prezzi migliori dash cam pro
Home » Auto » Dash cam pro

Dash cam pro

Dash cam pro? Sì, grazie! Sicurezza e possibilità di ricostruire la dinamica di eventuali incidenti sono sicuramente i motivi principali per cui un automobilista dovrebbe pensare seriamente ad acquistare una delle migliori dash cam professionali in commercio. Queste speciali videocamere da auto, infatti, vengono in genere installate sul cruscotto oppure ancora sullo specchietto retrovisore di un qualsiasi mezzo di locomozione e, una volta attivate, registrano tutto ciò che avviene in strada e persino all’interno dell’abitacolo.

Non è raro poi che i filmati così prodotti vengano utilizzati non soltanto per ricostruire dei sinistri, ma anche per ragioni meramente didattiche. Tutto ciò è legale? Non lede il diritto alla privacy? A quanto pare l’installazione di questi dispositivi non viene ritenuta in contrasto con i diritti del singolo a mantenere il riserbo circa le sue attività quotidiane e anzi, soprattutto in Italia, l’uso di dash cam pro sembrerebbe essere incentivato ogni giorno di più, dalle compagnie assicurative.

Dash cam pro o Go pro?

Bella domanda! Probabilmente l’unica risposta che essa merita è che la scelta dipende in larghissima parte dalle esigenze dell’utente. Le Go Pro infatti registrano anch’esse di continuo ciò che avviene in strada e nell’abitacolo della vettura. Ciò che esse non riescono a fare però è suddividere i file così ricavati sovrascrivendo i nuovi non appena la memoria della telecamera esaurisce lo spazio a sua disposizione.

Questo significa perdere dei file importanti? Ovviamente no. Il dispositivo infatti è corredato da sensori in grado di rilevare eventuali anomalie alla guida, situazioni dubbie in strada o all’interno della vettura. Se uno di questi meccanismi dovesse attivarsi, i file in registrazioni verrebbero in automatico collocati in una cartella di memoria permanente: insomma in caso di incidente, malfunzionamento della vettura e quant’altro, sarà sempre possibile ricostruire gli avvenimenti partendo proprio dalla testimonianza della telecamera.

E’ chiaro che questi dispositivi si avvalgono del supporto di schede micro SD: più queste saranno capienti, maggiore sarà la possibilità di tenere in memoria lunghi tragitti in automobile. Molte telecamere poi riescono anche ad interfacciarsi con smartphone et similia consentendo all’utente di inviare i file registrati ad altro supporto e quindi, qualora fosse necessario, di archiviarli su PC e quant’altro.

Una dash cam pro, tanti vantaggi e qualche svantaggio

L’uso delle dash cam professionale, almeno per alcuni automobilisti, potrebbe sembrare superfluo. In realtà queste piccole telecamere sono utili, forse più di quanto si pensa. Sicuramente infatti possono costituire la prova privilegiata nel caso che si verifichino degli incidenti di cui il conducente non abbia alcuna responsabilità: le compagnie assicurative non potranno tergiversare più di tanto per corrispondere l’eventuale risarcimento. Un bel vantaggio, non c’è che dire!

Eppure non è soltanto questa l’applicazione della telecamera da vettura. Capita spesso di guidare e notare che altri commettano delle infrazioni al codice della strada, causino dei sinistri o, peggio ancora, stiano pilotando la loro vettura in maniera pericolosa, magari sotto evidente effetto di droghe o alcool. In quel caso è possibile riprendere il conducente indisciplinato e, prima che questo danneggi sé stesso e soprattutto gli altri, inviare una tempestiva segnalazione del pericolo alle autorità.

Eventuali buche sull’asfalto o multe appioppate ingiustamente poi possono essere risarcite o annullate nel caso in cui la telecamera sollevi l’utente da qualsiasi responsabilità. E cosa dire dei principianti? I genitori che per la prima volta consentano che i figli, freschi di patente, prendano la macchina e partano all’esplorazione del mondo di sicuro vivono momenti di ansia e panico.

Un buon mezzo per tranquillizzarsi, almeno inizialmente, è la dash cam pro. Quando il neopilota tornerà a casa infatti i genitori saranno in grado di verificare che il suo stile di guida sia stato cauto e coscienzioso come sperano. I più moderni modelli tra l’altro constano anche di tracker GPS, mezzo che dà modo ai genitori di supervisionare in tempo reale la velocità di marcia ed i luoghi visitati dall’utente.

