Porta abiti da viaggio

Le vacanze sono ormai alle porte e procurarsi un buon porta abiti da viaggio potrebbe essere la scelta più saggia se si desidera portare con se dei vestiti, delle magliette e delle camicie che tendono a sgualcirsi con una certa facilità. Insomma: chi vorrebbe mettersi a stirare quando guardando fuori dalla finestra il sole caldo ed il mare blu ci invitano a rosolarci sulla spiaggia?

Chi legge non appartiene alla categoria dei viaggiatori estivi? Nessun problema: questa breve guida potrebbe riguardare chiunque dato che tale genere di accessorio, ferie a parte, ben si adatta anche a chi viaggia spesso, magari per lavoro, o semplicemente porta abitualmente con sé in ufficio dei cambi. Quale che sia l’esigenza di chi legge insomma, il porta abiti da viaggio può agevolmente risolvere un mucchio di problemi: provare per credere!

opinioni classifica e prezzo migliori modelli in vendita online

Porta abiti da viaggio: di cosa si tratta?

Per chi non ne avesse mai visto uno, e quindi non fosse in grado di riconoscerlo nemmeno se svettasse in bella mostra tra gli scaffali dei negozi, definiamo meglio il concetto di porta abiti da viaggio. Esso altro non è che un contenitore moderatamente flessibile in cui è possibile riporre tutti quei vestiti che si vorrebbero portare con sé in valigia, ma che si sa già che si stropiccerebbero al punto da costringerci ad imbracciare il ferro da stiro una volta giunti a destinazione.

In questo speciale borsone è possibile custodire qualsiasi tipo di abito senza temere che esso possa minimamente rovinarsi o sgualcirsi. Ma il porta abiti da viaggio, a ben vedere, non serve solo a questo. Per quanto ben chiusi negli armadi sui panni possono trovarsi degli ammassi di polvere. I vestiti particolarmente delicati o quelli difficili da pulire in casa potrebbero in questo caso essere riposti all’interno del contenitore in esame evitando così continue corse alla lavasecco o disagi di ogni ordine e grado.

Utilizzare i contenitori in esame anche tra le mura domestiche, magari appendendoli proprio dentro gli armadi, è possibile perché essi sono spesso dotati di ganci. Per dovere di cronaca diremo anche che alcuni modelli presentano tracolle e maniglie che permettono all’occorrenza di trasformare il proprio porta abiti in un vero e proprio borsone da viaggio; più versatile di così!

Porta abito da viaggio: come sceglierlo?

Come abbiamo già accennato non tutti i porta abiti da viaggio possono dirsi uguali: ecco perché prima di mettere mano al portafogli bisognerebbe riconoscere in ciascuno di essi determinate caratteristiche. Quali? Queste:

Marca

Spesso, è inutile negarlo, pensando di poter risparmiare un po’ sui nostri acquisti tendiamo a scegliere il prodotto dal costo più basso. Bisognerebbe chiedersi però se così facendo il risparmio è effettivo. In tanti casi la risposta è negativa: si spende di meno all’atto dell’acquisto, siamo tutti d’accordo, ma quello che si compra dura poco o risponde a standard qualitativi non proprio eccellenti.

Si è così costretti a ricomprare l’oggetto in questione ed in fin dei conti si sarebbe risparmiato tempo, fatica e denaro se ci si fosse convinti ad acquistare sin da subito un prodotto di marca. Il discorso vale un po’ per qualsiasi genere di articolo ed il porta abiti da viaggio non fa eccezione. Ecco perché, se proprio si volesse risparmiare qualcosa, si farebbe bene a guardare ad un oggetto di marca approfittando però dei saldi nei negozi reali o negli e-commerce.

Trasportabilità

Trattandosi di un articolo da portare con sé in caso di viaggi e trasferte è ovvio che il porta abiti che si deciderà di acquistare dovrà essere facile da scarrozzare in giro. Questo significa che dovrà essere conforme alle normali direttive di imbarco fornite dalle varie compagnie di viaggio, risultare leggero e possibilmente essere dotato di accessori che consentano di trasportare l’oggetto in questione in maniera più agevole: via libera quindi a maniglie, cinghie e quant’altro.

