Motoseghe a batteria

Perché acquistare una motosega a batteria? Amanti dei boschi? Provetti giardinieri? Esperti agricoltori? In ciascuno di questi casi, per coltivare (è proprio il caso di dirlo) i propri hobbies o svolgere al meglio il proprio mestiere, è necessario procurarsi gli attrezzi giusti, a partire dalla migliore elettrosega a batteria disponibile sul mercato.

Questo utilissimo attrezzo infatti ben si presta a tagliare la legna, a potare dei fusti oppure ancora a rendere esteticamente apprezzabili siepi ed alberi ornamentali. La motosega a batteria, ovviamente, è trasportabile dato che per funzionare non necessita di alimentazione elettrica. Soprattutto in determinati frangenti tale caratteristica rappresenta una vera e propria manna dal cielo: i cavi infatti potrebbero risultare di impaccio se non addirittura pericolosi.

In molti infine sostengono l’apparecchio sia meno potente rispetto ad altri diversamente alimentati: è vero, ma non per questo esso risulta meno performante. La funzione di una motosega a batteria del resto non è la stessa (o non sempre lo è) di un apparecchio a motore o elettrico.

Migliori motoseghe batteria 2019

1
Boylee 4" la mini motosega elettrica che è mai stata alimentata a batteria è...
  • Caratteristiche:
  • Catenina elettrica ricaricabile, leggera e portatile, lunga durata della batteria, non danneggia la portabilità. Corpo leggero, taglia piccola,...
  • Motore puro rame, potenza forte, taglio rapido, efficienza elevata. Pratico, veloce, basso consumo energetico.
  • Interruttore di alta qualità, regolazione rapida e lenta, cambio di velocità senza sforzo. Scheda di controllo intelligente del circuito,...
  • Piastra speciale per guide speciale, la palla in acciaio tungsteno, non ha bisogno di essere lubrificata, quindi la macchina riduce la resistenza...
2
Einhell 4501760 Elettrosega a Batteria, Rosso, 41x21x24 cm
  • Perno d’appoggio in metallo di grandi dimensioni per il massimo controllo del taglio
  • Protezione anti ritorno e arresto immediato per la massima sicurezza
  • Serbatoio dell’olio di lubrificazione della catena rabboccabile con facilità
  • Peso: 2.97 kg
3
Einhell GE-LC 18 Li Solo Sega a Catena Batteria e Senza Caricabatteria, Rosso, Nero
  • Protezione anti ritorno e arresto meccanico immediato per la massima sicurezza dell’utente
  • Perno d’appoggio in metallo per il massimo controllo del taglio
  • Impugnatura ergonomica per una presa sicura
  • Per tendere e sostituire la catena non serve nessun attrezzo
  • Ideale per abbattere alberi di piccole e medie dimensioni, preparare la legna da ardere e potare alberi e siepi
4
BLACK+DECKER GKC1820L20-QW Elettrosega a Batteria Litio 18V-2.0 Ah, Barra 20 cm
581 Recensioni
BLACK+DECKER GKC1820L20-QW Elettrosega a Batteria Litio 18V-2.0 Ah, Barra 20 cm
  • Batteria Litio, 18 V - 2.0 Ah
  • Lunghezza barra: 20 cm
  • Massima capacità di taglio: 16 cm
  • Design compatto ed ergonomico
  • Ideale per operazioni di potatura leggera
  • Doppia impugnatura
  • Sistema anticontraccolpo
5
Greenworks G40CS30 Motosega a batteria, 30 cm 40V al Litio con batteria 2Ah (20117UA)...
  • Powered by innovazione, non di benzina
  • Robusta Guida di 30 cm (12 ") in acciaio con manopola di regolazione senza attrezzi della catena rapido, offre facilità di utilizzo e...
  • Nessuna catena di 10 mm (3/8 ") che offre la possibilità di ottenere questi rami tagliati e tagliare con un minimo di rinculo
  • Sistema di lubrificazione automatico applicato sulla barra e catena olio quando necessario con un olio serbatoio trasparente per la visibilità...
  • Batteria e caricabatterie sono inclusi (compatibile con G - MAX 29717 Greenworks batterie e 29727)
6
