recensioni migliori tassellatori elettrici
Home » Bricolage » Tassellatori a batteria ed elettrici

Tassellatori a batteria ed elettrici

Per lavorare sulle pietre più dure, sul cemento armato, oppure ancora sui metalli, spesso un semplice trapano è insufficiente. Come forare allora questi materiali? Semplice, basta procurarsi uno dei migliori tassellatori presenti sul mercato e mettersi all’opera! Certo, la scelta dell’attrezzo perfetto, data anche l’immensa offerta del mercato, non è proprio semplice da compiere. Per questo motivo è forse bene documentarsi a fondo sui tassellatori ed operare quindi una cernita consapevole. Come fare? Basta continuare a leggere!

Elettrico o a batteria?

Prima di entrare nel vivo della questione scegliendo quindi il trapano tassellatore più adatto alle proprie esigenze, è necessario operare a monte un grosso distinguo. Bisogna orientarsi su un attrezzo elettrico o a batteria? Quali sono le principali differenze tra i due utensili?

Si parta dal presupposto che solitamente il tassellatore a batteria è molto più leggero e maneggevole rispetto all’altro. Non è un caso quindi che esso venga consigliato soprattutto a chi sa già che farà uso delle sue doti manuali in ambito prettamente domestico dove, tra l’altro, la presenza di fili che intralcino il cammino o che restino impigliati su mobili et similia è da evitare con cura.

In questo caso, ovviamente, è bene assicurarsi anche di acquistare delle buone batterie, preferibilmente due e al litio (non sempre infatti queste vengono incluse nella scatola; ciò è vero soprattutto quando si tratta della pila di scorta. Il litio poi è uno degli elementi più adatti al funzionamento di una qualsiasi batteria). Il tassellatore elettrico, di riflesso, è più appropriato per svolgere lavori in esterna, oppure particolarmente impegnativi o ancora che richiedano in generale una potenza superiore. Stavolta però, non è un elemento da considerare di secondo piano, il filo c’è ed è sempre in agguato…

Tassellatori elettrici e a batterie: quali caratteristiche devono possedere?

Una volta stabilito se lavorare a casa o meno, se la presenza del filo è accettabile oppure no e se i materiali su cui si intende operare richiedano potenze superiori, è il momento di passare alla scelta dell’oggetto in sé. Quali sono le caratteristiche che un buon tassellatore deve possedere a prescindere dal fatto che venga alimentato da pile o da cavi elettrici? Quali aspetti possono fare la differenza tra un top di gamma e un prodotto poco soddisfacente? Eccoli nel dettaglio:

  • Impugnatura: sull’impugnatura degli attrezzi da bricolage si potrebbe parlare per ore. Dato che, in linea di massima, questi utensili sono sempre appuntiti o comunque pericolosi, l’ideale è offrire all’utente un’impugnatura facile da afferrare, su cui sia semplice mantenere ben salda la presa, che sia poi antiscivolo ed ergonomica. Inoltre una buona maniglia consente anche di ammortizzare le vibrazioni dell’utensile, il che di sicuro non guasta. Un attrezzo, soprattutto uno potente come il tassellatore, deve possedere necessariamente dei manici che abbiano tutte, nessuna esclusa, le suddette qualità.
  • Potenza: come già visto altrove, la potenza può già rappresentare una discriminante tra un modello a batteria ed uno elettrico. Il primo infatti è solitamente meno “aggressivo”, per così dire. Un buon tassellatore a batteria in genere ha una potenza compresa tra gli 800 ed i 900 Watt (o giù di lì). La variante elettrica invece raggiunge e supera spesso i 1400 Watt.
  • Mandrino: il mandrino è la componente dell’attrezzo che consente allo stesso di roteare. Questo può essere realizzato a cremagliera, spetta quindi all’utente bloccarlo manualmente una volta raggiunta la giusta posizione, oppure ancora ad incastri automatici (mandrino ad innesto rapido) o in modo da poterlo bloccare agevolmente con una sola mano (mandrino autofissante). Alcuni mandrini poi sono dotati anche di sistema di percussione studiato appositamente per consentire all’utensile non soltanto di roteare, ma anche di compiere dei movimenti regolari in direzione anteriore. Chiaramente in questo caso non è possibile stabilire a monte quale possa essere la soluzione universalmente più adatta all’utente. Spetta proprio a quest’ultimo, in relazione alle sue abitudini e all’uso che intende fare del tassellatore, scegliere tra le varie proposte sul mercato.
  • Roto stop: il roto stop consente all’utente di bloccare la rotazione. Tuttavia, pur azionando il meccanismo, la percussione, e quindi l’eventuale movimento in avanti compiuto dall’utensile, continuerà invariabilmente. Il dispositivo permette di fare del tassellatore un uso abbastanza versatile.
  • Sistemi di sicurezza: ovviamente un attrezzo del genere non può in nessun caso ritenersi degno di nota se non corredato da validi sistemi di sicurezza. Dai tasti di bloccaggio rapidi al controllo immediato delle funzioni on/off, dalla frizione a slittamento ai sistemi di stop riguardanti soltanto le punte, dalla valigetta che consente di riporre tutti i pezzi fuori dalla portata dei bambini, alle impugnature che, come visto in precedenza, hanno un loro peso anche sul discorso “sicurezza”; nessuno di questi dispositivi deve mancare all’appello.

