Stampante 3D Anycubic Upgraded Prusa I3

Chiunque fosse alla disperata ricerca di una stampante 3D per uso domestico, economica ma efficiente, dovrebbe tenere in conto la possibilità di acquistare una Anycubic Upgraded Prusa I3. Ciò innanzitutto per l’esperienza sul campo vantata da Anycubic, l’azienda produttrice, e poi per la lodevole politica di assistenza al cliente adottata dalla ditta in questione. In secondo luogo bisogna sottolineare poi che il rapporto qualità-prezzo è in questo caso davvero ottimo.

Geeetech Prusa I3 Pro B stampante 3D in acrilicocon DIY kit non montato
761 Recensioni
Geeetech Prusa I3 Pro B stampante 3D in acrilicocon DIY kit non montato
  • 1. Certificazioni: CE ed FCC
  • 2. Filamenti supportati: PLA ed ABS

Stampante 3D Anycubic Upgraded Prusa I3: la precisione di stampa

Ma quanto può essere precisa una stampa realizzata grazie ad una Anycubic Upgraded Prusa I3? Beh, parecchio. Basti considerare che i margini di errore contemplati dalla macchina sono davvero esigui e vanno da 0,0025 millimetri per quanto riguarda l’asse Z a 0,0125 millimetri per quanto riguarda i piani X e Y.

Certo, in commercio esistono stampanti 3D per uso domestico un po’ più precise rispetto a quella in esame, alcune commercializzate tra l’altro dalla medesima casa produttrice. Bisogna dire però che quella recensita è comunque una soluzione relativamente economica che permette di ottenere delle stampe di qualità medio-alta. Ma andiamo oltre. Lo spessore della stampa in questo caso può oscillare da 0,1 a 0,4 millimetri. Ovviamente, come sempre accade, tale oscillazione dipende perlopiù dalle dimensioni dell’ugello che può variare da 0,4 a 1,75 millimetri.

Ingombro della macchina e velocità di stampa

La stampante 3D Anycubic Upgraded Prusa I3 ha dimensioni compatte (41×47,5×45,8 centimetri). Questo significa che anche i progetti realizzabili possono essere catalogati in ordini di grandezza medio-piccoli (21x21x25 centimetri). In ogni caso, tanto le misure della macchina in sé e per sé quanto quelle dei progetti realizzabili, soddisfano pienamente le esigenze di chi si avvicina al mondo della stampa 3D in maniera dilettantistica, per hobby o per realizzare da sé oggetti di uso quotidiano e decorazioni in genere. Il tutto senza sacrificare spazi eccessivamente ampi della casa.

Relativamente alla velocità di stampa la stima va dai 20 ai 60 millimetri per secondo, valore che muta in relazione al desiderio dell’utente di ottenere una resa più o meno precisa ed accurata del suo progetto. Dobbiamo dire comunque, ad onor del vero, che da questo punto di vista Anycubic Upgraded Prusa I3 lascia un po’ a desiderare. Del resto ribadiamo che quella qui in esame è una macchina economica, una sorta di entry-level. Se insomma si vuole spendere poco ed ottenere stampe di buona qualità a qualcosa si dovrà pur rinunciare.

Quali sono i formati CAD compatibili con Anycubic Upgraded Prusa I3? Ed i sistemi operativi?

Ma passiamo ad un problema di natura un po’ più pratica: quali sono i formati CAD compatibili con Anycubic Upgraded Prusa I3? Diciamo che non sono moltissimi, ma sicuramente sono quelli ad oggi più utilizzati da appassionati ed addetti ai lavori. Nel dettaglio ci riferiamo a:

  • STL ed OBJ, formati di uso più comune
  • AMF, formato un po’ meno apprezzato

Relativamente alla compatibilità con i vari sistemi operativi del PC non si rilevano grosse difficoltà di dialogo. La macchina è infatti progettata per poter interagire tranquillamente con i più diffusi sulla faccia della Terra, vale a dire:

  • Windows
  • Mac Os
  • Linux

L’interazione tra stampante e computer potrà avvenire in questo caso mediante cavo USB o carta di deviazione standard. Purtroppo però non è possibile controllare la macchina da remoto.

Bobine

Relativamente ai materiali dei filamenti supportati da Anycubic Upgraded Prusa I3 non ci sono molti limiti di cui tener conto. La stampante tridimensionale viene venduta in combo con una piccola bobina di PLA. Altri materiali utilizzabili per le stampe domestiche sono poi l’ABS, l’HIPS ed il legno.

Anycubic Upgraded Prusa I3: il montaggio

La stampante 3D Anycubic Upgraded Prusa I3 presenta una certa difficoltà di montaggio. Oltre all’assemblaggio in sé e per sé della macchina ci riferiamo qui anche alla necessità di operare un perfetto livellamento del piano di stampa, nonché una buona calibrazione della distanza tra estrusore e piatto. Tuttavia dobbiamo dire che le istruzioni, sebbene in inglese, sono davvero risolutive ed il web pullula di tutorial (anche in italiano).