Spioncini digitali elettronici

Lo spioncino digitale elettronico per porte è uno dei moderni ritrovati della tecnologia pensati per rendere le case più sicure e confortevoli. Inutile dire che esso rappresenta la naturale evoluzione del buon vecchio spioncino che tutti conosciamo: chi non ha mai avuto a che fare con quell’occhiello piazzato proprio al centro della porta di casa? Chi non ha mai sbirciato per accertarsi che la persona che ha suonato alla porta poco prima possa tranquillamente essere ammessa a far parte dell’intimità delle mura domestiche?

Questo piccolo scasso collocato sull’uscio consente di monitorare il pianerottolo o gli spazi immediatamente antistanti le porte di ingresso senza dar modo a chi sta fuori di rendersi conto della nostra presenza, oppure ancora di limitare il rischio di avere a che fare con brutti ceffi o, in ultima analisi, di lasciar fuori casa ospiti indesiderati.

Il problema è che tale espediente non sempre si rivela sicuro al 100%: data la visuale fondamentalmente limitata dello spioncino old style, i malintenzionati o gli ospiti sgraditi possono comunque nascondersi e mandare avanti qualcun’altro solo per farsi aprire la porta. Da qui la necessità, nell’era digitale peraltro, di rendere un po’ più aggiornato lo spioncino di casa. Esso, nella sua versione più moderna, si interfaccia quindi con una videocamera interna che ricorda da vicino lo schermo di un qualsiasi smartphone.

Ciò significa che non solo la visione d’insieme è genericamente migliore (è notte? Nessun problema perché la visuale è spesso illuminata. La giornata non è proprio luminosa? Idem come sopra. La persona che ha suonato alla porta è troppo lontana dallo spioncino? No problem: c’è lo zoom ed inoltre il campo visivo è notevolmente più ampio rispetto a quanto accade normalmente con i vecchi modelli di spioncino), ma che per sapere chi ha suonato non è necessario avvicinarsi alla porta e rischiare possibilmente di farsi beccare perché magari si fa rumore.

Ultima chicca? Uno spioncino digitale è in tutto e per tutto simile visivamente a quello tradizionale: insomma nessuno si accorgerà mai della differenza che intercorre tra questi due oggetti, cosa che pone l’utente in una posizione di vantaggio rispetto ai malintenzionati di turno e che tra l’altro, considerata l’inutilità di fare nuovi scassi sulla porta, rende ancora più semplice la sua installazione.

