Robot tagliaerba

Curare il giardino è praticamente impossibile senza l’aiuto di un buon robot tagliaerba. Quest’oggetto ci permette infatti di accorciare a sufficienza il prato dando ai nostri esterni un aspetto gradevole ed ordinato. Alcuni prodotti di vecchia concezione utilizzati allo stesso scopo, per quanto capaci di sveltire parecchio l’operazione, richiedevano comunque una supervisione costante ed una presenza attiva da parte dell’utente.

Quelli di cui ci occuperemo in questa sede sono invece capaci di agire in tutta autonomia semplicemente obbedendo a degli input ricevuti in fase di programmazione. Un bel passo in avanti, non c’è che dire! Ma come funzionano questi aggeggi? A prescindere dalla marca e dal modello che si sceglie di acquistare, il robot tagliaerba funziona lavorando su un’area precedentemente delimitata dall’utente mediante l’uso di un cavo metallico detto anche filo perimetrale.

Esso agisce impedendo alla macchina di spingersi in zone proibite o comunque momentaneamente ritenute non trattabili. Il robot tagliaerba è un prodotto di ideazione relativamente moderna ed è quindi normale che non siano in molti gli utenti capaci di apprezzarne a pieno tutte le caratteristiche accessorie o di scegliere tra i tanti il modello che più si adatti alle loro esigenze. Quello appena esposto però è un problema facilmente risolvibile: nelle prossime righe infatti cercheremo di dare delle indicazioni precise sulle qualità che un simile prodotto deve necessariamente possedere per potersi dire di buona fattura.

opinioni classifica e prezzo migliori modelli in vendita online

Robot tagliaerba: come scegliere il migliore

Il robot tagliaerba non è esattamente un oggetto economico. Per questo motivo è bene ponderare sempre l’acquisto di tale prodotto, valutare insomma con molta attenzione tutte le proposte presenti sul mercato. Esistono infatti delle soluzioni sovradimensionate rispetto alle esigenze dell’utente medio che richiedono ovviamente l’esborso di cifre più consistenti.

Anche le versioni basic del nostro robot non sono di certo poco dispendiose: bisogna quindi stare attenti a non sottovalutare il proprio giardino, leggerezza che si tradurrebbe puntualmente in uno spreco di denaro. Tra l’altro, a prescindere dal prezzo dell’articolo in questione è legittimo sperare di acquistare questo genere di apparecchiature per facilitarsi un po’ la vita e rimanendo soddisfatti della propria spesa il più a lungo possibile.

Perché tutto ciò avvenga è necessario che il nostro tagliaerba possieda determinate caratteristiche. Eccole nel dettaglio:

Caratteristiche del taglio

Non è difficile immaginare che molte delle qualità che un buon robot tagliaerba deve possedere abbiano a che fare con le caratteristiche del taglio e quindi, scendendo un po’ più nei particolari, con le lame. Queste ultime sono in genere presenti nell’apparecchio in un numero compreso tra 2 e 5 e possono essere affilate su uno o su entrambi i lati. I prodotti migliori agiscono accorciando il prato e sminuzzando il materiale di scarto di modo che esso possa fungere da concime da lasciare sul terreno. Ciò, a ben vedere, è un grosso vantaggio.

Innanzitutto si evita così di accumulare una mole eccessiva di rifiuti, in secondo luogo ci si risparmia il costo dei fertilizzanti ed in terza battuta si inquina un po’ di meno. Le lame non sempre sono collocate nella stessa posizione: la casa produttrice può decidere infatti di disporle in maniera centrale o laterale, soluzione quest’ultima più adatta a permettere al robot di agire anche da tagliabordi.

Passiamo adesso ad analizzare la lunghezza delle lame. Di norma essa si attesta sui 18 centimetri o giù di lì. Da tale valore può dipendere, almeno in parte, la velocità d’azione del nostro tagliaerba automatizzato. Le lame più corte infatti tendono in linea di massima a lavorare più lentamente.

Relativamente alle caratteristiche del taglio dobbiamo considerare anche la possibilità di regolarne l’altezza. In alcuni casi infatti si preferirà lasciare l’erba molto corta, in altri un po’ più lunga. I prodotti migliori consentono di optare tra diversi scaglioni compresi comunque entro un range d’azione oscillante tra i 20 ed i 60 centimetri. Nella maggior parte dei casi comunque si falcerà il prato scegliendo una misura standard pari a 30 o 40 centimetri.

In poche parole quindi non sempre è consigliabile in tal senso acquistare un robot che offra la possibilità di spaziare eccessivamente.

