Stampanti Wifi

Riuscire a comprare una delle migliori stampanti wifi in circolazione può rappresentare una vera e propria manna dal cielo per chiunque necessiti di interagire con questo strumento anche da remoto. Inoltre, diciamoci la verità, avere per casa fili e cavi che ostacolino le operazioni di pulizia ed oltretutto risultino antiestetici alla vista e perfetti per inciampare nei momenti di distrazione, non è proprio il massimo.

C’è poi un altro interessante particolare-corollario da tenere in considerazione: le stampanti con filo appartengono spesso alla categoria dei prodotti di vecchia generazione. Questo significa che sono lente, il più delle volte ingombranti e non sempre capaci di offrire prestazioni degne di nota. Tra l’altro negli ultimi anni il costo delle stampanti senza filo, a prescindere dalla loro qualità intrinseca, sembra aver subito finalmente un progressivo decremento, cosa che ovviamente incoraggia alquanto all’acquisto di un articolo wireless.

opinioni classifica e prezzo migliori modelli in vendita online

E non è ancora tutto: al giorno d’oggi non è difficile trovare in commercio dispositivi senza filo che assommino in sé le funzioni di una stampante, di uno scanner, di un fax e chi più ne ha più ne metta oppure ancora che siano capaci di sfruttare tecnologie tradizionali o via via più innovative. Insomma: di motivi per sostituire la vecchia stampante con un dispositivo WI-FI ce ne sono e sono anche parecchi.

Quello che forse un po’ frena chi legge dal correre subito in un negozio specializzato oppure ancora su una piattaforma e-commerce per liberarsi di quel vecchio catorcio che ci si ostina a tenere a casa o in ufficio è nella maggior parte dei casi la non eccessiva competenza in materia, insomma: come si fa ad individuare un buon prodotto vista la vastissima offerta ad oggi presente sul mercato?

Come può l’utente meno consapevole e ferrato sull’argomento essere sicuro di non prendere una grossa cantonata? Tranquilli: noi siamo qui per colmare ogni lacuna ed evitare ai nostri lettori ogni possibile fregatura!

Stampanti WI-FI: le tipologie

Le stampanti WI-FI non sono tutte uguali, anzi, sul mercato esistono diverse variazioni sul tema che senza dubbio contribuiscono ad aumentare i dubbi di chi non è molto ferrato nel settore tecnologico. Premesso che scendere nei particolari oltre un certo livello può produrre lo stesso identico effetto su chi in questo momento legge il nostro articolo, nelle righe che seguono ci limiteremo ad individuare delle macrocategorie in cui poter inserire le stampanti Wi-Fi ad oggi più presenti sul mercato.

Cominciamo allora differenziando le inkjet dai modelli laser e dalle varianti a led. Nel primo caso si ha a che fare con un prodotto che sfrutta delle tecnologie di stampa non esattamente modernissime: si tratta infatti della tradizionale variante a getto di inchiostro che ben si adatta all’utente che suole stampare tanto dei documenti di testo quanto delle immagini a colori.

Le macchine in questione, elemento che soprattutto i consumatori di scarse pretese dovrebbero tenere in considerazione, sono le meno costose del terzetto sia in termini di acquisto sia per quanto riguarda la sostituzione delle cartucce e le generali operazioni di manutenzione del sistema. Non è un caso insomma che esse ad oggi siano quelle tendenzialmente più presenti in casa e negli uffici.

Le stampanti laser invece sono perfette per chi usa spesso questo dispositivo e, tra l’altro, necessita di ottenere delle copie o delle scansioni in tempi ultrarapidi. I loro toner, prerogativa da aggiungere al vantaggio della velocità, hanno una durata particolarmente lunga anche se è vero che un’eventuale sostituzione degli stessi richiede molta pazienza ed un discreto esborso in denaro.

Quest’ultimo punto non deve essere considerato comunque come un deterrente dato che il costo in sé e per sé dell’oggetto verrà presto ammortizzato dall’uso frequente e quindi dalla mancata necessità di rivolgersi spesso alle copisterie. Inoltre il prezzo del toner, data la sua lunga durata, verrà spalmato su tempi considerevoli non incidendo quindi più di tanto sui bilanci familiari ed aziendali.

Sebbene poi queste macchine siano discretamente costose non è raro che i negozianti applichino sul loro acquisto degli sconti parecchio vantaggiosi. In ogni caso, soprattutto se si ha necessità di stampare tanto e spesso, questi modelli, per tutti i motivi sopra elencati, dovrebbero essere tenuti in ampia considerazione.