Bosch 06033C9000 Microsega con Microlama NanoBlade, 12 V, Verde, 1 Pezzo, 0 – 4.100...
  • Un compatto e maneggevole utensile a batteria per eseguire tagli con facilità e senza vibrazioni, dentro e fuori casa
  • Una esperienza di taglio ampia gamma di applicazioni, ad esempio, per eseguire tagli a mano libera e tagli dal centro senza necessità di...
  • Potenza ottimale per un rapido avanzamento del lavoro, grazie alla batteria al litio sostituibile da 12 Volt
  • Dotazione EasyCut 12, microlama NanoBlade Wood Speed 65, cuffia di protezione, batteria, caricabatteria, laccio da polso e valigetta
7
Crazyfly - Mini motosega elettrica, portatile a batteria, sega a catena leggera,...
  • 🌳🌳Sega a catena elettrica ricaricabile, leggera e portatile, lunga durata della batteria, nessun danno alla corteccia. Corpo leggero, di...
  • 🌳🌳Motore in puro rame, forte potenza, taglio veloce, migliora l'efficienza. Pratico, veloce e basso consumo energetico.
  • 🌳🌳Interruttore di alta qualità, regolazione rapida e lenta, cambio continuo di velocità. Scheda di controllo intelligente del circuito,...
  • 🌳🌳Piastra di guida speciale, sfera in acciaio al tungsteno non ha bisogno di essere lubrificato, in modo che la macchina riduce la...
  • 🌳🌳Catena guida di alta qualità, tempra profonda, più resistente all'usura, taglio liscio.
8
Einhell 4501780 Motosega a Batteria, 18 V
  • La motosega a batteria è alimentata mediante un motore Brushless Einhell: Questo garantisce più potenza e ha una durata di funzionamento...
  • La motosega a batteria unisce l'affilatura della barra da 350 mm e la catena di qualità OREGON alla libertà dovuta alla mancanza di cavi dei...
  • La tensione, così come il cambio della catena avvengono completamente senza attrezzi. Grazie alla grande apertura di immissione dell'olio, è...
  • La motosega a batteria è dotata di un'impugnatura ergonomica con superficie antiscivolo per una presa salda e sicura durante l'impiego.
  • La fornitura si intende senza batteria e senza caricabatteria. Questi sono acquistabili separatamente, per esempio con il pratico Starter Kit...
9
Alpina Motosega A Batteria ACS 40 Li, 40 V, Nero/Grigio, Lunghezza della Barra 30 cm...
  • Il motore alimentato a batteria garantisce meno rumore e meno vibrazioni
  • Barra da 30cm che permette di ottenere diverse tipologie di taglio
  • Sicurezza elevata grazie al freno catena
  • Munito di quick tensioning system per tensionare in modo facile e sicuro la catena
  • Catena 3/8 .050''
10
Sega per Potatura a Batteria Professionale, Motosega elettrica a batteria...
  • Ricaricabile motosega elettrico, leggero e portatile; confronto con forbici elettrico cordless, ha un diametro di taglio maggiore. Credo che...
  • Motore rame puro, forte potere, taglio veloce, migliorare l'efficienza, lunga durata della batteria (24V 2000mAh o 36V 4000mAh), nessun danno...
  • corpo leggero, chiaro e conveniente, design leggero, lungo tempo di mantenimento e le mani non stanca. Il peso di tutta la macchina è solo 1kg /...
  • scheda di circuito di controllo intelligente, protezione di sovraccarico, per soddisfare le diverse catena guida qualità piastra costruzione...
  • piastra guida, la sfera d'acciaio tungsteno non necessita di lubrificazione, in modo che la macchina riduce la resistenza durante il...

opinioni classifica e prezzo migliori modelli in vendita online

Scegliere la giusta elettrosega: quali sono i criteri guida?

Assodata l’utilità di questo attrezzo, è anche vantaggioso imparare a riconoscere nei vari modelli disponibili sul mercato delle caratteristiche che indichino l’effettiva qualità del prodotto. In linea di massima è possibile affermare che una buona motosega debba possedere i seguenti requisiti:

  • Potenza: la potenza di una elettrosega a batteria si aggira in genere sui 36V. Bisogna però specificare che, in relazione allo stato di carica delle pile, questo valore tende giocoforza a diminuire. E’ poi necessario distinguere tra la generica potenza dell’apparecchio e la cosiddetta potenza nominale. Quest’ultima, di solito espressa in Watt, indica lo sforzo massimo che l’elettrosega riesce a compiere, ovviamente però tale parametro non resta costante nel tempo e, anzi, se eccessivo finisce per scaricare le batterie.
  • Autonomia delle batterie: strettamente connessa alla discriminante della potenza è quella relativa all’autonomia delle batterie e al lasso di tempo che esse impiegano per ricaricarsi. La scelta migliore in ogni caso è quella di optare per delle pile al litio, capaci di ritornare operative in un’ora o poco più. Queste inoltre possono essere ricaricate anche se non sono ancora del tutto esaurite.
  • Barra guida: la barra guida è la parte della motosega su cui viene montata la catena, ossia l’ingranaggio responsabile del taglio del legno. Essa ha lunghezza direttamente proporzionale alla potenza del motore. In genere, almeno per quanto riguarda le elettroseghe a batteria, questa non è molto grande. Se quindi si intende tagliare grossi rami è necessario tenere in considerazione anche le dimensioni della barra guida. La catena su essa avvolta avrà in genere una lunghezza compresa tra i 20 ed i 35 cm.
  • Serbatoio: qui viene di solito versato il lubrificante per la catena. Onde evitare di ripetere di continuo l’operazione, è consigliabile acquistare una motosega il cui serbatoio abbia una capienza pari o superiore a 200 ml. Per quanto riguarda il serbatoio poi è necessario puntualizzare che soltanto i modelli più moderni si avvalgono di una lubrificazione automatica: l’utente in questo caso sarà chiamato semplicemente a versare l’olio all’interno dell’apposito contenitore e la motosega farà il resto da sé. Alcuni modelli invece necessitano di una lubrificazione manuale e sono quindi più fastidiosi oltre che più pericolosi da utilizzare.
  • Numero di giri: il numero di giri di un’elettrosega sta ad indicare in realtà la velocità con cui si esegue un taglio. Le migliori motoseghe in commercio si attestano su valori pari almeno ad 11 m/s.
  • Sicurezza: per quanto a batteria, questo attrezzo non è di certo tra i più rassicuranti da maneggiare. Per tale motivo è sempre bene valutare, con una certa pignoleria, alcuni piccoli dettagli. I migliori prodotti sul mercato sono solitamente dotati di sistema di protezione dal contraccolpo, freno a catena, pulsante di accensione (mai un dispositivo del genere deve azionarsi automaticamente), sistema antivibrazioni, fermacatena, coprilama e denti in acciaio. Tutti questi dispositivi servono a bloccare istantaneamente la motosega nel caso in cui si verifichino degli imprevisti pericolosi o ad evitare incidenti durante il trasporto. Per essere davvero pignoli poi, cosa che in questo caso non guasta affatto, è bene precisare che ai sistemi di sicurezza di cui sopra si dovrebbe abbinare sempre un abbigliamento adeguato che protegga le mani, la vista e l’udito dell’utente.
  • Maneggevolezza: una buona elettrosega è leggera e ovviamente deve essere anche abbastanza semplice da manovrare e facile da afferrare saldamente. Per quanto riguarda il peso, non esiste un valore ideale: esso infatti va in qualche modo rapportato alla stazza dell’utente. In linea di massima i modelli più venduti sono quelli il cui peso si aggira sui 5 Kg, ma ne esistono anche varianti più leggere ed altre molto più pesanti. Relativamente alle impugnature invece è bene verificare che esse siano non soltanto ergonomiche, ma anche realizzate, almeno in parte, con viscolax oppure neoprene, materiali perfetti per attutire le vibrazioni del motore.

Prezzi e opinioni

Per una motosega a batteria il range di costi è abbastanza ampio. In questo caso infatti entrano in gioco non soltanto tutti gli elementi precedentemente elencati, ma anche parametri quali la marca ed il modello dell’attrezzo, il negozio fisico o virtuale in cui si sceglie di acquistare, la necessità di comprare il caricabatterie (alcuni modelli offrono l’oggetto a corredo della motosega, altri invece non prevedono che all’utente venga fornito anche questo elemento, costringendo il cliente ad un acquisto extra), ecc.

Su questo genere di prodotto poi vale purtroppo il principio secondo il quale più si spende, migliore sarà l’acquisto. In generale quindi potremmo affermare che per una motosega a batteria scarsamente accessoriata e di fascia medio – bassa si spenderanno all’incirca un centinaio di euro o poco meno.

Chi invece desidera acquistare un prodotto sicuramente di migliore qualità Motoseghe a batteria Makita, Black&Decker, Einhell ), dovrà rassegnarsi a sborsare una cifra pari o leggermente superiore alle 300 euro; si tratta chiaramente di un bel gap, ma comprare un articolo di fascia alta significa anche fare un investimento sulla durata dell’oggetto in sé, sulla propria sicurezza e sulla qualità del lavoro.