Spioncini digitali elettronici per porte blindate

ORA IN OFFERTA#1
EZVIZ Spioncino Digitale 1080p Video Spioncino Senza Fili con Monitor 4,3" Pollici, Suoneria Campanello Integrata,...
  • Schermo a 1080P da 4.3" polliciLo spioncino DP2C è dotato di uno schermo ad alta risoluzione 1080p da 4.3 pollici per...
  • Avvisi istantanei per protezione 24/7Con la funzione di rilevamento intelligente del movimento, la telecamera esterna...
  • Rilevamento più intelligente con avvisiGrazie al rilevamento del movimento PIR, il DP2C ti garantisce di ricevere...
  • Visione chiara giorno e notte Vedi di più e chiaramente con la lente grandangolare da 155°; sfrutta la visione...
  • Protezione di lunga durataGrazie alla batteria al litio ricaricabile integrata da 4.600 mAh, lo spioncino DP2C offre una...
ORA IN OFFERTA#2
Yale 45-0500-1432-00-02-01 Spioncino Elettronico Con Display Digitale (Oro)
2.832 Recensioni
Yale 45-0500-1432-00-02-01 Spioncino Elettronico Con Display Digitale (Oro)
  • Foro spioncino standard da 14 millimetri
  • Dimensioni: 128 x 68 x 15mm
  • Range spessore porta: 38-110mm
  • 0,3 MP camera, 3.2" Schermo LCD
  • Angolo di visualizzazione: 105°
ORA IN OFFERTA#3
VI.TEL. E0378 40 Spioncino Digitale 4.0', LCD, Angolo Visuale: 110°, Oro
439 Recensioni
VI.TEL. E0378 40 Spioncino Digitale 4.0", LCD, Angolo Visuale: 110°, Oro
  • Installabile su porte con spessore da 38 a 110 mm
  • Foro porta da 14 a 22 mm
  • Schermo LCD 4.0", accensione touch
  • Alimentazione 4 batterie stilo AAA
  • Angolo visuale 110°
ORA IN OFFERTA#4
Yale - Spioncino digitale 45-0500-1432-00-60-1, Argento
  • Foro spioncino standard da 14 millimetri
  • Dimensioni 128 x 68 x 15mm
  • Range spessore porta 38-110mm
  • 0,3 MP camera
  • 3.2 "Schermo LCD
ORA IN OFFERTA#5
Bravo Spioncino Maxi Sottocchio
  • Sostituisce lo spioncino classico
  • Monitor LCD 4,3 pollici - Telecamera da 1 mega pixels
  • Facile da installare e usare - Funzione zoom immagine x2 x4 x8
  • Privacy – dall’esterno non e’ possibile intravedere la luce all’interno e l’aspetto e’ quello di un normale...
  • Si adatta ad ogni tipo di porta da 40 mm a 105 mm - Funziona con 3 batterie stilo LR6 AA 1,5 V (NON INCLUSE)
#6
Videocitofono - 3,5"120 Gradi Spioncino Spioncino LCD digitale Videocitofono Videocitofono
  • 【Ampio angolo di visione】 l'angolo di visione effettivo è di 120 gradi. Con la telecamera di sorveglianza, puoi...
  • 【Display LCD a colori】 Con il nostro display LCD a colori da 3,5 pollici, puoi vedere facilmente i volti dei...
  • 【Alta definizione】 Sensore di immagine a colori OV industriale ad alta risoluzione. La nostra telecamera di...
  • 【Universale】 Con il suo alloggiamento ultrasottile, questo sistema di sorveglianza di sicurezza è elegante, bello e...
  • 【Installazione semplice】 Facile da imparare, installa in 3 minuti, nessun lavoratore da installare, nessuno...
#7
Spioncino digitale elettronico porta campanello telecamera schermo LCD 2.4" W5
  • Spioncino digitale - Risoluzione: 640 x 480 - Schermo LCD: 2.4 pollici a colori
  • Alimentazione : 3 mini stilo AAA o cavo USB entrambi non inclusi
  • 3 led infrarossi - Supporto foto - Supporto registrazione - Angolo di visione : 160° - Dimensioni schermo lcd: 80 x 80...
  • Supporto TF: Max 32G - Possibilità di attivare la modalità "non disturbare" - Possibilità di modificare la suoneria -...
  • Materiale: plastica e lega metallica - Colore: oro
ORA IN OFFERTA#8
Vi.Tel. E0378 60 Spioncino Digitale, Bianco, 4"
  • Finitura total white^Foro porta da 14 a 22 mm^Schermo LCD 4.0"^Alimentazione 4 batterie stilo AAA^Installabile su porte...
ORA IN OFFERTA#10
EZVIZ Videocamera campanello da 4.3 pollici WiFi Monitor citofono con batteria ricaricabile da 4600mAh, rilevamento del...
577 Recensioni
EZVIZ Videocamera campanello da 4.3 pollici WiFi Monitor citofono con batteria ricaricabile da 4600mAh, rilevamento del...
  • 【Monitor LCD da 4,3 "e mini campanello】Monitor nero da 4,3 pollici e campanello per esterni con copertura...
  • 【Sistema di videocitofono IP intelligente e innovativo】Dotato di un sistema intelligente, il monitor può essere...
  • 【Citofoni multipli】Con un monitor analogico per soddisfare le esigenze della connessione a più famiglie; mantenere...
  • 【Acquisizione o registrazione automatica】Quando il visitatore preme il campanello o attiva il rilevamento del...
  • 【Batteria ricaricabile da 4600 mAh】Dotato di una batteria al litio ricaricabile da 4600 mAh integrata, il DP1C offre...

Usare uno spioncino elettronico digitale: come si fa?

