GPS per cani e gatti

Il localizzatore GPS per cani e gatti è un prodotto che consente ai possessori di piccoli animali domestici di saper sempre dove andare a cercare il proprio amico a quattrozampe nell’eventualità che questo, lasciato libero di scorrazzare per il giardino di casa o furtivamente attirato da qualche malintenzionato, si allontani dall’abitazione. In qualsiasi momento insomma, utilizzando questo dispositivo, sarà possibile sapere con precisione dove si sono nascosti (o sono stati trattenuti) Fido&Co.

Ma come sceglierne uno? Questi prodotti possono avere caratteristiche molto diverse tra loro ed assecondare un’esigenza piuttosto che un’altra. Premesso che un buon tracker deve soddisfare l’utente umano e non deve infastidire mai l’animale, ecco qualche piccolo suggerimento che potrà tornare utile a chi si accinge ad acquistare un localizzatore per bestiole.

opinioni classifica e prezzo migliori modelli in vendita online

Come funziona un localizzatore GPS per cani, gatti?

Partiamo dal presupposto che questo GPS può essere utilizzato anche per altri piccoli animali domestici e non per forza per cani o gatti. Chiarito ciò, è bene sapere che i tracker vanno normalmente appesi al collare della bestiola e, una volta attivati, collegati con lo smartphone del padrone (o con qualunque altro dispositivo in grado di supportare una sim telefonica anche priva di abbonamento) o, in alcuni casi, con un localizzatore vero e proprio.

Tanto l’applicazione quanto l’apparecchio ad onde radio, all’occorrenza, consentono di visualizzare una mappa sulla quale viene riportata la posizione della bestiola con un range di errore pari a pochi metri. Insomma il funzionamento è un po’ lo stesso di un antifurto per automobili, con l’unica differenza che in questo caso il bene da tutelare non è inanimato.

Tale dispositivo, come già accennato in precedenza, è utile nel caso in cui si abbia l’abitudine di lasciare all’animale una certa libertà o nell’eventualità in cui dovesse verificarsi un rapimento in piena regola. Tuttavia il suo impiego è consigliato anche nel caso in cui l’utente sia il padrone di uno o più cani da caccia che potrebbero perdersi o ferirsi tra i boschi, di animali con poco senso dell’orientamento o che si distraggono facilmente smarrendo quindi la strada di casa ed infine di quattrozampe eccessivamente vivaci o facilmente impressionabili.

I gatti poi, che se lasciati liberi di muoversi all’esterno di casa sono in grado di macinare chilometri e spesso mancano da casa per giorni, sono una continua fonte di preoccupazione per i loro padroni, preoccupazione che è possibile evitare con la semplice applicazione di un collare GPS per cani e gatti.

Come scegliere il tracker

Alla luce di queste informazioni è possibile esaminare adesso i criteri guida che dovrebbero indirizzare l’utente verso la scelta di un prodotto piuttosto che di un altro. Eccoli nel dettaglio:

  • Stazza dell’animale: magari a qualcuno sembrerà strano, ma per scegliere il tracker più adatto al proprio animale, bisogna tenere in considerazione anche la taglia dello stesso. Il suo peso minimo, come il più delle volte viene indicato già dalle case produttrici, deve oscillare tra i 4 ed i 5 chili; del resto difficilmente questo tipo di bestiola scende al di sotto di tale range di peso, a meno che non si tratti di cuccioli molto piccoli che non si allontanano praticamente mai dalla loro casa e per cui il collare dotato di localizzatore è tutto sommato abbastanza inutile.In ogni caso in commercio, se proprio non si ha intenzione di lasciare nemmeno i più piccoli senza un’adeguata custodia, esistono anche dei localizzatori pensati ad hoc per animali dal peso ridotto: spesso ad essi ricorrono i padroni di chihuahua, di coniglietti o di altre bestiole. Attenzione poi a non comprare un tracker troppo grande: potrebbe infatti dar fastidio ai pelosetti o inficiarne le capacità di caccia e movimento in genere.
  • Recinto virtuale: il recinto virtuale consente al proprietario di un animale di stabilire a priori i confini della zona che ritiene più sicura per il suo cane o il suo gatto. In linea di massima questa coinciderà con il perimetro della relativa proprietà, ma potrà essere all’occorrenza modificata. Nel caso in cui la bestiola oltrepassasse il suo recinto virtuale il padrone verrebbe immediatamente avvertito.
  • Alimentazione: normalmente questi dispositivi funzionano grazie a pile ricaricabili che, esaurita la carica, vengono riattivate al pari di un comunissimo cellulare tramite l’uso di USB. Chiaramente le prestazioni delle batterie possono essere diverse in relazione alla loro qualità intrinseca, al tipo di funzioni impostate nel dispositivo e quant’altro. In linea di massima un localizzatore rimane carico per un periodo di tempo compreso tra i 2 ed i 5 giorni.
  • Localizzazione: la localizzazione può avvenire, se ne parlava già poco prima, tramite cellulare e quindi apposita app (questi dispositivi sono compatibili sia con iOs che con Android o, con internet in genere per gli utenti un po’ retrò, oltre che con i normali sistemi di messaggistica SMS) o ricevitore (in questo caso non serve il cellulare: si comunica infatti tramite precisi segnali audio e video trasmessi proprio sull’apparecchio)
  • Impermeabilità: è tutto sommato abbastanza ovvio pensare che un buon localizzatore GPS per cani e gatti debba anche essere impermeabile dato che non si sa mai dove la bestiola possa pensare di andare; i cani soprattutto potrebbero in determinate occasioni attraversare piccoli corsi d’acqua o fuggire proprio durante un temporale, magari perché impauriti da un tuono, oppure ancora l’animale si potrebbe perdere mentre il padrone si gode una giornata sulla neve o in mille altre occasioni del genere.
  • Abbonamento: attualmente in commercio sono disponibili dei collari GPS per cani e gatti utilizzabili con o senza abbonamento. Nel primo caso è ovviamente necessario, oltre al denaro investito nell’acquisto del marchingegno, destinare mensilmente un piccolo importo normalmente versabile tramite carta d credito. Nel secondo invece si può optare per un apparecchio che non necessiti di sim card in quanto attivo grazie all’impiego di onde radio. In questo caso non è possibile affermare che un prodotto sia migliore dell’altro: sta infatti all’utente valutare, in base alle sue esigenze ed alle sue possibilità se propendere per l’una o per l’altra soluzione. In ogni caso l’articolo offre prestazioni di pari livello.