Le stampanti a led infine rappresentano ovviamente la versione più moderna e tecnologica di questa invenzione ad uso domestico. Anch’esse si adattano alla perfezione alle esigenze di chi deve stampare con una certa frequenza una grossa mole di pagine e soprattutto di chi più che delle copie di immagini deve realizzare delle copie di documenti di testo.

Esiste poi un’altra categoria di stampanti Wi-Fi che poco e nulla si adatta alle esigenze dell’utente medio ma che offre prestazioni davvero avveniristiche: la stampante fotografica a sublimazione. Di cosa si tratta? Proviamo a spiegarlo in maniera semplice e veloce: la sublimazione termica altro non è che un procedimento grazie al quale l’inchiostro può migrare dalle cartucce al foglio.

L’innesto del processo è da ricercarsi nel calore sviluppato dalla macchina la quale ben si adatta alle esigenze dei professionisti del settore fotografico e degli appassionati di questo tipo di attività.  Si consideri poi che ancora oggi esistono delle stampanti capaci di lavorare soltanto in bianco e nero. Esse, davvero molto economiche, vengono utilizzate soprattutto negli uffici e laddove è statisticamente improbabile che si necessiti di una stampa a colori.

Dobbiamo infine inserire in questo elenco anche la stampante Wi-Fi direct caratterizzata dalla totale assenza di cavi esterni e funzionante grazie ad una connessione internet privata. Essa, almeno quando si decide di acquistare una delle migliori stampanti wifi in circolazione, riesce a connettersi ai cloud printing privati, a comunicare con il PC degli utenti sfruttando connessioni wireless ed ad operare da remoto in maniera semplice e veloce. I top di gamma appartenenti a questa categoria supportano per altro anche la funzione NFC la quale consente alla stampante in questione di interfacciarsi con altre periferiche esterne in numero considerevole e variabile.

