Pialle elettriche

Lavorare il legno è abbastanza difficile senza l’ausilio di una buona pialla elettrica. Questo attrezzo serve infatti ad appianare le superfici, a levigarle e persino a creare degli spigoli arrotondati o delle piccole scanalature.

Ma siamo proprio sicuri che, dovendo comprare una pialla, sapremmo scegliere il modello più adatto alle nostre esigenze? Conosciamo tanto a fondo il mondo dell’utensileria da poter dire di saper sempre distinguere tra una prodotto valido ed uno un po’ meno performante? Scopriamolo insieme.

opinioni classifica e prezzo migliori modelli in vendita online

Scegliere una pialla elettrica: le caratteristiche fondamentali

Per scegliere una buona pialla elettrica dobbiamo essere sicuri che il nostro nuovo attrezzo possegga alcune caratteristiche particolari che prescindono dalla marca e dal costo del prodotto opzionato. Qui di seguito quindi elencheremo una serie di categorie e qualità da esaminare con attenzione per poter essere certi di rimanere soddisfatti del nostro acquisto:

Modello

Le pialle elettriche non sono tutte uguali. In commercio esistono infatti dei modelli economici adatti ad utenti occasionali e dei prodotti professionali. I loro costi, chiaramente, possono differire parecchio così come diverse saranno le caratteristiche intrinseche dell’oggetto in sé e per sé.

Per semplificare un po’ le cose diremo che esistono essenzialmente tre diversi modelli di pialle: le manuali, le manuali elettriche e le fisse. Nel primo caso siamo di fronte ad un prodotto il cui utilizzo è spesso intuitivo (basterà per avere un riscontro afferrare la relativa impugnatura e spostarsi sul legno un po’ di volte) ed il cui costo è tutto fuorché proibitivo(per alcuni modelli si aggira sulla decina di euro).

Ovviamente questi articoli vengono utilizzati investendo un certo quantitativo di energia fisica nonostante siano spesso molto compatti e leggeri. Le manuali elettriche invece rappresentano probabilmente la variante più apprezzata in assoluto dato che uniscono versatilità, buona resa e facilità di impiego (il movimento da eseguire è sempre lo stesso ma stavolta basterà un’unica passata per ottenere dei buoni risultati).

La pialla fissa infine è un prodotto pensato più che altro per i professionisti e, non a caso, anche abbastanza costoso. Essa consta di un buon motore elettrico e di un banco su cui far scorrere la tavola in lavorazione. Si tratta di un macchinario particolarmente preciso ed anche molto potente che però presenta lo svantaggio di occupare parecchio spazio e di essere alquanto pesante.

Qualità della lama

E’ impossibile pensare che una pialla elettrica compia il suo lavoro a dovere se le lame di cui si avvale non rispondono a determinate caratteristiche. Esse infatti ruotano ed asportano parte del legno in lavorazione. La velocità che questo ingranaggio riesce a raggiungere è spesso parecchio elevata e proprio per questo motivo viene di norma realizzato in acciaio.

I modelli più scadenti constano invece di lame in alluminio, mentre i più performanti si avvalgono di lame in titanio. Per quanto riguarda la larghezza di questa parte della pialla diremo che mediamente è pari ad 82 millimetri, 180 nei modelli professionali. Perché non ci siano intoppi è però necessario che il materiale di lavoro sia meno largo rispetto alle lame.

Taglio

Non tutti gli strumenti da taglio sono in grado di lavorare alla stessa maniera. Un indicatore in tal senso molto affidabile è la profondità di taglio, ossia il quantitativo di materiale asportabile in un’unica soluzione mediante l’attrezzo in questione.

In genere tale parametro è regolabile ed oscilla tra 1 e 5 millimetri. La profondità di taglio comunque dipende anche dalla potenza della pialla, dalla tipologia di lama prescelta e dal modello acquistato.

Possibilità di piallare i bordi

Non tutte le pialle elettriche sono equipaggiate in modo da poter lavorare sui bordi dei materiali. I migliori prodotti sono dotati di apposite scanalature a V in tal senso molto efficaci.

Metodologia di alimentazione

La potenza ed indirettamente il tipo di alimentazione prevista per un dato utensile possono influire sulla resa dell’attrezzo. Attualmente, almeno per quanto riguarda le pialle, è possibile scegliere tra prodotti a batteria e dispositivi elettrici.

Nel primo caso saremo di fronte ad un articolo che ha in genere minore potenza rispetto all’altra variante ma che ovviamente è anche parecchio comodo da trasportare. Lo svantaggio maggiore riguardo le pialle a pile risiede nel fatto che spesso sono limitanti per quanto riguarda la superficie d’azione.

