Scope a vapore lavapavimenti

Scope a vapore lavapavimenti

La migliore scopa elettrica a vapore? Beh, sceglierla tra le tante attualmente in commercio non sempre è facile, soprattutto se non si è esattamente degli esperti del settore. Eppure questi elettrodomestici, complice anche la vita frenetica che tutti, uomini e donne, sono ormai costretti a condurre, stanno lentamente diventando degli oggetti cult nelle case degli italiani. Ecco allora una piccola guida che possa dare qualche consiglio utile a chi si appresta a comprare la sua prima (o la sua nuova) lavapavimenti.

La scopa a vapore lavapavimenti ideale: le caratteristiche

Sono parecchi gli aspetti che bisogna tenere in considerazione quando si decide di acquistare una scopa a vapore che, ben lungi dall’essere un elettrodomestico qualsiasi tra tutti quelli attualmente in commercio, possa per l’utente definirsi la migliore (o quanto meno una delle migliori) sul mercato (se non altro perché capace di soddisfare tutte le sue esigenze). Nel dettaglio:

1
Ariete 4164 Scopa Lavapavimenti a Vapore 10 funzioni in 1 -...
668 Recensioni
Ariete 4164 Scopa Lavapavimenti a Vapore 10 funzioni in 1 -...
  • Lavapavimenti a vapore che diventa un pratico generatore di vapore multifunzione grazie...
  • La scopa a vapore multifunzione è infatti ottimo per ottenere una pulizia accurata in...
  • Con 1500 watt di potenza il lavapavimenti a vapore è pronto in pochi secondi e genera un...
  • Accessori per 10 funzioni: spazzola per pavimenti, 2 panni in microfibra; accessorio...
  • Ariete realizza prodotti funzionali e prestazionali: un unico prodotto per una...
2
BLACK+DECKER FSMH1321JMD-QS Lavapavimenti a Vapore Steam-Mop...
569 Recensioni
BLACK+DECKER FSMH1321JMD-QS Lavapavimenti a Vapore Steam-Mop...
  • Elimina il 99.9% dei germi e batteri senza detergenti, con generatore di vapore portatile...
  • Sistema di pulizia SteaMitt: lo speciale guanto che emette vapore
  • Tecnologia Autoselect di regolazione del vapore per tutte le superfici
  • Funzione extra vapore e testa lavapavimenti snodabile
  • Vasta dotazione di accessori per 17 funzioni in 1
3
Vileda Steam Scopa a Vapore con 2 Panni in Microfibra, Filo...
2.093 Recensioni
Vileda Steam Scopa a Vapore con 2 Panni in Microfibra, Filo...
  • Pronto all'uso in soli 15 secondi
  • Elimina il 99.9% dei batteri, testato su batterio E. Coli
  • Forma triangolare per raggiungere gli angoli
  • Serbatoio da 400 ml e cavo lungo di 6 m
  • Include due panni in microfibra di alta qualità lavabile a 60° e piastra per tappeti
4
Polti Vaporetto SV440_Double Scopa a Vapore con Pulitore...
661 Recensioni
Polti Vaporetto SV440_Double Scopa a Vapore con Pulitore...
  • 2 prodotti in 1 pulisce fino a 15 diverse superfici
  • Leggera e maneggevole, uccide e rimuove il 99,9% di germi e batteri
  • Regolazione vapore, serbatoio estraibile per un'autonomia di lavoro illimitata
  • Filtro Anticalcare solo acqua di rubinetto
  • 11 accessori in dotazione per pulire fino a 15 superfici diverse
5
BLACK+DECKER FSM1616-QS Lavapavimenti Steam-Mop con...
192 Recensioni
BLACK+DECKER FSM1616-QS Lavapavimenti Steam-Mop con...
  • Tempo di riscaldamento: 15 sec
  • Capacità serbatoio: 350 ml
  • Con sistema anticalcare
  • Meccanismo di rilascio del vapore: AutoSelect
  • Accessori: 1 panno in microfibra rettangolare, 1 panno in microfibra triangolare
6
Scopa a Vapore Multifunzione 10 in 1 Scopa Elettrica...
31 Recensioni
Scopa a Vapore Multifunzione 10 in 1 Scopa Elettrica...
  • Facile da usare, maneggevole ed efficiente
  • Rimuove lo sporco più ostinato, parassiti e micro-organismi
  • Per merito dei tanti accessori , diventa utile per molteplici usi
  • Ideale per igienizzare e pulire tutte le superfici di casa
  • Dimensioni del corpo principale pari a 48 x 14 x 12 cm , il manico è lungo 63 centimetri
7
Polti Vaporetto SV450_Double Scopa Vapore Doppia Funzione...
42 Recensioni
Polti Vaporetto SV450_Double Scopa Vapore Doppia Funzione...
  • Prodotto 2 in 1: scopa a vapore e pulitore portatile
  • Riscaldamento rapido: 15 secondi, potenza 1500 W, ampio raggio d'azione 7.5 m
  • Regolazione vapore, autonomia illimitata, con serbaotio estraibile
  • Extra dotazione panni: 3 panni per trattare tutti i tipi di pavimento
  • 13 accessori in dotazione per pulire fino a 15 superfici differenti, spazzola vaporforce,...
8
TACKLIFE Scopa a Vapore 1400W Lavapavimenti Elettrica...
45 Recensioni
TACKLIFE Scopa a Vapore 1400W Lavapavimenti Elettrica...
  • SUPER PULIZIA ABILITÀ: uccide il 99,9% dei batteri germi sul tuo pavimento con acqua pura...
  • 2 IN 1 MULTIFUNZIONE E TEMPO DI RISCALDAMENTO RAPIDO: Può essere usato come scopa a...
  • TESTA GIREVOLE: Una testa girevole a 180 ° rende più facile l'accesso al vapore in spazi...
  • FILTRO INCORPORATO: le perle filtranti in schiuma incorporate nell'apparecchio possono...
  • ACCESSORI RICCHI: Include pad in microfibra per la pulizia di pavimenti duri, 2 spazzole...
9
Rowenta RY7557WH Clean & Steam Scopa Lavapavimenti a Vapore...
650 Recensioni
Rowenta RY7557WH Clean & Steam Scopa Lavapavimenti a Vapore...
  • Tecnologia ciclonica
  • Spazzola di aspirazione: Dual Clean & Steam
  • Tempo di riscaldamento: 30 sec
  • Impostazioni vapore: min/medio/max
  • Posizione di parcheggio
10
BLACK+DECKER FSMH1321JSM-QS Lavapavimenti a Vapore Steam-Mop...
40 Recensioni
BLACK+DECKER FSMH1321JSM-QS Lavapavimenti a Vapore Steam-Mop...
  • Elimina il 99.9% dei germi e batteri senza detergenti, con generatore di vapore portatile...
  • Sistema di pulizia SteaMitt: lo speciale guanto che emette vapore
  • Tecnologia Autoselect di regolazione del vapore per tutte le superfici
  • Funzione extra vapore e testa lavapavimenti snodabile
  • Vasta dotazione di accessori per 13 funzioni in 1