Migliori localizzatori GPS per cani e gatti 2021

1
Kippy Evo - Collare GPS per Cani e Gatti con...
  • LOCALIZZAZIONE GPS DEL TUO PET - Con questo...
  • ZONA SICURA - Puoi visualizzare, grazie al...
  • MONITORAGGIO ATTIVITÀ - Puoi misurare passi,...
2
Tractive Localizzatore GPS Cani (2021). Sai Sempre...
3.170 Recensioni
Tractive Localizzatore GPS Cani (2021). Sai Sempre...
  • LIVE TRACKING & CRONOLOGIA DELLE POSIZIONI - Segui...
  • RECINTO VIRTUALE - Crea zone sicure, come il tuo...
  • MONITORAGGIO DELL'ATTIVITÀ - Tieni traccia dei...
3
Faraone4w Localizzatore GPS Bluetooth con Suono,...
  • 1.Facile da trasportare: piccolo e sottile, non...
  • 2.Questo leggero allarme personale ha un...
  • 3.Allarme anti-smarrimento per mantenere gli...
4
Tractive GPS Cat Tracker (2021) - Localizzatore GPS per...
2.029 Recensioni
Tractive GPS Cat Tracker (2021) - Localizzatore GPS per...
  • LOCALIZZAZIONE LIVE: localizza le avventure del...
  • CRONOLOGIA DELLE POSIZIONI E HEATMAP:...
  • MONITORAGGIO DELL'ATTIVITÀ: Il localizzatore per...
5
Girafus PRO-Track-Tor Localizzatore Gatto/Senza...
75 Recensioni
Girafus PRO-Track-Tor Localizzatore Gatto/Senza...
  • Tracciatore per gatti: PER LA LOCALIZZAZIONE ANCHE...
  • NESSUN ABBONAMENTO COME CON I DISPOSITIVI GPS -...
  • RAGGIO DI RICERCA In condizioni ottimali 500M -...
6
Invoxia LWT2_IVX_001_119 Localizzatore GPS per Cani e...
204 Recensioni
Invoxia LWT2_IVX_001_119 Localizzatore GPS per Cani e...
  • Ritrova il tuo animale: il tracker permette di...
  • Controlla: definisci delle zone di "recinto...
  • Resta informato/a: il pet tracker GPS trasmette la...
ORA IN OFFERTA7
TKSTAR Mini GPS Tracker,GPS/GSM Localizzatore Chiavi...
228 Recensioni
TKSTAR Mini GPS Tracker,GPS/GSM Localizzatore Chiavi...
  • ♦♦♦ Mini Design & Ampio utilizzo: Mini...
  • ♦♦♦ Magnete incorporato: le capacità di...
  • ♦♦♦ Posizionamento in tempo reale e...
8
GreeSuit GPS Tracker collare per cani di animali...
2 Recensioni
GreeSuit GPS Tracker collare per cani di animali...
  • Nessun limite di distanza: il tracker GPS funziona...
  • Storia della posizione e mappa di calore: l'app...
  • Avventura e impermeabile: traccia il tuo gatto...
9
WLLBT Mini Localizzatore Bluetooth Portatile...
  • Con la funzione GPS, puoi trovare il tuo animale...
  • Il materiale impermeabile ad alta resistenza del...
  • Il design leggero di questo localizzatore per...
10
Aismart Mini localizzatore GPS Localizzatore GPS...
  • Questo tracker chiave è alimentato dalla batteria...
  • Ricerca bidirezionale, dimentica di prendere il...
  • Scarica l'app e puoi trovare in modo bidirezionale...