Epilatore laser Tria 4x 3175A

Un buon epilatore laser per uso domestico può senza dubbio essere individuato nel Tria 4x 3175A. Questo prodotto, caratterizzato da uno spettro luminoso pari ad 810 nm e da una fluenza che non supera i 20 Joule per centimetro quadrato, va inserito nella categoria dei laser a diodi pensati per l’impiego casalingo. Proprio tale tipicità fa sì che l’articolo, al pari della stragrande maggioranza degli epilatori laser non professionali, possa ottenere buoni risultati soltanto sui peli scuri.

Tria hrl4 X F – Epilatore Laser
29 Recensioni
Tria hrl4 X F – Epilatore Laser
  • 5 livelli di potenza. Manico...
  • Contatore di Pulse schermo LED, le...

Superficie di trattamento: cosa c’è da sapere?

La superficie di trattamento garantita da Tria 4x 3175A è rappresentata da una finestra ampia 10 millimetri quadrati. Questa soluzione è abbastanza comune nei laser domestici e permette di lavorare con precisione su piccole porzioni del viso o magari sulle ascelle e sull’inguine, tutte parti anatomiche epilabili in appena una decina di minuti. Certo, niente vieterebbe di utilizzare il congegno anche su porzioni più estese del corpo ma, inevitabile rovescio della medaglia, per ottenere dei buoni risultati sarebbe necessario spendere un considerevole quantitativo di tempo.

Le funzioni dell’epilatore laser Tria 4x 3175A

Per quanto riguarda il ventaglio di funzioni messo a disposizione dell’utente, Tria 4x 3175A può dirsi un apparecchio abbastanza qualitativo. Le opzioni in tal senso contemplate sono 3:

  • Regolazione del livello di intensità: i progettisti hanno pensato di garantire a chiunque utilizzi un Tria 4x 3175A la possibilità di scegliere tra 5 diversi livelli di intensità del trattamento. La selezione avverrà in maniera pratica e veloce avvalendosi del tasto di accensione collocato sul corpo macchina. La scelta ideale sarà sempre quella di orientarsi sul livello più alto tollerato dalla cute.
  • Display LED: Tria 4x 3175A consta anche di un utilissimo display led posizionato in prossimità del tasto di accensione. Grazie al piccolo ma efficiente monitor sarà possibile reperire in qualsiasi momento delle informazioni relative al livello di intensità selezionato, ma anche allo stato di carica delle pile o al numero di impulsi prodotti ed utilizzati dal congegno.
  • Segnali sonori: il nostro epilatore laser, prima di attivarsi, valuterà se la pelle dell’utente può o meno essere sottoposta a questo genere di trattamento di bellezza. In caso affermativo emetterà dei caratteristici suoni di conferma. Gli stessi suoni, una volta avviata la procedura, serviranno a garantire che l’impulso erogato dalla macchina sia stato convogliato sulla pelle secondo procedura. Un persistente ronzio invece indicherà l’allontanamento dell’apparecchio dalla porzione di cute trattata ossia il sollevamento del macchinario durante la fase di emissione dell’impulso luminoso.

Attenzione alla sicurezza

Anche dal punto di vista dell’attenzione alla sicurezza, non possiamo che elogiare i progettisti del Tria 4x 3175A. Questo epilatore a luce pulsata si avvale nello specifico di:

  • Sensori per il rilevamento della tonalità della pelle: come accennato prima, il nostro dispositivo funziona soltanto su pelli e peli contraddistinti da precise tonalità cromatiche. Prima di avviarsi perciò analizzerà il fototipo dell’utente. Se giudicato “trattabile”, l’epilatore emetterà dei “bip” di conferma e si azionerà in automatico. In caso contrario sul display apparirà un’icona riproducente un lucchetto ed il congegno rimarrà in stato di blocco.
  • Sensori di contatto: il nostro epilatore laser è perfettamente in grado di capire quando la finestra è ben posizionata sulla pelle. Soltanto in questo caso infatti emetterà degli impulsi. Diversamente produrrà un fastidioso ronzio udibile sintantoché l’utente non utilizzerà correttamente il macchinario.
  • Blocco di sicurezza: Tria 4x 3175A è pensato per poter arrestare autonomamente il suo funzionamento nel caso in cui rimanesse inutilizzato per alcuni minuti. Il congegno sarà comunque facilmente sbloccabile riposizionando correttamente la finestra sulla cute.

Due parole su design ed alimentazione di Tria 4x 3175A

Per quanto riguarda il design, Tria 4x 3175A può essere definito come un comune epilatore laser a pistola. Tuttavia dobbiamo sottolineare l’ergonomia e la maneggevolezza del manico sottile ed affusolato. Il sistema di alimentazione scelto dalla casa produttrice è, lo accennavamo in precedenza, quello della pila interna al litio.

Il congegno può garantire una trentina di minuti di autonomia seguenti a 2 ore di carica. Ciò significa che sarà possibile lavorare su piccole porzioni del corpo in un’unica seduta, ma che per muoversi su zone più estese, quali ad esempio le gambe e le cosce, bisognerà sottoporsi ad un trattamento intervallato da lunghe pause. Basti considerare che per l’epilazione di una porzione di coscia sono in media necessari 25 minuti di lavoro.

Per altre informazioni leggere questo articolo