prezzi migliori fiale anticaduta capelli
Home » cura-persona » Fiale anticaduta

Fiale anticaduta

Come affrontare l’alopecia? La caduta dei capelli, soprattutto da una certa età in poi e soprattutto per gli uomini, è quasi inevitabile. Che le donne non cantino vittoria però: anche nel loro caso, pur se con minore incidenza, il fenomeno può comunque manifestarsi. Come porre rimedio all’alopecia? Uno degli espedienti a cui si ricorre più frequentemente è sicuramente l’uso di prodotti chimici: molti infatti, utilizzando alcune tra le migliori fiale anticaduta presenti sul mercato, traggono immediato giovamento.

Questo genere di prodotto poi, almeno in determinate versioni, può anche avere funzione preventiva. Il problema però sta nel fatto che tale soluzione, valida ed efficace quanto si vuole, non è adatta a tutti o, quanto meno, deve essere personalizzata. Per imparare quindi a riconoscere l’articolo più adatto alle proprie esigenze, è forse bene iniziare a documentarsi sulla questione ed operare conseguentemente una scelta ponderata.

La caduta dei capelli: cosa c’è da sapere?

E’innanzitutto d’obbligo chiarire che, piaccia o meno, i capelli cadono a chiunque a prescindere dal sesso, dall’età e dallo stato di salute. Parrebbe anzi che entro certi limiti (dai 50 ai 100 peli in un giorno) sia non solo un accadimento fisiologico ma addirittura un segno inequivocabile di salute, dato che l’organismo elimina così la parte meno vitale della chioma per rimpiazzarla con capelli più “giovani” e sani.

Nelle leggende metropolitane che volevano l’alopecia intimamente legata al periodo dell’anno in corso (alcuni vedrebbero addirittura un collegamento tra il fenomeno in questione e la fioritura del castagno) pare ci sia un fondo di verità: l’autunno (guarda caso il periodo in cui si raccolgono le castagne) ad esempio miete molte più vittime delle altre stagioni.

Quando però si ha modo di notare che la caduta dei capelli avviene costantemente ed in quantità nettamente superiori rispetto a quelle precedentemente enunciate, è segno che l’organismo ha un problema: potrebbe trattarsi di una dieta poco sana e comunque non equilibrata, di una reazione allo stress, di malattie vere e proprie, invecchiamento, genetica e sbalzi ormonali.

E’ a questo punto che entra in gioco il medico o il tricologo e che, in relazione alla diagnosi, prescrive al paziente trattamenti, farmaci, shampoo e fiale ad hoc. Ecco, è importante specificare sin da subito proprio questo: i cosmetici anti alopecia, a qualsiasi categoria appartengano, vanno intesi sempre come un supporto alle terapie mediche. Chiunque pensi che abbiano del miracoloso sbaglia ed è facile preda dei ciarlatani.

Fiale anticaduta: quando e come usarle

Le fiale anticaduta sono dei prodotti a base alcolica da utilizzare in caso di prescrizione medica o su consiglio del farmacista. Esse vanno in genere, salvo diverse istruzioni riportate sulla confezione, utilizzate versandole direttamente sul cuoio capelluto pulito ed umido (l’ideale quindi è adoperarle sempre dopo lo shampoo). Ciò che in pochi sanno è che i rimedi alla caduta dei capelli in genere sfruttano la stimolazione dei bulbi piliferi e della circolazione sanguigna.

Se quindi all’applicazione della fiala segue anche un leggero massaggio sullo scalpo (quanto meno nella zona interessata), si può sperare in risultati migliori. E’ utile sapere poi che alle fiale è possibile abbinare degli shampoo specifici. Infine si tenga presente in questa particolare fase la necessità di pettinarsi utilizzando strumenti poco aggressivi: via libera quindi ai pettini a denti larghi e alle spazzole molto morbide.

Ma quando bisogna usare le fiale anticaduta? Sicuramente quando la massa pilifera inizia a diradarsi, ad indebolirsi ed assottigliarsi in concomitanza con occasioni di forti e prolungati stress emotivi e del cambio di stagione, ovviamente dopo aver accertato comunque che l’alopecia non sia legata a nessuno dei ben più gravi problemi elencati poco prima. Oppure ancora? Chiaramente dietro prescrizione medica se utilizzate come coadiuvante di una cura specifica indicata da un dermatologo.

Soluzioni cosmetiche: quali principi attivi utilizzano?

I principi attivi alla base delle fialette anticaduta sono in genere elementi appartenenti al mondo vegetale (estratti erbacei, thé verde, ortica e caffeina), sintetizzate o estratte chimicamente nei laboratori (aminoacidi, rubefacenti, sostanze energizzanti, liposomi, nanoxidil ed aminexil), vitamine (afferenti al gruppo B e P) e generici volumizzanti.