No, non è una domanda ovvia quanto si potrebbe credere e ne vedremo il perché tra qualche riga. L’utilizzo di uno spioncino elettronico è molto simile (si badi bene: simile, ma non uguale) a quello di uno spioncino old style: anche i nemici giurati delle moderne diavolerie elettroniche insomma non dovrebbero avere grossi problemi ad adoperarlo. L’oggetto infatti non richiede una particolare confidenza con comandi o apparecchi tecnologici in genere: l’unica cosa da fare per azionarlo è infatti schiacciare, non appena qualcuno suona al citofono, il pulsante della telecamera in modo da poter visionare lo schermo.

Unica differenza con la versione tradizionale dello spioncino? Beh, per sapere chi bussa non è necessario attaccare l’occhio sul vetrino, cosa che del resto avevamo già anticipato: si vede tutto sullo schermo. Tra l’altro se improvvisamente si sentisse la necessità di controllare cosa succede fuori, magari perché si sono uditi dei rumori sospetti, grazie a questa apparecchiatura ed non servirà uscire per andare a controllare, cosa che in certi casi può salvare delle vite.

Rientrano nel novero degli spioncini elettronici anche i modelli Wi-Fi. Diciamo sin da subito che l’acquisto di questa variante è in genere consigliato a chi ha un rapporto tutto sommato positivo con la tecnologia e con il nuovo che avanza. Tale dispositivo, a differenza dell’altro, consente infatti di avere sempre sott’occhio casa propria ed il circondario, anche quando si è in ufficio o in vacanza: esso è infatti controllabile da remoto. Per poter far ciò però, è necessario installare sul proprio smartphone delle apposite app compatibili tanto con Android quanto con iOS.

I filmati che in questa maniera si ha modo di registrare possono, se lo si desidera, essere conservati in memoria per essere riutilizzati in seguito (non sarà esattamente consolatorio, ma sapere che nel malaugurato caso in cui si subisse un furto si avrebbe modo di risalire al malvivente non è poi tanto male). Tra l’altro se qualcosa a casa e dintorni non andasse per il verso giusto mentre si è ad una certa distanza dal proprio appartamento un dispositivo wireless potrebbe fare la differenza: esso infatti consentirebbe di allertare subito le forze dell’ordine. Insomma uno spioncino elettronico Wi-Fi è molto più utile di quanto si possa immaginare (se ne facciano una ragione i detrattori delle diavolerie tecnologiche di cui sopra)!

I vantaggi

Dunque, della maggiore sicurezza offerta da questo dispositivo e dell’innegabile praticità di utilizzo che lo contraddistingue abbiamo già parlato abbastanza, ma quello che non si è ancora sottolineato a sufficienza è che per utilizzare uno spioncino digitale non è necessario guardare fuori dalla porta.

Questo fa sì che nel caso in cui ad esempio in casa vivessero degli anziani, dei bambini o dei disabili, ossia persone che sono costrette sulla sedia a rotelle o a letto, che hanno difficoltà deambulatorie o che per limiti fisici non arrivano a guardare all’interno dello spioncino, comunque potrebbero tranquillamente ed autonomamente valutare la possibilità di aprire la porta o meno.

La privacy

Sicuramente, scorrendo un po’ queste righe, sarà balenato nella mente di qualcuno una sorta di dubbio amletico: meglio la sicurezza personale o il rispetto della privacy altrui? Meglio installare uno spioncino digitale anche se questo potrebbe significare venire accidentalmente a conoscenza di piccoli intrighi che movimentano la vita del vicinato ma tutelare la propria sicurezza o rispettare lo spazio altrui mettendo a rischio sé stessi e la propria famiglia?

Bene, si tratta di domande in entrambi i casi più che legittime. Tralasciando le ragioni etiche e le convinzioni personali, in questa sede cercheremo di capire cosa dice la legge a proposito degli spioncini digitali. Partiamo con il rassicurare tutti i probabili futuri acquirenti: la costituzione italiana non vieta l’uso di questi dispositivi, anzi, può anche ammettere dei video registrati o delle foto eventualmente scattate con il marchingegno qui in esame come prova nel caso in cui si aprisse un contenzioso legale con un probabile ladro o malintenzionato, oppure richiedere le tracce video di cui sopra nel caso in cui potessero servire da indizi per la risoluzione di casi delittuosi verificatisi proprio davanti alla porta di casa.

