Cornice digitale

Se sei in cerca di un regalo che colpisca nel segno, considera l’opzione cornice digitale ( detta anche portafoto digitale ). Il destinatario del tuo cadeaux potrà rivivere così molti dei momenti più divertenti e significativi della sua vita uniti in una rapida sequenza, quasi come a guardare un film.

Questo perché potrai caricare nella memoria esterna del dispositivo tutti gli scatti più rilevanti e più intriganti che ritraggono il prossimo proprietario dell’oggetto in esame. Ma non è tutto. Nella cornice digitale potrai anche vedere scorrere dei piccoli filmati o persino delle immagini stilizzate, realizzate al PC e quant’altro.

Insomma: se nemmeno troppi anni addietro per rivedere una foto dovevi sfogliare l’album dei ricordi, oggi è tutto più semplice ed interattivo, forse un pelino più emozionante. Mentre tempo fa era prassi invitare amici e parenti a casa per far loro sorbire le migliaia di foto scattate durante il viaggio di nozze o la crociera nel Mediterraneo, oggi potrai fare lo stesso, ma in maniera un po’ meno noiosa per tutti.

Se l’idea di acquistare una cornice digitale, per te o per altri poco importa, ti ha sempre intrigato ma non hai mai osato comprarne una per via della tua scarsa dimestichezza con la tecnologia, sei capitato nel posto giusto.

Nel corso delle prossime righe infatti potrai reperire tutte le informazioni del caso. A fine lettura sarai pronto quindi per comprare la tua nuova cornice digitale. Ti raccomandiamo di immortalare il momento, magari con un bel selfie da lasciar scorrere poi sullo schermo del prodotto…

opinioni classifica completa dei 10 migliori prodotti

Cos’è e come funziona una cornice digitale (portafoto digitale)

La cornice digitale è a tutti gli effetti una cornice, una cornice 2.0 però. Niente a che vedere insomma con i soprammobili da salotto caratterizzati da preziose bordure in argento o da raffinate cesellature. La tua nuova cornice, per quanto piacevole alla vista, avrà sicuramente un design un po’ più essenziale, ma avrà anche una marcia in più. Se un tempo per poter mettere in bella mostra una decina di foto ti servivano una decina di cornici, oggi le cose non stanno più così.

Una volta caricate tutte le foto da te selezionate su un supporto adeguato (pennini USB, micro SD e quant’altro) o dopo aver correttamente usufruito di uno dei tanti cloud presenti in rete, la tua cornice digitale ti mostrerà ciclicamente i tuoi file per un lasso di tempo scelto da te. Questo perché laddove in teoria avrebbe dovuto trovar posto la solita lastra di vetro o plexiglass che protegge la foto da polvere ed umidità, c’è adesso un modernissimo schermo LCD.

Alcune varianti sul tema possono trasmettere anche file audio e veri e propri video oppure combinare una sequenza di foto con un sottofondo musicale scelto da te sul momento. Altre ancora possono anche fungere da calendari interattivi. Prodigi della tecnologia!

Il sistema di visualizzazione dei file può essere, all’occorrenza, gestito mediante dei pulsantini o, addirittura, grazie ad un telecomando. Pensa che potrai persino decidere di ingrandire le immagini oppure ancora far sì che si susseguano sullo schermo sfruttando particolari effetti grafici.

Ma non è ancora tutto. Acquistando una delle ultimissime proposte lanciate sul mercato, potrai interagire con la tua cornice digitale anche mediante app. Non soltanto ne controllerai il funzionamento, ma potrai inviare in qualsiasi momento dei nuovi file conservati sulle tue periferiche. Insomma: ecco una “fotografia” dei tempi che cambiano…

Come scegliere la cornice digitale perfetta

Anche se non sei un appassionato di tecnologia siamo pronti a scommettere che l’idea di acquistare una cornice digitale inizia a stuzzicarti parecchio. Insomma: va bene il regalo per amici e parenti, ma per quale ragione non pensare anche a sé stessi? Perché la tua esperienza d’uso sia piacevole è però necessario comprare il prodotto giusto.

