Stampante 3D Anycubic I3 Mega

La stampante 3D Anycubic I3 Mega è forse una delle più amate dal grande pubblico. Si tratta di un prodotto di fascia media, di facile approccio per i più e non particolarmente costoso. Ciò non significa però che questo gingillo non sia in grado di garantire alte prestazioni. In molti casi anzi potremmo ragionevolmente affermare che la stampante in esame riesca a soddisfare la clientela più dei suoi diretti competitors.

ORA IN OFFERTA
ANYCUBIC Stampante 3D Mega Zero 2.0, Alimentatore certificato UL + Riprendi stampa, Dimensioni di stampa 220 x 220 x 250 mm
1.204 Recensioni

La precisione di stampa

Per ottenere una buona stampa è necessario che l’ugello della macchina assuma una posizione corretta durante l’intero processo creativo. Nel caso di una Anycubic I3 Mega ciò accade praticamente sempre. Si stima infatti che il margine di errore contemplato dalla macchina sia pari ad un massimo di 0,0125 millimetri sugli assi X e Y, quelli che notoriamente risultano un po’ più problematici. Relativamente all’asse Z invece il margine di errore si attesta su un massimo di 0,002 millimetri. Si tratta di valori evidentemente molto piccoli, quasi trascurabili.

Relativamente allo spessore degli strati stampati poi diremo che la macchina si mantiene entro un range d’azione oscillante tra 0,05 e 0,3 millimetri. Tali valori dipendono in larga parte dal diametro dell’ugello, diametro che può essere stimato pari a 0,4 centimetri quando si sceglie di utilizzare la componente inclusa di default nel sistema.

Adoperando un ugello accessorio, si tratta infatti di un elemento intercambiabile della macchina, si potrebbe avere a che fare invece con diametri variabili sino ad un massimo di 1,75 millimetri. Questa possibilità, ovviamente, contribuisce a migliorare il nostro giudizio complessivo sull’apparecchio.

Anycubic I3 Mega: valutare l’ingombro e la velocità di stampa

Un altro elemento di valutazione da tenere in conto è l’ingombro del prodotto. La nostra Anycubic I3 Mega è una macchina tutto sommato molto compatta. Le sue dimensioni sono pari a 40,5x41x45,3 centimetri. Tali dimensioni permettono di stampare dei progetti le cui misure raggiungano i 21x21x20,5 centimetri di massima.

I modelli realizzabili mediante l’oggetto qui in esame avranno perciò formato medio-piccolo, ma comunque adatto a soddisfare le esigenze del fruitore standard. Tra l’altro le comuni macchine ad uso domestico non offrono risultati così tanto diversi rispetto a quelli ottenibili mediante una Anycubic I3 Mega. Tale genere di prodotto infatti è pensato per facilitare l’utente che abbia a disposizione per i suoi hobbies soltanto piccoli spazi.

Passiamo adesso alla velocità di stampa. In questo caso si va dai 20 ai 100 millimetri per secondo. Ovviamente ad una velocità più elevata corrisponderà sempre un certo grado di approssimazione nella resa. Da un lavoro eseguito con la dovuta calma ci si potrà attendere perciò una maggiore precisione nei dettagli, specialmente riguardo ai particolari di dimensioni ridotte.

Compatibilità con i formati CAD

La stampante 3D Anycubic I3 Mega è stata progettata per riuscire a dialogare serenamente con svariati formati CAD e con i principali sistemi operativi oggi in uso. Nel dettaglio ciò significa che la macchina supporta i formati:

  • STL ed OBJ considerati ormai i più diffusi,
  • DAE ed AMF considerati un po’ più di nicchia.

Inoltre il PC dell’utente potrà indifferentemente funzionare sfruttando un sistema operativo

  • Windows
  • Mac OS
  • Linux

Perché i due dispositivi, PC e stampante, dialoghino tra loro sarà possibile utilizzare un comune cavo USB che li metta in connessione o, in maniera molto più pratica, una SD da inserire nell’apposito alloggio. Anycubic I3 Mega, piccola grande pecca di questa macchina, non è in grado di sfruttare la connettività wireless di casa o dell’ufficio ed è quindi impossibilitata a lavorare da remoto.

Le bobine

Quali bobine possono essere utilizzate per realizzare delle stampe con Anycubic I3 Mega? Beh, si spazia dall’ABS all’HIPS per quanto riguarda le plastiche sintetiche, dal PLA ai compositi con fibre di legno per quanto riguarda i materiali naturali. In tal senso quindi possiamo dire che la nostra stampante 3D vanti un buon grado di versatilità.

Anycubic I3 Mega: due parole sul design

Anycubic I3 Mega è una stampante a struttura aperta. Ciò significa che tanto il modello in stampa quanto l’utente possono rimanere vittime di piccoli e grandi incidenti di percorso. La struttura è in buona parte metallica e, in alcune parti almeno, rivestita da resistenti materiali compositi. Completa il design del prodotto un pratico schermo touch, utilissimo quando si sceglie di stampare da SD.

Le funzioni aggiuntive di Anycubic I3 Mega

Concludiamo questa veloce recensione della stampante 3D Anycubic I3 Mega evidenziando la sua principale funzione aggiuntiva, ossia la capacità di ricominciare il processo di stampa dal punto di interruzione. Non è possibile invece in questo caso contare sul supporto di un secondo ugello o realizzare incisioni sui materiali.