che comunque all’interno di questo articolo non manca mai è uno spazio adibito a bagno, un alloggio per la cucina ed un settore destinato al salottino ed alla camera da letto.

Può poi capitare che in aggiunta ci sia un ascensore, un’area esterna ben attrezzata con tanto di piscina e sdraio prendisole e persino un garage in cui riporre magari la macchina di Barbie. Non è raro che all’interno di una confezione siano disponibili pure dei mobili, tendenzialmente rosa ed ispirati a diversi stili di arredo.

Non mancano poi gli accessori: dal vestiario ai tablet, dalle stoviglie ai piccoli elettrodomestici in miniatura e così via. Alcune confezioni inoltre contengono anche una Barbie in omaggio. Questa opportunità comunque si verifica soprattutto quando si sceglie di acquistare una casa dalle dimensioni ridotte.

Ora, è ovvio che sia praticamente impossibile descrivere per filo e per segno quali siano gli oggetti reperibili all’interno delle diverse varianti di prodotto presenti sul mercato: si tratterebbe di un’impresa epica e tutto sommato fine a sé stessa.

Tanto per dar modo a chi legge di farsi un’idea della faccenda abbiamo deciso perciò di scegliere tre diverse casette e di descriverle in maniera un po’ più attenta e puntuale. Iniziamo dalla Casa dei sogni. In questo caso la nostra bambola potrà muoversi per le sette stanze di un palazzetto a tre piani. Le dimensioni del giocattolo sono considerevoli: l’altezza supera infatti il metro e la larghezza si avvicina alla novantina di centimetri.

Le tegole colorate che coprono il villino si abbinano perfettamente alle ringhiere in ferro battuto, la porta d’ingresso del garage, ovviamente rosa shocking, ha un movimento controllabile tramite leva e la finestra di questo ambiente può all’occorrenza trasformarsi in piscina. All’interno della sua piccola reggia Barbie dispone anche di una ben attrezzata nursery per animali, di un acquario, di mobili double face e persino di accessori interattivi.

Insomma: vostra figlia potrà rimanere ammaliata dal lavandino che gorgoglia esattamente come quello di casa, dalle pale del ventilatore che girano realmente, dal gas che si illumina quando entra in funzione o dalla televisione che le permetterà di ricaricare lo smartphone oppure ancora di proiettare i video a cui ha accesso tramite internet.

Quanti sono gli accessori più o meno pazzeschi presenti in casa? Beh, all’incirca una settantina a cui poi si potranno ovviamente aggiungere componenti acquistate in separata sede…Molto amata è anche la Casa Malibu, una richiudibile di lusso. Si tratta di un giocattolo colorato e divertente a cui difficilmente vostra figlia o la vostra nipotina saprà resistere.

Ancora una volta siamo davanti ad un palazzotto a tre piani in cui però le stanze sono soltanto quattro ma tutte collegate tra loro mediante un efficiente ascensore interno. Questa carenza di vani viene in qualche modo compensata dalla presenza di una grande area relax ben piazzata sul tetto.

Gli arredi offrono un sapiente mix di tendenze classiche e di soluzioni moderne e colorate. In questo caso gli accessori sono un po’ meno spettacolari, ma comunque molto ricchi, ben realizzati, numerosissimi e… rigorosamente rosa schocking!

La casa componibile infine, ultimo tra gli esempi che abbiamo scelto di sottoporre all’attenzione di chi legge, consta di due piani abbondantemente accessoriati e fa parte anch’essa della categoria delle richiudibili.

Il giocattolo può essere montato e smontato a proprio piacimento creando case di volta in volta differenti e stimolando quindi non soltanto la fantasia della bimba, ma anche le sue capacità logiche ed il suo senso estetico. Pure stavolta, è quasi superfluo specificarlo, non mancano mobili ed accessori da collocare liberamente per casa.