opinioni classifica e prezzo migliori modelli in vendita online

Potenza

Come del resto è ovvio immaginare, uno dei primi parametri da tenere in considerazione quando si acquista una scopa a vapore è la potenza che essa è in grado di assorbire. Da questo parametro dipende infatti la reattività della stessa (tempo trascorso dal momento dell’accensione al momento in cui l’acqua diventerà vapore e la scopa sarà quindi utilizzabile).

In commercio esistono prodotti la cui potenza sia compresa tra gli 800W ed i 1600W; spetta comunque all’utente valutare quale scegliere tra essi tenendo comunque in considerazione che mediamente un articolo da 800W impiega circa un minuto per scaldare a sufficienza mezzo litro di acqua, uno da 1600W invece non dovrebbe metterci più di una quindicina di secondi. Insomma: non si tratta di tempi di attesa assurdi in nessuno dei due casi, ecco perché diventa fondamentale quindi basare la propria scelta anche su altri criteri.

Emissione

Una discriminante già più importante da tenere in considerazione è quella relativa all’intensità di emissione dei vapori garantita dal prodotto. Questo parametro infatti influenza notevolmente la versatilità dello stesso: tutte le scope a vapore non dotate di dispositivi atti al controllo dell’intensità dell’emissione sono in genere più adatti per lavorare su superfici dure, sui tappeti e al massimo sulle moquette.

Modelli dotati invece di questo meccanismo sono utilizzabili praticamente su qualsiasi tipo di tessuto o materiale. Alcuni prodotti infine sono predisposti per avvalersi di regolazione continua ossia oscillante da un getto appena percettibile ad uno di maggiore intensità secondo criteri personali adottati dall’utente.

Temperatura

Anche questo aspetto è ovviamente molto importante. Se si vogliono ottenere dei buoni risultati a partire già dalla prima passata è meglio optare per un prodotto che raggiunga immediatamente i 120°. Qualora la scopa a vapore utilizzata dall’utente riesca al massimo a toccare i 100° sarà sicuramente necessario effettuare più passate prima di poter igienizzare a dovere la superficie ed, almeno nella maggior parte dei casi, avvalersi anche dell’uso di detergenti chimici diversamente non necessari.