Anche le dimensioni hanno in tal senso una certa rilevanza: un oggetto ingombrante, per quanto leggero e munito di maniglie, resta comunque difficile da trasportare qui e là da un gate all’altro… In tal senso torna utile specificare che perché un porta abiti da viaggio soddisfi queste caratteristiche dovrebbe avere delle dimensioni pari a circa 106cm x 54cm x1cm se aperto, 52cm x 54cm x 4cm se è ripiegato su sé stesso.

Alcune compagnie aeree però impongono ai loro passeggeri di imbarcare bagagli dalle dimensioni diverse rispetto a quelle su citate. Per questo motivo, qualora si ritenesse necessario caricare il porta abiti in stiva perché impossibile da considerarsi come un bagaglio a mano, le case produttrici hanno lanciato sul mercato anche dei trolley rigidi con tanto di rotelle. Insomma: la comodità prima di tutto!

Prezzo

Chiaramente il prezzo di un porta abiti deriva in larga parte dalla qualità e dagli optionals che esso è in grado di offrire all’utente. Certo, in molti casi ma non sempre, esso dipende anche dal marchio, ma come abbiamo già visto comprare un prodotto immesso nel mercato da una casa blasonata può rivelarsi una scelta molto prudente.

Il suggerimento, visto anche in che modo i bagagli vengono caricati sui mezzi di trasporto, è quello di non puntare immediatamente all’oggetto dal costo inferiore, ma di ponderare bene la propria scelta e rapportare il costo del porta abiti opzionato a quello che ha da offrirci.

Spazio interno

I porta abiti da viaggio sono spesso molto più capienti di quanto si immagini. A trarci in inganno sono le forme ultracompatte, ma al loro interno possono entrare un numero di capi sufficiente ad affrontare più giorni fuori di casa. Ovviamente la biancheria non verrà pressata (si sgualcirebbe anche nelle migliori delle ipotesi), ma anzi verrà tenuta bene in ordine da specifici supporti antipiega

Durevolezza

Un buon porta abiti da viaggio, al pari di molti altri prodotti similari, deve sempre essere realizzato con materiali resistenti e preferibilmente impermeabili. Ciò, ovviamente, per proteggere la biancheria da vari tipi di accidenti, ma anche per garantirsi una lunga aspettativa di vita. Di solito il materiale in tal senso più utilizzato è il nylon, ma non è impossibile trovare dei porta abiti realizzati a partire dalla lavorazione di altri filati

Consigli utili sui porta abiti da viaggio

Molti porta abiti da viaggio possono essere corredati da tasche e piccoli scompartimenti in cui riporre accessori quali cravatte, calze, gioielli e quant’altro. In certi casi queste tasche sono anche dotate di cerniere in modo da garantire all’utente la possibilità di non perdere alcunché. Utilizzare un porta abiti può rivelarsi una scelta imprescindibile in occasione di un qualsiasi viaggio breve in cui si prevede di affrontare qualche situazione formale.

In caso di viaggi più lunghi niente vieta comunque di portarsi dietro questo accessorio: chiaramente qui verrebbero riposti solo gli abiti più delicati, mentre gli altri stazionerebbero normalmente in valigia. In ogni evenienza torna utile sapere che esiste una procedura ben precisa per sfruttare al meglio gli spazi offerti dai comuni porta abiti: intendiamoci, la capienza non sarà comunque eguagliabile a quella di un borsone o simile, ma sicuramente una buona disposizione dei vestiti farà in tal senso delle magie.

Il suggerimento è quindi quello di lavare e stirare i capi di abbigliamento in questione appena prima del viaggio, appenderli a delle gruccette da introdurre nel porta abiti (meglio scegliere quelle in fil di ferro dato che occupano meno spazio) ed assegnare lo stesso appendino al maggior numero di capi possibile. Cerniere, zip e bottoni andranno sempre chiusi in modo da tenere ben fermi i vestiti ed evitare che si formino delle pieghe.

Allo scopo può tornare utile proteggere gli abiti con le plastichine utilizzate dalle lavasecco. A questo punto si potrà chiudere la borsa. L’insieme delle operazioni descritte andrà comunque svolto sempre a ridosso della partenza. E’ ovvio poi che una volta scesi dall’aereo, dal treno, dalla barca o da qualunque altro mezzo di locomozione, la prima cosa da fare sarà quella di dirigersi in albergo.