In ogni caso, qualora si rendesse necessario acquistare una pialla a batterie, sarebbe preferibile optare sempre per i modelli dotati di pile al litio e corredare l’acquisto con un esemplare di riserva da poter agevolmente sostituire in caso di necessità.

I modelli elettrici invece sono spesso più potenti e permettono anche di poter agire su aree maggiormente estese. Normalmente questi attrezzi rientrano nella categoria dei professionali e dei semiprofessionali.

Wattaggio

Come abbiamo già accennato potenza ed alimentazione hanno un rapporto di forte dipendenza. Il suggerimento è quello di orientarsi sempre su un 600/100 W, sufficiente per portare a termine qualsiasi tipo di lavoro.

Rotazione

La rotazione delle lame può avvenire con velocità differenti a seconda che si acquisti un modello anziché un altro. Questo parametro può influire, ed anche parecchio, sulla resa dell’attrezzo. Si tenga quindi presente che ad una velocità di rotazione più sostenuta corrisponderà una resa migliore oltre che la possibilità di agire anche su superfici particolarmente dure.

Il suggerimento è di orientarsi sempre su prodotti capaci di compiere tra i 10 mila ed i 16 mila giri al minuto.

Design

Anche il design della pialla elettrica, per svariate ragioni, può avere una certa importanza. Fondamentale è scegliere ad esempio una struttura non troppo ingombrante e sicuramente non più pesante di 4 chili. In questa maniera l’oggetto in questione risulta ovviamente più maneggevole e più semplice da imbracciare per lunghi periodi di tempo.

Due parole vanno spese anche sull’impugnatura che deve essere agevole da afferrare, facile da tenere saldamente tra le mani, indubbiamente ergonomica e pensata per attutire le vibrazioni ed eliminare il rischio di scivolamento.

Accessori

Non sono molti gli accessori che di norma si accompagnano ad una pialla elettrica, ma quei pochi gadget in dotazione sono spesso fondamentali e capaci di determinare tanto la qualità di un lavoro quanto la sicurezza degli utenti.

Primo tra tutti è il pulsante di funzionamento continuo. Si tratta di un interruttore che consente di tenere in funzione la pialla senza stancare le mani premendo continuativamente il tasto di avvio. L’accessorio in questione è più importante di quanto si creda: una mano stanca o dei muscoli contratti possono compromettere il lavoro svolto o peggio determinare situazioni di scarsa sicurezza.

Molto utile è anche l’attacco per l’aspirapolvere o, in alternativa, per il sacchetto. Qui andranno convogliati i materiali di scarto già durante la lavorazione evitando così di commettere degli errori di manovra.

I prodotti più evoluti constano di due attacchi pensati per soddisfare le esigenze di destrimani e mancini. La guida parallela infine serve per agire seguendo una linea retta senza sbavature e, per ovvie ragioni, è anch’essa un must.

Materiali

Nella maggior parte dei casi il materiale utilizzato per la realizzazione del corpo macchina è la plastica. Come abbiamo già detto invece le lame possono essere costruite in alluminio, titanio o acciaio, metalli capaci di sopportare egregiamente il calore sviluppato dalla pialla in funzione. Le impugnature infine sono spesso realizzate in gomma antiscivolo ed ovviamente antivibrazione.