Serbatoio per l’acqua

Da tenere in considerazione poi è anche la capacità del serbatoio. Chiaramente un contenitore piccolo contribuisce a mantenere la scopa leggera e maneggevole, ma richiede all’utente qualche sacrificio in termini di tempo: sarà necessario infatti fermarsi più volte nel corso dei propri lavori domestici per riempire nuovamente il serbatoio che potrebbe svuotarsi con una velocità tutt’altro che trascurabile.

C’è di buono però che molti modelli, soprattutto quelli di più moderna concezione, consentono all’utente di eseguire l’operazione senza dover aspettare che il serbatoio raggiunga basse temperature o che la pressione scenda eccessivamente. Altri modelli invece sono dotati di serbatoi discretamente capaci, perfetti per accelerare un po’ le operazioni. In media comunque si consideri che i prodotti attualmente in commercio constano di vaschette predisposte per contenere dai 300/350ml di acqua a non più di mezzo litro dello stesso liquido.

Una capacità di 400 ml comunque dovrebbe tranquillamente bastare per agire su superfici di circa 100 metri quadri. Il serbatoio infine può essere fisso o mobile: in quest’ultimo caso sarà spesso possibile staccarlo dal corpo dell’elettrodomestico per utilizzarlo con maggiore facilità al fine di raggiungere tetti, tende e quant’altro.

Dispositivi anticalcare

L’acqua corrente, soprattutto in certe zone d’Italia, è particolarmente calcarea. Per questo motivo l’utente dovrà scegliere se alimentare la sua lavapavimenti con acqua distillata (si badi bene: non demineralizzata. In molti pensano che questi due termini siano sinonimi, ma non è così) o minerale oppure ancora se acquistare a monte un prodotto dotato di filtri anticalcare.

Il consiglio è quello di optare per la seconda soluzione dato che il calcare, anche se presente nell’acqua in piccolissime percentuali, può alla lunga ostruire i canali di passaggio del vapore e danneggiare quindi la scopa. Chiaramente in ogni caso i filtri vanno periodicamente puliti o sostituiti.

Serbatoio per il detersivo

E’ una caratteristica di parecchi modelli, ma non di tutte le scope a vapore in commercio. In molti casi sono presenti nel dispositivo due vaschette: una per l’acqua e l’altra per il detersivo. In linea di massima ciò indica che il prodotto non è in grado di riscaldare l’acqua a temperature superiori ai 100° ed è per questo che serve potenziare la sua azione tramite l’impiego di detersivi e disinfettanti.

Accessori

Un buon corredo di accessori si traduce puntualmente nella possibilità di utilizzare la scopa a vapore non soltanto per pulire ed igienizzare i pavimenti, ma anche per nettare tessuti (tende, divani e tappeti su tutti) superfici delicate, fughe e quant’altro. Non è raro che le case produttrici che dotino i loro articoli di tale corredo predispongano l’elettrodomestico per essere all’occorrenza scisso in due parti e rendere quindi più semplice all’utente raggiungere superfici poste in alto (ovviamente a questo punto diventano d’obbligo anche il tubo flessibile o rigido che funga da prolunga ed una serie di bocchette dalle forme differenti).

Tra gli accessori che una buona scopa a vapore deve inoltre possedere non possono mancare i panni di ricambio, solitamente realizzati in microfibra, sfilabili e lavabili, la soletta pensata per rendere più fluido il passaggio della lavapavimenti su tappeti e moquette ed il dosatore da utilizzare in caso di rabbocco. Di tubi e bocchette si è già parlato ma, volendo approfondire un po’ la questione, si potrebbe aggiungere che essi potrebbero essere presenti nella loro forma di concentratori di vapore, spazzole tonde o da vetri, panni per ravvivare i tessuti, tubi flessibili e telescopici.

Cavo elettrico

La maggior parte delle scope a vapore attualmente in commercio è alimentata elettricamente. Per agire in tutta comodità in appartamenti di medie dimensioni, è necessario che il cavo abbia una lunghezza compresa tra i 5 e gli 8 metri. Chiaramente un buon prodotto che abbia però un filo corto merita comunque di essere tenuto in considerazione dato che non è poi tanto difficile procurarsi una prolunga da destinare all’uso della scopa a vapore.