Qui, preso possesso della stanza, sarà bene aprire immediatamente il portabiti e riporre il suo contenuto all’interno dell’armadio: eventuali piccole grinze si distenderanno così autonomamente senza grandi fatiche. In alternativa, se qualcosa dovesse andare male, è bene sapere che esistono dei piccoli ferri da stiro da viaggio e che molti hotel mettono a disposizione degli ospiti degli assi da stiro con tanto di ferro (o addirittura offrono proprio un servizio di lavaggio e stiratura).

Un trucchetto da vecchie signore? Se nonostante il porta abiti da viaggio dovesse essersi formata qualche piega in più si potrà rimediare all’incidente andando a fare un bel bagno caldo: i vapori dell’acqua distenderanno naturalmente tutte le fibre dei tessuti a patto però che si tratti di stoffe non sintetiche (attenzione perché a differenza degli altri filati questi assorbono l’acqua, cosa che ovviamente peggiorerebbe la situazione).

Migliori porta abiti da viaggio 2021

1
TRAVANDO ® Porta Abiti da Viaggio con Tasca Computer...
927 Recensioni
TRAVANDO ® Porta Abiti da Viaggio con Tasca Computer...
  • 𝗦𝗣𝗔𝗭𝗜𝗢𝗦𝗢 – Nell’ampio...
  • 𝗠𝗢𝗟𝗧𝗢 𝗣𝗜Ù 𝗖𝗛𝗘...
  • 𝟯 𝗠𝗢𝗗𝗔𝗟𝗜𝗧À 𝗗𝗜...
2
ecooe 2-Pezzi Borsa Porta Abiti 110x60cm Versione...
494 Recensioni
ecooe 2-Pezzi Borsa Porta Abiti 110x60cm Versione...
  • Grande capacità: Copriabiti per indumenti può...
  • Tessuto in poliestere addensato: Copriabiti...
  • Protezione degli indumenti: i sacchetti di...
ORA IN OFFERTA3
Domopak Living 909310 Custodia Cappotti,...
  • ANTIPOLVERE & PROTETTIVI: copriabiti studiati per...
  • Porta Abiti TRASPIRANTI grazie allo speciale...
  • VERSATILI Copri giacca per utilizzo domestico ma...
4
7Pezzi Custodia Porta Abiti con Borsa Scarpe,...
75 Recensioni
7Pezzi Custodia Porta Abiti con Borsa Scarpe,...
  • Borsa Porta Abiti Traspirante di Alta Qualità -...
  • Presta Maggiore Attenzione ai Dettagli - le nostre...
  • Visibile e Riutilizzato - Le borse per indumenti...
5
KEEGH Borsa Porta Abiti, Tessuto Oxford Antipolvere...
1.259 Recensioni
KEEGH Borsa Porta Abiti, Tessuto Oxford Antipolvere...
  • 【TESSUTO DI ALTA QUALITÀ】-Realizzato in...
  • 【DUREVOLE e CERNIERA LISCIO】- Usiamo cerniere...
  • 【ECONOMICO e RIUTILIZZO per LIFETIME】-Il...
6
Compactor Rivoli Custodia Copriabito corta, chiusura...
  • Custodia copriabito corta con chiusura lampo,...
  • Capiente: Capacità equivalente a due camicie,...
  • Protezione e apertura: protegge gli indumenti da...
7
2 Pezzi Borsa Porta Abiti,Porta Abiti da Viaggio,Copri...
  • Materiale: il porta abiti è realizzato in tessuto...
  • Misura adatta: 100 cm * 60 cm, adatto per la...
  • Comodo da trasportare: impilato in piccole...
8
Custodia Porta Abiti, GEEDIAR 6pcs Copriabiti...
  • MATERIALE: Realizzato in tessuto non tessuto di...
  • L'IMBALLO INCLUDE: 2 misure tra cui scegliere,...
  • DESIGN FINESTRA TRASPARENTE: L'ampia finestra...
9
Luk-Aves® - Custodia traspirante per abiti da sposa,...
  • Extra lungo ed extra largo: 180 x 60 cm,...
  • Alta qualità: tessuto non tessuto resistente agli...
  • Protezione affidabile: proteggete i vostri abiti...
ORA IN OFFERTA10
GoMaihe Custodia Porta Abiti 12PCS, Copriabiti...
1.142 Recensioni
GoMaihe Custodia Porta Abiti 12PCS, Copriabiti...
  • Confezione del prodotto: confezione copriabiti...
  • Materiale: i sacchi porta abiti realizzati con...
  • Ampiamente usato: il custodia porta abiti è...