Home Recensioni estrattori di succo Recensione Kenwood PureJuice JMP601SI

Recensione Kenwood PureJuice JMP601SI

L’elettrodomestico di cui voglio parlarti oggi è il Kenwood PureJuice JMP601SI. Prima di iniziare, vorrei precisare che ho testato in prima persona questo congegno e che tutte le informazioni che troverai nella recensione in calce derivano da svariate prove sul campo. Pronta? Cominciamo subito!

Kenwood PureJuice JMP601SI: due parole sul design

Chi ha progettato l’estrattore di succo Kenwood PureJuice JMP601SI ha optato per un design minimalista, elegante e, soprattutto, salvaspazio. Dico questo perché il prodotto si caratterizza per un’evidente verticalità e per un’altrettanto evidente compattezza (41 x 15 x 19/20,5 centimetri). La questione ingombro però è in questo caso più importante di quanto credi: se è vero infatti che la macchina proposta ha una taglia slim è anche vero che la scelta di compattare il dispositivo è in qualche misura limitante.

Chiaro è infatti che un congegno di piccole dimensioni non può comporsi di una bocchetta d’inserimento molto ampia. Nel caso specifico infatti siamo sui 4,5 centimetri di larghezza e sui 3 di altezza, misure che ti obbligheranno a tagliare in piccoli pezzi tutti gli ingredienti da introdurre all’interno dell’estrattore. Nell’insieme comunque Kenwood PureJuice JMP601SI vanta una buona funzionalità e può dirsi leggero e maneggevole al punto giusto.

Per quanto riguarda le operazioni di montaggio e smontaggio poi ti assicuro che non ho riscontrato grosse criticità. A questo proposito mi sento però in dovere di fare una piccola precisazione: nel momento in cui monterai la brocca per il succo, ti accorgerai che l’incastro non è dei migliori e che la parte farà sempre un po’ di gioco. Non preoccuparti: si tratta magari di una sensazione fastidiosa, ma l’apparecchio funziona egregiamente.

Passiamo adesso alla “questione materiali”. L’azienda sembra restia a specificare l’esatta natura degli stessi, ma precisa che tutte le parti in plastica sono BPA free. Questo mi porta ad esprimere un doppio giudizio negativo: il primo per l’uso della plastica che, come sai, è un materiale a me poco gradito, il secondo per la scarsa trasparenza dell’azienda. Nel complesso comunque posso assicurarti che la struttura risulta solida e resistente, capace di affrontare anche continue sollecitazioni senza accusare problemi di sorta.

ORA IN OFFERTA
Kenwood JMP601SI PureJuice Estrattore di Succo a Freddo, Centrifuga Slow Juicer con Accessorio Sorbetto, funzione...
  • SUCCO 100% NATURALE: Estrattore di succo a bassa velocità, pressa frutta e verdura senza danneggiare le...
  • VERSATILE: Puoi mixare una grande varietà di frutta e verdura e creare differenti tipi di bevande fatte in...
  • SILENZIOSO: il motore è ad induzione durante il processo di lavorazione garantisce un funzionamento regolare...

La confezione

Nella confezione del Kenwood PureJuice JMP601SI troverai l’estrattore di succo vero e proprio corredato da un pestello, una coppia di filtri (filtro a maglia fine e filtro per gelati), una brocca graduata da 1 litro, una caraffa da 1,3 litri, un passino, una spazzola, un utile ricettario e tutti i documenti relativi al prodotto.

Kenwood PureJuice JMP601SI: funzioni e prestazioni

La velocità di esercizio del motore, soprattutto nel caso dell’estrattore di succo, può fare la differenza. Parlando del Kenwood PureJuice JMP601SI tale velocità non è in alcun modo regolabile e si attesta sui 60 giri al minuto. Insomma: bene, ma non benissimo. C’è di buono comunque che la coclea attua un movimento reversibile. I miei test inoltre hanno verificato che la macchina può lavorare in maniera continuativa per circa mezzora, un tempo perfettamente nella media.

Un punteggio pieno nella mia valutazione meritano invece la maneggevolezza e la stabilità del prodotto. Ho poi apprezzato molto l’idea di dotare il beccuccio di un sistema anti-goccia utile a non imbrattare tutta la cucina dopo ogni impiego dell’articolo. Per quanto riguarda il sapore dei succhi preparati infine i risultati sono stati davvero soddisfacenti, anche se a volte le bevande apparivano un po’ fibrose. Devo sottolineare infine che in ogni caso le quantità di scarto sono state irrisorie.

Facilità di manutenzione e pulizia

Per quanto mi riguarda Kenwood PureJuice JMP601SI è uno degli estrattori di succo più semplici da pulire. Gran parte dei residui viene infatti eliminata  automaticamente dall’apparecchio. In ogni caso comunque tu dovrai supervisionare il lavoro ed intervenire lavando manualmente le parti sensibili della macchina.

Gli accessori

Il sito della Kenwood fornisce indicazioni molto precise sull’iter da seguire nel caso in cui volessi richiedere accessori e pezzi di ricambio. In linea di massima dovrai rivolgerti ai centri assistenza, ma potresti essere fortunata e beccare ciò che ti serve anche sugli e-commerce. In ogni caso la reperibilità di queste parti è garantita.

Conclusioni

Considerando l’appartenenza ad una fascia di prezzo medio-bassa, Kenwood PureJuice JMP601SI mi pare nell’insieme un ottimo prodotto. A fronte di qualche criticità è infatti capace di regalare prestazioni soddisfacenti. La macchina proposta inoltre è ben accessoriata, silenziosa e facilissima da gestire.

ORA IN OFFERTA
Kenwood JMP601SI PureJuice Estrattore di Succo a Freddo, Centrifuga Slow Juicer con Accessorio Sorbetto, funzione...
  • SUCCO 100% NATURALE: Estrattore di succo a bassa velocità, pressa frutta e verdura senza danneggiare le...
  • VERSATILE: Puoi mixare una grande varietà di frutta e verdura e creare differenti tipi di bevande fatte in...
  • SILENZIOSO: il motore è ad induzione durante il processo di lavorazione garantisce un funzionamento regolare...

Pro

  • buona fattura
  • ingombro ridotto
  • BPA free
  • buon corredo di accessori
  • facile gestibilità
  • buon rapporto qualità/prezzo
  • design curato
  • facile reperibilità di accessori extra e pezzi di ricambio
  • silenziosità

Contro

  • assenza del filtro a maglia larga
  • presenza di parti in plastica
  • scarsa chiarezza dell’azienda sui materiali utilizzati
  • bocchetta d’ingresso piccola
  • impossibilità di regolare la velocità di marcia