Spin bike ( bici da spinning )

Benché in molti siano portati a credere che spin bike ( bici da spinning ) e cyclette siano fondamentalmente la stessa cosa, in realtà questi due attrezzi ginnici sono molto differenti. Se la prima consente di impegnarsi davvero molto a livello fisico e di effettuare una vasta gamma di esercizi, altrettanto infatti non si può dire per l’altra, se sulle caratteristiche della indoor bike si è pensato di ideare una nuova disciplina sportiva, lo spinning tanto per essere chiari, non abbiamo traccia di un “cycletting”. Insomma: generalmente la cyclette è un attrezzo domestico tenuto in scarsa considerazione dagli atleti di ultima generazione, mentre la spin bike sembra appartenere già ad un altro livello.

opinioni classifica e prezzo migliori modelli in vendita online

La grande distanza tra questi due oggetti si deve innanzitutto alla diversa posizione che si è chiamati ad assumere per poter fare dell’esercizio: il dorso resta ben dritto durante una galoppata sulla cyclette, si curva, quasi come se si inforcasse una bicicletta da corsa, quando si sale in sella ad una fit bike. Contrariamente a quanto potrebbero pensare i profani, quella appena descritta non è una differenza di poco conto: se in un caso l’esercizio fisico compiuto, per quanto impegnativo, non è mai eccessivamente faticoso, nell’altro risulterà sempre molto più intenso, coinvolgerà un numero maggiore di distretti muscolari e permetterà di bruciare più calorie.

Attenzione però: per quanto si sia determinati a migliorare o mantenere la propria forma fisica, a stabilire un nuovo record personale o a sudare in sella, un abuso della spin bike può essere molto più pericoloso e debilitante rispetto all’uso intenso della cyclette. Nel primo caso infatti si rischia di andare incontro non solo a dolori più o meno acuti, ma anche a veri e propri infortuni, molto più rari nel caso in cui si decidesse di utilizzare l’altro attrezzo…

Scegliere una spin bike ( bici da spinning )

Chiarita la differenza tra una cyclette ed una spin bike è arrivato il momento di snocciolare tutte le caratteristiche che fanno di questo attrezzo ginnico un fedele alleato della cura del corpo. Attenzione: le suddette caratteristiche sono le stesse a cui bisogna guardare con attenzione se si intende acquistare un oggetto di livello nonché un prodotto ad uso professionale che sia in grado di garantire ottimi risultati. Vediamole quindi nel dettaglio:

Sistema di trasmissione

Uno dei primi elementi da tenere in considerazione quando ci si appresta ad acquistare una spin bike è il suo sistema di trasmissione. Esso si compone di volano, trasmissione vera e propria e scatto. Andiamo con ordine. Il volano, come in molti sapranno già, altro non è che un disco che inizia a roteare nel momento in cui l’utente pedala. Ad un peso maggiore di questo componente corrisponde una maggiore stabilità della fit bike nonché una pedalata via via più fluida.

Ora, per essere chiari, il peso di un volano oscilla in media dai 16 ai 30 chili, ma sul mercato si trovano in genere indoor bike dotate di volani non più pesanti di 23 chili e non più leggeri di 20 chili. Insomma: in medio stat virtus! Passiamo ora alla trasmissione. Essa serve a trasferire al volano la forza impressa sui pedali e quindi a compiere un movimento o una pedalata. Le trasmissioni normalmente sono costituite da cinghie o catene. Queste ultime vengono utilizzate soprattutto nei prodotti di fascia bassa o dalla struttura particolarmente leggera.

Le catene tra l’altro sono poco pratiche perché necessitano di una continua manutenzione. Il suggerimento è quindi quello di preferire, ove possibile, la trasmissione a cinghia che risulta spesso silenziosa e bisognosa di meno attenzioni rispetto alla su citata alternativa. Per quanto riguarda lo scatto infine distinguiamo un fisso ed un libero. La prima variante prevede che il movimento del volano persista anche una volta smesso di pedalare e si esaurisca per inerzia in un secondo momento.

E’ chiaro che una spin bike con movimento a scatto fisso consente di effettuare degli esercizi che assecondino la necessità di alzarsi in piedi sui pedali soltanto se dotate di un apposito freno d’emergenza. Le indoor bike a scatto libero invece smettono di trasmettere movimento al volano non appena i piedi dell’utente lasciano i pedali. Ovviamente questa caratteristica permette di scendere dall’attrezzo senza rischiare di farsi del male, ma a rimetterci sarà la pedalata che in questi casi risulta di norma meno fluida.

Resistenza

Con tale termine si indica in questo caso un sistema di frenaggio atto a contrastare la forza impressa all’intero sistema dall’utente. Ovviamente la resistenza serve a rendere più intenso lo sforzo e quindi a bruciare più calorie. Essa può appartenere alla grande famiglia delle resistenze meccaniche, delle magnetiche e delle elettromagnetiche. Le prime si regolano di norma grazie all’impiego di una manopola raggiungibile dall’utente con una certa facilità anche in sede di allenamento.