Quest’ultima funzione però è meglio riservarla ai dipendenti di una ditta dotati di auto aziendale: un simile controllo in tal caso è più che giusto (molti sono infatti i furbetti che approfittano della macchina fornita dall’impresa per portare a termine faccende private proprio durante l’orario di servizio), utilizzare la funzione sui figli invece diventa un po’ più maniacale…

Sin qui tutto positivo quindi. Le dash cam professionale però possono anche essere responsabili di qualche piccolo inconveniente. Per esempio l’osservazione costante della telecamera potrebbe distrarre dalla guida ed in questo caso che il sinistro venga integralmente ripreso è una magra consolazione (anzi, potrebbe rivelarsi uno svantaggio dato che costituirebbe prova per forze dell’ordine e assicurazioni di negligenza del conducente).

Inoltre queste piccole cam possono a volte lasciare fuori campo dei dettagli della strada di una certa rilevanza. Capita, ad esempio, che in base alla posizione in cui esse si trovino, il pedone che costringe l’automobilista ad inchiodare causando un tamponamento a catena non venga ripreso, rendendo del tutto vana l’installazione del dispositivo.

Inoltre, soprattutto i più giovani con il pallino delle condivisioni sui social, potrebbero dover affrontare qualche piccolo problema relativo all’uso delle dash cam pro: in quel caso infatti la possibilità di ledere il diritto alla privacy di terze persone sussiste eccome!

Criteri per la scelta di una dash cam pro

Scegliere una dash cam pro può non essere un’operazione semplicissima, soprattutto per chi non ha un buon rapporto con la tecnologia. Per questo motivo è forse utile individuare dei criteri guida per la scelta di un buon prodotto. Eccoli nel dettaglio:

  • Numero di lenti: in rapporto al numero di lenti montate nel sistema è ovviamente possibile ottenere una visione più o meno completa della strada e dell’abitacolo. Una dash cam pro monolente inquadrerà soltanto ciò che si trova davanti al pilota il che, almeno in certi casi, rende praticamente inutile il suo utilizzo. Una bilente invece produrrà delle inquadrature relative anche alla parte posteriore della vettura e alla visuale circostante. I migliori modelli di dash cam pro, hanno persino 4 o 6 lenti, perfette per restituire una visione d’insieme di tutto ciò che circonda vettura e pilota.
  • Sensori: i sensori CMOS sono tra i più indicati per restituire una registrazione chiara e nitida degli avvenimenti. Molto importante poi è il G-sensor, un dispositivo capace di registrare bruschi rallentamenti e capace quindi di intuire che in quel momento qualcosa potrebbe non essere proprio in regola. Il sensore, in questo caso, invia automaticamente il file registrato alla memoria permanente evitando quindi che il filmato venga sovrascritto. Ciò ovviamente può costituire un grosso vantaggio.
  • Caratteristiche video: ovviamente una dash cam pro che si rispetti deve avere telecamere ad alta risoluzione. A migliorare la resa dei filmati concorrono poi anche le funzioni HDR e WDR, sensori deputati ad adattare le inquadrature alle fonti di luci disponibili o ad inquadrare l’immagine con diverse esposizioni selezionando poi quelle più nitide da restituire al conducente.
  • Chipset: il chipset è paragonabile al processore di un PC. Maggiore è l’impatto grafico della dash cam pro, più potente e performante dovrà essere il dispositivo.
  • GPS Logger: questo potrebbe essere utile, ma non imprescindibile. Esso infatti consente di rilevare con esattezza ed in qualsiasi momento la posizione della vettura, il percorso compiuto e la velocità di marcia.
  • Display: anche il display è utile ma non fondamentale. Esso, da preferire sempre nella versione integrata al sistema, deve essere abbastanza grande e capace di restituire una visione nitida dei filmati. Se è vero che la sua presenza in auto consente di correggere eventuali inquadrature mal concepite dal dispositivo, è anche vero che costituisce per il pilota una fonte di grande distrazione.
  • Batteria: le dash cam pro funzionano grazie ad un’alimentazione a batteria. Sul mercato esistono pile da 12 o 24 V alimentate al Nichel – Cadmio o, sono sicuramente queste le migliori, al Litio. Esse infatti consentono di sprecare un quantitativo minore di carica, a prescindere dalle qualità grafiche dell’apparecchio, ed occupano praticamente lo stesso spazio delle prime.
  • Schede SD: sì, in molti casi sarà l’utente a comprarle e perlopiù ciò avverrà in separata sede rispetto all’acquisto della dash cam pro. Si raccomanda quindi di scegliere dei prodotti a classe elevata e molto capienti. In linea di massima una classe 10 da 32 giga potrebbe già andar bene.
  • Reperibilità di pezzi di ricambio e centri assistenza: sembrerà una banalità, ma quando si compra questo genere di marchingegni è sempre utile verificare che essi siano ampiamente presenti sul mercato e che, in caso di necessità, sia semplice reperire dei pezzi di ricambio o rintracciare un centro assistenza nelle immediate vicinanze dei luoghi in cui si vive. In tal senso una discriminante potrebbe essere la presenza o meno del marchio “CE”. Chiaramente un dispositivo che ne è sprovvisto difficilmente potrà possedere simili caratteristiche. Al contrario una dash cam pro con tali qualità, oltre che essere perfettamente a norma, molto probabilmente (non sicuramente, bisogna sempre verificare) non darà all’acquirente grattacapi del genere.