Alcuni pezzi della mobilia hanno anche una doppia funzione (per esempio il letto diventa all’occorrenza una vasca da bagno con tanto di idromassaggio). Oltre agli accessori, tutti indiscutibilmente trendy, nella confezione è inclusa anche una bella bambola.

Tirando un po’ le somme quindi a prescindere dal valore di mercato del prodotto, dalla tipologia di giocattolo che si sceglie di acquistare e dal grado di innovatività dei gadget inseriti nella confezione, la vostra bimba non potrà che amare la sua nuova casetta di Barbie e divertirsi a personalizzarla con accessori sempre nuovi.

In quanto ai genitori invece non avranno bisogno di spremere le meningi per pensare al regalo di natale o di compleanno della loro cucciola: ci sono tanti di quei pezzi da poter acquistare in separata sede che per un bel po’ di occasioni avranno l’imbarazzo della scelta…

Migliori case di Barbie in commercio

ORA IN OFFERTA1
Barbie- Playset Casa di Malibu a 2 Piani con 6 Stanze Trasformabili e Tantissimi...
4.911 Recensioni
Barbie- Playset Casa di Malibu a 2 Piani con 6 Stanze Trasformabili e Tantissimi...
  • La CASA DI MALIBU di Barbie apre le sue porte e fa prendere vita a uno...
  • Ci sono 2 piani con 6 stanze: cucina, sala da pranzo, soggiorno, camera da...
  • Gira la parete del soggiorno per trasformarlo in sala intrattenimento, apri...
  • Arreda la casa con oltre 25 accessori e racconta una storia; alcuni pezzi...
  • I mobili includono divano, tavolino, tavolo da pranzo e 4 sedie, mentre tra...
ORA IN OFFERTA2
Barbie - Casa dei Sogni per Bambole, con Ascensore per Disabili, 3 Piani, Piscina,...
156 Recensioni
Barbie - Casa dei Sogni per Bambole, con Ascensore per Disabili, 3 Piani, Piscina,...
  • Le misure sono impressionanti: 90 cm di altezza per 120 cm di larghezza, 3...
  • Le caratteristiche da sogno includono l'ascensore funzionante con cui...
  • Le luci e i suoni aggiungono dei tocchi ancora più realistici che...
  • I mobili e gli elementi due-in-uno raddoppia le possibilità di gioco: il...
  • Gli accessori addizionali, la casa delle bambole di barbie include 70 pezzi...
ORA IN OFFERTA3
Barbie- Casa dei Sogni per Bambole con 10 Aree di Gioco Come Una Stanza per Le Feste,...
  • Le Barbie Extra sono il massimo in fatto di stile con la loro personalità...
  • Questa Barbie ha un corpo più curvy dell'originale e la sua acconciatura...
  • Il suo look divertente e giocoso mette in mostra uno stile sicuro di sé,...
  • Gli accessori di Barbie aggiungono un tocco di personalità per arricchire...
  • Il cucciolo di coccodrillo, poi, con i suoi denti dorati e il lecca-lecca...
ORA IN OFFERTA4
Barbie DLY32 ESTATE Three-Story Town House Colourful and Bright Doll House Comes with...
7.080 Recensioni
Barbie DLY32 ESTATE Three-Story Town House Colourful and Bright Doll House Comes with...
  • Tre eleganti piani rendono la casa di Barbie la scenografia ottima per...
  • Quattro stanze e un'area relax sul tetto, tutti con dettagli realistici,...
  • Passa da un piano all'altro con l'elegante ascensore che puoi attivare tu,...
  • La cucina e il salotto si trovano al piano terra, mentre il bagno e la...
  • Una moderna poltroncina altalena nel salotto si apre, così Barbie può...
ORA IN OFFERTA5
Barbie ​Loft con Bambola, Casa a 1 Piano, Portatile con Piscina e Accessori,...
829 Recensioni
Barbie ​Loft con Bambola, Casa a 1 Piano, Portatile con Piscina e Accessori,...
  • Questa casa di barbie portatile si può aprire per svelare tanto spazio (è...
  • Riempi la piscina d'acqua per fare un vero tuffo, quindi divertiti a...
  • Avvicina le due sedie all'isola per cenare al coperto o all'aperto
  • Prepara uno squisito pasto nella cucina che include un lavello e un piano...
  • Tira giù il letto nella camera da letto e fai dei meravigliosi sogno d'oro...
ORA IN OFFERTA6
Barbie Casa dei Sogni per Bambole con 8 Stanze, Garage, Scivolo, Piscina, Ascensore e...
740 Recensioni
Barbie Casa dei Sogni per Bambole con 8 Stanze, Garage, Scivolo, Piscina, Ascensore e...
  • La Casa dei Sogni di Barbie incoraggia a fare giochi di ruolo e a inventare...
  • Residenza a 3 piani composta da 8 stanze: stanza da letto, soggiorno,...
  • ​Le luci e i suoni aggiungono dei tocchi realistici e gli accessori di...
  • Presenta anche più di 65 accessori aggiuntivi come oggetti decorativi e...
  • Le bambole non sono incluse nella confezione
ORA IN OFFERTA7
KidKraft 65092 Casa delle Bambole in Legno Kayla per Bambole di 30 Cm con 10...
  • Una villa variopinta: questa lussureggiante casa delle bambole, con i suoi...
  • Personalizza la tua casa: lasciate che i vostri bambini sviluppino la loro...
  • Facile e divertente da montare: iniziate subito a giocare senza il mal di...
  • Un regalo senza tempo: regalate ai vostri bambini la prima vera casa delle...
  • Destinato a durare nel tempo: pensata per l’uso da parte di bambini, la...
8
Barbie: Vlogger (Italiano)
  • Amazon Prime Video (Video on Demand)
  • Emanuela Pacotto (Actor)
  • Luca Sandri (Director)
9
Barbie: Dreamtopia (Italiano)
  • Amazon Prime Video (Video on Demand)
  • Emanuela Pacotto (Actor)
  • Luca Sandri (Director)
10
Barbie: Dreamtopia Festival del Divertimento
  • Amazon Prime Video (Video on Demand)
  • Emanuela Pacotto (Actor)
  • Valerio Amandola (Director)