Esse vengono in genere completate da un freno a frizione. Le resistenze magnetiche sono invece regolabili da display e per frenare sarà necessario ricorrere all’azione di due magneti. La resistenza elettromagnetica infine, difficile da trovare ed alquanto costosa, lavora grazie alla creazione di campi elettromagnetici più o meno ampi e, ancora una volta, si regola da display.

Il suggerimento è quello di preferire sempre una bici da spinning a resistenza magnetica o elettromagnetica in quanto normalmente più silenziose e capaci di garantire una certa fluidità dei movimenti. Inoltre regolare la resistenza da display significa anche facilitare l’operazione oltre che potersi basare su livelli di intensità meglio definiti.

Display

Il display, quando presente, consente di regolare la resistenza della indoor bike, ma non solo. Esso riporta infatti i valori relativi al computo delle calorie bruciate durante una normale sessione di allenamento, misura le distanze virtuali percorse e stima la velocità di pedalata. C’è da dire che, contrariamente a quanto accade nel caso delle cyclette, raramente i display permettono anche di accedere ad una gamma di programmi preimpostati: sarà l’utente infatti che, una volta inforcata la sua fit bike, dovrà definire i parametri relativi al proprio standard di allenamento.

Rilevatori del battito cardiaco

La maggior parte delle spin bike, come del resto è giusto che sia, è dotata di sistemi atti a rilevare i battiti cardiaci ed a comunicarne la frequenza all’utente. L’operazione può essere compiuta mediante sensori disposti lungo il perimetro del manubrio o trasmettitori wireless. In quest’ultimo caso sarà necessario indossare una fascia cardiaca che avvolga il torace dell’atleta.

Il consiglio è quello di optare per i modelli dotati di trasmettitori wireless dato che diversamente, se si volesse monitorare costantemente la frequenza cardiaca, si sarebbe costretti a mantenere sulla bici sempre la stessa posizione. Un’alternativa agli oggetti sopra proposti può essere l’acquisto in separata sede di un cardiofrequenzimetro.

Confort

Comprare la migliore spin bike che il mercato ha da offrire e poi ritrovarsi a non poterla utilizzare perché la si considera poco comoda è un grosso peccato. Questo ci lascia intendere che in effetti nessun prodotto può dirsi a priori più valido di un altro, ma che in realtà la valutazione della qualità di un oggetto dipende in larga parte anche dalle esigenze personali dell’utente. Un articolo poco comodo, finirebbe sicuramente per scoraggiare i più pigri e per costituire quindi un grosso spreco di spazio e denaro.

Attenzione perciò ai vari indicatori del confort quali la regolabilità del sellino e del manubrio, l’ergonomicità del sedile, le caratteristiche dei pedali e la presenza di eventuali accessori. Regolare sellino e manubrio secondo le proprie proporzioni fisiche significa infatti non sforzare in maniera scorretta i muscoli e rendere la spin bike adattabile all’utilizzo di diverse persone (in casa quindi tutti potranno allenarsi grazie ad un unico prodotto).

L’ergonomicità del sedile è fondamentale invece per non sovraccaricare la parte finale della colonna vertebrale causando alla lunga molti problemi di salute. I pedali poi devono sempre essere corredati da cinturino, mentre tra gli accessori non devono mai mancare il portaborraccia, i ganci per asciugamano, per cellulari e per tablet, la bottiglietta ed un display.

Peso ed ingombro

Si tratta di due parametri di valutazione che in questo caso vanno un po’ di pari passo in quanto possono determinare il grado di resistenza della spin bike. Ma andiamo con ordine. L’ingombro è un elemento da tenere in ovvia considerazione dato che, una volta acquistato il prodotto, sarà necessario collocarlo in casa e garantirsi anche un certo margine d’azione e movimento individuale (scendere dalla bici, spostare le gambe e quant’altro deve essere possibile senza urtare niente).

Tra l’altro si tenga presente che ad oggi non esistono in commercio dei prodotti del genere compattabili in caso di inutilizzo. Il peso è poi fondamentale per diverse ragioni. Iniziamo col dire che una bici troppo leggera potrebbe sbilanciarsi facilmente in sede di allenamento e causare rovinose cadute o danni fisici. Ma quando parliamo di peso, in questo caso almeno, ci riferiamo anche a quello dell’atleta. Esistono dei prodotti capaci di reggere al massimo 120 chili ed altri pensati per utenti un po’ più in carne che potrebbero reggere tranquillamente anche i 150 chili. Normalmente il peso di una buona indoor bike varia dai 40 ai 60 chili.