Quanto costano le dash cam professionali per auto?

Sono tanti i parametri che concorrono alla definizione del prezzo di una dashcam pro. La marca, il modello, la modernità strutturale, la qualità, la presenza o meno delle caratteristiche sopra elencate, il negozio fisico o virtuale in cui si sceglie di acquistare, ecc. possono infatti determinare un range di costi abbastanza ampio che spesso spiazza l’acquirente.

In linea di massima quindi si può affermare che una dash cam pro non è un prodotto eccessivamente costoso e che i modelli base possono essere acquistati stanziando una cifra che si aggira intorno alla ventina di euro.
Per chi non si accontenta e vuole sempre il meglio invece è necessario aprire un bel po’ i cordoni della borsa: un top di gamma infatti può anche avvicinarsi alle 200 euro.

opinioni classifica e prezzo migliori modelli in vendita online

Per fortuna esiste anche una discreta fascia media di prodotti in grado di soddisfare adeguatamente la maggior parte delle richieste del grande pubblico. In quest’ultimo caso sarà sufficiente spendere una cinquantina di euro ed il gioco sarà fatto!

Le 5 migliori Dash Cam Professionali per auto 2018

Dato che l’acquisto di questo genere di dispositivi può rappresentare per alcuni un grosso punto interrogativo, è forse bene fornire ai meno esperti del settore una piccola lista di prodotti di qualità. I modelli presi in considerazione, ovviamente, rappresentano soltanto una piccola fetta del mercato attuale di dash cam pro. Tuttavia ciascuno di essi possiede tutte le caratteristiche necessarie a lasciare soddisfatti i consumatori.

Aukey Dash Cam Full HD 1080P

La Aukey dash cam full HD 1080P è una telecamera per auto di una certa qualità. Essa supporta schede SD fino a 128 GB e di classe 10+. L’apparecchio è inoltre in grado di fornire, una volta dotata della giusta micro SD, ben 20 ore di registrazione. Per quanto riguarda le caratteristiche video è possibile affermare che esse sono abbastanza buone: sfruttano un sensore di immagine Sony Exmor IMX323, uno schermo LCD da 2 pollici (58mm x 58mm x 32 mm), un’inquadratura con campo visivo pari a circa 170°, infrarossi ed una risoluzione di registrazione di 1080p (al massimo).

E’ poi possibile scegliere se inserire o meno l’audio per esterno ed abitacolo. Aukey dash cam full HD 1080P può essere collegata all’antenna per fungere all’occorrenza anche da GPS, resiste a temperature comprese tra i -22° ed i 30°, registra sfruttando la funzione LOOP (sovrascrive cioè i file in caso di mancanza di spazio su micro SD. Le registrazioni cancellate, ovviamente, saranno sempre le più vecchie e quelle non incamerate nelle cartelle di memoria permanente), è facilissimo da installare ed è capace di rilevare irregolarità alla guida che registra e salva in automatico.

Il prodotto, come previsto per altro dalla legge, gode di totale garanzia, in questo caso per un periodo di tempo pari a 24 mesi. Pur essendo un articolo di una certa qualità e dotato di molte funzioni di corredo, questa dash cam ha un costo tutt’altro che proibitivo: per acquistarla infatti bastano circa 50/70 euro. Il rapporto qualità-prezzo insomma è davvero soddisfacente!

AUKEY Dash Cam Full HD 1080P Telecamera per Auto con...
268 Recensioni
AUKEY Dash Cam Full HD 1080P Telecamera per Auto con...
  • VIDEO NITIDI: la dash cam DR01 ti sosterrà in caso di...
  • REGISTRAZIONE D'EMERGENZA E IN LOOP: la registrazione...
  • FUNZIONAMENTO AUTOMATICO & SUPER CONDENSATORE: è...
  • INSTALLAZIONE FACILE: installarla facilmente e in tutta...
  • CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: AUKEY DR01 Dash Cam, Carta...

