Tapis roulant

Il tapis roulant è uno dei tanti attrezzi da ginnastica che gli amanti del fitness dovrebbero sempre includere nelle loro palestre domestiche. Esso consente di svolgere degli allenamenti cardio (corsa e camminata),di mantenersi in forma, di allenarsi o di praticare un po’ di jogging anche quando fuori piove o non si ha alcuna voglia di uscire di casa. Ma il bello deve ancora venire.

Date le particolari caratteristiche dei tapis roulant, essi possono essere utilizzati tanto dagli utenti più abituati a svolgere dell’esercizio fisico quanto dai fuori forma o da chi sta appena iniziando ad approcciarsi al mondo del fitness. Si tratta insomma di un utile attrezzo ginnico che può essere acquistato per completare la propria personalissima palestra domestica ed adoperato da tutta la famiglia.

Perché tante qualità vengano apprezzate però è necessario, ancor prima di mettere mano al portafogli per acquistare il proprio tapis roulant, documentarsi sulle caratteristiche che questo oggetto deve possedere per essere ritenuto un buon prodotto. E’ ciò che faremo nel corso delle prossime righe.

opinioni classifica e prezzo migliori modelli in vendita online

Tapis roulant: tipologie

Contrariamente a quanto potrebbero pensare i meno esperti nel settore, non esiste un’unica tipologia di tapis roulant. Tale precisazione è alquanto importante dato che la scelta di acquistare un modello piuttosto che un altro può incidere notevolmente sul prezzo del prodotto, ma anche sulle prestazioni che esso è in qualche modo in grado di garantire agli utenti.

Distinguiamo così tra tapis roulant elettrico e tapis roulant magnetico. Nel primo caso si ha a che fare con un attrezzo ginnico versatile, pratico da utilizzare e capace di garantire agli atleti un allenamento completo ed effettivamente funzionale. Non è un caso infatti che il tapis roulant elettrico sia in assoluto il modello più diffuso di tappeto e probabilmente non è casuale nemmeno il fatto che esso sia spesso presente anche nelle palestre.

Questa versione del prodotto in esame consta di un motore interno grazie al quale il nastro su cui di volta in volta sale l’utente può muoversi alla velocità desiderata o con una data pendenza. Ovviamente questa maggiore completezza dell’attrezzo si traduce anche in un costo maggiore, scotto che vale la pena pagare se si considera non soltanto la già chiarita funzionalità di tale variante di tapis roulant, ma anche la sua durevolezza.

Gli apparecchi elettrici inoltre sono i più indicati da acquistare quando gli utenti abbiano evidenti problemi di sovrappeso o la necessità di sottoporsi a sessioni di allenamento particolarmente impegnative e frequenti. E’ bene specificare inoltre che all’interno della macrocategoria dei tapis roulant elettrici rientrano due sottocategorie di prodotti: quelli che consentono la regolazione manuale dell’inclinazione del tappeto e quelli che vengono in tal senso tarati grazie a dei comandi elettronici.

I tapis roulant elettrici infine sono spesso dotati di una serie di programmi predefiniti, consentono agli utenti di sottoporsi a sessioni di allenamento mirate ad ottenere un dato risultato (per esempio potenziare la propria capacità di resistenza, bruciare un dato numero di calorie e così via) oppure ancora di effettuare dei piccoli test di autovalutazione volti ad individuare il generale livello di forma fisica.

Il tapis roulant magnetico invece non funziona grazie all’azione di un motore: il tappeto si muove infatti in maniera più o meno rapida soltanto in virtù della forza che l’utente scarica sul nastro. Non è difficile capire quindi che questa tipologia di attrezzo ginnico, già soltanto per questo motivo, non è ovviamente in grado di assicurare agli atleti la completezza e le funzionalità garantite dalla variante elettrica.

Le prestazioni sono decisamente meno intense e sicuramente più adatte a chi voglia camminare, fosse anche a ritmo sostenuto, ma senza sconfinare mai nella corsa. C’è di buono però che la pendenza di un tapis roulant magnetico può essere impostata, ma si dovrà provvedere comunque manualmente ad effettuare questa operazione.

