Mouse verticali

Mouse verticali

Il vecchio mouse inizia a dare segni di cedimento? Non si possono non notare in questo frangente tutte le innovazioni in materia proposte dal mercato. Tra queste il mouse verticale che, i più attenti alla tecnologia avranno già avuto modo di testare personalmente. Sarà pratico da utilizzare? Avrà tutte le funzioni che ci si aspetta da questo genere di prodotto? Per scegliere il miglior mouse verticale in commercio è necessario attenersi ad alcune linee guida; ecco quali.

Perché acquistare un mouse verticale?

Acquistare un mouse verticale non significa stare dietro ai capricci e alle innovazioni della tecnologia. Questa invenzione infatti nasce per venire incontro alle difficoltà di un numero crescente di utenti che, costretti a trascorrere buona parte della giornata davanti al PC, la sera accusa spesso dei dolori al polso. La posizione in cui si è infatti costretti a tenere la mano, per quanto il dispositivo possa avere un’impugnatura comoda ed ergonomica, è essenzialmente innaturale e, alla lunga, può causare qualche problema.

La particolare struttura di questa innovativa periferica invece è stata ideata proprio per non sovraccaricare di lavoro i tendini che collegano mani ed avambraccia e per tenere gli arti in posizioni naturali e quindi meno dolorose.
C’è però un piccolo particolare: il mouse, soprattutto all’inizio, risulterà un po’ difficile da utilizzare (poi ci si abitua e, anzi, difficilmente si avrà la tentazione di tornare ad una periferica tradizionale) perché bisogna allenarsi a tenere la mano deputata al controllo del mouse piegata in direzione obliqua verso la scrivania.

Mouse verticali: come acquistare il miglior prodotto sul mercato

Comprare un mouse può voler dire, soprattutto per chi lavora al PC, scegliere qualcosa di molto personale. Un po’ come quando si comprano un paio di scarpe, si sta attenti alla misura, alla comodità, allo stile e a mille altre caratteristiche del genere. Ma quali sono le qualità da ricercare in un buon mouse verticale? Ecco le principali:

  • Ergonomicità: come tutte le altre periferiche del genere, anche questa deve avere ovviamente un’impugnatura ergonomica. Lavorare tutto il giorno con il PC e manovrare uno strumento difficile o scomodo da tenere ben saldo nelle mani, soprattutto se si devono controllare al millimetro i movimenti perché si effettuano dei lavori di precisione, non è il massimo.
  • Reattività: un po’ come avviene per tutti gli altri tipi di mouse presenti sul mercato, l’utente vuole la certezza di avere tra le mani un prodotto che reagisca agli stimoli con velocità adeguate. Dato che, come appena accennato, ognuno ha criteri propri circa l’effettiva praticità di impiego dei mouse, questo valore è in genere regolabile (nei migliori mouse verticali i range contemplati vanno dal DPI 800 al DPI 1600, passando per il mediano DPI 1200).
  • Sensibilità: un buon prodotto deve anche avere un’adeguata sensibilità agli stimoli. Grazie all’impiego sempre più diffuso della tecnologia OTT, i mouse rilevano ormai agevolmente anche movimenti effettuati con una certa delicatezza.
  • Tasti: i migliori modelli sono dotati di almeno 5 tasti più l’immancabile rotellina dello scroll. Ovviamente, data la particolarità di questo tipo di mouse, è necessario verificare che i pulsanti siano tutti collocati in posizioni facilmente raggiungibili dalle mani e che, di contro, non trovino alloggio invece in punti dove è possibile che vengano premuti erroneamente dalle dita durante il normale utilizzo del mouse.
  • Compatibilità con il sistema operativo: in questo caso più che di individuare il miglior prodotto sul mercato, si tratta di trovare quello che più corrisponda alle esigenze dell’utente. Esistono mouse verticali compatibili con tutti i sistemi operativi attualmente in commercio; basta solo verificare, all’atto dell’acquisto, che il prodotto si adatti al PC di casa o dell’ufficio.
  • Autospegnimento: obbedendo alla logica del risparmio energetico, i migliori mouse verticali attualmente in vendita si spengono non appena viene rilevata la chiusura del PC. Ciò avviene anche quando i computer vengono semplicemente spenti. Tale dispositivo consente di risparmiare la carica della batteria che può così durare per circa 18 mesi.
  • Potenza del wireless: la potenza del wireless determina la possibilità di poter controllare il PC da distanze più o meno rilevanti. Basta aver dietro un mouse, ed essere dotati di una buona vista, che nel migliore dei casi diventa possibile comandare il computer anche a 15 metri di distanza.
  • Materiali: alcuni materiali, specie se l’utente è costretto ad impugnare il mouse per buona parte della sua giornata lavorativa, risultano particolarmente piacevoli al tatto. Tralasciando questo particolare, tutto sommato non proprio di vitale importanza, i migliori mouse sul mercato sono rivestiti di materiali adatti a prevenire (o quanto meno a ridurre sensibilmente) la sudorazione della mano e quindi perfetti per non rendere scivolosa la periferica.
  • Stile: sembrerà forse l’aspetto meno importante della questione e magari lo è. Del resto, riprendendo un po’ il discorso delle scarpe di cui sopra, chi sceglie un mouse in qualche modo viene anche catturato dal suo aspetto. E’ ovvio che in questo caso non si può dire che un prodotto sia migliore dell’altro, ma è anche vero che in molti amano scegliere un mouse che si abbini al colore del PC o degli altri accessori. Sta in questo caso all’utente privilegiare l’aspetto estetico su quello tecnico o viceversa.