Un accessorio in più che, ovviamente non può essere ritenuto tanto importante da costituire di per sé una discriminante nella scelta della propria lavapavimenti a vapore, ma che ha comunque un suo perché è infine l’avvolgi cavo che rende più facile arrotolare il filo una volta terminate le operazioni di pulizia, fa sì che il prodotto sia più semplice da riporre in un armadietto o in uno spazio angusto ed evita che, pratica molto diffusa soprattutto tra le persone che vanno spesso di fretta, il cavo venga male avvolto danneggiandosi o dissaldandosi e determinando il malfunzionamento o addirittura la rottura del dispositivo.

Alcuni modelli, soprattutto i più evoluti, sono poi dotati di avvolgi cavo automatico a scomparsa. Si tratta ovviamente di una soluzione più pratica e meno ingombrante rispetto a quella precedentemente descritta e capace di rendere le operazioni di pulizia ancora più veloci del solito.

Peso e maneggevolezza

Questo fattore ha la sua importanza pur non potendosi definire determinante nella scelta di una scopa a vapore. Chiaramente, soprattutto se la stazza dell’utente non è poi molto robusta o se l’oggetto è essenzialmente destinato a qualcuno un po’ in là negli anni, un prodotto pesante risulta poco maneggevole e difficilmente utilizzabile per raggiungere superfici poste in alto o per lunghe sessioni di pulizia.

Si consideri quindi che esistono attualmente in commercio dei modelli estremamente leggeri (a serbatoio pieno non raggiungono i 2 chili di peso) e dei modelli un po’ più pesanti (possono anche toccare i 4 chili) dotati però di serbatoi abbastanza capienti che, come visto in precedenza, in qualche modo rendono più pratico e veloce l’uso della lavapavimenti a vapore. Insomma: non è possibile affermare in questo caso che una soluzione sia migliore dell’altra, l’unica discriminante infatti resta la soddisfazione dell’utente.

Dimensioni

Anche le dimensioni dell’elettrodomestico in esame vanno sempre tenute ben presenti quando si procede all’acquisto. In linea di massima è sempre preferibile optare per un modello slim che possa essere riposto facilmente ovunque. Molti prodotti un po’ più corpulenti, per così dire, offrono però all’utente la possibilità di risparmiare comunque parecchi centimetri quadri quando vengono conservati dato che sono interamente o parzialmente smontabili, dotati di parti pieghevoli oppure ancora pensati per rimanere in equilibrio anche se non poggiati ad alcun supporto. Alcune scope a vapore poi, soprattutto le più leggere, possono essere persino appese a parete.

Testine

Le testine delle scope a vapore possono influire notevolmente sulle prestazioni dell’oggetto. In commercio esistono degli elettrodomestici pensati per poter di volta in volta sostituire una base all’altra in funzione delle proprie esigenze. Il loro corredo quindi prevede la presenza di una testina rettangolare adatta a percorrere velocemente una buona porzione di superficie ed una testina triangolare pensata per poter agevolmente raggiungere gli angoli delle stanze, dei tetti e quant’altro.

Modelli meno evoluti o più economici constano però soltanto di una delle due basi. Chiaramente è sempre preferibile, in relazione anche alle esigenze degli utenti, optare per una macchina che offra possibilità di scelta. E’ importante comunque che, a prescindere dalla tipologia in uso, la testina sia snodabile: ciò consentirà all’utente di raggiungere con facilità anche porzioni di pavimento poco accessibili perché, ad esempio, collocate sotto mobili o dietro ostacoli ingombranti.

Facilità di impiego

Una buona scopa a vapore poi deve anche essere semplice da utilizzare. Cosa significa? Beh, oltre ad essere studiata per consentire all’utente di sganciare e riagganciare facilmente le vaschette dell’acqua ed eventualmente del detersivo, deve offrire al suo proprietario la possibilità di allungare o accorciare a proprio piacimento il manico (questo particolare se trascurato si tradurrà spesso in difficoltà di maneggiare l’attrezzo ed in qualche fastidioso mal di schiena).

Inoltre l’impugnatura deve essere semplice da afferrare e da tenere saldamente tra le mani. Per questo motivo i migliori prodotti constano in genere di manici ergonomici realizzati in materiali antiscivolo. Da non ignorare è poi la possibilità di usufruire di funzioni quali lo spegnimento automatico (attivato dopo qualche secondo di inutilizzo o all’acquisizione di una data posizione) e del colpo di vapore (ossia di un getto di vapore particolarmente intenso da canalizzare in un dato punto della superficie ed utile a rimuovere macchie e sporco particolarmente difficili da trattare).

