Visore notturno

Visore notturno

Visori notturni: cosa c’è da sapere? Sarà capitato a tutti di vedere un film di ambientazione militare e, magari nel bel mezzo di un aspro confronto che nottetempo ha sorpreso gli eserciti nemici, notare la strana mascherina indossata da alcuni soldati. Beh, molto probabilmente si trattava di un visore notturno. Questo oggetto, un tempo in voga soltanto tra i militari, ha finito in breve tempo per conquistare anche coloro i quali praticano la caccia o, più pacificamente, si dedicano ad esplorazioni in notturna.

E’ facile intuire quindi che questo apparecchio può avere svariati impieghi e, in relazione all’utilizzo che si intende farne, è possibile ripiegare su un modello piuttosto che su un altro. Ma dove e come rimediare uno tra i migliori visori notturni attualmente in commercio? Prima di rispondere a questo interrogativo è forse bene soffermarsi sull’argomento e fornire qualche dettaglio in più sul mondo dei visori notturni.

opinioni classifica e prezzo migliori modelli in vendita online

Cos’è e come funziona un visore notturno?

Non è che sia molto difficile intuire la funzione di un visore notturno, ma, a scanso di equivoci, è meglio puntualizzare. Si tratta di un apparecchio che dà modo a chi lo utilizza di poter tranquillamente vedere ciò che lo circonda tanto in penombra quanto, almeno nei casi di modelli più performanti, nella più totale oscurità.

Com’è possibile tutto ciò? Beh, le strade seguite dai progettisti sono essenzialmente due. Nel primo caso l’apparecchio funziona sfruttando il cosiddetto principio di intensificazione della luce, ossia catturando con una lente qualsiasi bagliore sia presente nell’ambiente (ad esempio i raggi del sole che tramonta o della luna che sorge, la luminosità delle stelle e quant’altro) e facendo in modo che esso venga convogliato in direzione del fotocatodo.

Qui i raggi luminosi vengono puntualmente amplificati per essere quindi riflessi su uno schermo al fosforo che permetterà all’utente di muoversi tranquillamente in penombra. La seconda strada usata per permettere al visore notturno di assolvere alla sua funzione è quella dei raggi infrarossi. In genere questa tecnologia si rivela molto più performante rispetto a quella appena descritta. Essa infatti non necessita nemmeno della minima fonte di luce esterna, consente all’utente di camminare anche se l’ambiente è avvolto dal buio più nero e di scrutare l’orizzonte sino ad una ventina di metri.

I visori ad infrarossi, sebbene una volta presentassero il notevole handicap di emettere delle luci intercettabili con appositi binocoli, al giorno d’oggi hanno raggiunto un notevole grado di discrezione. Quest’illuminazione inopportuna che tante vite è costata in guerra, è stata infatti definitivamente eliminata; attualmente quindi gli apparecchi in questione non sono in alcun modo intercettabili.

Scelta del visore notturno

E’ chiaro che la scelta di un visore notturno deve essere effettuata seguendo criteri quali ad esempio l’uso che si intende fare dell’apparecchio (una cosa è partire in guerra o dedicarsi al softair, un’altra è svolgere qualche passeggiata esplorativa in notturna). In linea generale comunque è possibile individuare delle caratteristiche comuni che ogni buon visore dovrebbe possedere. Nel dettaglio:

  • Distanza massima: le distanze raggiunte da un visore notturno possono variare ovviamente in rapporto alla qualità dell’oggetto, ma anche alla tecnologia sfruttata. Come visto poco prima infatti gli apparecchi ad infrarossi offrono in genere maggiori possibilità. Ciascun modello poi presenta delle caratteristiche differenti in quanto adatto ad una particolare attività piuttosto che ad un’altra. Per questo motivo quindi non è possibile affermare che un prodotto sia migliore dell’altro: si entra infatti nell’ambito del soggettivo. Il compito di adattare la distanza massima coperta alle proprie esigenze spetta quindi soltanto all’utente.
  • Messa a fuoco: un discorso simile vale per la messa a fuoco. All’acquirente basti sapere che molti modelli di visori notturni, qualora dovesse scarseggiare la luce, funzionerebbero regolando in automatico la messa a fuoco e la distanza e riducendo quindi il raggio d’azione godibile.
  • Tipologia: in relazione all’uso che si intende fare del proprio visore notturno è possibile scegliere tra monoculari e binoculari, oppure ancora tra modulari e Goggle.
  • Impermeabilità: un oggetto waterproof è ovviamente più adatto a chi sa già di doversi cimentare in situazioni estreme (ad esempio la perlustrazione delle caverne), a chi pratica la pesca notturna e a chi in generale prevede di utilizzare l’oggetto in condizioni di notevole umidità.
  • Accessori: alcuni visori notturni, ovviamente i migliori ed i più evoluti, possono essere corredati da funzioni accessorie. In particolare l’utente potrebbe usufruire di zoom o di programmi di rilevazione intelligente della luminosità capaci cioè di valutare se le condizioni ambientali sono cambiate e se quindi ci sia luce a sufficienza per potersi spegnere automaticamente.
  • Facilità d’utilizzo: in questa categoria rientra la valutazione del peso dell’oggetto (chiaramente più esso è leggero più sarà facile portarlo in giro e quindi maggiore sarà la sua spendibilità) e la velocità con cui il sistema consente di regolare le diottrie
    In relazione ai suddetti criteri di scelta e valutazione è in genere possibile individuare cinque diverse categorie di visori notturni. Ciascuna di esse presenta caratteristiche specifiche che rendono l’articolo adatto ad uno scopo piuttosto che ad un altro. In particolare:
  • Apparecchi di prima generazione: funzionano seguendo il principio dell’intensificazione della luce. Sono in genere di scarsa qualità.
  • Apparecchi di seconda generazione: funzionano ancora sfruttando l’intensificazione, ma sono dotati di un vetro speciale (MCP) che consente di aumentare la visibilità sino a coprire distanze pari a circa 500/600 metri.
  • Apparecchi di terza generazione: sono in genere usati dai militari. La loro qualità è davvero degna di nota.
  • Apparecchi di quarta generazione: le immagini e la visione sono particolarmente chiare anche a chilometri di distanza. Sono poi presenti molte funzioni accessorie.
  • Apparecchi digitali: sono degli ibridi che tentano di offrire all’utente buone prestazioni a prezzi contenuti.