Migliori stampanti Wi-Fi 2019

1
HP V1N03B Deskjet 2630 Stampante Multifunzione a Getto di Inchiostro, Stampa,...
886 Recensioni
HP V1N03B Deskjet 2630 Stampante Multifunzione a Getto di Inchiostro, Stampa,...
  • La stampa di foto è più facile da social, cloud e fotocamera; tutta l’efficienza della tua stampante nel palmo della mano con...
  • La stampante è dotata di cartucce con testina integrata: ogni volta che si cambia la cartuccia, la testina di stampa sarà nuova e avrà una...
  • Il vassoio di raccolta ha un ingombro minimo quando è chiuso, riduce gli inceppamenti della carta e può contenere fino a 60 fogli o 20 fogli di...
  • Design lineare, di colore bianco con rifiniture viola sulla parte superiore
  • Memoria standard: integrata; memoria massima:DDR3 da 512 MB; 256 MB di Flash
  • Dimensioni massime (L x P x A, ) 42.4 x 54.7 x 24.8 cm (con vassoio di alimentazione e uscita, prolunga totalmente estesa)
  • HP Instant Ink - 2 mesi inclusi. Risparmia fino al 70% sull'inchiostro, senza correre il rischio di rimanerne senza. Inchiostro originale HP....
2
HP DeskJet 3750 T8X12B Stampante Multifunzione a Getto di Inchiostro, Stampa,...
668 Recensioni
HP DeskJet 3750 T8X12B Stampante Multifunzione a Getto di Inchiostro, Stampa,...
  • Con HP Instant Ink ricevi le cartucce direttamente a casa tua, provalo senza alcun impegno grazie ai 2 mesi inclusi
  • Stampa, copia e scansiona con semplicità tramite il display LCD intuitivo con icone e tasti sul pannello di controllo, oppure utilizza le stesse...
  • La tecnologia HP Scroll Scan semplifica la gestione delle scansioni e supporta un'ampia gamma di documenti, incluse foto, patenti di guida e...
  • Design lineare di colore bianco con rifiniture grigio sulla parte superiore, dimensioni compatte per tenerla sulla scrivania o in libreria,...
  • La stampante è dotata di cartucce con testina integrata: ogni volta che si cambia la cartuccia, la testina di stampa sarà nuova e avrà una...
  • Il cavo USB per collegare la stampante al pc non è incluso nella confezione.
3
HP OfficeJet 3833, Stampante Multifunzione a Getto di Inchiostro, Stampa,...
956 Recensioni
HP OfficeJet 3833, Stampante Multifunzione a Getto di Inchiostro, Stampa,...
  • Stampa, copia e scansiona con semplicità tramite il grande display monocromatico touchscreen da 5.5 cm, oppure utilizza le stesse funzioni...
  • Grazie all'alimentatore automatico, posizionato sopra la stampante, che supporta dal formato 10 x 15 al A4, puoi scannerizzare, fotocopiare o...
  • Pratica ed ecologica: permette di risparmiare tempo e inquinare meno, stampando su entrambi i lati del foglio grazie al fronte retro automatico
  • Per eseguire stampe, scansioni e copie, ovunque ti trovi con l'efficiente applicazione, disponibile su Play Store e Apple Store, per dispositivi...
4
HP DeskJet 3760 T8X19B Stampante Multifunzione a Getto di Inchiostro, Stampa,...
668 Recensioni
HP DeskJet 3760 T8X19B Stampante Multifunzione a Getto di Inchiostro, Stampa,...
  • La stampa di foto è più facile da social, cloud e fotocamera: l’efficienza della tua stampante nel palmo della mano, con l’applicazione HP...
  • La stampante è dotata di cartucce con testina integrata: ogni volta che si cambia la cartuccia, la testina di stampa sarà altra e avrà una...
  • La tecnologia HP Scroll Scan semplifica la gestione delle scansioni e supporta un'ampia gamma di documenti, incluse foto, patenti di guida e...
  • Design lineare di colore bianco con rifiniture blu sulla parte superiore, dimensioni compatte per tenerla sulla scrivania o in libreria, ottima...
  • Con HP Instant Ink ricevi le cartucce direttamente a casa tua, provalo senza alcun impegno grazie ai 2 mesi inclusi
  • Il cavo USB per collegare la stampante al pc non è incluso nella confezione
5
Epson XP 257 Expression Home, Multifunzione Compatto con Wi-Fi Direct, con Amazon...
356 Recensioni
Epson XP 257 Expression Home, Multifunzione Compatto con Wi-Fi Direct, con Amazon...
  • Elegante, compatto dispositivo multifunzione consente di risparmiare tempo, spazio e denaro
  • Stampa mobile stampare quasi ovunque
  • Inchiostro Claria Home conveniente stampa con cartucce separate, si sostituisce solo il colore più usato
  • Wi-Fi e Wi-Fi Direct stampa senza cavo con o senza router Wi-Fi
  • Compatta ed elegante design compatto
  • Amazon Dash Replenishment, il modo smart di stampare