Materiali

E’ chiaro che i materiali di realizzo in sé e per sé non hanno in questo caso particolare rilevanza. Difficilmente si troverà sul mercato una scopa a vapore che non sia costruita in plastica, la discriminante può essere semmai la qualità della stessa: meglio insomma un prodotto in PVC rigido e resistente che altro, ma questo non era poi tanto difficile da intuire. Altre parti della lavapavimenti a vapore sono poi realizzate in metalli leggeri: anche in questo caso vale un po’ lo stesso discorso.

Quello che semmai è più utile valutare è il generale livello di solidità e resistenza dei materiali impiegati per realizzare tutte le parti sollecitate da continui movimenti, ad esempio lo snodo delle testine. Queste porzioni di prodotto dovrebbero preferibilmente essere realizzate in metallo in quanto si tratterebbe di un materiale sicuramente più resistente e comunque più affidabile.

Un po’ di attenzione meritano anche le parti ad incastro, ad esempio i manici componibili, che andrebbero sempre preferiti se dotati di meccanismo a scatto piuttosto che di un sistema di montaggio e smontaggio basato sul funzionamento di pulsanti e quindi di molle. Anche in questo caso comunque si tratta di suggerimenti utili, ma l’ultima parola in merito spetta all’utente.

In sintesi

In linea generale, volendo quindi riassumere brevemente il discorso, è possibile affermare che i criteri guida nella scelta di una buona scopa a vapore sono individuabili in sei macroaree valutative che, per maggiore chiarezza nei confronti dell’utente, sono state scandagliate in maniera approfondita appena qualche riga più sopra.

Sommariamente quindi, per ricordare in maniera più agevole quanto finora esposto anche davanti allo scaffale del negozio di elettronica, basterà pensare a soddisfare i seguenti criteri:

  • Qualità delle prestazioni (qui verranno inglobati i punti “potenza”, “emissione” e “temperatura”precedentemente trattati)
  • Gestione dell’acqua (criterio comprendente i paragrafi relativi a serbatoi e filtri anticalcare)
  • Accessori (in questo caso c’è poco da riassumere dato che il trafiletto in questione è uno solo ed è quello indicato per l’appunto dalla voce “accessori”)
  • Design (rientrano nella categoria i paragrafi relativi al cavo elettrico, al peso e alla maneggevolezza dell’oggetto in esame, alle dimensioni e alle caratteristiche della testina)
  • Facilità di impiego (vale lo stesso discorso degli accessori)
  • Materiali di realizzo (idem come sopra)

Marca e prezzo: che peso dare a questi parametri?

Per quanto riguarda il marchio non bisogna escludere a priori la possibilità che un brand emergente o poco blasonato offra dei prodotti competitivi. Certo, optare per un prodotto dal marchio storico o più che affermato significa anche, almeno nella maggior parte dei casi, poter usufruire di molti accessori inclusi nel package o acquistabili in separate sede o magari capaci di effettuare tutte le necessarie operazioni di igienizzazione in tempi ridotti.

Inoltre in questa categoria rientrano spesso prodotti innovativi, studiati per concedere all’utente la possibilità di sfruttare tecnologie davvero all’avanguardia. Chi opta per questa fascia di prodotti poi gode sempre di un grosso vantaggio: i centri di assistenza ed i pezzi di ricambio sono più facili da reperire rispetto a quanto avverrebbe scegliendo degli elettrodomestici dal marchio meno noto.

Si consideri però che quando si preferisce un prodotto di qualità medio-bassa tra una scopa a vapore di marca ed una di importazione non esistono praticamente differenze. Questa considerazione offre poi lo spunto per riflettere su quello che per molti, a prescindere dai suggerimenti di cui sopra, resta comunque un criterio di valutazione importantissimo: il costo dell’oggetto.

Ahimé in questo caso vale perlopiù il principio secondo il quale maggiore è il prezzo della scopa a vapore e migliori saranno le sue prestazioni in genere. Per essere quindi più chiari basti tenere in considerazione che un prodotto di fascia bassa (in genere caratterizzato da serbatoio fisso magari dalla capacità di circa 300ml, dotato soltanto di spazzole per pavimenti e moquette e dalla potenza massima di 1200W) ha di solito un costo pari o inferiore a 50 euro.

Un oggetto di fascia media invece (stavolta la potenza massima si aggira sui 1200/1400W, il serbatoio è un po’ più capiente, magari può contenere sino a 400ml di acqua e può essere asportato dal corpo dell’oggetto per effettuare un rabbocco ma non per essere utilizzato autonomamente e infine dotato di circa 4 bocchette intercambiabili) può avere un costo compreso tra le 50 e le 100 euro.