opinioni classifica e prezzo migliori modelli in vendita online

Casa di Barbie: informazioni utili

In molti si chiederanno: “La mia bambina ha l’età giusta per giocare con la casa di Barbie?” “Non sarà troppo piccola o troppo grande?”. Partiamo dal presupposto che ogni cucciolo d’uomo, per certi versi almeno, fa storia a sé. In ogni caso le aziende produttrici raccomandano di accostare le bimbe a questi giocattoli non prima dei quattro anni d’età.

Ciò perché tali articoli possono contenere tantissime parti di piccole dimensioni, pezzi potenzialmente pericolosi che potrebbero accidentalmente essere ingeriti e far soffocare la bimba di turno.

Chiaramente non basta eliminare posatine e piccole stoviglie per stare sicuri: la fantasia dei nostri pargoli galoppa e spesso li spinge a fare giochi potenzialmente molto pericolosi ed inoltre anche accessori dalle grosse dimensioni potrebbero cadere a terra e rompersi o danneggiarsi rappresentando comunque un pericolo.

Il suggerimento perciò, anche se la vostra figlioletta ha già raggiunto la soglia dei 4 anni, è quello di monitorarla costantemente mentre gioca con la sua casetta. L’età relativamente a questo gioco è comunque un parametro abbastanza aleatorio Esistono infatti delle bimbe che riescono a giocare con le bambole anche prima dei 4 anni e che non per forza vanno tenute lontane dalle casette di Barbie.