Nelle prossime righe perciò abbiamo pensato di riportare una lista delle caratteristiche che una buona cornice digitale deve possedere. Usa la tua memoria fotografica per imprimerla bene in mente e fai ricorso a queste informazioni all’atto dell’acquisto: stai sicuro che non te ne pentirai.

La dimensione

Quando si acquista una cornice digitale è sempre bene avere chiare le idee circa la sua esatta collocazione. Ricordati che alla fine quello che stai comprando è uno schermo su cui proiettare delle informazioni audio video, degli sprazzi di vita vissuta che vorrai poter vedere senza grosse difficoltà ed a prescindere dalle diottrie mancanti ai tuoi occhi.

Se insomma avessi deciso di collocare la cornice in un angolo remoto del salotto di sicuro non ti sarebbe possibile vedere alcunché dalla poltrona. Se invece volessi disporre la cornice digitale  sulla tua scrivania la situazione sarebbe decisamente diversa. Nel primo caso allora potresti optare per un articolo dalle dimensioni un po’ più rilevanti, nel secondo potresti accontentarti invece di qualcosa di un po’ più compatto.

Certo, tutto è relativo dato che in qualsiasi momento potrai staccare la cornice dalla spina e cambiarle provvisoriamente collocazione in modo da osservare meglio le immagini proiettate. L’ideale però sarebbe complicarsi la vita il meno possibile.

Sappi perciò che relativamente alle dimensioni in questo caso si adottano i criteri utilizzati per valutare le ampiezze di TV e monitor PC. In poche parole viene misurata la diagonale della cornice e la misura viene riferita in pollici. L’opzione più diffusa, e forse anche la migliore, è l’acquisto di un articolo da 7/8 pollici. Tuttavia in commercio esistono anche cornici decisamente più ingombranti: pensa che qualcuno sfoggia nel salotto di casa un’impegnativa 17 pollici!

La risoluzione

Abbiamo detto che per scegliere la tua futura cornice digitale dovrai comportarti come se stessi valutando le caratteristiche di un televisore, almeno sotto certi punti di vista. Ed a proposito di vista non potrai di certo esimerti dal tenere in considerazione la risoluzione del prodotto. Le varianti basic in genere non vanno oltre i 480 x 234 pixel. Se ti intendi un po’ di tecnologia e fotografia sai bene che si può fare di meglio.

Lo standard infatti si aggira su valori compresi tra 800 x 600 pixel  e 1024  x  768 pixel. La resa dell’immagine così è notevolmente migliorata rispetto alla precedente soluzione ma, ancora una volta, possiamo dirci lontani dall’optimum. Se sei un purista della fotografia o se non vuoi scendere a compromessi ti consigliamo allora di orientarti su una cornice digitale da  1680 x 1050 pixel.

Certo, sappi che ad una risoluzione maggiore corrisponderà spesso un prezzo un tantino più elevato. Tuttavia è vero anche che l’esperienza d’uso sarà decisamente migliore e che la tua cornice ci impiegherà un po’ di più a diventare un pezzo da museo. Insomma: noi ti consigliamo di puntare sui massimi livelli, non te ne pentirai.

Lo schermo

Lo schermo è ovviamente una delle parti più importanti del prodotto. La sua qualità influisce sulla resa della cornice digitale, a prescindere da tutte le altre caratteristiche tecniche dell’articolo. Sul mercato al giorno d’oggi esistono sostanzialmente tre opzioni: il monitor LCD, lo schermo a LED ed il display al plasma.

La prima soluzione è in grado di garantire risultati ottimali. Si tratta forse dell’opzione più diffusa anche perché decisamente più economica rispetto alle altre. Lo schermo al plasma invece è capace di offrire risultati sicuramente più interessanti, un’esperienza di impatto insomma. Gli angoli di visione infatti sono solitamente considerevoli mentre la resa del colore e la retroilluminazione dello schermo rende l’esperienza visiva più che qualitativa.

