Concime per prato

Concime per prato

Il prato all’inglese: e a chi non piacerebbe averne uno? Perché il giardino di casa sia sempre vigoroso, lussureggiante e di un invitante colore verde brillante però è necessario prestargli cure adeguate: falciarlo all’occorrenza, concimarlo con il miglior concime per prato che si riesca a reperire in commercio, evitare di calpestarlo, pulirlo da erbacce e via discorrendo. Olio di gomito e prodotti adeguati insomma sono un must per chi desidera godere a pieno degli spazi verdi di casa. Ecco allora qualche suggerimento per scegliere il concime perfetto per il prato.

Concimare il prato: è davvero necessario?

Con buona pace dei pigroni e di coloro i quali non hanno mai tempo per dedicarsi a simili attività, la risposta è sì. Chiunque si intenda, anche in minima parte, di giardinaggio sa infatti che per preservare il prato da crescite irregolari, ingiallimenti e secchezza è necessario annaffiare, tagliare e concimare l’area interessata con una certa regolarità. L’utilizzo di fertilizzanti in particolare serve ad arricchire il terreno di tutte quelle sostanze nutritive che, con il tempo, le radici delle piante hanno assorbito e utilizzato per crescere, produrre frutti e così via.

classifica e prezzi prodotti migliori

Quando utilizzare il concime?

Praticamente sempre: esso va utilizzato infatti ancor prima che le piante vengano messe a dimora, quando sono già ben radicate nel terreno e quando ormai sono cresciute a sufficienza. Chiaramente queste operazioni devono essere svolte con criterio e misura: privare il prato di concime o eccedere nei dosaggi arreca alle piante danni in egual misura (in un caso mancano le sostanze nutritive ed il terreno si impoverisce sempre di più divenendo inadatto ad accogliere vegetazione, nell’altro più che le piante saranno i funghi a proliferare danneggiando definitivamente tutte le altre specie vegetali presenti nel prato).

Per evitare problemi di sorta quindi si consiglia di concimare non più di quattro volte in un anno: non è un caso infatti che la maggior parte dei prodotti in commercio abbia efficacia garantita per circa 3 o 4 mesi.
E’ poi fondamentale che l’operazione venga eseguita soprattutto al cambio di stagione; si presti particolare attenzione inoltre a febbraio e a settembre, periodi dell’anno in cui in genere le terre coltivate sono sostanzialmente più deboli e provate.

Come concimare il terreno?

Si parta dal presupposto che, a prescindere dalla qualità intrinseca del fertilizzante, se l’utente non svolge correttamente le operazioni di concimazione, il prodotto non ha nessuna efficacia. Per questo motivo è importante avere in tal senso le idee molto chiare. In primo luogo, quando si decide di concimare una pianta o un terreno, è importantissimo che tutta l’area interessata venga rullata, ossia che si conceda alla terra la possibilità di respirare per qualche tempo e che essa venga adeguatamente rimestata.

Soltanto qualche giorno dopo, avendo cura di farlo in maniera sostanzialmente uniforme, sarà possibile spargere il fertilizzante. Comportandosi diversamente infatti si otterrebbero delle macchie lussureggianti alternate a chiazze rinsecchite e poco vitali. Soltanto i più esperti (ed i proprietari di terreni non eccessivamente estesi) si approcceranno a questa procedura non utilizzando altro che le mani, diversamente è bene sapere che esistono degli appositi macchinari pensati per assolvere a questa funzione.

Tipologie di prato

I prati, almeno per quanto riguarda l’Italia, appartengono in genere a due categorie: le micro e le macro terme. Cosa significa? Beh, sostanzialmente che nel primo caso si può sperare di vederli rinvigorirsi prevalentemente durante la stagione più fredda (in estate ed in primavera entrano quindi in fase di riposo vegetativo) e nel secondo che funzionino esattamente al contrario.

Si scopre così un altro segreto del mestiere: un bravo giardiniere sa bene che per avere un prato ben curato e sempre vitale è necessario piantare nello stesso terreno entrambe le tipologie di erbe: per quanto il clima possa fare le bizze infatti ci sarà sempre una certa vigoria nel giardino di casa! Ovviamente però, operando questa scelta, sarà necessario prestare maggiore attenzione alla selezione dei fertilizzanti che dovranno soddisfare in qualsiasi momento le opposte esigenze dei due diversi tipi di manto erboso.