Scegliere delle fiale anticaduta: le caratteristiche ideali

Premesso che il più delle volte la scelta viene effettuata a monte da chi ha in cura il paziente, non sono rari i casi in cui il medico lascia a tal riguardo una certa liberà al suo assistito, indicandogli il generico impiego di fiale anticaduta.
In ogni caso, fosse anche per capire se le scelte ed i consigli di tricologi e farmacisti siano apprezzabili o meno, è utile conoscere, almeno in linea di massima, le caratteristiche ideali di una buona fiala anticaduta. Nello specifico:

  • Formula delicata: come detto in precedenza, delle fiale anticaduta che si rispettino devono contenere determinati ingredienti volti ora a stimolare i vasi sanguigni ed i bulbi piliferi, ora a rinforzare la chioma, ora a rendere voluminosi i capelli. Tutto ciò però non basta. Le fialette non devono mai essere aggressive né sulla cute né sui capelli; si tratta pur sempre di un prodotto da utilizzare con una certa frequenza ed è quindi importante che non sia aggressivo o lesivo. In tal senso è sempre preferibile optare per articoli che contengano un’alta percentuale di ingredienti naturali. Ma non finisce ancora qui. All’interno della fiala non devono esserci sostanze pericolose, quali ad esempio i solfati ed i parabeni, va invece ricercata la presenza di elementi volumizzanti.
  • Compatibilità con la pelle: sembrerà strano, ma chi ha una pelle particolarmente sensibile a volte mal reagisce all’utilizzo di qualsiasi tipo di cosmetico. Ecco allora che compaiono irritazioni, rossori, pruriti e quant’altro. In questo senso i soggetti a rischio farebbero bene a chiedere indicazioni molto più dettagliate ai loro medici o ai farmacisti a cui sono soliti rivolgersi.
  • Fragranza: partiamo dal presupposto che, a differenza di altri prodotti anticaduta, le fiale non si utilizzano anche per detergere cute e capelli. Non necessariamente quindi devono essere profumate (cosa che comunque non guasterebbe). In commercio non mancano di certo fiale inodore, pensate proprio per chi ama avere una certa sicurezza quando si trova ad interagire con gli altri. Premesso che ovviamente la percezione degli odori è qualcosa di soggettivo, sarebbe bene provare dei campioncini prima di operare una scelta in tal senso.
  • Package: i formati in cui le fiale vengono vendute sono tra loro abbastanza differenti. Solitamente le cure durano mesi e l’utilizzo del cosmetico avviene praticamente tutti i giorni. Dato che questi prodotti non sono sempre economici, converrebbe fare a monte un conteggio del numero di flaconi da utilizzare (e, perché no) del numero di persone che in famiglia necessita del trattamento. In questo modo si eviterebbero sprechi di qualsiasi tipo.

Quanto costano?

Le fialette anticaduta, proprio come accennato in precedenza, non sono di certo cosmetici poco costosi. Se poi si considera che nei casi più preoccupanti si sospende il trattamento solo in estate, è forse il caso di fare delle considerazioni a monte circa la cifra annuale da sborsare per la cura della propria chioma. In linea di massima è possibile affermare che una confezione di fiale anticaduta può avere un costo compreso tra la dozzina ed il centinaio di euro.

Ci sono però delle precisazioni da fare: innanzitutto come accennato in precedenza, non è detto che nel pacco siano incluse sempre le stesse quantità di fialette. In secondo luogo è bene sapere che in commercio esistono prodotti ancora più economici rispetto a quanto appena indicato. Il problema è però che sulla loro efficacia è lecito avere qualche dubbio.

In ultima analisi, prima di acquistare delle fiale e far quindi delle considerazioni sul prezzo finale, sarebbe il caso anche di interrogarsi circa le differenze di costo legate più che altro a variabili:dal negozio fisico o virtuale in cui si decide di comprare alla marca, dalla presenza o meno delle caratteristiche precedentemente elencate alla generica compatibilità del prodotto con i propri problemi.

Migliori fiale anticaduta 2018

Hair Serum, Siero per la ricrescita dei capelli, Anti...
8 Recensioni
Hair Serum, Siero per la ricrescita dei capelli, Anti...
  • PER CAPELLI COMPLETI E CRESCITA DEI CAPELLI...
  • Rigenerazione: lascia i tuoi capelli rigenerati e...
  • Sano: il siero per capelli può favorire la...
  • DISINTOSSICAZIONE COLLETTIVA DEI CAPELLI: Questa non...
  • Travel-Portable: siero per capelli da 30 ml, in modo...

Dercos Neogenic - trattamento rinnovamento capillare di...
50 Recensioni
Dercos Neogenic - trattamento rinnovamento capillare di...
  • Risveglia bulbi dormienti e la densità aumenta in...
  • Trattamento capillare per uomo e donna
  • Come usarlo: Trattamento giornaliero: una singola dose...
  • Adatto per cuoio capelluto sensibile. La formula è...


Kerastase Specifique Trattamento Anti Caduta - 60 ml
11 Recensioni
Kerastase Specifique Trattamento Anti Caduta - 60 ml
  • Contenuto - 60 ml
  • Marca - Kerastase
  • Prodotti di salute e cura personale originali ed...


Vichy AMINEXIL INTENSIVE 5 Trattamento anticaduta...
7 Recensioni
Vichy AMINEXIL INTENSIVE 5 Trattamento anticaduta...
  • BRAND - Vichy (L'Oreal Italia Spa)
  • Prodotto di qualità con risultati assicurati
  • Prodotto di bellezza per la cura personale, originale...

Fiale anticaduta
Ti è piaciuto l articolo? Dai un voto!