Adattabilità al terreno

I robot tagliaerba devono ovviamente adattarsi anche al terreno su cui saranno chiamati a lavorare. Sarà necessario perciò valutare sia la copertura massima raggiungibile che l’inclinazione sopportabile. Per quanto riguarda il primo parametro diciamo subito che si tratta, in parole povere, di stimare la massima superficie su cui il robot è in grado di lavorare in piena autonomia.

I prodotti in assoluto migliori tra quelli presenti sul mercato possono tagliare indisturbati il prato anche in aree superiori ai 1000 metri quadri. Robot di uso un po’ più comune agiscono invece su superfici la cui estensione sia pari a 500 metri quadri o giù di lì. Esistono comunque anche degli articoli pensati per lavorare su giardini di piccola metratura (100 metri quadri circa).

Insomma: non ha senso comprare un prodotto con autonomia tanto rilevante se alla fin fine non si possiede che qualche aiuola né tanto meno è consigliabile il contrario. Importante è valutare anche la pendenza su cui l’apparecchio sarà chiamato a lavorare. Ovviamente maggiore sarà l’inclinazione e più risulterà difficile per la macchina mantenere l’equilibrio o garantire alle lame la possibilità di agire per il meglio.

Anche in questo caso sul mercato esistono prodotti più o meno prestazionali ed anche in questo caso sarà l’utente a scegliere quello che meglio si adatti alle proprie necessità. Si consideri comunque che, almeno allo stato attuale delle cose, non esistono robot tagliaerba in grado di operare correttamente una volta varcata la soglia del 35% di pendenza.

Programmabilità

Al pari di un forno, di una lavatrice o di qualsiasi altra macchina di uso comune, anche i robot tagliaerba offrono agli utenti un ventaglio più o meno vasto di programmi e funzioni tra cui scegliere al momento dell’utilizzo. Ciò serve ovviamente ad agevolarci il lavoro, a garantirci maggiori standard di sicurezza ed anche ad ottenere risultati sempre migliori.

Ora, fermo restando che i programmi da associare ad un robot tagliaerba possono anche essere parecchi, soffermiamoci ad analizzare gli imperdibili. Il primo di essi è sicuramente il timer che consente al dispositivo, non è difficile intuirlo, di azionarsi automaticamente al trascorrere di un certo lasso di tempo. In poche parole, se così impostato, l’elettrodomestico agirà ad esempio tutte le domeniche o tutti i sabati, oppure ogni due settimane e via discorrendo.

In alcuni casi è anche possibile godere di una programmazione multizona: il robot, azionatosi autonomamente, saprà anche in quali zone del prato dovrà lavorare e quali invece per il momento non dovrà tenere in considerazione. Ciò è utile soprattutto nel caso in cui si cerchi di coltivare alcune specie vegetali particolarmente delicate e che, almeno in una certa fase della loro vita, devono essere toccate il meno possibile.

Un’altra opportunità da non trascurare è quella di acquistare un macchinario controllabile da remoto: poco importa che si utilizzi allo scopo un telecomando o un’app sul cellulare, l’importante è avere il pieno controllo sulla macchina anche quando si è beatamente seduti sul divano di casa. Tra le funzioni utili ed imperdibili infine segnaliamo quelle legate alla sicurezza tanto dell’utente quanto dell’elettrodomestico.

In particolare esistono dei programmi che bloccano le lame allorquando i sensori del sistema percepiscono l’eccessiva vicinanza di un corpo estraneo o addirittura subiscano un urto. In alcuni casi sarà necessario inserire (o reinserire) un pin per attivare il macchinario entrato in blocco di sicurezza. In questa maniera si potranno prevenire piccoli e grandi.

Incidenti domestici

Si pensi ad esempio agli animali di casa o ai bambini che incautamente potrebbero entrare in contatto con l’apparecchio rischiando di farsi del male. Altri dispositivi di controllo invece arrestano l’azione del robot quando, per un qualsiasi motivo, esso viene sollevato dal prato. In questa fase alcuni modelli potrebbero anche emettere un fastidioso segnale d’allarme.