Il problema però è che per la nostra legge non è in alcun modo ammissibile riprendere o conservare delle registrazioni in cui compaiano terze persone senza aver prima ottenuto il loro consenso. L’inghippo, per fortuna, si risolve in questo caso abbastanza facilmente per via dei soliti cavilli legali: stavolta infatti più che la ripresa in senso stretto, che ribadiamo è perfettamente legale, verrebbe sanzionata la diffusione di video ed immagini eventualmente lesivi della privacy altrui.

Un uso strettamente privato del dispositivo quindi non dovrebbe creare problemi di sorta e, trattandosi di un congegno ideato ed installato per garantire la sicurezza individuale, non è necessario nemmeno apporre sulle aree interessate dei cartelli che avvisino della presenta dello spioncino digitale, cosa che invece va per obbligo segnalata quando si installano degli impianti di videosorveglianza.

Come scegliere il modello migliore

Adesso che in linea di massima è ben chiaro cosa sia uno spioncino digitale elettronico per porte blindate e come funzioni, è giunto il momento di sceglierne uno da adattare alla porta di casa propria. Ecco allora quali caratteristiche bisognerebbe tenere in considerazione:

  • Alimentazione: è chiaro che in genere uno spioncino digitale necessiti di un’alimentazione basata sull’erogazione di energia elettrica. Tuttavia è meglio specificare che nella maggior parte dei casi gli apparecchi in questione necessitano anche di apposite batterie, preferibilmente ricaricabili. Non che questo particolare possa rendere meno appetibile il prodotto: i consumi sono infatti praticamente insignificanti, soprattutto se si decide di optare per modelli dotati di batterie ricaricabili al litio.
  • Schermo: chiaramente più sarà alta la risoluzione dello schermo e migliore sarà il risultato d’insieme e la visibilità. Queste caratteristiche possono contribuire a rendere immensamente più sicuro l’uso di uno spioncino digitale, come si è già avuto modo di sottolineare, anche durante la notte, in caso di giornate uggiose o se si dovessero sentire dei rumori sospetti e si desiderasse controllare senza farsi notare. Altri due parametri legati comunque alle caratteristiche dello schermo da tenere sempre in considerazione sono la presenza o meno di uno zoom (funzione che chiaramente consente di poter vedere con chiarezza anche qualcosa di sospetto che si verifichi a relativa distanza dalla telecamera) e la presenza di una funzione play che possa in qualche modo registrare tutto quello che si verifica nei dintorni di casa.
  • Micro scheda SD: è ovvio che per registrare, così come è stato appena detto, è necessario un supporto in cui archiviare le informazioni. Quel supporto è la micro SD card che, chiaramente, sarà tanto più capiente quanti saranno i giga a disposizione dell’utente. Si tenga presente comunque che ad una nitidezza superiore corrisponde solitamente una richiesta di spazi di archiviazione un po’ più ampi.
  • Sensori ad infrarossi: fin qui abbiamo sottolineato la possibilità che il consumatore avrebbe, grazie all’installazione di uno spioncino digitale, di vedere bene cosa accade fuori casa anche in condizioni di scarsa luminosità. Perché ciò accada sono ovviamente necessari dei sensori ad infrarossi. In alcuni casi, oltre a questi utili dispositivi, l’apparecchio si compone anche di rilevatori di movimento. Insomma: nulla può sfuggire all’occhio vigile di uno spioncino digitale!

Silvia Avallone

silvia avallone copywriter esperta

Sono Silvia Avallone, un articolista freelance laureata in tecnologia ed economica aziendale. Da 15 anni scrivo recensioni di prodotti per la casa,  Cucina,  pulizia, elettrodomestici articoli per l'infanzia, salute, bellezza, makeup, ecc.  Testo personalmente i prodotti per la casa e cerco di individuare pro e contro, in modo da consigliare i miei utenti su quale siamo i migliori articoli in commercio. Ho un profilo su alverde con numerosi feedback positivi ricevuti per le mie collaborazioni.