Piani cottura a gas

Il piano cottura a gas ha per molti anni troneggiato nelle cucine italiane: chiunque può dire di averlo usato almeno una volta nella sua vita!
Sebbene al giorno d’oggi esistano diverse soluzioni alternative, questo oggetto non è ancora andato in pensione.

Sono in molti infatti a compiere una scelta tradizionale ed a preferire a piani cottura ad induzione o a più moderni sistemi elettrici la cara vecchia cucina a gas. Non si tratta di una decisione contestabile, anzi, ma bisognerebbe prenderla con criterio.

Ciò significa optare sempre per uno dei prodotti più prestazionali tra quelli presenti sul mercato o, ancor meglio, cercare di soddisfare pienamente le proprie esigenze.

Sarà questo lo scopo delle prossime righe: dare la possibilità a chi legge di documentarsi meglio sui piani cottura a gas in modo da compiere, in caso di eventuale acquisto, una buona scelta.

Piano cottura a gas: scegliere il meglio

Sono tante le cose da tener presenti all’atto dell’acquisto di un piano cottura a gas: tra tutte le proprie esigenze, ma anche il budget e le caratteristiche tecniche dell’oggetto.

Insomma: prima di pagare sarebbe bene valutare alcuni indicatori che possano permettere a chi compra di concludere un buon acquisto. Vediamoli nel dettaglio:

I vantaggi

Abbiamo accennato poco prima delle soluzioni alternative al piano cottura a gas. Aggirandosi per i negozi dedicati sicuramente si avrà occasione di vedere anche qualche modello ad induzione o comunque prodotti che sfruttino tecnologie più moderne.

Niente da eccepire sulla funzionalità e sulla qualità degli articoli in questione, per carità. Bisogna però sottolineare che, per quanto apparentemente retrò, la scelta di orientarsi su un piano cottura a gas presenta ancora oggi parecchi vantaggi rispetto a quella di optare per altre soluzioni.

In primis sarà possibile utilizzare l’oggetto in esame con tutte le pentole che ci capitino a tiro. Ciò non accade, o quanto meno non sempre è vero, scegliendo altri modelli di piano cottura.

Inoltre l’opzione qui considerata è sicuramente la più facile da gestire, si caratterizza per un’estrema versatilità e presenta l’enorme vantaggio di essere davvero molto economica. A voi la scelta.

Le dimensioni

Di norma i piani cottura a gas si caratterizzano per la scelta delle aziende produttrici di ricorrere a misure standard di produzione. La stragrande maggioranza degli utenti opta per la soluzione da 60 centimetri, qualcun’altro preferisce quella da 90 centimetri.

Nel primo caso, per quanto all’apparenza si abbia a che fare con un prodotto dalle dimensioni compatte, possiamo tranquillamente pensare di soddisfare le necessità di una famiglia di medie dimensioni. Questa soluzione tra l’altro consente di non sottrarre troppo spazio alla cucina lasciando a disposizione degli utenti una buona porzione di piano da lavoro.

Optare per la versione XL del nostro elettrodomestico è sicuramente una soluzione più comoda se si deve quotidianamente provvedere ai bisogni di una famiglia più che numerosa o se si ha l’abitudine di cucinare contemporaneamente più pietanze.

Di contro però è un lusso che possono permettersi pochi eletti: per essere certi di non rimpiangere la propria scelta infatti bisognerà assicurarsi di avere a disposizione spazi sufficienti a svolgere tutte le altre attività da portare a termine in cucina.

I  fuochi

Strettamente legato al problema delle dimensioni è quello del computo dei fuochi disponibili. I modelli più comuni constano in genere di quattro punti cottura. Tuttavia esistono prodotti che offrono la possibilità di godere di un quinto fuoco.

Questo ha di norma dimensioni più grandi rispetto agli altri e viene posto nel bel mezzo del piano cottura. Esso sicuramente torna utile a chi ama passare del tempo dietro ai fornelli e dedica quindi alla cucina molto del suo tempo.

In questo modo si potranno tra l’altro gestire meglio i propri spazi: le pentole più ingombranti ed in cui si lavorano degli alimenti a cottura lenta andranno immancabilmente posizionate sul quinto fuoco, gli altri punti di irradiazione intanto saranno sempre a disposizione.

L’aspetto

Contrariamente a quello che pensano in molti, il piano cottura non è soltanto un utensile da cucina, ma un oggetto d’arredo a tutti gli effetti. Ecco perché molte aziende lanciano sul mercato diverse varianti dello stesso prodotto contraddistinte da un design alternativo per forme, colori e materiali di impiego.

Per quanto riguarda questi ultimi diremo che i preferiti dagli utenti sembrerebbero essere l’acciaio inossidabile, grande classico, e la ceramica, soluzione sempre più apprezzata. Il primo, lo sappiamo tutti, è un materiale capace di durare a lungo nel tempo.

Purtroppo però si graffia con una certa facilità. L’altro non ha questo tipo di problema, ma potrebbe addirittura creparsi se un po’ maltrattato. La ceramica comunque è più pratica e veloce da pulire, non teme l’uso di detergenti non specifici o particolarmente aggressivi, non è soggetta alla formazione di aloni e non va lucidata. Tutto ciò purtroppo non è vero nel caso dell’acciaio…

Migliori piani cottura a gas: modelli con 4 – 5 – 6 fuochi

#1
AEG HD704163NB Piano cottura misto Gas e Induzione, 60 cm, funzione Stop & Go, sicurezza bambino
  • Piano misto Gas e Induzione: il piano che incarna il concetto di flessibilità a 360° unendo la tradizione del gas alla...
ORA IN OFFERTA#2
Candy CHW6LBX Piano Cottura a Gas, 4 Fuochi, da Incasso, Griglie in metallo, Valvola di Sicurezza, 59,5x51x8 cm, Acciaio...
  • 4 FUOCHI: divertiti a preparare le tue ricette preferite con il nuovo piano cottura a gas da 4 fuochi Candy composto da...
ORA IN OFFERTA#8
Candy CVG74WPB Piano Cottura a Gas in Vetro Temperato, 5 Fuochi, da Incasso, Griglie in Ghisa, Valvola di Sicurezza, GPL...
  • 5 FUOCHI: divertiti a preparare le tue ricette preferite con il piano cottura a gas da 5 fuochi Candy composto da due...
#10
Bosch Elettrodomestici POP6B6B10 Piano Cottura A Gas, 60 Cm, Nero
  • Il piano in vetro Bosch POP6B6B10 è elegante e pratico. Composto da materiali di alta qualità, la superficie liscia e...
5/5 - (1 vote)

Marco Scioni

marco responsabile sito prezzoerecensione.it content manager

Sono Marco Scioni, titolare e responsabile del sito prezzoerecensione.it. Sono un editore e autore specializzato in recensioni di prodotti di largo consumo con oltre 15 anni di esperienza. Scrivo guide consigliando gli utenti a scegliere i migliori prodotti in commercio. Testo personalmente numerosi articoli per la casa, cucina, giardino, infanzia, hobby, bricolage e realizzo recensioni obiettive, specificando i pro e contro di ogni prodotto.