Il problema però è che il costo di questa tecnologia non sempre può dirsi a portata di tutte le tasche. Valuta quindi quale budget destinare al tuo acquisto, tenendo bene a mente che per quanto il plasma rappresenti l’optimum i monitor LCD non sono poi così male.

In alternativa, qualora tu non fossi disposto a scendere a troppi compromessi qualitativi ma non volessi nemmeno spendere più di tanto, potresti orientarti sull’immancabile via di mezzo, i LED. Si tratta di una tecnologia migliorativa del suddetto LCD dato che i contorni, i contrasti ed i toni scuri risultano sicuramente meglio definiti. C’è poi da dire che i LED sono molto duraturi e necessitano di un apporto energetico ridotto. Tuttavia la differenza con la tecnologia al plasma resta comunque ben visibile. A te la scelta.

L’interfaccia

Quando caricherai delle foto sulla tua cornice digitale dovrai in qualche modo interagire con il prodotto. In genere si tratta di un’operazione semplice ed intuitiva, niente che anche un bambino o qualcuno poco avvezzo alle nuove tecnologie non possa tranquillamente portare a termine. Un ruolo importante in questa semplicità d’uso spetta all’interfaccia.

Di che stiamo parlando? Beh, hai presente quelle immagini che ti appaiono sullo schermo ad ogni avvio del sistema e che dovrai selezionare per programmare le funzioni della tua cornice digitale? Ecco, esattamente quelle. Accertati già in negozio che si tratti di qualcosa di semplice da gestire e valuta la compatibilità tra il sistema in uso e le conoscenze tecniche della persona a cui è eventualmente destinato l’oggetto.

La memoria

Per quanto qualitativa possa essere la tua futura cornice digitale molto probabilmente avrà una memoria abbastanza risicata. Si tratta di una caratteristica tipica di questo genere di prodotti, caratteristica che probabilmente nel tempo andrà incontro a delle necessarie migliorie. In ogni caso, tenendo presente questa informazione, farai bene ad equipaggiarti a priori di un sistema che possa ampliare la memoria del dispositivo.

Allo scopo potresti utilizzare delle schede compatibili o dei pennini USB. Verifica sempre però quale dispositivo supporti l’oggetto e quale possa essere la memoria massima dello stesso: non tutte le cornici digitali, ad esempio, leggerebbero un pennino da 256 GB!

Se la tua intenzione invece è quella di orientarti verso il nuovo che avanza potrai optare per un prodotto a memoria integrata. Stai però molto attento a questa linea di condotta: innanzitutto perché avrai davvero poche opzioni tra cui scegliere. Questa tecnologia, applicata a tale genere di prodotto, è infatti ancora agli albori. In secondo luogo sappi che potresti imbatterti in cornici la cui memoria è a dir poco ridicola.

Alcuni modelli infatti supportano appena 8 MB! In poche parole potresti vedere non più di una decina di foto che girano in loop. Niente di eccezionale, no? I modelli in tal senso più evoluti si spingono invece a toccare gli 8 GB e, sfruttando dei cloud gratuiti, arrivano alla soglia dei 10 GB. Non è il massimo, ma almeno si comincia a ragionare…

La compatibilità

Un altro aspetto importante della questione è la compatibilità tra la tua cornice digitale  e le periferiche già in uso a casa. Verifica sempre perciò che il Bluetooth o il Wi-Fi non siano troppo evoluti o troppo datati per poter comunicare con quelli del tuo cellulare, del tablet, del PC e quant’altro. Stesso identico discorso vale per il lettore memory e per le porte USB.

Tieni presente inoltre che, ti piaccia o meno, siamo nell’era dei social. Una cornice digitale  di moderna concezione sfrutterà un sistema operativo Android o iOS. Dovrai accertarti quindi che il suddetto sistema operativo sia lo stesso utilizzato dalle tue periferiche per poter accedere così alle app dedicate che controllano il prodotto o per sincronizzare la tua futura cornice digitale con i tuoi profili social.