  • Con Dash Replenishment, la stampante rileva quando l’inchiostro sta per finire ed emette automaticamente un ordine con Amazon, nessun costo di...
6
Samsung Xpress SL-M2026W/SEE Stampante Laser monocromatica, Porta USB 2.0 ad alta...
1.176 Recensioni
Samsung Xpress SL-M2026W/SEE Stampante Laser monocromatica, Porta USB 2.0 ad alta...
  • Risoluzione: fino a 1200 x 1200 dpi (effettivi)
  • Velocità di stampa: fino a 20 ppm. (A4 singola facciata) in bianco e nero
  • Capacità di alimentazione (cassetto): vassoio standard da 150 fogli; capacità output: 100 fogli a faccia in giù
  • Dimension (WxDxH) 331 x 215 x 178 mm (13.03" x 8.46" x 7.01")
7
HP W2G55A LaserJet Pro M28w Stampante Laser Monocromatica, Multifunzione 3 in 1,...
756 Recensioni
HP W2G55A LaserJet Pro M28w Stampante Laser Monocromatica, Multifunzione 3 in 1,...
  • HP LaserJet Pro M28w è lo strumento ottimo per produrre materiali con qualità da laboratorio, creata per l’utilizzo domestico o in piccoli...
  • Gestisci le tue stampe, copie e scansioni con semplicità tramite un schermo LCD a icone, oppure utilizza le stesse funzioni direttamente da...
  • Con il toner All-in-One tutta la manutenzione della stampante viene fatta con la semplice sostituzione della cartuccia di toner, che ad ogni...
  • La stampante raggiunge la velocità di 18 pagine al minuto in monocromatico fino ai 600 dpi e supporta i formati dal 10 x 15 fino all’A4,...
  • Il design moderno, compatto e di tendenza, ti permette di gestire le attività in totale armonia con le tue esigenze e i tuoi spazi
  • La colorazione bianca con inserti grigi opachi denota un’estetica ricercata e cura del dettaglio
8
HP OfficeJet 6950, Stampante Multifunzione a Getto di Inchiostro, Stampa,...
605 Recensioni
HP OfficeJet 6950, Stampante Multifunzione a Getto di Inchiostro, Stampa,...
  • Stampa, copia e scansiona con semplicità tramite il grande display monocromatico touchscreen da 5.58 cm, oppure utilizza le stesse funzioni...
  • Grazie all'alimentatore automatico, posizionato sopra la stampante, che supporta dal formato 10 x 15 al A4, puoi scannerizzare, fotocopiare o...
  • Pratica ed ecologica: permette di risparmiare tempo e inquinare meno, stampando su entrambi i lati del foglio grazie al fronte retro automatico
  • Design attraente ed elegante, rifiniture nere lucide a contrasto del nero opaco della macchina, con forma squadrata, ottimale per home office e...
9
HP Envy Photo 6230, K7G25B, Stampante Multifunzione a Getto di Inchiostro, Stampa,...
406 Recensioni
HP Envy Photo 6230, K7G25B, Stampante Multifunzione a Getto di Inchiostro, Stampa,...
  • Stampa, copia e scansiona con semplicità tramite il grande display touchscreen da 5.58 cm, oppure utilizza le stesse funzioni direttamente da...
  • Predisposta per la stampa fotografica in due diversi formati, grazie al doppio caricatore a cassetti frontali che abbina automaticamente le...
  • Pratica ed ecologica: permette di risparmiare tempo e inquinare meno, stampando su entrambi i lati del foglio grazie al fronte retro automatico
  • Design attraente ed elegante, rifiniture nere lucide a contrasto del nero opaco della macchina, con forma squadrata, compatta e pratica da...
  • Risparmi fino al 70% sulle cartucce con HP INSTANT INK e le ricevi direttamente a casa tua; provalo senza alcun impegno grazie ai 4 mesi inclusi
  • Le dimensioni della stampante sono: 454 x 161 x 410 mm; il cavo USB per collegare la stampante al pc non è incluso nella confezione
10
HP DeskJet 3762 T8X23B Stampante Multifunzione a Getto di Inchiostro, Stampa,...
647 Recensioni
HP DeskJet 3762 T8X23B Stampante Multifunzione a Getto di Inchiostro, Stampa,...
  • La stampa di foto è più facile da social, cloud e fotocamera: l’efficienza della tua stampante nel palmo della mano, con l’applicazione HP...
  • La stampante è dotata di cartucce con testina integrata: ogni volta che si cambia la cartuccia, la testina di stampa sarà altra e avrà una...
  • La tecnologia HP Scroll Scan semplifica la gestione delle scansioni e supporta un'ampia gamma di documenti, incluse foto, patenti di guida e...
  • Design lineare di colore bianco con rifiniture foglia di tè sulla parte superiore, dimensioni compatte per tenerla sulla scrivania o in...
  • Con HP Instant Ink ricevi le cartucce direttamente a casa tua, provalo senza alcun impegno grazie ai 2 mesi inclusi
  • Il cavo USB di collegamento tra la stampante e il computer non è incluso nella confezione