Un oggetto di fascia alta (full optional, dotato di un motore capace di raggiungere i 1600W e serbatoio che all’occorrenza si stacca dal corpo dell’oggetto per essere utilizzato autonomamente) ha un prezzo che supera le 100 euro.

FAQ

Spesso gli utenti, o almeno i meno esperti, rivolgono ai negozianti domande standard relative all’uso di questo prodotto. In linea di massima esse riguardano l’impiego che è possibile farne ed in particolare la possibilità di adoperarlo sui tappeti (sì, questa funzione è prevista anche se spesso il risultato non è il migliore in assoluto), o la tipologia di pavimenti trattabili con l’aiuto di tale elettrodomestico (dipende un po’ dal tipo di lavapavimenti a vapore che si acquista, se ne è già parlato in precedenza, ma in linea generale è possibile affermare che si possono trattare superfici realizzate in materiali duri o delicati: dal cotto al legno, dal marmo alla ceramica).

Molti poi si chiedono se con una scopa a vapore sia possibile pulire altro oltre che i pavimenti. La risposta, ancora una volta tenendo bene a mente i criteri e le discriminanti sopra esposte, è affermativa: si possono pulire le fughe o i vetri a patto di avere gli accessori adeguati in dotazione, altrimenti sarebbe meglio in entrambi i casi ricorrere ad un vero e proprio pulitore a vapore. Un discorso simile vale per tutti gli imbottiti che possono essere nettati con scopa a vapore soltanto se dotata di adeguate attrezzature: diversamente è meglio ricorrere ad altri sistemi.

Mocio vs scopa elettrica a vapore

Su tale punto le parole si sprecano; è meglio ricorrere alla scopa a vapore o al mocio? Beh, quest’ultimo è sicuramente più economico da utilizzare e, soprattutto se si tratta di dover dare una passata veloce al pavimento, può rivelarsi la soluzione più pratica. Peccato però che il vapore abbia la capacità di uccidere germi e batteri presenti sulle superfici, mentre lo straccio, soprattutto quando non si cambia spesso l’acqua nel secchio, li trasporta da un luogo all’altro della casa.

Inoltre la scopa a vapore, funzionante grazie all’azione dell’acqua, riduce sensibilmente gli sprechi: altro è riempire e svuotare un secchio magari più volte e lavare quindi ripetutamente anche il mocio prima di ultimare le pulizie, altro è mettere acqua nel serbatoio e sciacquare velocemente le vaschette.

I pulitori a vapore poi spesso non richiedono l’uso di detersivi. Le scope a vapore sono quindi più ecologiche, ma il loro impiego richiede l’uso di corrente elettrica, cosa che potrebbe alla lunga rivelarsi dispendiosa. In più esse sono in molti casi un po’ rumorose e quindi utilizzabili soltanto in certe fasce orarie.

Migliori scope a vapore lavapavimenti

Comprare una scopa a vapore, data la vastità dell’offerta presente sui mercati, può mettere in crisi gli utenti un po’ meno esperti. Ecco perché si è qui pensato di fornire una piccola selezione di prodotti tra cui scegliere se ci si vuole assicurare di effettuare un buon acquisto.

Rowenta Clean&Steam

Rowenta RY7557WH Clean & Steam Scopa Lavapavimenti a Vapore...
650 Recensioni
Rowenta RY7557WH Clean & Steam Scopa Lavapavimenti a Vapore...
  • Tecnologia ciclonica
  • Spazzola di aspirazione: Dual Clean & Steam
  • Tempo di riscaldamento: 30 sec
  • Impostazioni vapore: min/medio/max
  • Posizione di parcheggio

La linea di Rowenta Clean&Steam ricorda più quella di un aspirapolvere, ma si tratta comunque di una scopa a vapore. Premettendo sin da subito che il punto di forza di questo articolo non è la leggerezza e che quindi è possibile utilizzarlo soltanto per pulire i pavimenti, è d’obbligo affermare che esso svolge il suo lavoro egregiamente. Con un raggio d’azione pari a circa 8 metri ed i suoi utilissimi accessori (dai panni in microfibra ai dispositivi anticalcare) è in grado di assicurare all’utente un lavoro eseguito a regola d’arte.

Questa lavapavimenti, realizzata in plastica di alta qualità, è in grado di rimanere in piedi senza avvalersi di alcun sostegno, sfrutta una tecnologia ciclonica ed è dotata di due serbatoi utilizzati rispettivamente per incamerare l’acqua e la sporcizia, facilissimi da rimuovere e pulire. Ottima anche come scopa a vapore igienizzante. Difettuccio da segnalare: Rowenta Steam&Clean è un po’ rumorosa.