Ciò allo scopo di scoraggiare eventuali tentativi di furto. Infine un’altra utilissima funzione è quella che permette al dispositivo di riconoscere la pioggia e che dà alla macchina l’input necessario per tornare eventualmente al capanno degli attrezzi. Questo robot poi è capace di trovare autonomamente il luogo in cui viene abitualmente riposto anche quando la batteria sta per scaricarsi: ci si eviterà così di andarlo a cercare in giro per il giardino…

Pile

I robot tagliaerba sono sempre alimentati a pile. Diversamente, proprio in virtù della loro autonomia, rischierebbero di incespicare nel filo magari mozzandolo o, sarebbe necessario dotarli di cavi talmente lunghi da poter coprire superfici più ampie di 1000 metri quadri. Normalmente le batterie incluse nella confezioni sono ricaricabili e le migliori sfruttano una tecnologia agli ioni di litio.

Questa tipologia di pile, simile a quella usata comunemente per i nostri cellulari, risulta infatti molto leggera e capace di garantire ottime prestazioni non fosse altro che per l’assenza dell’effetto memoria. Da considerare quando si esamina il potenziale dell’alimentazione è anche l’autonomia ed il tempo di ricarica della pila. Il primo parametro viene di solito indicato sulla confezione o comunque sul manuale delle istruzioni.

Chiaro è che per coprire in un’unica soluzione superfici particolarmente ampie sarà necessario scegliere tra prodotti capaci di assicurare una maggiore durata della carica. Tuttavia ciò a volte potrebbe rivelarsi insufficiente. Si consideri infatti che un giardino, per quanto ampio, andrebbe preferibilmente falciato tutto nell’arco della stessa giornata.

Nel caso in cui si avesse a che fare con metrature molto estese tornerebbe utile allora valutare il tempo di ricarica: i prodotti migliori impiegano meno di un’ora per ritornare in funzione, gli altri molto di più…

Design

Il design di un robot tagliaerba è molto importante, forse più di quanto si possa immaginare. Un primo elemento da valutare in tal senso è la base di ricarica: alcuni prodotti ne sfruttano una a scomparsa, altri si avvalgono invece di un box in cui l’oggetto si ripone da solo una volta terminato il suo lavoro o scaricatesi le batterie. Chiaramente la prima soluzione è più pratica dato che richiede uno spazio inferiore.

Si considerino sempre inoltre l’ingombro ed il peso del prodotto
rumorosità: i tagliaerba a volte possono essere molto rumorosi. Le versioni tradizionali di questo apparecchio in genere producono, se in funzione, circa un centinaio di decibel. Il prodotto qui in esame invece è parecchio silenzioso: normalmente quando è in attività non varca la soglia dei 65 decibel.

Componenti aggiuntive

Sono tante le componenti aggiuntive che è possibile trovare nella confezione del nostro robot tagliaerba. Alcune sono funzionali all’impiego dell’oggetto, altre servono a garantirci una certa sicurezza, altre ancora permettono di rendere più semplice l’uso dell’articolo. Della base di ricarica abbiamo già parlato, quello che non abbiamo detto è che spesso, al fine di scoraggiare le azioni dei furbetti del quartiere, esse sono compatibili con una sola macchina.

Poco importa insomma se si ha in casa un prodotto della stessa marca e dello stesso modello, la base funzionerà soltanto se utilizzata insieme al “suo” robot. Essa inoltre può essere dotata di cavi di alimentazione più o meno lunghi e di eventuali prolunghe. Nella confezione è poi possibile trovare il filo perimetrale per un range di lunghezza compreso tra gli 80 ed i 200 metri.

Alcune varianti di questo oggetto funzionano anche se interrate. In allegato al filo di delimitazione è spesso presente un kit di connettori, piccoli inserti da utilizzare per sopperire ad eventuali danni riportati dal filo perimetrale. Nella confezione infine possono essere presenti anche dei picchetti utili a piantare il già citato cavo perimetrale, delle lame di ricambio ed un utile misuratore.

Materiali

Anche valutare i materiali di realizzo del nostro robot taglialegna può metterci al riparo da solenni fregature. Normalmente il corpo dell’apparecchio è sempre costruito in plastica dura. Chiaramente tale materiale è resistente ma entro certi limiti. Se il robot cadesse da una mensola molto alta, ad esempio, potrebbe comunque danneggiarsi.

Importante è anche che la scocca sia costruita sfruttando dei materiali che possano far fronte al meglio all’azione degli agenti atmosferici e che anzi riescano a proteggere le batterie o le componenti meccaniche del prodotto dalle intemperie. Attenzione soprattutto al materiale scelto per le lame: deve essere capace di mantenere l’affilatura, resistente ed antiruggine.