Come scegliere una stampante Wi-Fi?

Fatta un po’ di chiarezza sulla grande famiglia delle stampanti, è giunto finalmente il momento di individuare tutte quelle caratteristiche tecniche che in qualche modo dovrebbero essere presenti di default nel dispositivo a prescindere dalla tipologia di prodotto che si sceglie di acquistare (led, laser, a getto di inchiostro e quant’altro). Ecco quindi quali aspetti passare al vaglio con attenzione prima di mettere mano al portafogli:

Velocità

Normalmente quando si acquista una stampante si dovrebbe tenere conto del numero di copie che essa è in grado di realizzare in un solo minuto di attività. Qualora il parametro si riferisse a pagine contenenti documenti di testo l’unità di misura sarebbe il ppm (pagine per minuto), se invece la macchina dovesse principalmente riprodurre copie di immagini l’unità diventerebbe la ipm (immagini per minuto).

Per appurare questi dati basta di solito leggere con attenzione la confezione del prodotto o, in alternativa, il libretto delle istruzioni ad essa allegato. Nella peggiore delle ipotesi poi tutte queste informazioni possono essere reperite facilmente anche sul portale dell’azienda produttrice o su siti dedicati.

Risoluzione di stampa

La risoluzione di stampa altro non è che il livello di definizione delle copie prodotte e viene normalmente misurata prendendo a riferimento i punti per pollice (dpi, ovvero dots per inch) di cui si compone il foglio stampato. In genere questo parametro misura tanto il cosiddetto valore di base, indicativo della risoluzione reale raggiungibile dalla macchina, quanto il valore maggiorato, ossia l’apice qualitativo che la stampante, a seguito di possibili accorgimenti, riuscirebbe a garantire all’utente.

Il discorso ovviamente è applicabile non soltanto alle stampe, ma anche alle scansioni (alle risoluzioni reale ed incrementata però è in questo caso necessario sostituire rispettivamente la risoluzione ottica e quella interpolata). Per poter valutare al meglio la risoluzione di stampa, almeno nel caso in cui non si abbia l’opportunità di provare direttamente la macchina, bisognerà affidarsi alle indicazioni riportate sul libretto delle istruzioni, esaminare il package o visitare il sito della casa produttrice oltre che i soliti portali dedicati.

Dimensioni e peso

Questi parametri, spesso sottovalutati, sono anch’essi molto importanti soprattutto se l’ambiente in cui la macchina verrà collocata offre spazi un po’ risicati. Normalmente le stampanti più compatte e nella maggior parte dei casi più leggere sono quelle a getto di inchiostro per uso domestico. Le altre soluzioni, a prescindere dal fatto che siano pensate per utenti privati o per uffici, risultano mediamente più ingombranti e pesanti.

Consumi

Anche i consumi possono in qualche modo influenzare la scelta di acquistare un modello di stampante piuttosto che un altro. Per quanto riguarda il dispendio energetico legato all’uso di questo prodotto una stima effettiva è fattibile soltanto prendendo in considerazione una combinazione di diversi fattori quali la frequenza e la mole di utilizzo, la possibilità di usufruire di diverse funzioni oltre la stampa, la presenza di un programma per il fronte-retro o di un ADF di caricamento, il cosiddetto valore di carico mensile, la grandezza e quindi il formato delle copie nonché il numero massimo di fogli che il prodotto può contenere.

Come si può facilmente intuire quindi stimare a monte quanto una stampante possa incidere sulla bolletta non è la più semplice delle operazioni: a chi legge basti quindi sapere a monte che in genere, per quanto utilizzate in maniera intensiva, queste macchine non incidono poi molto sui costi energetici.

Carta

Per quanto riguarda la carta da inserire nell’apposito alloggio della stampante è bene specificare che non tutti i fogli sono uguali. Ciò che in questo caso può fare da discriminante è la grammatura: meglio verificare a monte la compatibilità tra le risme più economiche e facilmente reperibili in commercio e la propria macchina. Il discorso è valido ovviamente sia per la semplice carta da stampa che per altri tipi di carta eventualmente utilizzati.

Silenziosità

Inutile dire che esistono prodotti più o meno rumorosi e che, per il bene dei nostri timpani, è sempre meglio optare per qualcosa di silenzioso o quanto meno di poco rumoroso. Certo, la rumorosità non sarà mai il criterio principale su cui basare la propria scelta, ma, soprattutto se la macchina viene utilizzata con una certa frequenza ed in ambienti particolarmente piccoli, sarà meglio tenerne conto…

Ram

Anche nelle stampanti è presente una ram. Ovviamente più essa sarà performante e maggiore sarà la reattività dell’apparecchio.

Display

I modelli più recenti di stampante sono spesso dotati di display, cosa che permette di reperire con semplicità tutte le informazioni relative alle operazioni in corso. Su questo piccolo monitor inoltre vengono spesso visualizzate notizie riguardanti eventuali malfunzionamenti ed errori della macchina (assenza di carta, necessità di pulizia degli ugelli, inceppamento e quant’altro).

Praticità di utilizzo e manutenzione

Magari sembrerà anche un’ovvietà, ma acquistare una stampante che non sia semplice da utilizzare o che richieda una manutenzione particolarmente frequente e fastidiosa da condurre a termine non è esattamente una scelta saggia, soprattutto se alla fin fine non si è poi tanto pratici del settore. Al giorno d’oggi per fortuna molti prodotti, ci riferiamo qui soprattutto alle migliori stampanti wi-fi ormai presenti sul mercato, hanno un funzionamento semplice ed intuitivo.