Le 7 migliori pialle elettriche per legno 2020

1
Matrix, Pialla elettrica, 130300020
42 Recensioni
Matrix, Pialla elettrica, 130300020
  • Tensione / Frequenza:230 V - 50 Hz.
  • Potenza nominale:650 W.
  • Profondità di taglio regolabile continuamente 0 – 2 mm.
  • Larghezza di piallatura:82 mm.
2
Meister 5460140, Pialla Elettrica
153 Recensioni
Meister 5460140, Pialla Elettrica
  • Versatile: per la lavorazione rapida e precisa di superfici in legno grezzo, ad esempio per la produzione di travi e listelli lisci, ideale per...
  • Lavorazione: la regolazione della profondità di pialla consente di regolare la distanza di taglio fino a 3 mm. La guida laterale montabile...
  • Maneggevolezza intelligente: la robusta suola per pialla permette una guida uniforme senza sforzo. Con blocco mandrino per un comodo cambio degli...
  • Elevata sicurezza: impugnatura supplementare per una guida sicura della macchina, inserti Soft Grip per una presa confortevole. L'avvio non...
  • Dettagli del prodotto: potenza nominale: 900 W, velocità a vuoto: 16.000 min, profondità di piegatura: 0 – 15,5 mm, larghezza di pialla: 82...
3
Bosch Home and Garden 06032A4100 Pialletto, PHO 2000, 680 W, Verde
48 Recensioni
Bosch Home and Garden 06032A4100 Pialletto, PHO 2000, 680 W, Verde
  • Pialletto da 680 Watt
  • Larghezza di passata 82 mm, profondità di passata 0-2,0 mm, profondità di battuta 0-8 mm, 19500 giri/minuti
  • Sistema WoodRazor Bosch: piallatura senza fatica, ottima qualità della superficie resa e sostituzione della lama rapida e semplice
  • Blocco dell'avviamento, scanalature a V, proteggilama, espulsione dei trucioli possibile da entrambi i lati
  • In dotazione: lama temprata in acciaio di tungsteno, brugola
4
FERM Piallatrice elettrica 650W. Regolazione della profondità. Incl. guida parallela...
28 Recensioni
FERM Piallatrice elettrica 650W. Regolazione della profondità. Incl. guida parallela...
  • Impugnatura con rivestimento morbido per un comfort di lavoro ottimale
  • Profondità di piallatura regolabile a 8 posizioni per risultati di piallatura ottimali
  • Con lama di piallatura reversibile per durata extra lunga
  • Con guida parallela per lavori di precisione
  • Guida parallela, sacchetto di aspirazione, chiave, cinghia trapezoidale
5
Defort Dep-900-R, Pialla Elettrica
40 Recensioni
Defort Dep-900-R, Pialla Elettrica
  • Regolazione profondità trucioli continua.
  • Scanalature a V per smussare gli spigoli.
  • Funzione di piegatura.
  • Sistema di espulsione trucioli.
6
Scatola con lame per piallatrice HSS, 10-82 mm, reversibili, compatibili con...
124 Recensioni
Scatola con lame per piallatrice HSS, 10-82 mm, reversibili, compatibili con...
  • Prodotto di qualità, originale Wadkin Bursgreen.
  • Piano di precisione con due bordi taglienti, reversibili per una maggiore durata.
  • Per piallatrici Makita, Bosch, Black & Decker, Hitachi, De Walt e Ryobi.
  • Triton TRPUL 82 mm.
7
Einhell 4419955 TC-SP 204 Pialla a Spessore Stazionario (1500 W, velocità libera...
11 Recensioni
Einhell 4419955 TC-SP 204 Pialla a Spessore Stazionario (1500 W, velocità libera...
  • Banco di livellamento in alluminio con guida inclinabile per smussatura
  • Pialla a spessore con appoggi estraibili
  • Aspirazione di trucioli per mantenere sgombera la zona di lavoro
  • Piedi antivibrazione per appoggio stabile e sicuro
  • Interruttore di sovraccarico, interruttore a tensione zero per la sicurezza durante il funzionamento
8
TROTEC Piastra elettrica TROTEC PPLS 10-750 piallatrice elettrica (750 W, larghezza...
  • Pialla compatta con una potenza di 750 W per applicazioni impegnative con profondità di passata fino a 3 mm/ Ottima presa della guida e...
  • L'espulsione dei trucioli a scelta, a destra o a sinistra, impedisce l'intasamento/ 3 scanalature a V di dimensioni diverse per la smussatura...
  • Grazie alla battuta parallela e all'arresto della profondità di battuta consente di realizzare con la massima precisione anche lavori di...
  • Lame in metallo duro di alta qualità per un'ottima qualità della superficie resa/ Grande albero portalame per risultati eccellenti / Blocco di...
  • Robuste piastre di base in alluminio per un risultato liscio
9
VonHaus Pialla Elettrica 900 W con larghezza di piallatura di 82mm. Profondità...
  • Piallatrice professionale potente da 900 W – ideale per fissare porte, legno ed eliminare schegge, scaglie e bordi deformi
  • 33,000 tagli per velocità al minuto, 82mm di larghezza di taglio con profondità di piallatura max di 3mm, velocità del rullo 16,000
  • Dotata di piedino regolabile, guida, aspirazione della polvere destra/sinistra e manopola di regolazione della profondità
  • Dotata di un’impugnatura supplementare, presa morbida ergonomica e interruttore di blocco
  • Dotata di 2 lame di ricambio (1 set)
10
Makita KP0800J Pialla, 82 mm
  • Sostituzione rapida coltelli
  • Impugnatura ergonomica rivestimento Soft Grip
  • Regolazione profondità di taglio