Prezzi

Quanto costa un robot tagliaerba? Sicuramente più di un prodotto di vecchia generazione. Certo, l’extra da pagare ci assicura un discreto numero di vantaggi, primo tra tutti quello di non dover più perdere ore ed ore, magari sotto il sole cocente, a falciare il prato.

In ogni caso anche stavolta ognuno farà in proposito le sue valutazioni tenendo comunque conto del fatto che un articolo economico ha un costo solitamente superiore alle 400 euro, mentre un top di gamma può abbondantemente superare le 1000 euro.

Migliori robot tagliaerba 2021: Prezzi modelli economici e professionali

ORA IN OFFERTA1
Worx Tagliaerba Robot da Giardino Landroid WR141E, Rasaerba Elettrico a Batteria 20...
1.647 Recensioni
Worx Tagliaerba Robot da Giardino Landroid WR141E, Rasaerba Elettrico a Batteria 20...
  • Max; pendenza: 35% (20 °) tempo di ricarica: 90 min circa, livello di pressione sonora: 65 db, permette di trattare fino al 30% di superficie in...
  • Taglio laterale fino al bordo diametro taglio 18 cm con sistema mulching, 3 lame mobili che durano più a lungo grazie alla doppia affilatura su...
  • Già programmato e pronto per l'utilizzo, wi-fi per controllo da remoto tramite app dedicata, programmazione e controllo da smartphone: calcola...
  • Batteria removibile e intercambiabile con tutti gli utensili powertools e gamma giardino 20 v worx
  • Optional dedicati: acs sensori ad ultrasuoni che consentono di evitare gli ostacoli senza urtarli - controllo vocale: con il sistema di controllo...
2
Yard Force COMPACT 280R 280R-Robot Tosaerba per superfici Fino mq ultrasuoni iRadar,...
331 Recensioni
Yard Force COMPACT 280R 280R-Robot Tosaerba per superfici Fino mq ultrasuoni iRadar,...
  • Celle Samsung agli ioni di litio con potente batteria da 20 v, 2,0 ah, larghezza di taglio: 160 mm, altezza di taglio: 20 mm – 50 mm (3...
  • Doppia protezione: sensore a ultrasuoni iradartm, funzione di sicurezza attiva per rilevare gli ostacoli ad una distanza di 20 – 60 cm, per...
  • Funzione tagliabordi per mantenere il giardino pulito e ordinato; motore senza spazzole per consentire una potenza di taglio silenziosa e potente
  • Per un giardino più sano: con il pratico sistema di pacciamatura le cannucce vengono tagliate a pacciamatura e distribuite sulla superficie del...
  • Contenuto della confezione: 1 robot tosaerba/1 stazione di ricarica/80 m di cavo di limitazione/100 pezzi; chiodi di fissaggio/9 m cavo di rete/3...
3
Ambrogio Robot AM060L0K9Z Robot Rasaerba, Verde, 200 Mq
29 Recensioni
Ambrogio Robot AM060L0K9Z Robot Rasaerba, Verde, 200 Mq
  • Curare giardini di piccole dimensioni diventa piacevole con il nuovo ambrogio l60 elite, progettato per piccole aree verdi, fino a 200 mq;...
  • Ambrogio l60 elite può essere aggiornato comodamente tramite la app ambrogio remote
  • Nuovo motore brushless, che garantisce minore usura e rumore; nuova scheda madre; restyling di tastiera; dotato di sensore zgs, sensore eco mode...
  • Leggero e portatile può affrontare pendenze fino al 50% grazie alla guida a 4 ruote motrici
  • L'unico robot senza installazione si reinventa può essere effettuato l'upgrade con il modulo “zcs connect” (non incluso)
ORA IN OFFERTA4
Bosch Home and Garden 0 600 8B0 100 Tagliaerba Indego S Funzione App, Larghezza di...
  • Connessione tramite app: Il robot rasaerba è comodamente accessibile da qualsiasi punto, grazie alla specifica app Bosch Smart Gardening
  • Compatto ed efficiente: Robot rasaerba taglia fino a tre diverse aree erbose, purché non superiori ad un totale di 350 m²
  • Aggira gli ostacoli durante il taglio: Indego S+ 350 utilizza l’intelligenza artificiale, per aggirare agevolmente eventuali ostacoli in...
  • Taglio logico e sistematico: Indego ricorda dove sia già passato e dove debba andare, garantendo un taglio veloce ed efficiente, grazie al...