Le sostanze nutritive

Come i più ferrati in materia sapranno bene, i prati hanno essenzialmente bisogno di potassio, azoto e fosforo che, combinati ad altri minerali e ad altre sostanze di minore rilevanza, contribuiscono a rendere la pianta o il campo sani e vigorosi. In particolare l’azoto ha la funzione di stimolare la crescita e “colorare” per così dire, steli ed arbusti. Esso è particolarmente necessario nel periodo primaverile. Il potassio invece ha più che altro funzione protettiva: esso infatti evita che la vegetazione patisca il freddo o l’attacco di muffe e funghi ed è quindi molto utile in autunno.

Il fosforo infine serve ad irrobustire l’erba o le piante in genere sviluppando adeguatamente l’apparato radicale. Come capire se in un concime questi elementi sono presenti? Semplicemente accertandosi che sulla confezione venga riportata la sigla NKP. Importante è poi anche il ferro che concorre alla colorazione della vegetazione.
Alla luce di quanto affermato comunque è bene imparare anche a dosare i suddetti minerali.

In particolare, dato che in commercio esistono anche dei concimi con formulazioni differenti studiati proprio per venire incontro alle diverse esigenze delle piante, si privilegi un prodotto ad alto contenuto di azoto durante la primavera, mentre si scelga un fertilizzante che contenga nelle stesse quantità sia l’azoto che il potassio durante il periodo autunnale. Per la restante parte dell’anno si prediligano invece dosaggi intermedi. Chiaramente poi ogni tipo di erba necessita di sostanze nutritive accessorie diverse: sarà uno specialista del settore quindi ad indicare all’utente il prodotto di volta in volta più adeguato alle sue esigenze.

Meglio scegliere il lento rilascio o il fertilizzante nitrico?

Il concime può lavorare velocemente sul terreno e quindi sulla vegetazione rendendo visibili i suoi effetti in tempi relativamente rapidi oppure operare gradualmente assicurando una copertura più lunga nel tempo ed un effetto meno evidente nell’immediato. Nel primo caso si parla di concime nitrico, nel secondo di prodotti a lento rilascio.

Questi ultimi sono generalmente venduti in forma granulare e, sparsi sul terreno secondo tutti i criteri sopra elencati, si attivano lentamente una volta effettuate tutte le necessarie operazioni di cura e manutenzione del prato.
Il concime nitrico invece, normalmente prodotto in formato liquido, entra in azione velocemente soprattutto se subito innaffiato o nel caso di piogge abbondanti.