Tassellatori: quanto costano?

Il range di costi entro il quale può entrare un trapano tassellatore è abbastanza ampio. Basti considerare già la differenza che sussiste tra i modelli a batteria e quelli elettrici. A questi elementi si aggiunga poi l’incidenza che, inevitabilmente, hanno sul costo fattori quali il modello e la marca, la presenza o meno delle caratteristiche sopra elencate, la scelta di acquistare il proprio utensile in un negozio fisico o virtuale, ecc.

In generale si può quindi affermare che un tassellatore a batteria di fascia bassa può avere un costo compreso tra le 60 e le 90 euro. Si tratta di modelli non eccezionali, ma tutto sommato adeguati a svolgere la maggior parte dei lavori di bricolage che possono servire all’interno di una casa. Un discorso simile vale anche per i tassellatori elettrici più economici, il cui costo si aggira in media anche’esso sulle 60/90 euro.

Per chi invece desidera acquistare dei prodotti di fascia elevata, praticamente gli stessi abitualmente utilizzati dai professionisti, è necessario allentare i cordoni della borsa. Nel primo caso infatti si spenderebbero tra le 600 e le 700 euro, cifra bene o male paragonabile a quella da sborsare per un tassellatore elettrico di alto livello (700/800 euro).

Consigli per gli acquisti

Se, adesso che si ha una più approfondita conoscenza dei tassellatori si desidera anche qualche consiglio sui migliori modelli attualmente in circolazione, non bisogna far altro che continuare a leggere i brevi suggerimenti reperibili in calce.

Einhell TH-RH

Einhell TH-RH è un tassellatore elettrico capace di garantire all’utente ben 4 diverse funzioni: scalpellare con fissaggio o senza, tassellare e, ovviamente, forare. Dotato di un’ottima impugnatura, perfetta per ammortizzare le vibrazioni dell’oggetto, ergonomica ed antiscivolo, nonché di una valigetta in cui riporre l’attrezzo e tutte le parti in dotazione, Einhell TH-RH è un tassellatore che consente a chi lo usa di operare in tutta sicurezza.

La potenza pari a 1600 Watt, la capacità di effettuare 800 giri al minuto e 3900 percussioni ogni 60 secondi, la forza colpo stimabile intorno ai 4.0 Joule e la possibilità di eseguire fori su cemento dal diametro massimo di circa 32 mm, fanno di questo tassellatore un prodotto di indiscussa efficienza. A corredo dell’oggetto è fornita un’utile valigetta, nel package però non sono incluse le punte. L’utensile mal sopporta il sovraccarico e l’utilizzo continuo e senza soste per periodi di tempo prolungati.