Black&Decker Steam Mop

BLACK+DECKER FSM1630-QS Lavapavimenti a Vapore Steam-Mop
606 Recensioni
BLACK+DECKER FSM1630-QS Lavapavimenti a Vapore Steam-Mop
  • Elimina il 99,9% dei germi e batteri senza detergenti, con mini testa pulente Lift&Reach...
  • Adatta a tutti i pavimenti con Tecnologia Autoselect per la regolazione del vapore,...
  • Potenza 1600 W (cavo 6 mt), tempo di riscaldamento 15 secondi, capacità 460 ml
  • Posizione parcheggio con funzione di autospegnimento e testa pulente snodabile
  • Accessori: 2 panni in microfibra rettangolari, panno in microfibra triangolare, accessorio...

Black&Decker Steam Mop è un pulitore a vapore di qualità eccelsa. Tanto per cominciare essa è dotata di due testine, una rettangolare ed una triangolare, da utilizzare a seconda che si voglia coprire un’area maggiore del pavimento o raggiunge le parti più spigolose di una data superficie. Entrambe queste basi sono corredate da panni in microfibra.

Degno di nota è anche il serbatoio, tanto capiente da non costringere l’utente a cambiare l’acqua più e più volte durante l’uso. L’articolo poi, pratico e maneggevole, può essere facilmente sollevato o inclinato, è dotato di dispositivi capaci di regolare l’intensità del getto di vapore e di adattare l’azione dell’elettrodomestico alle caratteristiche di diverse superfici di lavoro (altro è agire sul parquet, altro è pulire la moquette).

Nel package sono inclusi tantissimi accessori. Si consiglia infine di utilizzare la lavapavimenti con acqua distillata, magari inumidendo appena il panno prima di azionare l’elettrodomestico.

Vileda Steam

Vileda Steam Scopa a Vapore con 2 Panni in Microfibra, Filo...
2.093 Recensioni
Vileda Steam Scopa a Vapore con 2 Panni in Microfibra, Filo...
  • Pronto all'uso in soli 15 secondi
  • Elimina il 99.9% dei batteri, testato su batterio E. Coli
  • Forma triangolare per raggiungere gli angoli
  • Serbatoio da 400 ml e cavo lungo di 6 m
  • Include due panni in microfibra di alta qualità lavabile a 60° e piastra per tappeti

Vileda Steam è una lavapavimenti in grado di garantire all’utente non soltanto la possibilità di pulire velocemente delle superfici, ma addirittura di igienizzarle. Tra le caratteristiche che la contraddistinguono non si possono non segnalare la rapidità con cui essa riesce ad entrare in azione, la possibilità di controllo sull’intensità del getto e la considerevole dotazione di oggetti utili che completano l’azione di questa scopa elettrica a vapore (dai panni agli adattatori passando per i misurini).

Un difetto? Non è esattamente la più leggera tra le scope a vapore, ma niente di eclatante comunque. Questa lavapavimenti dà il meglio di sé sui tappeti, ma non eccelle sui parquet. Economico ed efficiente l’elettrodomestico in questione è in ogni caso un prodotto che vale la pena acquistare, soprattutto se non si hanno poi pretese eccessive.

Vissel Vac&Steam

BISSELL Vac&Steam - Aspirapolvere e pulitore a vapore
69 Recensioni
BISSELL Vac&Steam - Aspirapolvere e pulitore a vapore
  • Il Vac & Steam è un potente aspirapolvere ad azione ciclonica ed un mocio a vapore; ora...
  • Pulisce e disinfetta grazie al vapore che scioglie lo sporco, il grasso e uccide i batteri...
  • Ideale per pulire diverse superfici all'interno della casa: dai pavimenti in legno ai...
  • I controlli elettronici sul manico rendono facile utilizzare il vapore a proprio...
  • Esclusivo serbatoio DropIt che permette lo svuotamento del contenitore dei detriti...

Risparmiare spazio in casa significa anche avvalersi di oggetti che racchiudano in sé due o più funzioni; è il caso di Vissel Vac&Steam, aspirapolvere e lavapavimenti di ottima qualità. L’oggetto in questione non soltanto elimina sporcizia ed impurità, ma igienizza qualsiasi tipo di superficie. Le suddette funzioni possono essere utilizzate separatamente o in combo permettendo in quest’ultimo caso all’utente di risparmiare un bel po’ di tempo.