Un altro elemento da verificare è poi la compatibilità con la videocamera di casa, soprattutto nel caso in cui desiderassi proiettare sulla cornice dei veri e propri video amatoriali. I filmati in alta definizione che potranno scorrere sullo schermo avranno tutti formato AVCHD, almeno allo stato attuale delle cose.

Il design

Il fatto che una cornice digitale non abbia un prezioso rivestimento in argento o non sia finemente cesellata, non significa che debba necessariamente essere brutta o che debba avere un aspetto troppo spartano. I primi prodotti lanciati sul mercato effettivamente avevano una linea molto semplificata e non colpivano di certo per la loro bellezza.

Erano insomma dei rettangoli bianchi, neri o grigi abbastanza anonimi che il legittimo proprietario poggiava su un qualsiasi mobile della casa. L’attrattiva principale, del resto, era data più che altro dall’innovatività dell’articolo. Al giorno d’oggi invece la cornice digitale è a tutti gli effetti un prodotto che, tra le altre cose, arreda. Avrai quindi la possibilità di scegliere tra forme e materiali diversi.

Troverai così degli oggetti in legno da abbinare agli ambienti arredati con stile classico, delle cornici in plastica da piazzare nelle camerette dei ragazzi, dei prodotti in metallo che ben si sposeranno con arredi moderni e minimalisti, oppure ancora varianti in vetro, veri e propri jolly da poter collocare in qualsiasi ambiente. Alcuni prodotti poi, proprio per non scontentare nessuno, sono corredati da cornici intercambiabili: la soluzione perfetta per chi si stufa presto delle cose o per fare un regalo a qualcuno di cui non si è mai vista la casa.

Ma non abbiamo ancora finito. Relativamente al design possiamo dire inoltre che alcuni prodotti sono pensati per essere poggiati sui mobili, altri per poter essere fissati alla parete ed altri ancora per passare da una soluzione all’altra. Scegli l’idea che più ti piace o quella che pensi possa mettere al riparo la tua nuova cornice digitale dalla distrazione cronica di un tuo famigliare o dal potere distruttivo di bimbi piccoli ed animali domestici…

Il sistema di alimentazione

Come abbiamo visto la cornice digitale è un oggetto che necessita della presenza di una presa elettrica. I casi però sono due: essa può funzionare solo ed esclusivamente se collegata all’impianto di casa o aver bisogno dello stesso impianto per ricaricare la batteria interna.

Chiaramente la seconda opzione è quella più versatile dato che permette di utilizzare la cornice digitale in tutti i contesti, spostandosi dal punto in cui si è soliti collocarla oppure ancora durante un blackout che non ti lascia molte possibilità per ingannare il tempo. Certo, la soluzione elettrica è senza dubbio più ecologica, ma impone anche qualche limite pratico.

Qualora preferissi acquistare una cornice digitale a batteria ricaricabile ti consigliamo vivamente di verificare a priori l’autonomia del prodotto. Per quanto tempo insomma la tua cornice resisterà lontana dalla presa? Beh, scegliendo un top di gamma avrai la certezza di poter contare su un paio di ore di autonomia.

Niente male, no? Verifica anche la possibilità di reperire sul mercato delle pile di ricambio: per quanto le moderne tecnologie siano in grado di far passare anni prima di esaurire del tutto una batteria, è anche vero che un uso intensivo del prodotto gioca in tal senso a sfavore della pila.

Se non hai necessità di spostare la cornice dalla sua collocazione originaria e quindi preferisci optare per la soluzione elettrica pura, possiamo tranquillizzarti un po’ circa i consumi da mettere in conto nella bolletta. Sappi infatti che un prodotto basic, utilizzato tutto il giorno e tutti i giorni, per poter funzionare correttamente non richiede più di una cinquantina di chilowattora annui.

Questo significa che la tua cornice, una volta trascorso questo lasso di tempo, avrà inciso sul bilancio famigliare per meno di 10 euro. Un prodotto più performante sicuramente richiederà, a pari condizioni d’uso, un esborso un po’ più alto, ma si tratterà comunque di cifre trascurabili. Tra l’altro il nostro conteggio presuppone un lavoro costante ed a pieno regime. Non tutti però terrebbero in funzione la loro cornice digitale per un numero di ore consecutive tanto elevato!