In sostanza quindi si tratta di un prodotto con un buon rapporto qualità-prezzo (in genere è possibile acquistarlo a 60/70 euro), ma non proprio professionale.

Einhell TH-RH 1600 Martello Tassellatore, 1600 W, 4 J,...
36 Recensioni
Einhell TH-RH 1600 Martello Tassellatore, 1600 W, 4 J,...
  • Martello tassellatore a 4 funzioni TH-RH 1600 (1600 W,...
  • Potenza: 1.600 W
  • Numero di giri: 800 / min
  • Numero percussioni/forza colpo: 3.900/min/4.0 J
  • Capacità foratura (cemento): 32 mm

Ryobi 18 V

Ryobi 18 V è un tassellatore a batterie di buona fattura e lavora su pietra e cemento. Una delle caratteristiche che contribuiscono a renderlo pratico e semplice da usare è la lucina led integrata che consente, all’occorrenza, di illuminare il punto su cui si intende lavorare. Seguono poi a ruota l’attacco SDS, il sistema di ammortizzamento delle vibrazioni e la funzione di bloccaggio da usare in caso di emergenza.

Il trapano in questione consente all’utente di svolgere 4 diverse funzioni (scalpellata con fissaggio o senza, tassellamento e foratura). Ryobi 18 V è corredato da una batteria al litio da 2,5 Ah, caricabatteria e dall’indispensabile valigetta di trasporto. Il trapano lavora ad una potenza stimabile in 200 Watt e 18 Volt, non è eccessivamente rumoroso né troppo pesante. Maneggevole e non eccessivamente ingombrante, è un prodotto che può essere tenuto ed utilizzato in casa senza troppi problemi.

Unico neo: la batteria è troppo leggera in rapporto al peso dell’oggetto che tende a cadere se appoggiato sulla base. Questo tassellatore a batteria ha un ottimo rapporto qualità prezzo (costa circa 200 euro) ed è possibile considerarlo come un modello semi-professionale.

Ryobi 18V ONE+ SDS-Plus R18SDS-L25S Trapano a Martello...
25 Recensioni
Ryobi 18V ONE+ SDS-Plus R18SDS-L25S Trapano a Martello...
  • LED integrato per illuminare l'aria di lavoro
  • Tassellatore a 4 funzioni (3+1) con 1.3J per forare nel...
  • Attacco SDS+ per un facile cambio delle punte
  • Sistema antivibrazioni per ridurre lo sforzo durante le...
  • INCLUDE 1 batteria 18V 2.5Ah Lithium+, caricabatteria e...

Bosch professional GBH 2-20

Il tassellatore Bosch professional GBH 2-20 è un prodotto di indubbia qualità. Questo utensile infatti consente all’utente di effettuare ben tre diverse operazioni: forare, forare utilizzando il supporto della percussione e scalpellare. Per eseguire ciascuno di questi lavori lo strumento si avvale di un motore da 650 Watt, di una forza colpo pari a circa 1,7 Joule, di frizione meccanica (tra l’altro utile per garantire una maggiore sicurezza sul lavoro) e della possibilità di regolare in maniera elettronica la velocità d’azione.

Il tassellatore Bosch professional GBH 2-20 sfrutta un mandrino con sistema SDS Plus (ma senza funzione autoserrante), è poi dotato di una doppia impugnatura che alza di molto i livelli di sicurezza sul lavoro e di un utilissimo limitatore di profondità. Il foro di massima ampiezza realizzabile su pietra o cemento grazie a questo utensile ha diametro di circa 20 mm. A corredo del tassellatore infine viene fornita anche una borsetta da trasporto.

Per chi lo desiderasse poi, acquistando anche un adattatore, sarebbe possibile utilizzare anche delle comuni punte da trapano. Il prodotto, reperibile sul mercato al costo orientativo di 130/140 euro, ha un ottimo rapporto qualità-prezzo e può definirsi come uno dei migliori tra gli appartenenti alla categoria di fascia media.