Inoltre tale versione di tappeto è il più delle volte congeniata in maniera tale da permettere agli utenti di chiudere l’attrezzo non in uso e di compattarlo notevolmente. Il costo di questa variante di tapis roulant, come abbiamo visto complessivamente meno performante rispetto all’altro tipo, è ovviamente abbastanza ridotto, così come ridotti sono il peso e le dimensioni dell’oggetto.

Come scegliere un tapis roulant?

Operato il necessario distinguo tra le due tipologie di tapis roulant ad oggi in commercio, è giunta l’ora di capire quali caratteristiche ricercare in questo attrezzo ginnico. Conoscere a menadito le qualità che tale prodotto dovrebbe possedere, a prescindere che si tratti della variante elettrica o magnetica, servirà a lasciare l’utente soddisfatto del suo acquisto, ma non solo.

Quando non si riesce a prendere la giusta confidenza, per così dire, con un attrezzo da ginnastica si finisce per accantonare poco alla volta l’idea di fare del movimento. Per evitare questo ed altri tipi di problemi allora elenchiamo qui le qualità da ricercare nel proprio acquisto:

Tipologia

Delle varie tipologie di tapis roulant ad oggi esistenti abbiamo già parlato diffusamente nel corso del paragrafo precedente. Facciamo comunque anche in questa sede riferimento a tale elemento perché, come abbiamo già visto, ciascuna variante è in grado di garantire prestazioni a sé stanti. E’ chiaro quindi che a questo punto bisogna decidere a monte se il proprio tapis roulant servirà a camminare o a correre, a garantire allenamenti completi o meno, se dovrà adattarsi ad un determinato tipo di fisico e quant’altro.

In generale potremmo dire comunque che il modello elettrico è da ritenersi migliore rispetto a quello magnetico ma, per chi non ha poi molte pretese e preferisca risparmiare qualcosa al momento dell’acquisto, potrebbe andare bene anche la variante a funzionamento magnetico.

Struttura

La struttura di un tapis roulant è data dalla sommatoria di diversi elementi i quali concorrono a rendere il tappeto veloce o meno, resistente, potente e quant’altro. Nel caso in cui si scegliesse di acquistare un tapis roulant elettrico il primo aspetto da considerare per poter essere certi di portare a casa un buon acquisto è il motore. Questo può appartenere alla categoria DC o alla tipologia AC.

Nel primo caso avremmo a che fare con un dispositivo a corrente continua, nell’altro con un prodotto a corrente alternata. I DC sono forse i più diffusi, almeno in ambiente domestico, ma anche i meno prestazionali. Come avviene anche in altri ambiti, la potenza del motore viene indicata in cavalli ed è in genere compresa tra 1,5 e 3,5 Hp per i tappeti ad uso domestico, ma arriva anche ai 6 Hp per gli attrezzi professionali.

Un altro aspetto che concorre a determinare la struttura del tapis roulant è la presenza di ammortizzatori di qualità. Quando si corre o si cammina, la falcata potrebbe alla lunga sovraccaricare alcune articolazioni (schiena e ginocchia su tutte). Per questo motivo non solo è importante che il tappeto sia ben ammortizzato, ma anche che il grado di smorzamento garantito sia in qualche modo proporzionale alla robustezza dell’oggetto in sé.

Un aspetto che in questo senso non balza subito all’occhio ma che invece è importantissimo è lo spessore del nastro che per ammortizzare il sistema dovrebbe avere una misura compresa tra 1,2mm e 4mm. Ovviamente anche gli elastometri presenti nel tappeto contribuiscono all’intento. In ultimo rientrano in questa voce i parametri relativi al peso massimo sostenibile dal tapis roulant.

I modelli attualmente in commercio possono tranquillamente sorreggere atleti il cui peso vada da poco meno di 100 chili a ben oltre i 150 chili. E’ ovvio che maggiore sarà la robustezza del tappeto e maggiore sarà il peso che esso potrà sostenere. Inoltre un prodotto tarato per accogliere anche individui non proprio esili avrà sicuramente un motore più performante ed ammortizzatori più efficienti.