L’oggetto in questione è semplicissimo da adoperare (che i meno esperti non si lascino vincere dal panico: il manuale delle istruzioni è tra i più semplici che siano mai stati allegati ad una lavapavimenti). Unico neo? La maneggevolezza. Sebbene questo elettrodomestico non sia pesante non può dirsi nemmeno leggerissimo ed inoltre il suo cavo è spesso parecchio fastidioso da gestire dato che l’apparecchio non è stato dotato di sistema di auto avvolgimento.

Imetec Master Vapor Detergent Plus

Imetec SM04 Master Vapor Detergent Plus
53 Recensioni
Imetec SM04 Master Vapor Detergent Plus
  • Lavapavimenti a vapore 2 in 1: unisce la forza del vapore a 120°C a quella del detergente
  • Accessoriato: 12 accessori per pulire ogni tipo di superficie, in dotazione 3 panni in...
  • Generatore di vapore portatile per pulire ovunque
  • Intensità del vapore regolabile
  • Vapore pronto in pochi secondi

Se si è alla ricerca di una scopa a vapore capace di agire con potenza ed efficacia, Imetec Master Vapor Detergent Plus è la risposta ad ogni tipo di problema. L’azione di questo prodotto, oltre ad essere veloce e praticamente impeccabile, è talmente efficace da ritrovarsi in breve tempo con fughe pulite alla perfezione ed angoli splendenti. I panni utilizzati ed acclusi nel corredo della lavapavimenti possono essere facilmente rimossi dall’apparecchio, puliti in lavatrice e quindi riutilizzati parecchie volte.

Questa scopa elettrica a vapore è maneggevole e robusta, comoda ed efficiente. Il cavo elettrico ha una lunghezza di 5 metri: in alcuni casi quindi potrebbe essere necessario procurarsi una prolunga per lavorare indisturbati. La scopa a vapore qui in esame infine è corredata da un gran numero di accessori. Piccola pecca: per attivare e mantenere funzionante il dispositivo è necessario non staccare mai le mani dal tasto di accensione.

Hoover Steam Capsule CAN

Hoover Steam Capsule Can 1700 R 011 Scopa a Vapore, Giallo
9 Recensioni
Hoover Steam Capsule Can 1700 R 011 Scopa a Vapore, Giallo
  • Vapore pronto in 30 secondi!
  • Capacità serbatoio 0,7 litri
  • Autonomia estesa fino a 25 minuti
  • Accessorio per tappeti
  • Lunghezza cavo 6 m

Igienizzare casa significa passare ad un livello di pulizia superiore. Hoover Steam Capsule CAN è capace di garantire ai suoi utenti questo e molto altro. Si tratta infatti di un prodotto in grado di agire sullo sporco più o meno visibile e particolarmente consigliato a chi ha in casa degli amici a quattro zampe.

Maneggevole, pratica ed efficiente, questa scopa a vapore andrebbe però utilizzata soltanto su pavimenti o superfici dure e comunque resistenti dato che non è il massimo sui materiali delicati (il parquet non fa parte della categoria, anzi…). Si tratta di un oggetto di buona qualità ma pensato comunque per utenti alle prime armi e con poche pretese: sono pochi gli accessori in dotazione ed il sistema di estrazione del serbatoio dell’acqua è un po’ delicato (meno si utilizza e meglio è).

Mediashopping H2O X5

Mediashopping H2O X5 + Lite
27 Recensioni
Mediashopping H2O X5 + Lite
  • scopa pulitore a vapore H2o MOP X5 PLUS Pulitore a vapore (Visualizza la pagina prodotto...

Mediashopping H2O X5 è forse la più leggera e maneggevole tra le scope a vapore attualmente in commercio. L’oggetto in questione però ha molti altri vantaggi da offrire ai suoi possessori. Innanzitutto il getto è di volta in volta regolabile sino a raggiungere la potenza desiderata. Ciò consente di pulire ed igienizzare efficacemente qualsiasi tipo di superficie: dai divani ai tappeti, dai marmi ai vetri, dalle moquette a quelle odiosissime fughe tra pavimenti e piastrelle.

Facile da utilizzare, accessoriata, potente ed efficace: si tratta senza dubbio di un prodotto da tenere in seria considerazione in vista dell’eventuale acquisto di una lavapavimenti elettrica a vapore, di un prodotto perfetto per chi voglia tenere la propria casa ben pulita ed adeguatamente igienizzata senza però sprecare troppo tempo libero dedicandosi alle faccende domestiche.

Scope a vapore lavapavimenti
Ti è piaciuto l articolo? Dai un voto per favore 🙂