Home - 1 - Estrattore di succo a freddo Aicok: recensioni, opinioni, prezzi, istruzioni

Estrattore di succo a freddo Aicok: recensioni, opinioni, prezzi, istruzioni

Se sei una fan delle bevande gustose e salutari, molto probabilmente, stai cercando un apparecchio che possa soddisfare tra le mura domestiche il tuo sano desiderio di bere frutta e verdure. Tra i macchinari che possono fare al caso tuo c’è indubbiamente l’estrattore di succo Aicok, l’elettrodomestico di cui ho deciso di parlarti oggi.

Aicok estrattore di succo di frutta: generalità

L’estrattore di succo Aicok ti permetterà di lavorare frutta e verdura in modo da ottenere, velocemente e senza troppi passaggi, delle ottime bevande vegetali. Questo elettrodomestico lavora esclusivamente a freddo, cosa che ti consentirà di mantenere inalterati gusto e proprietà nutrizionali dei tuoi ingredienti.

Vuoi sapere quale è stato il primo vantaggio che mi è balzato all’occhio testando personalmente il prodotto? Beh, ovviamente il prezzo. L’apparecchio rientra infatti in quella categoria di elettrodomestici a basso costo capaci di garantirti ottimi risultati, sempre, dovunque e comunque.

componenti estrattore aicok

Le caratteristiche

Ma passiamo al design dell’estrattore in esame. Devo dire che le linee del piccolo elettrodomestico sono semplici e gradevoli, adatte a tutti i tipi di arredo. Qualche problema in più a livello di collocazione potresti averlo semmai in relazione all’ingombro del prodotto che, con i suoi 41 cm x 29 cm x 21 cm non è esattamente un fuscello. L’estrattore di succo Aicok è anche abbastanza pesante e quindi un po’ impegnativo da spostare qui e là per il top della cucina o dagli sportelli al tavolo. Ho avuto modo di appurare infatti che, da vuoto, pesa la bellezza di 5 chili. La capacità dell’elettrodomestico è invece pari a 600 ml.

Veniamo adesso a caratteristiche un po’ più tecniche. Il gingillo che ho testato, una volta in funzione, non produce mai troppa schiuma. Questo è sicuramente un vantaggio, in primis perché difficilmente avrai a che fare con problematici intasamenti della macchina, in secundis perché è la conferma che il motore lavora senza produrre un eccessivo movimento o un eccessivo calore.

Del resto con gli 80 giri al minuto di picco massimo dichiarati non si potevano avere risultati diversi. Attenzione: non mi sto di certo lamentando dei suddetti 80 giri al minuto, anzi. Le macchine che lavorano con scarsa velocità, almeno nell’ambito degli estrattori di succo, sono notoriamente migliori per il semplice fatto che non alterano le proprietà nutrizionali di frutta e verdure.

La lavorazione delle stesse avviene sfruttando una spirale a sette segmenti progettata dai tecnici in modo da poter evitare l’ossidazione degli ingredienti e la formazione della schiuma. Un’altra caratteristica che mi è piaciuta davvero tantissimo dell’estrattore di succo Aicok? Beh, questo apparecchio è relativamente silenzioso ed una volta in funzione non produce più di 60 db.

Un estrattore migliore che voglio consigliarti

Trai i vai estrattori che ho testato ti voglio consigliare il modello Hurom HP. Si tratta di un estrattore di fascia medio alta che ti consente di estrarre grandi percentuali di succo fresco. Hurom HP lavora frutta e verdura alla velocità di 43 giri al minuto, ideale per ottenere dei succhi con alte percentuali di vitamine e minerali. Guarda ora la recensione completa del modello Hurom HP

Vantaggi e svantaggi estrattore di succo Aicok

Vediamo ora vantaggi e svantaggi di questo piccolo estrattore di succo orizzontale

Pro

Per quanto riguarda i pro connessi all’impiego di un estrattore di succo Aicok non possiamo non mettere in lista la generale facilità di manutenzione e pulizia vantata dall’apparecchio. Per risolvere la faccenda, ed è stato sempre così a prescindere dagli ingredienti che ho scelto di utilizzare per i miei beveroni, non ho dovuto far altro che utilizzare un pennellino o, meglio ancora, la semplice acqua corrente.

consigli migliori estrattori di succo a freddo

Nel remoto caso in cui l’apparecchio si dovesse tappare poi, è possibile risolvere il problema premendo l’apposito tastino per le emergenze. In questo modo si attiverà la centrifuga che lavorerà seguendo un senso di marcia opposto rispetto a quello utilizzato per l’estrazione del succo. In pochi secondi il meccanismo, ormai disintasato, riprenderà così a lavorare normalmente. Devo dirti comunque che utilizzerai raramente questo piccolo espediente: la macchina è proprio tarata per evitare a monte che ce ne sia l’effettiva necessità.

Contro

Gli svantaggi connessi all’impiego di questo estrattore invece sono davvero pochi e devo dirti che la cosa che meno mi garba del prodotto è il fatto che sia ingombrante e pesante. Un altro elemento che mi ha fatto storcere il naso è la scarsa resistenza del motore. Se vuoi evitare problemi infatti ti consiglio di non utilizzare l’estrattore per più di 20 minuti consecutivi.

In sintesi: scegli l’estrattore di succo Aicok se vuoi disporre di una macchina versatile (puoi usare praticamente tutti gli ingredienti che vuoi, ma eviterei la roba congelata) e di semplice utilizzo, capace di preparare tanti ottimi succhi in un’unica tornata, il tutto senza spendere cifre esorbitanti. Te ne sconsiglio l’acquisto invece se hai spazi molto risicati.

Perché ti consiglio di acquistarlo

Consiglio di acquistare l’estrattore di succo Aicok,  perché ha un prezzo contenuto, si pulisce in pochissimo tempo, occupa poco spazio ed è facilissimo da usare. In questo video puoi vedere come utilizzarlo.

Estrattore Aicok VS H.Koenig GSX12: quale scegliere?

Sono due estrattori di buona qualità dal prezzo contenuto, ma il modello H.Koenig GSX12 richiede un tempo maggiore per la pulizia dei  vari componenti, mentre il modello Aicok si pulisce in pochi minuti.

Caratteristiche tecniche

  • Modello orizzontale
  • Velocità 80 giri al minuto
  • Colore nero e verde
  • Materiali ABS
  • Watt 150
  • Dimensioni 9.8P x 11.8l x 6.7H cm
  • Peso 4,7 kg
  • Motore silenzioso
  • Accessori; 2 brocche, 2 filtri, uno spazzolino

Opinioni clienti

  • Elena: Un piccolo estrattore di succo dal prezzo decisamente contenuto. Facile da usare e da pulire. Riesce a lavorare ogni tipologia di frutta e verdura, comprese anche le carote.
  • Davide: Ho scelto questo estrattore perché mi ha convinto la recensione e le opinioni dei clienti che lo hanno comprato. Silenzioso, si pulisce rapidamente e costa veramente poco.

Estrattore di succo a freddo migliore

Uno dei migliori estrattori di succo a freddo professionale è il modello Hurom H-100, un estrattore di succo a freddo con una capacità di 350 ml, provvisto di tre filtri e una garanzia di 10 anni sul motore e di 2 anni sui vari componenti. Prezzi negozi