Bosch Professional 061125A400 GBH 2-20 D Martello...
216 Recensioni
Bosch Professional 061125A400 GBH 2-20 D Martello...
  • Mandrino SDS-Plus, doppia impugnatura, limitatore di...
  • Potente motore da 650 W, potenza del colpo da 1,7 J,...
  • Peso contenuto e design compatto ottimizzati per...
  • Frizione meccanica per una maggiore protezione, e...
  • 3 funzioni integrate: foratura, foratura con...

De Walt D25134K-QS

Il tassellatore De Walt D25134K-QS appartiene alla categoria degli utensili elettrici. La sua potenza è pari a 800 Watt con 640 W di potenza resa, ha una forza colpo pari a 2,8 Joule (quindi abbastanza elevata), ed è capace di compiere 1500 giri al minuto. Il tassellatore in questione può essere facilmente impiegato su vari materiali tra i quali il cemento, su cui avrebbe una capacità massima di foratura pari a 26mm, il legno, con fori dal diametro massimo di 30mm, ed il metallo, che forerebbe al massimo con buchi da 13mm di diametro.

Il prodotto si avvale di attacco SDS Plus, Rotostop e mandrino autoserrante nonché di frizione meccanica e sistema di controllo delle velocità. Facile da usare, leggero e maneggevole, grazie anche alle impugnature ergonomiche rivestite in gomma e al blocco di profondità, è tutto sommato un attrezzo abbastanza sicuro da utilizzare. A corredo del tassellatore inoltre viene sempre fornita all’utente anche una valigetta da trasporto. Sebbene il De Walt D25134K-QS sia un prodotto dal costo non certo proibitivo (con circa 180/190 euro ci si porta a casa l’attrezzo) esso può essere quasi considerato un oggetto di uso professionale.

DeWalt D25134K-QS Tassellatore SDS Plus, 26 mm, 800 W,...
18 Recensioni
DeWalt D25134K-QS Tassellatore SDS Plus, 26 mm, 800 W,...
  • Attacco SDS-Plus Potenza assorbita 800 Watt Potenza...
  • Percussioni al minuto 0-5540 Max; foratura [Cemento] 26...
  • Ideale per ancoraggi e fissaggi nel calcestruzzo e...
  • Mandrino SDS-Plus attacco rapido - Mandrino...
  • Frizione meccanica di sicurezza previene contraccolpi -...

Bosh GBH18V-ECN

Bosh GBH18V-ECN è un ottimo tassellatore a batteria che, rispetto ad altri modelli similari presenti ad oggi sul mercato, si caratterizza per la lunghissima durata della sua carica; basti pensare che in un unico ciclo il prodotto sarebbe in grado di eseguire più di 150 fori con diametro massimo pari a 40mm e profondità stimabile intorno ai 6mm su pareti di calcestruzzo.

L’utensile è poi dotato di dispositivi di sicurezza, quali ad esempio l’Electronic Motor Protection che blocca il trapano nel momento in cui dovesse verificarsi un sovraccarico. L’azienda produttrice è in grado di garantire che il tassellatore, come testimoniano i test valutativi su di esso effettuati, potrebbe tranquillamente continuare a funzionare pur subendo una rovinosa caduta su un pavimento di calcestruzzo da un’altezza stimabile intorno ai 2 metri.

Bosh GBH18V-ECN ha potenza pari a 18 Watt/Volt, effettua circa 1400 giri al minuto e si avvale di batterie agli ioni di litio ricaricabili all’occorrenza anche se il dispositivo ha ancora un discreto quantitativo di energia sfruttabile.
Leggero, potente, maneggevole e sicuro grazie anche all’impugnatura ergonomica in gomma, il tassellatore in questione, acquistabile a 230/240 euro, è sicuramente un prodotto di fascia medio-alta che gli amanti del bricolage non dovrebbero lasciarsi sfuggire per nessun motivo.

Tassellatori a batteria ed elettrici
Ti è piaciuto l articolo? Dai un voto!