Il telecomando

Come sai già la tua cornice digitale potrà essere controllata anche tramite l’impiego di un telecomando. Si tratta di un optional non sempre incluso nelle confezioni, ma che noi ti consigliamo di acquistare insieme al prodotto. Ti eviterai così il fastidio di alzarti per impostare l’apparecchio secondo le tue preferenze, per tornare indietro a rivedere una foto che ti è sfuggita, per zoomare un’immagine e così via.

Le funzioni (basilari ed aggiuntive)

Una buona cornice digitale ti permetterà di godere di un certo numero di programmi selezionabili. Potrai, ad esempio, impostare lo slideshow, ossia la riproposizione in una sequenza del tutto automatica delle tue foto. Il numero di secondi di permanenza sullo schermo potrà essere deciso dal sistema (e quindi anch’esso in automatico) oppure potrà essere programmato da te.

Potrai anche selezionare un ordine di visualizzazione facendo sì che la macchina riproponga i file in una sequenza che sia identica a quella riscontrabile nel pennino o nella scheda SD o che riproduca le immagini in una meno monotona sequenza random.

Tra le funzioni reperibili in una cornice digitale non dovrebbe assolutamente mancare quella che ti permette di adattare automaticamente la grandezza dell’immagine alla dimensione del monitor in modo da scongiurare a priori il rischio di incappare in fastidiose distorsioni delle foto. Dovrai infine poter controllare e regolare sempre tanto la luminosità quanto il contrasto dello schermo.

Questo almeno per quanto riguarda l’aspetto più tecnico della questione. Sappi però che non mancano programmi accessori che poco e niente hanno a che vedere con la riproduzione di file in senso stretto. Potrai, tanto per dirne qualcuna, accedere alla funzione sveglia o alla funzione calendario oppure ancora scegliere l’orario di accensione e spegnimento del dispositivo.

Capisci bene che quelle qui elencate sono delle funzioni più o meno utili ai fini del godimento del prodotto. Chiaramente però più programmi avrai a disposizione e migliore sarà l’interattività dell’articolo nonché la tua esperienza d’uso. Ti consigliamo perciò di orientarti sempre su una cornice digitale che non sia, per così dire, inerte anche a patto di spendere qualche euro in più.

Prezzi

Il costo di una cornice digitale dipende chiaramente dalle caratteristiche tecniche del prodotto, dalla marca selezionata e dal suo design. In linea generale però possiamo dire che esistono versioni adatte un po’ a tutte le tasche. Potresti insomma cavartela con qualche decina di euro o superare abbondantemente le 200 euro.

Il consiglio che ti diamo è di orientarti su un articolo di fascia bassa soltanto se non hai mai avuto una cornice digitale e se vuoi accertarti che l’idea ti piaccia davvero. A quel punto però scegli qualcosa che appartenga alla fascia di prezzo medio – alta. La resa sarà sicuramente migliore così come la tua esperienza d’uso. Inoltre, vista la velocità con cui la tecnologia progredisce, sarai certo di poter ancora giudicare valido il tuo acquisto negli anni a venire.

Cornice digitale: un piccolo approfondimento

Abbiamo parlato in questa guida di risoluzione e pixel. Probabilmente hai spesso sentito pronunciare entrambe le parole ma, se non sei in buoni rapporti con il mondo della tecnologia, forse non hai ben chiaro il loro significato. Dato che per acquistare una cornice digitale è importante padroneggiare questi concetti, abbiamo pensato di approfondire appena l’argomento. Tranquillo: niente noiose questioni tecniche e niente paroloni scientifici.

Ti basterà sapere infatti che ogni immagine riprodotta sui monitor, poco importa che si tratti di TV, PC o cornici digitali, viene proiettata su una sorta di griglia invisibile. Questa griglia si compone di un numero variabile di quadratini i quali hanno di solito una grandezza irrisoria. Ecco che finalmente hai fatto conoscenza dei pixel. Maggiore è il numero di quadratini presente nella griglia, ossia di pixel, e più alta sarà la risoluzione dell’immagine.