Allenamento

Un altro parametro da tenere in seria considerazione quando ci si appresta ad acquistare un tapis roulant è il tipo di allenamento che si intende svolgere. Delle diverse prestazioni che in tal senso offrono i tappeti elettrici e magnetici abbiamo già parlato e quindi non ci dilungheremo ulteriormente sull’argomento. Ciò che dobbiamo inserire in questa voce a questo punto è la valutazione di un insieme di altri parametri tecnici.

Primo tra essi la possibilità di ricorrere a dei programmi di allenamento impostati a priori dall’azienda produttrice. Essi, se presenti, si basano sulla combinazione di varie informazione fornite dagli utenti (numero di calorie da bruciare, tempi di percorrenza, ecc.). Rilevate queste informazioni l’attrezzo provvederà ad impostare velocità di marcia, pendenza e durata della sessione di allenamento prevedendo anche delle fasi di riscaldamento ed un momento di defaticamento.

I modelli migliori permettono anche di avvalersi dell’azione di una fascia toracica che rilevi e registri i battiti cardiaci durante la fase di sforzo, dati questi fedelmente riportati sul display del tapis roulant. Un altro parametro tecnico da considerare è il grado di velocità. Esso solitamente non arriva oltre il livello 10 nei prodotti ad uso professionale. Si tenga conto che questo valore non è mai impostabile nei tapis roulant magnetici.

Importante è anche il livello di inclinazione che può rendere il proprio allenamento sempre più vicino alla realtà simulando ad esempio dei percorsi in salita. Il livello di pendenza è regolabile entro un range del 10%-40%. Praticamente tutti i tapis roulant, tranne qualche sporadica eccezione, offrono agli utenti la possibilità di regolare l’inclinazione del tappeto in modo da meglio allenarsi e da bruciare un numero maggiore di calorie.

Alcuni prodotti però consentono un regolamento manuale, altri possono essere tarati elettronicamente. Un ultimo parametro da tenere in considerazione quando si valuta il tipo di allenamento che si intende compiere è il grado di resistenza del tapis roulant. A livelli più alti corrisponde ovviamente una maggiore fatica (e viceversa).

Dimensioni

Quando si compra un tapis roulant si deve far caso anche alle sue dimensioni dato che esse in qualche modo determinano non soltanto la facilità di collocazione in casa, ma anche la praticità d’uso ed il livello di prestazione sportiva ottenibile. Cominciamo col dire che se si ha intenzione di porre il tappeto in una stanza e quindi di trasportarlo altrove al momento dell’utilizzo, ciò è possibilissimo grazie soprattutto alla presenza di apposite rotelline.

Soffermandoci ad esaminare il livello di ingombro poi è bene accertarsi che il prodotto tenuto in considerazione possa richiudersi e compattarsi al meglio. I tappeti magnetici, ad esempio, possono essere richiusi del tutto e, se non in uso, trovare alloggio anche sotto il letto. Un altro tipo di dimensione da considerare è quella relativa alla superficie di corsa, vale a dire alla grandezza del nastro.

Da questo parametro può dipendere il livello di prestazione sportiva che l’apparecchio è in grado di assicurare all’atleta. Camminare o correre a ritmi sostenuti significa infatti compiere delle falcate più o meno ampie. Questo vuol dire che per poter eseguire liberamente tali movimenti sarà necessario disporre di una certa superficie.

Una camminata a ritmi sostenuti non dovrebbe richiedere tappeti più lunghi di un metro e più larghi di una quarantina di centimetri; si tratta insomma di dimensioni nel complesso giudicate standard e facilmente reperibili sul mercato. Chi invece volesse correre ed anche a ritmi sostenuti, superando ad esempio gli 8 Km/h, necessiterà di un tappeto che sia lungo almeno 130cm e che sia largo come minimo mezzo metro.