Cambiare le cartucce o i toner, pulire gli ugelli e quant’altro è tutto sommato facile per chiunque e l’ipotesi di dover chiedere di continuo l’intervento del tecnico è sempre più remota. La praticità di impiego poi, ovviamente è questo il caso degli apparecchi Wi-Fi, deriva anche dalla possibilità di utilizzare il macchinario anche a distanza e senza avere tra i piedi decine e decine di fili.

Multifunzionalità

Soprattutto chi ha seri problemi di spazio o chi non vuole spendere una fortuna in marchingegni elettronici, farebbe bene a tenere in seria considerazione l’acquisto di una stampante multifunzione in cui cioè siano integrati anche lo scanner o il fax, oppure ancora entrambi gli elementi. Avere in casa un prodotto del genere significa in qualche modo ricreare un piccolo ufficio anche tra le pareti domestiche il che, dato che i lavori eseguibili in privato o da remoto sembrano quelli che al giorno d’oggi vanno per la maggiore, costituisce ovviamente un grosso vantaggio.

Ah, piccolo suggerimento: si eviti di considerare il fax come uno strumento di comunicazione ormai obsoleto. In alcuni casi infatti può rivelarsi necessario inviare delle copie di certi documenti ad alcuni uffici o a dei privati senza tuttavia passare per le caselle di posta elettronica o per sistemi quali Whatsapp e simili. Il fax insomma, celere e pratico com’è, non è del tutto andato in pensione…

Stampa a colori o in bianco e nero

Esistono delle macchine pensate per potere stampare i propri documenti o le immagini in maniera tale da assicurare una resa fedele alla matrice e quindi da riprodurre una copia colorata laddove l’originale presenti questa peculiarità. Altre stampanti invece possono duplicare soltanto copie in bianco e nero. Ora è chiaro che in casa o negli uffici in cui si realizzino di frequente dei documenti colorati (basti pensare a quegli incartamenti ricchi di statistiche e grafici, alle ricerche scolastiche dei bambini e chi più ne ha più ne metta) è meglio optare per la prima delle due soluzioni.

Le stampanti in bianco e nero invece ben si adattano a quelle attività in cui tuttalpiù si può necessitare di riprodurre delle copie di fascicoli rigorosamente redatti senza ricorrere ai colori. Per dovere di cronaca diremo che scegliere una macchina come quella qui in esame è in genere meno impegnativo dal punto di vista economico ma, dato che la differenza di prezzo tra una stampante multicolor ed una bicolor, per così dire, è praticamente esigua, il suggerimento che qui si offre è quello di dirigersi a priori su un modello capace di effettuare anche delle stampe colorate.

In qualsiasi momento ci si potrebbe infatti trovare nella necessità di dover realizzare diverse tipologie di documenti, magari a colori, e sentirsi quindi in tal senso abbastanza limitati. L’unica soluzione a quel punto sarebbe quella di ricorrere alla più vicina fotocopisteria perdendo tempo e spendendo denaro. Perché allora non risolvere a monte il problema sborsando qualche decina di euro in più ed assicurandosi la comodità di poter stampare qualsiasi tipo di documento tanto in casa quanto in ufficio?

Connettività

Ovviamente una stampante wireless deve essere in grado di connettersi nella maniera più rapida possibile tanto alla rete domestica quanto a quella dell’ufficio. Chiaramente il processo di configurazione, trattandosi di dispositivi spesso pensati per un uso privato, deve essere quanto più semplice è possibile oltre che eseguibile senza l’intervento di un tecnico specializzato. Sotto la voce connettività dobbiamo però inglobare non solo la semplice possibilità della stampante di interfacciarsi con il nostro router, ma anche tutta quella serie di funzioni accessorie del prodotto derivanti proprio dalla capacità di sfruttare sistemi di comunicazione remoti.

Spieghiamoci un po’ meglio. Una delle funzioni da ricercare in un simile prodotto è ad esempio il Touch&Print, meccanismo che permette semplicemente accedendo ad uno dei documenti salvati in memoria nel telefonino, nel tablet o in qualunque altro dispositivo similare di avviare la stampante la quale eseguirà immediatamente una copia del file selezionato.