Mobilità

Un altro elemento da considerare è la possibilità di spostare facilmente la spin bike da un punto all’altro della casa. Tale possibilità può rivelarsi fondamentale nel caso in cui si necessiti cambiare la stanza in cui allenarsi o semplicemente per pulire accuratamente la zona in cui sosta l’attrezzo. Un buon prodotto è in genere dotato di rotelle collocate sui piedini antiscivolo.

In questo modo la bici non si sposterà in sede di allenamento ma solo per volere dell’utente che dovrà inclinare leggermente l’attrezzo perché questo si muova. E’ ovvio che ad un maggiore diametro delle ruote corrisponderà una maggiore facilità di spostamento.

Materiali

Non esiste molta scelta in tal senso dato che i materiali impiegati per la costruzione di una bicicletta da spinning e sono praticamente sempre gli stessi. L’unico accorgimento utile in tal senso può essere quello di valutare la resistenza degli stessi, la generica qualità, la difficoltà di usura ed il confort che essi sono in grado di garantire.

Marca

Un buon suggerimento è sempre quello di acquistare delle spin bike di marca. Un prodotto blasonato è spesso ideato da professionisti del settore e garantisce agli utenti la possibilità di contare all’occorrenza su un valido centro assistenza. Inoltre in questi casi è sempre più semplice reperire gli eventuali pezzi di ricambio necessari a prolungare la vita del proprio attrezzo ginnico.

Prezzo

Il prezzo è chiaramente una variabile molto altalenante, tanto da non poterne fare un vero e proprio criterio di valutazione utile per l’acquisto di una spin bike. Il suggerimento da questo punto di vista è quindi quello di acquistare un prodotto che abbia un costo proporzionato alle proprie doti atletiche e che si adatti al tipo di allenamento normalmente praticato. In modo molto generico poi potremmo anche dire che il prezzo è in larga parte definito dalla robustezza dell’attrezzo, robustezza che come già visto è per gli atleti un criterio di valutazione estremamente importante.

Volendo combinare questi due parametri diremo generalmente che un normopeso che si alleni un paio di volte a settimana potrebbe orientarsi su un prodotto da 200 euro circa, mentre un utente sovrappeso dovrà per forza di cose guardare quanto meno ad un articolo di fascia media il cui costo oscillerà di norma tra i 400 ed i 600 euro. I professionisti invece, a prescindere dal loro peso, dovrebbero a priori valutare l’acquisto di un prodotto di fascia alta il cui costo normalmente supera i 600 euro.

Se non si è disposti a spendere molto, pur prestando fede ai su esposti criteri, si potrebbe attendere che i negozianti diano luogo a delle offerte, offerte che sono in questo ambito più frequenti di quanto si immagini. Una valida alternativa è infine quella di tenere in considerazione la possibilità di comprare online la propria fit bike: spesso questa scelta consente di ottenere dei grossi vantaggi economici.

Consigli utili

Mai posizionare una spin bike su una superficie delicata: che si tratti di un tappeto o di un parquet, tale decisione potrebbe tradursi in un’ingente mole di danni…