Miglior concime per prato

1
ACTIWIN PRATO RINVERDENTE CON EFFETTO ANTIMUSCHIO CONFEZIONE...
12 Recensioni
ACTIWIN PRATO RINVERDENTE CON EFFETTO ANTIMUSCHIO CONFEZIONE...
  • Effetto rinverdente e massima resistenza
  • Il concime per tappeti erbosi ideale per risolvere il problema dell'ingiallimento del...
3
KG 40 LEON  CONCIME SPRINT PRATO A CESSIONE PILOTABILE AZOTO...
3 Recensioni
KG 40 LEON CONCIME SPRINT PRATO A CESSIONE PILOTABILE AZOTO...
  • CONCIME SPRINT 4 STAGIONI PRATO
  • LENTA CESSIONE PILOTATA
  • 5 KG OGNI 100 MQ
  • COMPLETO DI MICROELEMENTI CALCIO E MAGNESIO PER UN VERDE INTENSO
  • -10 % DOSAGGIO PER TAGLI MENO FREQUENTI
5
CONCIME RINVERDENTE ANTIMUSCHIO PER PRATI ERBOSI ITAL-AGRO...
6 Recensioni
CONCIME RINVERDENTE ANTIMUSCHIO PER PRATI ERBOSI ITAL-AGRO...
  • Ravviva rapidamente la colorazione
  • colorazione intensa e duratura
  • garantisce uniformità di crescita - concime di elevata qualità garantisce un'ottima...
  • elevato contenuto di ferro e azoto - eccellente uniformità di distribuzione
  • ottimo per il controllo del muschio sul tappeto
6
Compo Concimi Granulari Prato, Grigio, 18x2,5x20 cm
5 Recensioni
Compo Concimi Granulari Prato, Grigio, 18x2,5x20 cm
  • Concime granulare con i più importanti macro e microelementi per una concimazione...
  • Concime NPK 20-5-10
  • Con microelementi
  • La speciale granulometria, di piccole dimensioni, facilita la distribuzione e la...
  • Può essere usato sia per la concimazione al momento della semina che per le concimazioni...
7
Concime Fertilizzante per Prato Bottos Bio Start 12-20-15- 2...
12 Recensioni
Concime Fertilizzante per Prato Bottos Bio Start 12-20-15- 2...
  • Il BIOSTART 12-20-15 è un fertilizzante specifico per tappeti erbosi ad alto tenore di P...
  • La presenza di sostanza organica a base di Acidi Umici estratti da Leonardite Canadese...
  • L'azione degli acidi umici contenuti nel BIOSTART, aiutano le giovani piantine in via di...
  • Confezione da 2 Kg. Per una superficie di circa 80 Mq
8
NITROPHOSKA SPECIAL CONCIME UNIVERSALE IN SACCO DA 25 KG
9 Recensioni
NITROPHOSKA SPECIAL CONCIME UNIVERSALE IN SACCO DA 25 KG
  • Concime complesso NPK 12+12+17 + 2 MgO + 20 SO3 con potassio da solfato e microelementi,...
  • Nitrophoska special è un concime complesso granulare a basso tenore di cloro con potassio...
  • Nitrophoska special è una combinazione di elementi nutritivi equilibrata e dosata...
  • Nitrophoska special si impiega nelle concimazioni di base, di copertura e autunnali.
9
Concime Fertilizzante per Prato Bottos Slow K 12-6-18 + 2,5...
7 Recensioni
Concime Fertilizzante per Prato Bottos Slow K 12-6-18 + 2,5...
  • ANTISTRESS PRE-ESTIVO E PRE-INVERNALE SACCO DA 25 Kg
  • Nutrizione pre-estiva e pre-invernale
  • Granulare
  • Dosaggio: 30-35 gr/mq (1 kg = 30 mq c.a.)
10
RASEN FLORANID CONCIME PER PRATI CON AZIONE DISERBANTE IN...
  • Concime per tappeti erbosi, formati da essenze graminacee che contiene anche sostanze...
  • Consente con una sola operazione di concimare ed al tempo stesso di distruggere le...
  • Contiene tutti i principali elementi nutritivi, molti microelementi ed inoltre l'Azoto è...
  • Il prodotto si applica preferibilmente in primavera, quando le temperature minime notturne...
  • Dose media: 30 g/m2

Dato che non sempre, nonostante le informazioni qui fornite, gli utenti sono in grado di scegliere a mente serena e scevra da dubbi il prodotto che più si addice alle loro esigenze (e a quelle del loro prato), si è pensato di fornire in calce una piccola selezione di prodotti. Eccoli nel dettaglio.

1.Rasen Floranid

Rasen Floranid è nella sua categoria un prodotto d’eccellenza. Questo particolare concime per prato infatti è stato arricchito con diserbante: in un’unica operazione perciò il prato dell’utente risulterà sano e vigoroso e, soprattutto, privo di tutte quelle erbacce che minano la bellezza e la salute del giardino.

L’azione di tale concime è tra l’altro così efficace perché il prodotto è composto anche da una buona percentuale di azoto organico a lenta cessione: questo significa che esso verrà nutrito un po’ alla volta, giorno dopo giorno, rimanendo in salute sino alla prossima concimazione. L’articolo in esame va utilizzato soprattutto in primavera su prati giovani e non prima che siano trascorsi tre mesi dal momento della semina.

2.Nitrophoska super concime universale

Nitrophoska ben si adatta al trattamento di prati ed alberi da frutto (pomodoro, olivo e mais su tutti). Esso infatti si compone di una buona percentuale di elementi nutritivi (primi tra tutti azoto e zinco) e stimola le colture alla crescita e alla produzione di qualità. Studiato per agevolare le operazioni di concimazione, il prodotto si presenta sotto forma di granuli facili da spargere sul terreno in maniera abbastanza uniforme.