Vantrue N2 Pro Dual Dash Cam

La Vantrue N2 Pro dual dash cam si avvale dell’utilizzo di una doppia lente e di una doppia fotocamera (la prima delle quali, quella anteriore per intenderci, copre un arco visivo di 170°, l’altra di 140°, sicuramente un discreto margine di visione). Le immagini incamerate e riprodotte sono tutte di altissima qualità dato che la risoluzione raggiunge il picco massimo dei 2560 pixel. Le telecamere, tra l’altro, sono dotate anche di dispositivi ad infrarossi, perfetti per ricavare ottime registrazioni anche in assenza di luce o durante la notte.

La dash cam obbedisce al criterio della registrazione in loop, ha accensione automatica, supporta Micro SD di classe 10 dalla capienza massima di 64 GB e consente l’abilitazione della funzione GPS (acquistando a parte dei supporti specifici). Il dispositivo si avvia automaticamente all’accensione del motore e rileva da sé eventuali scossoni o bruschi sbalzi di marcia memorizzando la relativa registrazione nella cartella “File evento”. Tale caratteristica consente quindi, anche nel caso in cui il pilota sia impossibilitato a controllare la registrazione, di essere certi che il filmato relativo ad un incidente di qualsiasi tipo sia sempre disponibile e non venga mai sovrascritto agevolando quindi le eventuali perizie assicurative o i controlli da parte delle forze dell’ordine.

La Vantrue N2 Pro dual dash cam è infine adatta ad essere utilizzata a qualunque latitudine del globo: il dispositivo infatti è perfettamente capace di rimanere funzionante anche a temperature proibitive per chiunque. La telecamera, garantita 18 mesi ha un costo oscillante tra le 140/150 euro.

VANTRUE N2 PRO Dual Dash Cam, Doppia Lente Telecamera...
29 Recensioni
VANTRUE N2 PRO Dual Dash Cam, Doppia Lente Telecamera...
  • 【Dash Cam Dual Lens 1080P】Basato sulla potente CPU...
  • 【Modalità parcheggio e Time Lapse】La modalità...
  • 【Registrazione loop e G-Sensor】La telecamera...
  • 【Visore notturno a infrarossi con sensore...
  • 【Garanzia di sicurezza con garanzia del prodotto di...

SuperEye Dash Cam

La supereye dash cam è perfetta per chi vuole registrare in altissima qualità tutte le sue trasferte, diurne o notturne (il sistema è dotato di raggi infrarossi). La supervisione al buio è infatti garantita dagli ottimi sensori Sony IMX323 ed IR e raggiunge la massima risoluzione in FHD dei video di 1920 pixel (formato MOV). Le foto invece, tutte rigorosamente salvate in formato JPG, raggiungono persino i 4000 pixel. Ma non finisce qui. Il display ( tecnologia LED e dimensioni pari a 2,7″) consta di tasti a sfioramento i quali, soprattutto all’atto della guida, facilitano non poco le operazioni di controllo dello stesso.

La supereye dash cam ha poi l’utilissima funzione di autocompressione dei file registrati, comando che può ovviamente tornare utile a chi si trova nella necessità di recuperare spazio sulla Micro SD (massima supportata: classe 10 e 32 GB) senza cancellare le registrazioni precedenti. Per chi lo desiderasse è anche possibile avviare la funzione microfono ed altoparlante. La batteria, ovviamente ricaricabile, ha una potenza pari a 3.7 V. Questa dash cam ha dimensioni compatte (80mm x 58mm 9 mm); la visione dei filmati sullo schermo dell’oggetto quindi, per quanto nitida, non è di certo riposante per l’occhio.

Niente paura però, l’uscita HDMI di cui il dispositivo è dotato consente infatti all’utente di collegare la telecamera ad altri supporti, per esempio alla televisione. La supereye dash cam è infine corredata da 2 anni di garanzia che insieme al costo, oscillante tra le 60 e le 70 euro, fa del prodotto in questione un articolo dall’ottimo rapporto qualità-prezzo.

SuperEye Dash Cam Telecamera per Auto Dash Cam per Auto...
239 Recensioni
SuperEye Dash Cam Telecamera per Auto Dash Cam per Auto...
  • 【Video FHD 1080P & Sensore SONY IMX323】Sensore SONY...
  • 【Visione notturna】 Le 8 luci LED a infrarossi,...
  • 【8 potenti funzioni】 Largo angolo di 170 gradi,...
  • 【Design schermo】 12 milioni di pixel, grande...
  • 【Servizio clienti】Ci sono 60 giorni di garanzia per...