Prezzo migliori visori notturni 2019

1
Bresser Visore notturno digitale binoculare 3x20
5 Recensioni
Bresser Visore notturno digitale binoculare 3x20
  • Ingrandimento: 3x (6x con lo zoom digitale)
  • Portata dell'illuminazione a infrarossi: 100 m
  • Dimensioni: 185 x 145 x 55 cm ; peso: 680 g
  • Contenuto della confezione: visore notturno, tracolla, custodia
  • Ampio display, visione comoda e piacevole
2
Bushnell Equinox Z 6X50 Visore Notturno
19 Recensioni
Bushnell Equinox Z 6X50 Visore Notturno
  • Strumento ottico: monocolo per visione notturna con un ingrandimento di 6x e una lente...
  • Portata: 300
  • Campo visivo a 100m: 6m
3
Visore Notturno (analogo) Bresser NightSpy 5x50
3 Recensioni
Visore Notturno (analogo) Bresser NightSpy 5x50
  • Ingrandimento: 5x / Diametro dell'obiettivo: 50 mm
  • Campo visivo a 1000 m: 160 m / Trattamento multistrato, blu
  • Distanza IR: 100 m / Durata delle batterie: 60 ore
  • Protezione contro gli schizzi d'acqua a norma IPx4 / Regolazione diottrica
  • In dotazione: visore notturno, custodia, panno di pulizia, 1 pila CR123A
4
ESSLNB Visore Notturno Monoculare 5X40 Visore Notturno...
1 Recensioni
ESSLNB Visore Notturno Monoculare 5X40 Visore Notturno...
  • Visore notturno infrarossi con sensore CMOS consente di ottenere una visione chiara fino a...
  • Visori notturni ha una ripresa fotografica più chiara e registrazione video, funzioni di...
  • Visore infrarossi è dotato di un attacco per treppiede filettato e di una guida per...
  • L'armatura di gomma con strisce lo rende comodo da usare e gli impedisce di scivolare...
  • Visore notturno professionale con vari accessori per attrezzature e facile stoccaggio e...
5
Yukon 1824125 - Dispositivo per vista notturna NVMT-4 1x24,...
3 Recensioni
Yukon 1824125 - Dispositivo per vista notturna NVMT-4 1x24,...
  • Trasforma la NVMT in un monoculare a mani libere con il kit di montaggio della testa NVMT...
  • Il kit di montaggio della testa 1x24 NVMT è stato progettato secondo i modelli militari,...
  • L'esclusivo illuminatore a infrarossi (IR) del sistema PULSE di Yukon fornisce...
  • Il sistema PULSE utilizza rapide raffiche di energia IR che penetrano ulteriormente per...
  • Peso articolo 380 grammi
6
Bresser digitale dispositivo di visione notturna binoculare...
2 Recensioni
Bresser digitale dispositivo di visione notturna binoculare...
  • Ingrandimento: 1 X (zoom digitale 2 X)/portata: 70 m. Include il
  • Illuminazione a infrarossi integrata con 7 livelli di luminosità
  • Durata della batteria circa 8H, ricaricabile tramite USB. Carica tramite Power Bank...
  • Dimensioni: 140 X 165 X 66 mm; peso: 335 G
  • Contenuto della confezione: visore notturno; fascia; tracolla imbottita; cavo di ricarica...
7
Solomark Night Vision Binoculare / Visore notturno digitale...
2 Recensioni
Solomark Night Vision Binoculare / Visore notturno digitale...
  • Dotato di LED a infrarossi da 3 W, l'illuminatore a infrarossi 850nm consente di...
  • Eccezionale nitidezza ottica, binocolo digitale per visione notturna ad alte prestazioni,...
  • È anche possibile scattare foto e video utilizzando il dispositivo che può essere...
  • Alimentazione: 8 batterie AA (non incluse). Include una scheda TF da 4 GB, cavo USB, cavo...
  • Si tratta di un sistema di visione notturna digitale portatile che utilizza un sensore...
8
Flir Systems TG165 Termometro A Infrarossi
19 Recensioni
Flir Systems TG165 Termometro A Infrarossi
  • Dotato del motore Lepton IR Imaging potenziato di FLIR
  • Intuitivo per operare senza formazione speciale richiesta
  • Salva facilmente immagini e dati per la documentazione
  • Scarica immagini velocemente via USB o da micro SD rimovibili
  • Compatto e resistente, facilmente riponibile in una borsa degli attrezzi affollata
9
Binocolo visione notturna – Visione fino a 60 m 400 m...
2 Recensioni
Binocolo visione notturna – Visione fino a 60 m 400 m...
  • Che non ha mai sognato di poter vedere nella notte? Ora è possibile grazie a questi...
  • Questi binocoli visione notturna offrono una visione fino a 60 metri nella notte e fino a...
  • Potrete regolare la luminosità di binocoli in funzione della luce esterna per una visione...
  • Possibilità di regolare la distanza tra i 2 tubi di visione.
  • Dimensioni: 20 x 15.2 x 6.4 cm - Materiale: ABS - Alimentazione: 8 batterie AA...
10
Bresser Visore notturno digitale 3x14 con funzione di...
6 Recensioni
Bresser Visore notturno digitale 3x14 con funzione di...
  • Ingrandimento: 3x / Zoom digitale: 2x / Diametro dell'obiettivo: 14 mm
  • Campo visivo a 1000 m: 245 m / Sensore CMOS / Trattamento completo, blu
  • Distanza IR: 100 m / Attacco filettato per treppiede
  • Slot per scheda Micro-SD
  • Impiega 4 pile AA (in dotazione)

In base a tutte le distinzioni sopra operate è difficile stimare un costo preciso adattabile a qualsiasi tipo di visore notturno. Le discriminanti infatti sono davvero parecchie, tante da poter affermare che il gap tra un prodotto e l’altro è sicuramente rilevante. I costi per questo motivo oscillano tra le 10/15 euro e le 3600/3800 euro.

Visore notturno
Ti è piaciuto l articolo? Dai un voto per favore 🙂