In ultimo si tenga presente che esiste sempre un legame tra le dimensioni del tapis roulant e le prestazioni del motore (elemento quest’ultimo importante soltanto nel caso in cui si opti per l’acquisto di un tappeto elettrico). E’ chiaro infatti che un motore più potente verrà abbinato ad un nastro più grosso.

Confort

Ed ecco l’ultimo aspetto di cui bisogna tenere conto quando ci si accinge ad acquistare un tapis roulant. Il confort è molto importante perché in sua assenza gli atleti finiscono per compiere movimenti sbagliati, per annoiarsi e per accantonare l’attrezzo. Per stabilire la comodità di un tappeto bisognerebbe tenere in considerazione le caratteristiche della console, la presenza di eventuali vani porta oggetti e di alcuni accessori extra, ma andiamo con ordine.

Le console comunicano costantemente con l’utente rilevando dati quali il numero di calorie bruciate, la lunghezza del percorso sostenuto, il grado di pendenza, il tempo di percorrenza e quant’altro. Il display nei migliori prodotti potrebbe essere retroilluminato, di grandi dimensioni, dotato di una visuale più nitida e quindi sostanzialmente più confortevole.

Comodi sono anche i vani porta oggetti che permettono di tenere sempre a portata di mano le borracce, il cellulare, gli asciugamani e quant’altro. Ciò consente di usufruire di questi oggetti senza dover scendere dal tapis roulant ed interrompere gli allenamenti. Confortevole è infine disporre di alcuni accessori extra quali la fascia cardiaca, i sensori palmari, gli alloggi per i lettori MP3 o per piccoli ventilatori e persino un piccolo monitor LCD per non annoiarsi mentre ci si allena.