Esso si attiva grazie all’interazione con l’acqua. Si badi però a non utilizzare il concime in esame su verdure da insalata. In generale l’articolo, venduto in sacchi da 25 chili, sembra essere abbastanza apprezzato da addetti ai lavori e meno esperti che ne lodano l’efficacia e l’ottimo rapporto qualità-prezzo.

3.Concime fertilizzante per prato Bottos Slow Green

Concime Fertilizzante per Prato Bottos Slow Green 18-6-12 +...
3 Recensioni
Concime Fertilizzante per Prato Bottos Slow Green 18-6-12 +...
  • CONCIME UNIVERSALE SACCO DA 25 Kg
  • Nutrizione primaverile ed autunnale
  • Granulare
  • Dosaggio: 30-35 gr/mq (1 kg = 30 mq c.a.)

Bottos Slow Green è un concime per prato fertilizzante ottenuto dall’unione di diversi minerali tra i quali particolare importanza riveste l’azoto a lenta cessione. Il prodotto funziona grazie ad un perfetto equilibrio tra sostanze nutritive a lenta cessione e ad azione immediata e, proprio in virtù di questa formula, rende possibile all’utente diradare le normali operazioni di concimazione sino a sfiorare i due mesi di autonomia.

L’articolo ben si presta alla cura del prato, dell’orto del frutteto o di vari tipi di colture intensive passando per l’arboricoltura e l’ambito ornamentale. Il concime per prato in esame, venduto in sacchi da 25 chili, è in genere molto apprezzato dagli utenti tanto per l’effettiva efficacia del prodotto quanto per il buon rapporto qualità-prezzo.

4.Actiwin Prato

ACTIWIN PRATO RINVERDENTE CON EFFETTO ANTIMUSCHIO CONFEZIONE...
12 Recensioni
ACTIWIN PRATO RINVERDENTE CON EFFETTO ANTIMUSCHIO CONFEZIONE...
  • Effetto rinverdente e massima resistenza
  • Il concime per tappeti erbosi ideale per risolvere il problema dell'ingiallimento del...

Actiwin Prato è un prodotto adatto soprattutto alla concimazione di prati con tendenza all’ingiallimento (questo fenomeno infatti, oltre che per condizioni climatiche avverse, si verifica quando il terreno è eccessivamente povero di ferro, problema a cui l’articolo in questione pone efficacemente rimedio grazie ad una formula arricchita di questo minerale e studiata per il pronto effetto).

Il concime in esame, venduto in genere in confezioni da 4 chili, è presente sul mercato in tre diverse formulazioni, si attiva dopo un’adeguata innaffiatura e può bastare per trattare efficacemente circa 200 metri quadri di prato. Il prodotto ha tra l’altro la capacità di rinvigorire e rinverdire il giardino disseccando inoltre quelle antiestetiche formazioni di muschio che spesso lo deturpano. Ottimo rapporto qualità-prezzo.

5.Bottos Bio Start

Concime Fertilizzante per Prato Bottos Bio Start 12-20-15- 2...
12 Recensioni
Concime Fertilizzante per Prato Bottos Bio Start 12-20-15- 2...
  • Il BIOSTART 12-20-15 è un fertilizzante specifico per tappeti erbosi ad alto tenore di P...
  • La presenza di sostanza organica a base di Acidi Umici estratti da Leonardite Canadese...
  • L'azione degli acidi umici contenuti nel BIOSTART, aiutano le giovani piantine in via di...
  • Confezione da 2 Kg. Per una superficie di circa 80 Mq

Bottos Bio Start è stato studiato per alimentare a dovere i prati ad altro tenore di fosforo ed azoto e si basa su un meccanismo di cessione programmata. Oltre che a mantenere il manto erboso in salute e lussureggiante, questo prodotto consente all’utente anche di preparare il terreno alla semina o di stimolare la ricrescita delle aree verdi di un qualsiasi terreno.

Gli acidi umici qui contenuti poi sono perfetti per garantire alle piantine ancora molto giovani un corretto processo di maturazione e germinazione nonostante esse siano nate in terreni sostanzialmente difficili o poco adatti alla loro coltura. In genere il prodotto viene venduto in confezioni da due chili, quantitativo sufficiente a trattare circa un’ottantina di metri quadri di terreno.

Concime per prato
Ti è piaciuto l articolo? Dai un voto!