Migliori spin bike ( bici da spinning ) 2019

1
ISE Bicicletta Spinning Cyclette Indoor con Volantino di Inerzia&Resistenza...
44 Recensioni
ISE Bicicletta Spinning Cyclette Indoor con Volantino di Inerzia&Resistenza...
  • √FUNZIONAMENTO: cyclette ISE SY-7005-1 con volano da 13 kg - regolazione continua della resistenza. Meno rumore e una cintura di manutenzione...
  • √Schermo multifunzione: schermo LCD per bici da corsa per la visualizzazione di tempo, velocità, calorie bruciate, rilevatori di battito...
  • √DESIGN: SY-7005-1 cyclette, ultimo modello nel 2019 anno, aspetto nero puro e design stabile, il prodotto sarà di qualità superiore. Il...
  • √DIMENSIONI E ALTEZZA REGOLABILI: l'home trainer ISE ha una sella a 5 livelli e un manubrio a 5 livelli da regolare. Braccioli imbottiti sul...
  • √CHI SIAMO: dal 2010 ISE ha stabilito in Francia; abbiamo un professionista Servizio clienti e team tecnico. Così puoi tranquillamente fare...
2
Fassi Fit Bike R 26 con Trasmissione a Cinghia e Fascia Toracica Inclusa
54 Recensioni
Fassi Fit Bike R 26 con Trasmissione a Cinghia e Fascia Toracica Inclusa
  • Peso gruppo volano 26 Kg
  • Computer
  • Ricevitore cardiaco wireless e Fascia toracica inclusa
  • Trasmissione a cinghia
  • Pedali racing SPD bilanciati
3
Diadora Fitness Tour 18 Fit Cyclette
40 Recensioni
Diadora Fitness Tour 18 Fit Cyclette
  • Peso gruppo volano 18 Kg
  • Computer
  • Resistenza regolabile a tampone
  • Regolazione sella confort bicolore orizzontale e verticale
  • Assistenza garantita Greenfit 24 mesi (vedi istruzioni all'interno del prodotto)
4
Diadora Fitness Racer 23 Fit Cyclette con Sella e Manubrio Regolabile
167 Recensioni
Diadora Fitness Racer 23 Fit Cyclette con Sella e Manubrio Regolabile
  • Peso gruppo volano 23 kg
  • Regolazione manubrio orizzontale e verticale
  • Rilevazione cardiaca palmare
  • Regolazione sella orizzontale e verticale
  • Assistenza garantita "Greenfit" 24 mesi (vedi istruzioni all'interno del prodotto)
5
Nero Sports Cyclette Aerobica da Spinning Allenamento Indoor Fitness Cardio Spin Bike
  • Volano da 12 kg - Funzionamento silenzioso Garanzia 5 anni GRATUITA
  • Supporto per iPad / Smart Phone Borraccia d'acqua GRATUITA
  • Sensori di impulsi / cardiofrequenzimetro Sellino super morbido
  • Sedile e maniglie completamente regolabili Manovella in 3 pezzi
  • Computer LCD Clip per i piedi Ruote di trasporto per un facile spostamento
6
FITFIU BESP -22  Bici Cyclette Spin allentamento ergonomica volano inerzia...
52 Recensioni
FITFIU BESP -22 Bici Cyclette Spin allentamento ergonomica volano inerzia...
  • È progettato per un allenamento intensivo in casa e grazie al disco di inerzia da 24 kg
  • Sistema di trasmissione a cinghia Silent+
  • Schermo LCD fornisce informazioni sul tuo allenamento
  • Sensore sul manubrio puoi conoscere la tua frequenza cardiaca in ogni momento
  • Manubrio triathlon regolabile in altezza per una varietà di allenamenti
7
ISE Spinning Bike Ergonomica, Bicicletta Cyclette da Allenamento,Volante di Inerzia...
  • 【FUNZIONAMENTO】ISE SY-7802 Fitness bike con volano da 10 kg - Regolazione continua della resistenza. Basso rumore e cintura a bassa...
  • 【Schermo & Dettagli】Schermo LCD per bici da interno per visualizzare tempo, velocità, calorie bruciate, distanza percorsa e rilevatori di...
  • 【DESIGN】La cyclette SY-7802, il design a tre punti rende la bici da fitness più forte, mentre il design nero e rosso rende la bici da...
  • 【Misura & Altezza Regolabili】ISE Hometrainer è dotato di sella a 7 livelli e manubrio a 5 livelli da regolare. Braccioli imbottiti sul...
  • 【CHI SIAMO】ISE è stabilita in Francia dal 2010. Abbiamo un servizio clienti professionale e un team tecnico. Garantiamo la protezione dei...
8
YM Bici da Fit Bike Your Move Cardio Bicicletta Cyclette Fitness
69 Recensioni
YM Bici da Fit Bike Your Move Cardio Bicicletta Cyclette Fitness
  • Cyclette spin bike pratica dal design ergonomico, ideale per allenarsi a casa o in palestra. L'esperienza di YM ha portato alla realizzazione...
9
Sportstech Cyclette Professionale SX500 - Marchio di qualità Tedesco -Eventi Video &...
15 Recensioni
Sportstech Cyclette Professionale SX500 - Marchio di qualità Tedesco -Eventi Video &...
  • CYCLETTE PROFESSIONALE: Volano bilanciato da 25 KG + regolazione del livello di resistenza senza interrompere l'allenamento - a basso rumore, con...
  • CONSOLE MULTIFUNZIONE: Bici da camera console di alta qualità multifunzione con display digitale e vari programmi di allenamento misurazione...
  • EVENTI VIDEO, COACHING & MULTIPLAYER: con KINOMAP e Sportstech iniziate subito il vostro allenamento di nuova generazione. Prova Home Fitness 2.0...
  • COMFORT: Braccioli imbottiti per allenamenti in posizione aerodinamica – sedile sportivo confortevole e manubrio regolabile
  • DIMENSIONI: (LxlxA) – 1420 x 620 x 1220 mm peso massimo utente fino a 150 KG ruote di trasporto per trasporto – piedini di appoggio per un...
10
Allenamento aerobico Ciclo Cyclette Fitness Cardio Workout Macchina Casa Bicicletta...
  • Fretta Limitato Tempo Offerta Mentre Stock Ultimo
  • Perdere Peso, Costruire Atletico Idoneità, Migliorare La Tua Resistenza
  • 5 Funzione Esercizio Monitore Display, Emergenza Stop Sistema
  • Massimo Utente Peso: 120kg
  • Assemblato Formato: L 108 X W 53 X H 124 Centimetri