Un buon compromesso in questo caso potrebbe essere quello di affiancare sempre la cucciola mentre interagisce con il giocattolo e con tutti i suoi accessori, ovviamente senza distrarsi nemmeno un attimo. A queste condizioni anche le bambine un po’ più piccole potrebbero iniziare ad appassionarsi al mondo della bambola per antonomasia.

A questo punto però ci pare utile aprire una piccola parentesi, dare a chi legge un consiglio: alcune bambine, sebbene più grandicelle, potrebbero invece provare scarso interesse per le Barbie ed i loro accessori o preferire comunque altri tipi di gioco. Per questo motivo, prima di comprare la casetta e spendere magari anche un bel gruzzoletto, se il regalo è destinato a qualcuna che non sia vostra figlia, chiedete l’approvazione dei genitori.

Tale prassi a dire il vero andrebbe rispettata a prescindere da tutto questo e pur conoscendo l’amore della piccola per questo modo rosa shocking: abbiamo visto infatti che è necessario conoscere gli spazi di casa prima di poter concludere un buon acquisto e che esistono anche parecchie varianti dello stesso giocattolo tra cui scegliere.

Siete proprio sicuri che la bambina non abbia già più volte dichiarato le sue preferenze? Potreste mettere la mano sul fuoco circa la disponibilità dei genitori ad ingombrare ulteriormente la stanzetta della loro pargola? Chiedere in questi casi è sempre un bene…

La seconda informazione utile su cui vogliamo soffermarci in questa sede ha a che fare con i costi di questo fantastico giocattolo. Proprio perché il mercato è abbastanza variegato in tal senso il range entro cui spaziare è davvero molto ampio.

Bisogna quindi da un lato valutare il proprio budget e dall’altro il livello di sacrifici che si è disposti a compiere per la felicità della piccolina in questione. Esistono in commercio infatti delle confezioni dal valore addirittura superiore alle trecento euro, ma anche meno pretenziosi giocattoli il cui prezzo oscilla sulla cinquantina di euro.

Ovviamente non mancano poi le soluzioni dal valore intermedio, spetta quindi all’utente scegliere su cosa orientarsi. Un buon compromesso quando si vorrebbe acquistare un top di gamma ma le proprie finanze sono abbastanza limitate è quello di attendere le offerte dei negozi dedicati o, se non si ha il tempo e la voglia di aspettare, di cercare online il proprio modello preferito.

Del resto i siti di e-commerce ad oggi sono davvero molto aggiornati ed è anzi più probabile che si riesca a reperire sul web ciò che non è disponibile in negozio. Tra l’altro gli shop virtuali hanno sicuramente dei costi di gestione più bassi e possono quindi permettersi di applicare tariffe diverse sulla vendita degli oggetti.

Online peraltro è possibile reperire anche feedback e pareri su quello specifico prodotto che si intende acquistare, interagire con il rivenditore, vedere nel dettaglio tutti i pezzi che compongono il package ed effettuare dei resi.

Un’altra soluzione infine, applicabile tanto nella vita reale quanto nel commercio virtuale, è quella di propendere per la compravendita di prodotti di seconda mano. In questo caso ovviamente il valore di mercato dell’oggetto sarà pressoché dimezzato mentre il potere d’acquisto di chi compra sarà giocoforza raddoppiato.

A queste condizioni, pur non potendo spendere molto si potrà comunque portare a casa un prodotto di fascia alta e vedere la propria bimba trattenere a stento l’emozione per il bel regalo ricevuto. Attenzione però a controllare con una certa scrupolosità ogni singola parte del proprio acquisto e ad informarsi preventivamente sulle politiche di reso nel caso in cui l’oggetto, una volta in proprio possesso, non rispondesse alle aspettative.

Prima di consegnare in mano alla piccolina di turno il nuovo giocattolo inoltre sarà sempre bene verificare l’integrità di tutte le sue componenti in ogni minimo dettaglio. Per evitare problemi, si raccomanda infine di pulire a fondo la casetta appena comprata.