Migliori tapis roulant 2019: prezzi e opinioni

1
YM Tapis ROULANT Elettrico Pieghevole Bluetooth 1500 W App KINOMAP SENSORE Cardiaco...
719 Recensioni
YM Tapis ROULANT Elettrico Pieghevole Bluetooth 1500 W App KINOMAP SENSORE Cardiaco...
  • CARATTERISTICHE YM Estremamente compatto Smooth lineare PowerDriveTM motore -Dodici programmi di formazione - Tasti di velocità rapidi - Opzioni...
  • YM è compatibile con App Kinomap (tramite marca Fitshow) utilizzando il collegamento bluetooth - controlla il tapis roulant tramite Smartphone o...
2
Diadora Fitness Forty Tapis Roulant Magnetico
488 Recensioni
Diadora Fitness Forty Tapis Roulant Magnetico
  • Resistenza magnetica (senza motore)
  • Regolazione dello sforzo manuale su otto livelli
  • Doppio volano
  • Dimensione nastro di corsa: 33 x 101 cm
  • Rilevazione cardiaca palmare
  • Pieghevole
  • Supporta un peso massimo utente di 100 kg
3
Diadora Fitness Rewo 200 Tapis Roulant, Motore 1.75 hp, 16 km/h
72 Recensioni
Diadora Fitness Rewo 200 Tapis Roulant, Motore 1.75 hp, 16 km/h
  • Dimensione nastro di corsa 41 x 120 cm
  • Potenza motore 1, 75 HP
  • Velocità 16 km/h
  • Inclinazione del piano di corsa manuale a 3 livelli
  • 9 programmi di allenamento
  • Peso massimo utilizzatore: 110 kg
4
Fitfiu Fitness - Roulant pieghevole e compatto, Motore, Velocita massima 10km/h,900w
341 Recensioni
Fitfiu Fitness - Roulant pieghevole e compatto, Motore, Velocita massima 10km/h,900w
  • Equipaggiata con un motore silenzioso e affidabile da 900W
  • Velocità regolabile fino a 10 km/h
  • 3 programmi di allenamento
  • Ammortizzazione VCS
  • Sistema di arresto di emergenza magnetico
5
ArtGo Leonardo Tapis roulant Elettrico Pieghevole, velocità Massima 12Km/h 3.0 HP...
5 Recensioni
ArtGo Leonardo Tapis roulant Elettrico Pieghevole, velocità Massima 12Km/h 3.0 HP...
  • Tappeto di corsa Maxy Grip Manubrio morbido Soft-grip Ampio display LCD Tasti rapidi per settare la velocità Sensori cardiaci
  • Velocità: da 1 km/h a 12 km/h Programmi: 12 programmi Chiave di sicurezza 3 Livelli di inclinazione
  • Tensione nominale: 220/240V Frequenza nominale: 50Hz Potenza nominale: 1.0HP
  • Capienza di peso: 110kg Larghezza tappeto: 35cm Lunghezza: 100 centimetri
  • Dimensione del prodotto aperto (L x P x H): 64 x 138,4 x 116 centimetri Dimensione del prodotto piegato (L x P x H): 64 x 57,4 x 126,2 centimetri
6
Tapis Roulant Diadora Star 2000
  • Superficie di corsa 43x126 cm
  • Collegamento bluetooth e fitness app
  • 18 programmi di allenamento
  • Velocità 14 km/h
  • Inclinazione manuale su 2 livelli
  • Test calcolo massa grassa b fat
  • Rilevazione battito cardiaco hand pulse
7
Diadora Fitness Edge Dark 2.4 Tapis Roulant, Motore 2 hp, Velocità 16 km/h
392 Recensioni
Diadora Fitness Edge Dark 2.4 Tapis Roulant, Motore 2 hp, Velocità 16 km/h
  • Nastro di corsa 42x122 cm
  • Motore 2 hp
  • Velocità 16 km/h
  • Inclinazione elettrica 10%
  • 15 programmi
  • Radiocomando
  • 6 elastomeri double deck
8
YM Tapis ROULANT Elettrico Pieghevole 500 W (1500 W / 2,5 HP Picco)
49 Recensioni
YM Tapis ROULANT Elettrico Pieghevole 500 W (1500 W / 2,5 HP Picco)
  • Questo modello di Tapis Roulant è studiato appositamente per perdere peso in sicurezza a casa vostra. Il tapis roulant YM ti guiderà a...
  • CARATTERISTICHE YM - Tapis roulant - estremamente compatto - Motore lineare Smooth PowerDriveTM - 3 programmi di formazione - Funzioni del...
  • SPECIFICHE TECNICHE Tensione nominale: 220/240V Frequenza nominale: 50Hz Potenza motore : 500 Watt Velocità: da 1 kmh a 6 kmh Programmi: 3...
  • Dimensioni e peso Peso con scatola: 20,8 kg Dimensione della scatola : 110 x 57 x 28 cm Peso del prodotto: 18kg Dimensione del prodotto aperto:...
9
Bluetooth Nero PRO Treadmill Macchina Tapis Roulant Pieghevole motorizzata elettrica
  • Connettività Bluetooth (è richiesto il download GRATUITO dell'app): collega iPhone, iPad e dispositivi Android
  • Registra l'attività di allenamento indoor e outdoor mentre utilizzi google maps
  • Controllo app SmartPhone Supporto per smartphone / tablet Inclinazione manuale a 3 livelli Borraccia GRATUITA
  • Sensori ad impulsi 12 Programmi automatici e programma manuale Ripiegabile per una facile conservazione
  • Tasti rapidi: computer di bordo con display a LED (tempo, velocità, distanza, calorie, modalità di scansione)
10
Movi Fitness Tapis roulant Professionale MF297, Pieghevole salvaspazio, Bluetooth,...
12 Recensioni
Movi Fitness Tapis roulant Professionale MF297, Pieghevole salvaspazio, Bluetooth,...
  • MOTORE 2,5 HP max - PROGRAMMI 1 MANUALE / 12 PREIMPOSTATI / TEST BODY FAT
  • VELOCITÀ 0.8-12 km/h con incremento 0,1 km/h
  • ALTOPARLANTI + SUPPORTO TABLET + BLUETOOTH PER APP FIT SHOW
  • PIANO DI CORSA 42 x 120 cm AMMORTIZZATO DA 4 ELASTOMERI - PORTATA MAX UTENTE 120 kg