Una risoluzione elevata si traduce in una resa migliore dell’apparecchio. In poche parole perciò la suddetta immagine verrà proiettata in maniera più luminosa e nitida, i suoi contorni saranno ben definiti e non ci saranno sfocature di sorta. Tutto chiaro? Perfetto: adesso sai perché “quelli che ne capiscono” sono così ossessionati dal numero di pixel garantiti dalle loro apparecchiature elettroniche. Non hanno poi tutti i torti, no?

Migliori cornici digitali 2021: Come funzionano? Classifica, prezzi, opinioni, recensioni

1
SeeKool Cornice Digitale 10 pollici 1024x768 Portafoto...
87 Recensioni
SeeKool Cornice Digitale 10 pollici 1024x768 Portafoto...
  • 1 🖼️Alta nitidezza delle foto:1024x768 ad...
  • 2 🖼️Altre funzionalità: La cornice digitale...
  • 3 🖼️Doppie modalità di controllo:...
2
Cornice digitale WiFi touch screen IPS HD da 10,1...
  • [Regalo perfetto per i propri cari] Non importa...
  • [Incredibile effetto display] Dotato di un touch...
  • [Presentazione e rotazione automatica] La cornice...
ORA IN OFFERTA3
Cornice Digitale FramBrow Cornici Digitali 20,3cm...
  • 💕【1920x1080 HD ad Alta Risoluzione】 Cornice...
  • 💕【Cornice Digitale Funzioni Multiple】...
  • 💕【Design Umanizzato】 Dotato di telecomando...
4
LONGSEA Cornice Foto Digitali Ultima Versione Full HD...
  • ❖ Facile da usare: inserisci una scheda di...
  • ❖ Strutture e accessori: l'alta qualità in...
  • ❖ Riproduttore video musicale e orologio...
5
Cornice Digitale Wifi Hyjoy 8 Pollici Cornici Digitali...
  • 🏰 REGALO PERFETTO PER I TUOI CARI: Con la...
  • 🍝 TRASFERIMENTO FOTO GRATIS: le cornici...
  • ⛪ TOUCHSCREEN AD ALTA DEFINIZIONE: Il...
6
AEEZO WiFi Cornice Foto Digitale da 9 pollici con IPS...
  • ❤ UN REGALO PERFETTO PER TENERVI IN CONTATTO:...
  • ❤ TRASFERIMENTO FOTO GRATUITO: Frameo è...
  • ❤ HIGH DEFINITION TOUCH SCREEN: Il touch screen...
7
Cornice Digitale WiFi 10 Pollici 1920 * 1200 HD IPS...
  • 🎁【Regalo Perfetto】Cornice digitale 10...
  • 🎁【Esperienza Visiva ad Alta...
  • 🎁【Memoria Sufficiente e Rotazione...
8
Cornice Digitale WiFi 10,1 pollici - 16GB HD IPS Touch...
  • Condivisione WiFi: WiFi Cornice Foto Digitale...
  • Condivisione WiFi: WiFi Cornice Foto Digitale...
  • Ampio spazio di archiviazione: Cornice digitale 10...
9
Cornice Digitale Intelligente Wifi 10.1 Pollici Touch...
  • 🎁INSIEME CON LA TUA FAMIGLIA E I TUOI...
  • 🎁MEMORIA INTERNA DA 16 GB E ROTAZIONE...
  • 🎁10.1 IN HD TOUCH SCREEN🎁: Il touch screen...
10
UrChoiceLtd Cornice per foto digitali 10.1 pollici...
77 Recensioni
UrChoiceLtd Cornice per foto digitali 10.1 pollici...
  • 【Display IPS Full HD】 Lo schermo IPS ad alta...
  • 【Plug and Play semplice】 Basta accenderlo,...
  • 【Telecomando】 Dotato di un telecomando...

Lascia un commento