Garmin Dash Cam 35

La Garmin dash cam 35 è una telecamera da automobile ad altissima definizione. Il suo schermo LCD da 3 pollici, la presenza di un grandangolo (orizzontale 96°, verticale 113°), di infrarossi e la risoluzione massima raggiungibile di 1080 pixel, assicurano all’utente la possibilità di godere di ottime funzioni video. Il prodotto è poi dotato di GPS integrato; è quindi capace di rilevare ed archiviare tutti i dati relativi all’esatta posizione della vettura, al percorso da questa eseguito e persino alla velocità di marcia del mezzo.

Tutti questi elementi sono corredati da informazioni utili quali ad esempio la data e l’orario preciso in cui lo spostamento avviene o è avvenuto. L’alimentazione della dash cam deriva da potenti batterie al litio già incluse nella confezione. La fotocamera, leggerissima e compatta (pesa appena 113 grammi ed ha dimensioni pari a 94mm x 39mm x 49 mm) può essere facilmente installata sul parabrezza di qualsiasi mezzo di locomozione. I filmati possono poi essere visionati anche dal PC, dal tablet o da qualsiasi altro dispositivo dotato di alloggio per Micro SD.

Questo oggetto infatti, incluso nello starter kit, consente il trasporto e l’archiviazione dei dati. La memory card supportata deve appartenere come minimo alla quarta classe e può avere capacità massima di 64 GB. La Micro SD in dotazione può, se così desidera l’utente, essere sostituita in qualsiasi momento. La Garmin dash cam 35 ha inoltre la funzione di guida assistita. L’oggetto in questione, davvero di ottima qualità, ha un costo pari a 270/280 euro.

Garmin Dash Cam 35 Registratore di Guida, Nero
63 Recensioni
Garmin Dash Cam 35 Registratore di Guida, Nero
  • Eccellente campo visivo con alta qualità video, anche...
  • Funzioni di guida assistita con avvisi che includono...
  • GPS integrato: i filmati vengono integrati con i dati...
  • Il sensore di rilevamento eventi consente di salvare e...
  • Contenuto confezione: Dash Cam 35, Staffa adesiva per...

Apeman doppia Lente Dash Cam

L’Apeman doppia lente dash cam ha uno schermo LCD a colori della dimensione di 2,7″. Il dispositivo è in grado di inquadrare ciò che avviene davanti e dietro il conducente, incluso quindi lo scenario dell’abitacolo. Il grandangolo consente di avere una visione di circa 150° sulla strada registrata ad una risoluzione massima di 1080 pixel; lo spettro visivo insomma è abbastanza ampio e consente quindi all’utente di vedere uno squarcio significativo di strada inquadrando quindi anche eventuali ostacoli causa di incidenti ed avarie.

Il dispositivo è tra l’altro corredato di funzione di compattazione dei dati, ha una batteria abbastanza potente (3.7 V), ed interagisce con sistemi informatici molto diffusi tra cui il Windows XP, il Windows Vista, I Windows 7 ed 8 nonché il MAC. Le modalità di registrazione delle immagini e delle sequenze prevedono che la telecamera funzioni in loop, si avvalga di un sensore che rilevi gli improvvisi cambiamenti nello stile di guida riconoscendoli come fenomeni da archiviare nella cartella della memoria permanente, possa offrire all’utente il supporto della guida assistita, si azioni e si spenga in automatico e funzioni in maniera silenziosa.

L’installazione è in genere molto semplice. La migliore scheda SD supportata ha classe 10 e capacità massima di 32 GB. L’Apeman doppia lente dash cam è un ottimo prodotto e può essere acquistato spendendo tra le 100 e le 130 euro. Senza dubbio il rapporto qualità-prezzo dell’oggetto è abbastanza buono e permette quindi all’utente, con una spesa tutto sommato minima, di guidare in tutta sicurezza.

APEMAN Doppia Lente Dash Cam Telecamera per Auto 1440P...
24 Recensioni
APEMAN Doppia Lente Dash Cam Telecamera per Auto 1440P...
  • 【Obiettivo frontale 1440P 2K e fotocamera posteriore...
  • 【Uso dell'obiettivo doppio】1080P video e foto...
  • 【Lente 6G integrato & Sensore IR】 Questa Dash Cam...
  • 【10 funzioni potenti】 WDR, registrazione in loop,...
  • 【Disegno facile da usare】Il design compatto della...
Dash cam pro
Ti è piaciuto l articolo? Dai un voto!