Attenzione però: parlando di devices dobbiamo anche specificare che nel momento in cui si acquista una stampante wireless è bene verificare a monte la sua compatibilità con gli apparecchi già posseduti e con i relativi sistemi operativi: non tutti i macchinari sono infatti pensati per interfacciarsi contemporaneamente con iOS ed Android. Altre funzioni utili potrebbero essere previste dalle varie case di produzione oppure essere acquisite dalla stampante dopo qualche download mirato.

In tal senso diventa quasi d’obbligo verificare, ancora prima di mettere mano al portafogli, che il prodotto che ci si accinge a comprare possa usufruire di uno store ben fornito e che le eventuali applicazioni che un domani si potrebbe rendere necessario scaricare siano anche economiche o, meglio ancora, del tutto free.

Tipologia

Delle varie tipologie di stampanti ad oggi presenti sul mercato abbiamo già discusso poche righe addietro. Quello che in questa sede ci interessa sottolineare è che l’elenco dei modelli sopra enumerati non è e non può essere del tutto completo. Il costante progresso tecnologico infatti contribuisce ad immettere di continuo sul mercato prodotti differenti a ritmi a dir poco disarmanti. Inoltre, per semplice dovere di cronaca ma senza approfondire più di tanto la questione, ci sembra giusto precisare che ai vari tipi di stampante sopra elencati bisognerebbe aggiungere le cosiddette tridimensionali.

Esse non sono state inserite in lista per il semplice motivo che al momento rappresentano un prodotto un po’ di nicchia i cui costi non sempre invogliano l’utente all’acquisto. Il suggerimento relativamente a questo aspetto della questione è quindi quello di orientarsi sempre su un articolo che sia in qualche modo proporzionato alle proprie esigenze ed abilità tecniche: se si gestisce un magazzino ed al massimo ci si trova nella necessità di stampare di tanto in tanto una ricevuta o una bolla di accompagnamento non ha senso comprare una stampante tridimensionale wireless o una stampante Wi-Fi laser.

In questi casi infatti ci si potrebbe accontentare di un normalissimo prodotto a getto di inchiostro, pur pensato per lavorare senza fili, ma comunque adatto a chi non abbia poi grosse pretese. Se al contrario si lavora in ambienti in cui la necessità di stampare tanto, velocemente ed a colori è innegabile, si pensi ad esempio ad una copisteria, il suggerimento è ovviamente quello di optare per macchine un po’ più qualitative ed azionate da tecnologie molto più moderne e prestazionali.

Insomma: da questo punto di vista non è possibile dire che esiste un prodotto in assoluto migliore di un altro, sarà quindi l’utente a valutare di volta in volta la situazione ed a scegliere la stampante che più si adatta a soddisfare i suoi bisogni.

Manuale di istruzioni

Potrà sembrare una stupidaggine, ma un buon manuale delle istruzioni può davvero fare la differenza. Grazie ad esso infatti non soltanto si impara a configurare velocemente il prodotto appena acquistato, ma si può avere accesso ad un canale di informazione privilegiato che ci consenta di renderci conto a pieno delle potenzialità della macchina. Per questo motivo è importante accertarsi che l’opuscolo in questione sia scritto nella nostra lingua (a meno che non si abbia una particolare dimestichezza con altri idiomi), che le spiegazioni siano sufficientemente chiare e complete e che in caso di smarrimento il manuale delle istruzioni sia comodamente scaricabile e stampabile da internet.

Accessori

Nel package devono sempre essere inclusi alcuni accessori di fondamentale importanza per l’utilizzo e la configurazione del sistema. Della necessità di avere per le mani un manuale di istruzioni ben organizzato abbiamo già parlato, anzi, ad esso abbiamo proprio dedicato una voce a sé stante e per questo non ci dilungheremo ulteriormente sull’argomento. Quello che non deve mancare nella confezione della stampante è però il disco di installazione del software, elemento non solo utile, ma a dir poco fondamentale per poter adoperare la stampante.

Non guasterebbe infine la presenza di un cavo USB o di un filo per i collegamenti Ethernet da utilizzare nel caso in cui a primo impatto la stampante non riuscisse ad interfacciarsi correttamente con la propria rete domestica. Grazie a questi dispositivi infatti sarebbe comunque possibile configurare la macchina, farle riconoscere la propria linea internet ed, una volta che la stampante si sarà finalmente connessa, rimuovere i cavi per avvalersi di un prodotto a tecnologia wireless.