  • Taglio in base alle condizioni meteo: Indego tiene conto delle condizioni meteo locali, evita la pioggia e stabilisce i ottimi orari di taglio...
5
Garage per robot tagliaerba,
  • Garage in legno di pino per falciatrice robot.
  • Tetto con cartone catramato impermeabile.
  • Dimensioni, circa, 78 x 84 x altezza 60 cm.
  • Montaggio semplice.
6
Husqvarna Automower 315 | Modello 2019 | Robot di falciatura ottimale per prati fino...
  • Il tosaerba taglia il prato velocemente e in modo affidabile, affrontando persino pendenze fino al 40%.
  • Se necessario, è anche possibile impostare tempi di taglio fissi. Funzionando così silenziosamente, l'Automower 315 può anche falciare di...
  • Il falciatore di Husqvarna è comodamente regolabile tramite il tuo smartphone.
  • Grazie al modulo Automower Connect il tosaerba può funzionare in modo indipendente mentre sei a lavoro, in vacanza o da amici.
  • Questo falciatore dispone inoltre di un timer climatico che regola i tempi di taglio adattandoli alla crescita del prato.
ORA IN OFFERTA7
Worx WA0860 Accessorio per Robot Rasaerba Landroid, Sistema Anticollisione ACS, con...
  • Modulo aggiuntivo opzionale per tutti i nuovi modelli Landroid 2019
  • Con il sistema anticollisione ACS Landroid evita gli ostacoli, senza urtarli
  • Evitando gli ostacoli il robot diventa ancora più performante, acquistando un movimento più fluido ed efficace nel percorrere il tuo giardino
  • Facile installazione: basta fissarlo con due viti. Il Landroid riconosce automaticamente il nuovo modulo
  • Compatibile con tutti i Landroid Modello 2019
8
Plemont® Lame Husqvarna automower [Set da 30] in Titanio - Lame per tagliaerba -...
  • TOSATURA PERFETTA - Quello che davvero conta è il risultato: le lama di ricambio Plemont per Husqvama Automewer sono ottimizzate e conosciute...
  • COME LE ORIGINALI - Le coltello tagliaerba Plemont si adattano a molti modelli Husqvarna, Gardena e Yardforce, come: 105, G1, G2, Solarhybrid,...
  • DURATA EXTRA - Da noi alla Plemont la qualità occupa il primo posto. Non solo la prima qualità dei materiali per le nostre pezzo di ricambio...
  • TUTTO AL SUO POSTO - Le lame di ricambio Plemont per robot rasaerba husqvarna vengono consegnate in una scatola di metallo considerevolmente...
  • 100% SODDISFATTI - Non siete ancora sicuri? Ci mettiamo noi a garanzia dei nostri prodotti e vi facilitiamo la scelta: se non doveste essere...
9
Outsunny Casetta per Robot Tagliaerba Automatico in Acciaio, Tetto Inclinato,...
  • ✅CASETTA PER ROBOT TAGLIAERBA: Con un'entrata da 63 cm e una profondità di 86 cm, è adatta per la maggior parte dei robot tagliaerba.
  • ✅TETTO INCLINATO: Il tetto spiovente permette di far scivolare velocemente la pioggia per evitare l'accumulo d'acqua.
  • ✅STRUTTURA SOLIDA: Il capanno è robusto e stabile, con struttura in acciaio galvanizzato, pannelli in acciaio e tetto resistente alla...
  • ✅FACILE DA MONTARE: Grazie alla struttura semplice e alle istruzioni potrai montare velocemente il capanno e metterlo subito in funzione.
  • ✅DIMENSIONI: Dimensioni della base: 86L x 75Pcm. Altezza: 62cm/51cm. Dimensioni del tetto: 98L x 88.5Pcm.
10
RASENWERK® - Cavo perimetrale universale per robot rasaerba - Filo perimetrale per...
  • TOTALE COMPATIBILITÀ - Il cavo perimetrale per robot rasaerba è adatto come cavo guida e di ricerca. Compatibile con i modelli: Gardena,...
  • UTILIZZO SEMPLICE - Con la nostra bobina in plastica il filo perimetrale viene posato senza fatica in giardino. Garantiamo un’installazione...
  • CONDUTTIVITÀ OTTIMALE - Fili stagnati con nucleo in rame flessibile per un campo magnetico stabile e alta conduttività che permette ai sensori...
  • MADE IN GERMANY - Non solo lo sviluppo del design, ma anche la produzione completa e la lavorazione del cavo del robot rasaerba avvengono al 100%...
  • LA PROMESSA RASENWERK - Il nostro obiettivo è soddisfare ogni singolo cliente, con la qualità dei nostri prodotti e con il nostro servizio di...