Quali sono i prezzi?

I mouse verticali ( con filo e senza filo ), al pari delle periferiche tradizionali, possono avere un range di costi anche molto ampio. Tale forbice deriva essenzialmente dalla presenza o meno delle caratteristiche appena elencate, ma anche dalla qualità generale dello strumento. Influiscono poi sul costo finale, come da prassi, la marca, il modello ed il negozio fisico o virtuale in cui si sceglie di acquistare il proprio dispositivo elettronico.
opinioni classifica e prezzo migliori modelli in vendita online

In linea di massima è comunque possibile affermare che un mouse verticale può avere un valore compreso tra la ventina di euro (si tratta ovviamente in questo caso di prodotti base che, in relazione al tipo di utilizzo che ne fa l’utente possono anche rivelarsi più che soddisfacenti) e circa 190/200 euro (chiaramente si acquisterebbe un ottimo prodotto, full optional e destinato soprattutto a determinate categorie di professionisti).

Migliori Mouse verticali ergonomici 2018

Mouse Wireless Bluetooth Logitech MX Master AMZ per Windows...
939 Recensioni
Mouse Wireless Bluetooth Logitech MX Master AMZ per Windows...
  • Associazione di più dispositivi: associa fino a tre dispositivi diversi per passare...
  • Velocità: scorri con maggiore rapidità e facilità documenti lunghi e pagine web con lo...
  • Tracciamento Darkfield: usa il mondo come tappetino, il mouse wireless Bluetooth MX master...
  • Scroller da pollice: prova lo scrolling laterale con un semplice movimento del pollice;...
  • Gestione dell'alimentazione avanzata: ottieni fino a 40 giorni di alimentazione con una...

GHB Mouse Verticale Mouse Ergonomico Wireless Verticale...
292 Recensioni
GHB Mouse Verticale Mouse Ergonomico Wireless Verticale...
  • SALUTE : Il mouse ergonomico verticale è stato progettato per il posizionamento naturale...
  • SENSIBILITA' REGOLABILE : DPI regolabile per modificare la sensibilità del puntatore del...
  • TASTI DI SCELTA RAPIDA : È possibile navigare in rete più rapidamente aggiungendo il...
  • COMPATIBILITA' : Questo comodo mouse ergonomico è compatibile con Mac OS X, Linux e tutte...
  • FUNZIONE SLEEP : Il mouse verticale con funzione sleep automatica, può risparmiare...

Mouse Verticale ECHTPower Mouse Verticale Ottico|Mouse...
87 Recensioni
Mouse Verticale ECHTPower Mouse Verticale Ottico|Mouse...
  • Sensore ottico laser ad alta precisione,mouse ottico Premendo il pulsante potrai passare...
  • Mouse verticale ci cono 5 pulsanti e una rotella 3D ,il tasto avanti e indietro fornisce...
  • Il design mouse ergonomico è stato realizzato appositamente per evitare che il polso e il...
  • Mouse ergonomico con filo Compatibile con Windows 7, 8, 10, Windows XP, Vista, 2000 e Mac...
  • 【Garanzia】Verticale mouse ECHTPower  include il rimborso entro 45 giorni e qualità...

Anker Mouse Verticale Wireless - Mouse Senza Fili Con...
812 Recensioni
Anker Mouse Verticale Wireless - Mouse Senza Fili Con...
  • Design ergonomico sviluppato scientificamente per incoraggiare una sana posizione del...
  • La risoluzione ottica a 800/1200/1600 DPI offre una maggiore sensibilità ripsetto ai...
  • Il nano-ricevitore nascosto occupa uno spazio minimo; i nuovi pulsanti successiva /...
  • Entra in modalità risparmio energetico dopo 8 minuti di inattività, si risveglia con un...
  • La confezione include: Anker Mouse Ergonomico Vertiale Senza Fili (2 batterie AAA non...

CSL - Mouse verticale | Modello CSL TM137U ottico | 6 tasti...
1.619 Recensioni
CSL - Mouse verticale | Modello CSL TM137U ottico | 6 tasti...
  • NOME: CSL TM137U | mouse verticale ottico con cavo USB da 1,5 metri
  • DESCRIZIONE USB 2.0 | sensore ottico | elevata sensibilità rispetto agli altri mouse...
  • CARATTERISTICHE: 6 tasti, destro sinistro, rotella scroll, pagina su pagina giú e tasto...
  • PERCHÈ ACQUISTARLO: migliore manipolazione rispetto ai mouse convenzionali | prevenite il...
  • CONTENUTO: Mouse con cavo USB di colore: nero 【 Garanzia di 24 Mesi 】【 Servizio...

Logitech Performance Mouse MX , Versione Italiana
251 Recensioni
Logitech Performance Mouse MX , Versione Italiana
  • Darkfield Laser Tracking: controllo del cursore uniforme ed accurato anche su vetro
  • Quattro pulsanti azionabili con il pollice
  • Scorrimento iperveloce
  • Forma anatomica per mano destra
  • Ricevitore Logitech Unifying

Mouse verticali
Ti è piaciuto l articolo? Dai un voto!